Partite

Osella "suona la carica" del CSF: 1-0 su punizione contro la Cheraschese in casa

Un espulso per parte e tanto pathos, ma 3 punti importantissimi

CSF CARMAGNOLA - CHERASCHESE 1-0


Csf Carmagnola: Lentini, Carluccio, Benedetti, Citeroni (63'Vailatti), Fondrieschi (60' La Prova), Camisassa, Costanzo, Racioppi, Barison, Osella, Mangia.


Cheraschese: Marengo, Rinero (59' Fissore L.), Coltelluccio, Grimaldi, Battaglino, Vittone, Costamagna, Nastasi, Parussa, Colaianni, Mazzucco.


Reti: 75' Osella (CSF)


Osella match winner




Una gara interna scoppiettante, dai tanti colpi di scena (soprattutto per due cartellini rossi - uno per parte), con tanta corsa, bei gesti balistici, parate decisive e grande circolazione di palla.

E' una gara soprattutto che tiene ancora in alto il CSF Carmagnola, che conserva la seconda piazza della classifica del campionato di Promozione 2021-2022.

Avversario una Cheraschese grintosa, tenace e col fiato lungo, ma in tanti episodi sprecona.

Non da meno i ragazzi biancazzurri di mister Sandro Contieri, che dimostrano ancora una volta che di fronte alle difficoltà e in minoranza numerica nulla è impossibile.

Per la cronaca all'11' progressione in area di Parussa per la Cheraschese, che cerca di liberarsi del portiere Lentini per andare a rete, ma l'estremo difensore carmagnolese è bravo a costringerlo ad allargarsi e a calciare il pallone sull'esterno della rete. Al 23' brutto fallo su Barison. Concessa una punizione, che Osella calcia, ma scaglia contro la barriera dei bianconerostellati. Alla mezzora Lentini prodigioso su Costamagna che davanti al portiere fallisce l'occasione sotto porta. Al 42' altra 'paratona', questa volta del portiere cheraschese Marengo, che devia un tiro nel sette di Alberto Osella destinato all'incrocio dei pali.



Secondo tempo, dopo lo 0-0 della prima frazione, sempre a grandi ritmi. Al 50' Carluccio del CSF in progressione dalla sinistra calcia un traversone teso e conquista un angolo.

Alberto Osella, sugli sviluppi di una punizione, in 10 contro 11 (espulso Vailatti), segna una perla, proprio in quel sette che aveva fallito nel primo tempo.

Clamoroso l'errore di Parussa servito solo in area da Colaianni che fallisce il possibile pari.

Per la Cheraschese espulso Polizzi nel finale. Dopo l'extra-time e il tentativo fallito dal subentrato neoacquisto Gabriele Pintori per il CSF, il risultato rimane fisso sull'1-0 finale e la squadra ottiene un'altra esaltante vittoria.