Tutti gli articoli

Novità

14/07/2024

PRESEASON Prima squadra

ASANACHE EDOARDO,BERGONZI RICCARDO,BETANCOURT IVAN,BOTTALA MATTEO,BRUSA MATTEO,CARISTO SAMUELE,CARICATO ALEX,CENA LUCA,CONTIERI LUCA,CURCIO ALESSANDRO,DE SANTI MAURIZIO,D'URZO SIMONE,ESPOSITO CARMINE,FALCONI JONATHAN,FIORILLO DANIEL,FLORIS FABIO,GASTALDI RICCARDO,GREGORI ALESSANDRO,MANCUSO MARCO,MINGOZZI MARCO,MORRA MAURIZIO,NEGRO RICCARDO,NIZAR SAFOUH,NOVELLI CHRISTIAN,PASTIU MARCO,RASO FERDINANDO,ROMANI RICCARDO,ROSSI ALAN,SARDO MATTEO,UDREA PAUL,...

Novità

12/07/2024

10 domande al Responsabile Tecnico Scuola calcio Luca Palermo

1: Ciao Luca, cinque qualità che deve avere un giocatoreUn giovane calciatore deve avere passione, fantasia, curiosità, capacità di esaltare le proprie caratteristiche in un contesto di squadra e resilienza. Queste qualità sono fondamentali non solo per eccellere in campo, ma anche per svilupparsi come atleti, e più in generale come futuri uomini. 2: Quali sono le tue idee per la scuola calcio sotto l’aspetto tecnico e metodologico?La mia visione relativa alla scuola calcio è basata su un approccio integrato che combina lo sviluppo tecnico-coordinativo con quello motorio e psicologico. Sono convinto che un approccio ludico e situazionale sia la strada giusta per far diventare i nostri giovani atleti più preparati e pronti alle sfide che il calcio a 11 avrà in serbo per loro. Credo in un metodo che privilegi l'apprendimento progressivo, l’attenzione ai dettagli tecnici, la proposta in allenamento di situazioni di gioco simili a quelle che si verificano in partita e la formazione di un bagaglio esperienziale il più variegato possibile, senza trascurare però l'importanza del divertimento e della passione per il gioco. Senza questi ultimi, infatti, tutti gli sforzi sarebbero vani. 3: Cosa può fare la differenza in queste fasce d’età?La differenza può essere fatta dalla qualità dell’allenamento e dalla capacità di creare un ambiente stimolante e positivo. L’attenzione individualizzata, la motivazione costante e il sostegno psico-emotivo sono elementi chiave che possono influenzare positivamente la crescita di ogni bambino.Tuttavia la differenza sostanziale la fanno le persone, tutti gli attori coinvolti nelle attività quotidiane dei nostri ragazzi. Infatti tutto il nostro staff è ben consapevole che prima di essere allenatori o istruttori bisogna necessariamente essere educatori. 4: Cosa deve fare un responsabile TecnicoUn responsabile tecnico deve sempre essere in continua formazione ed aggiornamento. Deve pianificare, organizzare e supervisionare tutte le attività della scuola calcio, garantendo la coerenza, la completezza e la qualità del percorso formativo. Deve anche essere un leader, un motivatore e un esempio per tutti gli allenatori e i giocatori, promuovendo valori come la disciplina, il rispetto e la passione per il calcio.5:  I genitori più ti stanno lontano e meglio è?Non necessariamente. I genitori sono parte integrante del percorso formativo dei ragazzi. È importante coinvolgerli nel processo educativo, fornendo loro gli strumenti per supportare i propri figli in modo positivo e costruttivo. La collaborazione tra allenatori e genitori può fare la differenza nel successo del programma.6:  Il risultato della partita passa in secondo piano?Sì, specialmente nell'attività di base, il focus principale dovrebbe essere sullo sviluppo globale del giocatore piuttosto che sul risultato della partita. Il nostro obiettivo è formare calciatori completi, preparati per il futuro e che sappiano fare scelte in automia, piuttosto che ottenere vittorie a breve termine.7:  Come è strutturata la scuola calcio dopo un anno con JUVENTUS ACADEMY?Dopo un anno molto positivo con l'ACADEMY, la scuola calcio ha alzato sicuramente la famigerata asticella ed è caratterizzata e strutturata seguendo i principi e i metodi formativi dettati dall'area tecnica della scuola calcio JUVENTUS. Questo include una programmazione dettagliata delle sessioni e della struttura dell'allenamento, un'attenzione particolare allo sviluppo tecnico e tattico di tutti i gruppi, e l'implementazione di un sistema di valutazione continua per monitorare i progressi dei giocatori.8: Due parole sul tuo collega Marco Parigi?Marco è un ragazzo esemplare, professionale, con una grande passione per il calcio e un profondo impegno verso lo sviluppo dei giovani calciatori. La sua grande competenza tecnica, la sua capacità di comunicare in modo efficace e la sua precisione nella cura dei dettagli sono qualità che lo rendono un elemento fondamentale del nostro team.9:  Quali sono i principi fondamentali della scuola scalcio?I principi fondamentali della nostra scuola calcio sono lo sviluppo tecnico, la formazione cognitiva (tattica), la crescita fisica, il benessere psicologico e la promozione di valori etici come il rispetto, la disciplina, il lavoro di squadra e la capacità di reagire alle difficoltà. Tutti questi principi devono però essere obbligatoriamente proposti in un ambiente sano, sereno, coinvolgente e pieno di entusiasmo e divertimento: tutti presupposti che creano "l'ambiente giusto per coltivare il talento". Crediamo in un approccio globale che prepari i ragazzi non solo come atleti, ma anche e soprattutto come individui.10: Un messaggio per tutti i ragazzi della scuola calcio e per le loro famiglie?A tutti i ragazzi e alle loro famiglie, voglio dire che il calcio è una scuola di vita. Impegnatevi con grande passione, divertitevi e non smettete mai di sognare. Il vostro impegno e la vostra dedizione saranno ricompensati. Noi siamo qui per supportarvi e guidarvi in questo bellissimo percorso. Crediamoci fino alla fine!Grazie e buon lavoro...

Novità

07/07/2024

10 domande al Segretario Generale Giuseppe Anzelmo

𝟏: 𝐐𝐮𝐚𝐥𝐢 𝐬𝐨𝐧𝐨 𝐢 𝐜𝐨𝐦𝐩𝐢𝐭𝐢 𝐝𝐞𝐥 𝐬𝐞𝐠𝐫𝐞𝐭𝐚𝐫𝐢𝐨 𝐝𝐢 𝐮𝐧𝐚 𝐬𝐨𝐜𝐢𝐞𝐭𝐚̀ 𝐜𝐚𝐥𝐜𝐢𝐬𝐭𝐢𝐜𝐚?I compiti di un segretario sono molteplici, sono compiti di gestione amministrativa e tecnica. In una segreteria confluiscono dati ed informazioni di ogni tipo, strategici, gestionali, personali e si ha a che fare sia con gli adulti che con i minori iscritti, si raccolgono le informazioni e le direttive federali, i comunicati tecnici, i provvedimenti disciplinari, ci si interfaccia con gli allenatori e con i dirigenti accompagnatori.𝟐: 𝐏𝐞𝐫𝐜𝐡𝐞́, 𝐬𝐞𝐜𝐨𝐧𝐝𝐨 𝐭𝐞, 𝐢𝐥 𝐬𝐞𝐠𝐫𝐞𝐭𝐚𝐫𝐢𝐨 𝐩𝐮𝐨̀ 𝐞𝐬𝐬𝐞𝐫𝐞 𝐜𝐨𝐧𝐬𝐢𝐝𝐞𝐫𝐚𝐭𝐨 𝐮𝐧𝐚 𝐟𝐢𝐠𝐮𝐫𝐚 𝐟𝐨𝐧𝐝𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐚𝐥𝐞?Il segretario gestisce una miriade di attività che non si vedono alla luce del sole, ma che permettono di far muovere l’intera macchina societaria.𝟑: 𝐐𝐮𝐚𝐥 𝐞̀ 𝐥𝐚 𝐭𝐮𝐚 𝐞𝐬𝐩𝐞𝐫𝐢𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐝𝐢𝐫𝐞𝐭𝐭𝐚 𝐞 𝐥𝐚 𝐪𝐮𝐨𝐭𝐢𝐝𝐢𝐚𝐧𝐢𝐭𝐚̀ 𝐝𝐚 𝐬𝐞𝐠𝐫𝐞𝐭𝐚𝐫𝐢𝐨?Ogni giorno torno dal mio lavoro ordinario da Torino e mi dirigo dalla stazione agli uffici del CSF. Dedico mediamente due o tre ore al giorno alla segreteria, alle attività societarie e alle riunioni tecniche. Il CSF fa oramai parte della mia quotidianità, sia quando l’ufficio è aperto al pubblico che a porte chiuse, non si finisce mai di operare in questo ambito.𝟒: 𝐄𝐬𝐢𝐬𝐭𝐨𝐧𝐨 𝐜𝐨𝐫𝐬𝐢 𝐩𝐫𝐨𝐟𝐞𝐬𝐬𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐢 𝐫𝐢𝐜𝐨𝐧𝐨𝐬𝐜𝐢𝐮𝐭𝐢?Esistono corsi professionali e di aggiornamento che la Federazione organizza più volte durante l’anno. Quest’anno c’è stata la riforma dello sport che ha cambiato molte cose dal punto di vista normativo soprattutto nei rapporti di collaborazione tra allenatori e società e nei vincoli dei giocatori. E’ un ruolo che necessita di costante attenzione sulle novità normative sia di carattere amministrativo che tecnico.𝟓: 𝐐𝐮𝐚𝐥𝐢 𝐬𝐨𝐧𝐨 𝐬𝐭𝐚𝐭𝐢 𝐢 𝐭𝐮𝐨𝐢 𝐢𝐧𝐢𝐳𝐢 𝐧𝐞𝐥 𝐦𝐨𝐧𝐝𝐨 𝐝𝐞𝐥 𝐜𝐚𝐥𝐜𝐢𝐨 𝐞 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐬𝐞𝐢 𝐚𝐫𝐫𝐢𝐯𝐚𝐭𝐨 𝐚 𝐞𝐬𝐬𝐞𝐫𝐞 𝐬𝐞𝐠𝐫𝐞𝐭𝐚𝐫𝐢𝐨 𝐝𝐞𝐥 𝐂𝐒𝐅?Ho giocato fino al settore giovanile nella Bruinese, quando c’erano ancora i dinosauri, poi gli studi e gli interessi personali mi hanno portato a fare altro, fino a quando la mia vita si è radicata a Carmagnola circa 30 anni fa mettendo su famiglia. I miei figli sono stati il motivo del riavvicinamento al mondo del calcio. Per una decina di anni ho fatto il papà dirigente, esperienza bellissima, affiancando persone con le quali ho ancora una forte amicizia come Mister Claudio Sedda e i genitori, il compianto Giacomo Ciulla, Beppe Inglese, Silvio De Stefano, Giovanni Tecce, l’ex segretario Enzo Manuello, per citarne alcune, tutte bellissime persone. Poi 4 anni fa il Presidente Alessio Russo e l’attuale Direttore Generale Giulio Serratore hanno voluto coinvolgermi in questo ruolo delicato, consegnando le chiavi del CSF nelle mie mani e dimostrandomi una fiducia straordinaria. Ho iniziato a ristrutturare in completa autonomia l’intera gestione della segreteria. Oggi abbiamo diverse centinaia di giocatori tesserati e decine di operatori in organigramma tra allenatori, dirigenti e staff da gestire. Il lavoro non manca.𝟔: 𝐃𝐢 𝐜𝐡𝐞 𝐜𝐨𝐬𝐚 𝐚𝐯𝐫𝐞𝐛𝐛𝐞 𝐩𝐢𝐮̀ 𝐛𝐢𝐬𝐨𝐠𝐧𝐨 𝐢𝐥 𝐭𝐮𝐨 𝐜𝐥𝐮𝐛? Sinceramente abbiamo creato le basi solo più per migliorare. Quest’anno la prima squadra è riuscita a mantenere la categoria di Eccellenza, l’anno scorso abbiamo fatto il matrimonio con l’Academy Juventus, abbiamo gran parte delle squadre del settore giovanile nel campionato Regionale, abbiamo aderito alla qualificazione di club élite di terzo livello per la scuola calcio ed il numero degli iscritti è in costante aumento, insomma qualcosa di buono lo abbiamo fatto e il nostro obiettivo rimane quello di migliorare per arrivare ad essere competitivi con le migliori società dilettantistiche.𝟕: 𝐐𝐮𝐚𝐥𝐢 𝐜𝐚𝐦𝐛𝐢𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐚 𝐥𝐢𝐯𝐞𝐥𝐥𝐨 𝐠𝐞𝐬𝐭𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞 𝐜𝐢 𝐬𝐨𝐧𝐨 𝐬𝐭𝐚𝐭𝐢 𝐜𝐨𝐧 𝐥’𝐢𝐧𝐢𝐳𝐢𝐨 𝐝𝐞𝐥 𝐫𝐚𝐩𝐩𝐨𝐫𝐭𝐨 𝐜𝐨𝐧 𝐥’𝐀𝐜𝐚𝐝𝐞𝐦𝐲 𝐉𝐮𝐯𝐞𝐧𝐭𝐮𝐬?Enormi su ogni fronte. Far parte dell’Academy Juventus non è scontato. La Juventus sceglie le società con criteri molto selettivi. Siamo stati osservati e valutati. Entrare in Juventus non vuol dire solo brand e visibilità, certo fattori importanti, vuol dire essere istruiti, formati ed osservati. I nostri istruttori, coordinati dai responsabili Luca Palermo e Marco Parigi, svolgono frequentemente riunioni tecniche con i docenti di Vinovo e talvolta anche noi andiamo al centro Juventus per fare formazione.𝟖: 𝐐𝐮𝐚𝐥𝐞 𝐞̀ 𝐥𝐚 𝐩𝐚𝐫𝐭𝐞 𝐩𝐢𝐮̀ 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐫𝐞𝐬𝐬𝐚𝐧𝐭𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐭𝐮𝐨 𝐫𝐮𝐨𝐥𝐨?Considera che per me fare il segretario è solo una parte degli impegni che svolgo nel CSF. Sono socio e consigliere del direttivo, ho il ruolo di delegato alla tutela dei minori in ambito federale, quest’anno ho anche svolto un corso da istruttore per l’attività di base. Molto probabilmente il prossimo anno il mio ruolo potrà subire delle variazioni ma non posso anticipare ancora nulla. Ad ogni modo per rispondere alla tua domanda, a livello personale la parte più interessante rimane quella di poter conoscere aspetti dei giocatori che vanno oltre lo sport, quindi le famiglie, talvolta con i problemi che non si vedono, ascoltare e risolvere per quanto possibile per il bene del ragazzo è la parte che più mi appaga.𝟗: 𝐃𝐞𝐬𝐜𝐫𝐢𝐯𝐢 𝐢𝐧 𝐝𝐮𝐞 𝐩𝐚𝐫𝐨𝐥𝐞 𝐢𝐥 𝐭𝐮𝐨 𝐭𝐞𝐚𝐦Il mio team sono tutti coloro che fanno parte del CSF. Tutto l’intero staff, tutti i giocatori si interfacciano con me.𝟏𝟎: 𝐂𝐨𝐬𝐚 𝐞̀ 𝐩𝐞𝐫 𝐭𝐞 𝐢𝐥 𝐂𝐒𝐅 Può sembrare scontato, ma il CSF per me è una grande famiglia. Sono stato accolto, mi è stata data grande fiducia e responsabilità, spero di poter fare e dare ancora tanto a questa splendida realtà in forte crescita.𝐆𝐫𝐚𝐳𝐢𝐞 𝐞 𝐛𝐮𝐨𝐧 𝐥𝐚𝐯𝐨𝐫𝐨...

Novità

07/07/2024

10 domande a Mister PISANO

𝟏: 𝐌𝐢𝐬𝐭𝐞𝐫, 𝐥𝐞 𝐚𝐦𝐛𝐢𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐭𝐮𝐚 𝐬𝐪𝐮𝐚𝐝𝐫𝐚?Io sono molto ambizioso quindi non ti nascondo che romperemo le scatole a tante squadre.𝟐: 𝐒𝐨𝐝𝐝𝐢𝐬𝐟𝐚𝐭𝐭𝐨 𝐝𝐞𝐥 𝐦𝐞𝐫𝐜𝐚𝐭𝐨 𝐟𝐢𝐧𝐨 𝐚𝐝 𝐨𝐫𝐚?Il direttore IVANO DE CARO sta facendo un gran lavoro ha selezionato giocatori che la categoria la conoscono molto bene, non posso non esserlo.𝟑: 𝐂𝐡𝐞 𝐜𝐨𝐬𝐚 𝐯𝐮𝐨𝐥 𝐝𝐢𝐫𝐞 𝐚𝐥𝐥𝐞𝐧𝐚𝐫𝐞 𝐢𝐥 𝐂𝐒𝐅?Ho vestito questi colori per 20 anni di cui 3 da allenatore delle giovanili, diciamo che sono un po’ come una seconda pelle.Pronto a far qualcosa di speciale x la mia città𝟒: 𝐂𝐡𝐞 𝐜𝐚𝐦𝐩𝐢𝐨𝐧𝐚𝐭𝐨 𝐬𝐚𝐫𝐚̀?Sarà un campionato difficilissimo dove cercheremo tutte le domenica di sudare e onorare la nostra maglia.𝟓: 𝐂𝐨𝐬𝐚 𝐜𝐡𝐢𝐞𝐝𝐢 𝐚𝐥𝐥𝐚 𝐭𝐮𝐚 𝐬𝐪𝐮𝐚𝐝𝐫𝐚?Chiederò di giocare liberi con la mente e di divertirsi, perché prima di tutto bisogna ricordare che è un gioco.Sacrificio e personalità, ma soprattutto, fidarsi di me𝟔: 𝐔𝐧 𝐠𝐢𝐨𝐜𝐚𝐭𝐨𝐫𝐞 𝐝𝐚 𝐜𝐮𝐢 𝐭𝐢 𝐚𝐬𝐩𝐞𝐭𝐭𝐢 𝐭𝐚𝐧𝐭𝐨?Mi aspetto tanto da tutti , sicuramente l'esperienza la forza di ESPOSITO e l'intelligenza calcistica di CENA ci daranno una grossa mano.Il mio primo obbiettivo sarà di recuperare “Ricky” ROMANI, un giocatore che può farci divertire.𝟕: 𝐂𝐨𝐬𝐚 𝐭𝐢 𝐚𝐭𝐭𝐫𝐚𝐞 𝐦𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨𝐫𝐦𝐞𝐧𝐭𝐞 𝐝𝐢 𝐪𝐮𝐞𝐬𝐭𝐚 𝐧𝐮𝐨𝐯𝐚 𝐬𝐟𝐢𝐝𝐚?Mi attrae molto la categoria, il dover dimostrare che se sono qui e perché negli anni ho fatto di tutto per meritarmelo,e come dico sempre “deve esser un punto di partenza non di arrivo”𝟖: 𝐇𝐚𝐢 𝐠𝐢𝐚̀ 𝐚𝐯𝐮𝐭𝐨 𝐦𝐨𝐝𝐨 𝐝𝐢 𝐢𝐧𝐜𝐨𝐧𝐭𝐫𝐚𝐫𝐞 𝐝𝐢 𝐩𝐞𝐫𝐬𝐨𝐧𝐚 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐢 𝐨 𝐪𝐮𝐚𝐥𝐜𝐮𝐧𝐨 𝐝𝐞𝐢 𝐫𝐚𝐠𝐚𝐳𝐳𝐢?Si quasi tutti, tanti li conoscevo già.Tutti sanno che dobbiamo scrivere una pagina importante.𝟗: 𝐀 𝐟𝐢𝐧𝐞 𝐬𝐭𝐚𝐠𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐬𝐚𝐫𝐚𝐢 𝐜𝐨𝐧𝐭𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐬𝐞…Se tutti i ragazzi della rosa saranno migliorati, allora si sarò che contento.𝟏𝟎: 𝐓𝐫𝐚 𝐩𝐨𝐜𝐡𝐢 𝐠𝐢𝐨𝐫𝐧𝐢 𝐜𝐢 𝐬𝐚𝐫𝐚𝐧𝐧𝐨 𝐠𝐥𝐢 𝐎𝐏𝐄𝐍 𝐃𝐀𝐘 𝐂𝐒𝐅, 𝐜𝐨𝐬𝐚 𝐯𝐮𝐨𝐢 𝐝𝐢𝐫𝐞 𝐚𝐢 𝐠𝐞𝐧𝐢𝐭𝐨𝐫𝐢 𝐝𝐞𝐢 𝐛𝐚𝐦𝐛𝐢𝐧𝐢 𝐜𝐡𝐞 𝐝𝐞𝐜𝐢𝐝𝐞𝐫𝐚𝐧𝐧𝐨 𝐝𝐢 𝐟𝐚𝐫𝐧𝐞 𝐩𝐚𝐫𝐭𝐞 ?Che stanno entrando in una grande famiglia, e che negli ultimi anni il Presidente RUSSO con il Direttore Generale SERRATORE e il suo Staff hanno svolto un lavoro di primissimo livello.E che hanno la fortuna di potersi allenare e giocare in un centro sportivo che in Piemonte non ha eguale."Il settore giovanile sarà la mamma della famiglia, il papà la società e noi della Prima squadra, saremo i loro figli"Spero si essermi spiegato!Vi aspetto numerosi al Comunale di Via Roma, per tifare e sostenere la squadra della nostra città!!𝙂𝙧𝙖𝙯𝙞𝙚 𝙈𝙞𝙨𝙩𝙚𝙧 𝙚 𝙗𝙪𝙤𝙣 𝙡𝙖𝙫𝙤𝙧𝙤...

Partite

13/05/2024

Under 16 - playoff: inizia con la "tripla" la squadra di mister Scarsi per raggiungere i Regionali, battuto 3-0 in trasferta lo Spartak San Damiano Asti

Inizia ottimamente lo scorso 11 maggio il percorso playoff verso i Regionali per gli Under 16 di mister Alessandro Scarsi. Nel mini torneo quadrangolare (girone 7) che darà la possibilità ai giovani calciatori di provare a raggiungere l'ambizioso torneo piemontese nella prossima stagione 2024-2025, il CSF Carmagnola Queencar si sbarazza 3-0 in trasferta dello Spartak San Damiano Asti, già arcigno avversario nella stagione regolare dei Provinciali. Gli altri avversari del girone saranno Orange Cervere e Cheraschese."Sicuramente è un risultato molto importante ai fini della classifica del girone, soprattutto per la questione dei gol degli scontri diretti. I ragazzi, nonostante il campo stretto, hanno giocato un'ottima partita, sfruttando subito la prima palla gol creata, generata da rimessa lunga di Pomohaci e il tiro al volo in gol di Aiello". - ha commentato mister Scarsi."Abbiamo concesso un paio di occasioni agli avversari, per i nostri errori in costruzione. ma poi abbiamo preso molto bene le misure e al 31' del primo tempo di nuovo Aiello, su una palla conquista da Molino. ha trovato il raddoppio con un tiro a giro da fuori area" - ha proseguito l'allenatore."Nel secondo tempo la squadra - ha terminato nella disamina - ha giocato con un' ottima maturità, concedendo pochissimo e sfruttando un altro pallone di Molino per Lavina con un tiro da fuori area e la sfera ancora in rete".Saranno 19 le qualificate alla fine delle ostilità: le 10 vincenti, le 7 seconde classificate dei quadrangolari e le 2 migliori seconde classificate nei triangolari....

Partite

06/05/2024

Romani chiude con fiducia il campionato di Eccellenza con l'1-0 esterno contro la Luese Cristo Alessandria: ora il fondamentale playout contro il Cavour

Ricky Romani in gol ieri contro la Luese (foto Sabre)Con il gol vittoria di ieri di Riccardo "Ricky" Romani contro la Luese Cristo Alessandria in trasferta, per il definitivo 1-0, si chiude brillantemente la fase regolare dell'Eccellenza 2023-24, con l'obiettivo vitale, fondamentale, di salvarsi domenica 19 maggio in trasferta a Cavour con il playout e mantenere la categoria dell'Eccellenza per il secondo anno consecutivo, scrivendo in questo caso la storia del CSF Carmagnola Queencar.Proprio Romani, che si sblocca di fatto con il primo gol con la nuova maglia carmagnolese, ai nostri microfoni: "Siamo contenti di aver chiuso positivamente il campionato con questa vittoria esterna, anche se il risultato per la classifica di per sè non contava. I 3 punti sono comunque pesanti nell'ultima giornata del torneo regolare di Eccellenza, 6 nelle ultime due, 9 su 12 ottenuti nelle ultime quattro, perdendo solamente contro il Saluzzo, che ha vinto il campionato, cui faccio i complimenti e che abbiamo incontrato a tre giornate dalla fine. Sulla carta l'ultima nostra sconfitta proprio contro i saluzzesi ci poteva stare. Gli ultimi 9 punti contro le dirette concorrenti sono stati assolutamente frutto di prestazioni importanti, che hanno dato segnali confortanti in vista del playout decisivo contro il Cavour. Abbiamo fatto un girone di ritorno all'altezza delle nostre qualità e quindi dopo gli 11 punti dell'andata, i 18 del ritorno sono stati positivi. Domenica 19 maggio possiamo fare un qualcosa che potrebbe rimanere nella storia, considerando un inizio di torneo negativo. Mantenere la salvezza in una piazza che non è abituata a fare l'Eccellenza, ribadisco, scriverebbe una nuova storia"....

Squadre

03/05/2024

La formidabile stagione dell'Under 13 del CSF Carmagnola Queencar

Nel mondo del calcio giovanile, emergono talvolta delle storie che meritano di essere raccontate e quella dell'Under 13 del CSF Carmagnola è senza dubbio una di queste. Questa squadra, guidata dall' allenatore Fabio Tessarin, ha recentemente dimostrato il suo valore non una, ma due volte, conquistando sia il campionato autunnale che quello primaverile.La stagione autunnale aveva già visto il CSF Carmagnola emergere come una forza dominante, ma il vero test è arrivato con il campionato primaverile. Nonostante le aspettative elevate e la pressione che ciò comporta, i giovani calciatori hanno mantenuto la loro compostezza e il loro stile di gioco, dominando il campo e confermando il loro status di campioni. Questo successo non solo ha consolidato la loro reputazione, ma ha anche evidenziato l'efficace approccio di allenamento del CSF Carmagnola, incentrato sulla crescita tecnica e sulla coesione di squadra.Al trionfo in campionato è seguito lo scorso weekend un evento che ha messo a confronto il CSF Carmagnola con squadre di calibro come Pinerolo, Cheraschese, Sisport e Sanremese. In questo contesto impegnativo, la squadra di Tessarin si è distinta ulteriormente, ottenendo tre vittorie convincenti e un pareggio portandosi a casa la Carmagnola Cup. Questi risultati non sono stati solo una dimostrazione di superiorità tecnica e tattica, ma hanno anche testimoniato la resilienza e lo spirito di squadra degli Under 13.Le prestazioni in questi incontri sono state sorprendenti, con la squadra che ha mostrato una maturità notevole per la loro età. Ogni giocatore ha contribuito significativamente, evidenziando l'importanza del lavoro di squadra e dell'impegno collettivo....

Partite

29/04/2024

Eccellenza: "Avanti tutta!" Raggiunti i playout con la vittoria di ieri contro San Domenico Savio in casa

Fraccon (CSF), sullo sfondo i compagni Barbaro e Todaro contro il San DomenicoEra fondamentale vincere l'incontro interno di ieri contro il San Domenico Savio e l'obiettivo è stato acquisito.Il CSF Carmagnola Queencar, "versione cuore, grinta e sacrificio" ha battuto la diretta concorrente per la salvezza 1-0 al 35' firmato Fiorillo (alla seconda rete in casa consecutiva dopo la Cheraschese).Ora la certezza dei playout il prossimo 19 maggio, contro un'avversaria fra San Domenico Savio e Cavour. Ininfluente ai fini dei risultati sarà l'incontro (l'ultimo della regular season) fra i biancazzurri e la Luese Cristo Alessandria, in cui mister Cellerino avrà modo di preservare gli effettivi e sperimentare alcuni moduli tattici, in vista della sfida appunto del 19. Avversario uno fra Cavour e proprio San Domenico.Per la cronaca contro gli astigiani tanta mole di gioco per i carmagnolesi. Nel primo tempo Scavone, Osella e Carluccio impensieriscono più volte il portiere Rosti, il capitano numero 3 coglie la traversa, mentre Scavone viene murato su un'occasione in area in contropiede, Osella calcia invece rasoterra un tiro poi deviato in angolo. La rete di Fiorillo è il risultato dei tanti forcing nel primo tempo. Secondo tempo amministrato a dovere sino alla definitiva vittoria per i ragazzi di un soddisfatto mister Cellerino.CSF CARMAGNOLA QUEENCAR - SAN DOMENICO SAVIO ASTI 1-0CSF Carmagnola: Burdese, Udrea, Carluccio, Lumello, Fraccon, Todaro, D'Urzo, Barbaro, Scavone, Osella, Fiorillo (87' Falconi).S. Domenico Savio: Rosti, Parpaola, Ottone, Vaqari, Muraca (65' Masoello), Redi, Poppa, Vespa, Anibri, Orlando, Degli Agli....

Partite

22/04/2024

Eccellenza, 2-1 casalingo contro la Cheraschese: il CSF crede nella salvezza e nei playout

Fiorillo (a destra) festeggia la vittoria il definitivo 2-1 grazie alla sua seconda reteUna giornata di vero carattere, una partita "quasi perfetta" (perfetta se non fosse stato per il gol subìto e per qualche piccola sbavatura),che ha regalato finalmente i tanto riattesi 3 punti (seconda vittoria stagionale in casa nel campionato di Eccellenza). La lunga sfortuna e le occasioni perse sono andate nel dimenticatoio e ora, a tre partite dal termine, l'obiettivo è continuare a macinare vittorie e a crederci per la salvezza nelle delicatissime partite, rispettivamente giovedì sera 25 aprile in trasferta contro il Saluzzo capolista, domenica in casa contro la diretta rivale in zona play-out San Domenico Savio e quella successiva, contro l'altra difficile sfidante: Luese Cristo Alessandria fuori casa. Per la cronaca al 15' il vantaggio dei locali con Alberto Osella, che indirizza il pallone sotto la traversa, dopo un ottimo suggerimento sul fronte sinistro dell'interno area da parte di Lorenzo Carluccio. Fulmineo il pari con Colaianni cinque minuti più tardi. Tra le occasioni più nitide, a fine primo tempo, il colpo di testa a fil di palo di Scavone e quello di Lumello, sempre a due passi dalla rete.Nella ripresa il continuo forcing permette a Fiorillo di ottenere a venti dalla fine il gol del definitivo 2-1 con un rasoterra sul palo destro della porta difesa da un rassegnato Marengo. Prodigioso invece, per i locali, il portiere Luca Burdese, che devia miracolosamente con la punta delle dita, sulla traversa, una bordata su punizione al limite dell'area di Colaianni. Tra le ghiotte ultime opportunità a rete del CSF il tiro del mediano Barbaro sulla faccia del palo e un bel tiro di un pimpante Udrea.Mister Ettore Cellerino a fine incontro: "Fino al gol nostro iniziale abbiamo disputato una buona gara, poi dall'1-1 l'atteggiamento nel finale del primo tempo non mi è piaciuto. In queste partite bisogna mettere in campo qualcosa in più dal punto di vista del sacrificio, dell'aggressione e della cattiveria. Questa mia insoddisfazione l'ho comunicata ai ragazzi negli spogliatoi al momento dell'intervallo e l'approccio alla gara nel secondo tempo è cambiato in meglio nei contrasti e nei duelli aerei. La Cheraschese mi è piaciuta molto e ci ha dato filo da torcere fino all'ultimo minuto, ma sul piano delle occasioni reputo di aver meritato noi la vittoria. E' chiaro che, rispetto agli avversari praticamente già salvi, per noi a livello mentale è stato e sarà ancora difficile affrontare le gare. Ieri era fondamentale vincere, in caso contrario la situazione avrebbe creato seri problemi alla nostra classifica. Quindi bravi i ragazzi a portare a casa 3 punti sudatissimi".Per la sfida di giovedì contro il Saluzzo in trasferta: " E' chiaro che abbiamo fame e vogliamo ottenere punti in tutte le tre gare a disposizione. Ovviamente dal lato delle pressioni sono più i saluzzesi che noi a perderci, perchè si stanno giocando la vittoria del campionato, mentre noi sulla carta se dovessimo perdere a Saluzzo ci potrebbe anche stare. Il non avere pressioni però significherà energia, entusiasmo da questa vittoria e fiducia in una rosa finalmente al completo. In queste ultime tre partite avere tutti gli effettivi a disposizione potrebbe cambiare qualcosa. Andiamo quindi a Saluzzo con più serenità mentale e a livello di classifica, io vivo di partita in partita. Non mi rimangio quanto detto in queste settimane, non faccio calcoli e poi tra due domeniche vedremo dove saremo. Dobbiamo proseguire con questa mentalità ancora per un mesetto e crederci fino alla fine". CSF ora a 23 punti, terzultimo, ancora in piena corsa per i playout salvezza, rosicchiando 2 punti al Cavour (sconfitto in casa dal Saluzzo), 3 punti al San Domenico Savio Asti (avversario di domenica prossima in casa, battuto 1-0 dal Moretta) e allungando di 2 punti sul Villafranca penultimo (fermato in casa 0-0 contro Pro Dronero).CSF CARMAGNOLA - CHERASCHESE 1904 2-1CSF Carmagnola: Burdese, Udrea, Carluccio, Lumello, Novelli, Todaro, Luwana (61’ D’Urzo), Barbaro, Scavone, Osella (84’ Contieri), Fiorillo (88’ Romani)Cheraschese 1904: Marengo, Curti (79’ Sankosaj), Massucco, Mazzucco (72’ Polizzi), Grimaldi, Vittone, Cornero (65’ Anselmo), Nastasi, Dejallisi, Colaianni, BattaglinoMarcatori: 15’ Osella (CSF), 20’ Colaianni (Che), 67’ Fiorillo (CSF)...

Partite

15/04/2024

1-1, altro pareggio: prova di squadra 'viva' in trasferta contro il Pro Dronero del CSF in Eccellenza

Federico Lumello (foto Sabre)All'indomani di un altro punto prezioso, conquistato dopo l'1-1 in trasferta contro Pro Dronero, parla Federico Lumello, uno dei perni difensivi del CSF Carmagnola Queencar, ancora vivo e pronto a conquistare i probabili playout salvezza."Una partita dove abbiamo fatto molto bene, se avessimo vinto nessuno avrebbe reclamato nulla. A parte il retropassaggio sbagliato di Novelli che ha servito l'attaccante del Pro Dronero che è andato in gol, gli avversari non hanno più praticamente fatto nulla. Dopo il nostro pareggio, abbiamo anche subito avuto l'occasione per andare in vantaggio, purtroppo non ce l'abbiamo fatta e abbiamo cercato fino all'ultimo di riuscirci. Abbiamo anche sempre sfortune sotto porta, Luca Contieri aveva l'influenza e non era al top e poi i vari infortuni non ci aiutano. E' un periodo in cui abbiamo consapevolezza della forza della nostra squadra e dove cercheremo di conquistare più punti possibili da qui alla fine. Le ultime quattro partite saranno delicatissime perchè sfidiamo tutte selezioni che hanno ancora come noi degli obiettivi, quella più tranquilla è forse la Cheraschese, che affronteremo domenica. Comunque San Domenico Savio si gioca la salvezza, Luese idem e Saluzzo invece il campionato quindi giocheremo ancora partite vere, difficili e importanti, per cui daremo il massimo per portare a casa la posta piena e arriveremo all'ultima sfida contro la Luese per capire a che destino andremo incontro: se affronteremo il playout o saremo stati bravi e fortunati conquistando la salvezza diretta. Non si molla, si va avanti uniti e concentrati per conquistare questa salvezza o, se i playout, dimostreremo di essere grande squadra per affrontarli e superarli"."Quelli di ieri è stata l'ennesima dimostrazione di quanto raccogliamo meno di quanto seminiamo. - gli ribatte mister Ettore Cellerino - Pur con l'atteggiamento giusto, prendiamo il gol dopo 8 minuti su un singolo sbaglio nostro, poi però la squadra è stata in partita e ha subito reagito pareggiando e creando tante situazioni di gioco. La squadra sicuramente meritava di vincere, su un campo difficile, anche a livello di consistenza di terreno, quasi impraticabile. Siamo una squadra viva, ma purtroppo non si spiega perchè non riusciamo a vincere le partite. Di fatto nelle poche occasioni che in genere lasciamo agli avversari subiamo le reti, mentre noi non capitalizziamo le tante nostre che creiamo".PRO DRONERO - CSF CARMAGNOLA QUEENCAR 1-1Formazione CSF Carmagnola Queencar e cambi:Burdese, Udrea, Carluccio, Lumello, Novelli, Todaro (75' Fraccon), D'Urzo, Barbaro (80' Contieri), Scavone, Fiorillo (70' Osella), Caricato.Marcatori: 8' Culotta (Pro Dro.), 15' Scavone (CSF) ...

Eventi

15/04/2024

Orgoglio Under 15: celebrazioni di titolo e accesso ai Regionali in casa

Con il 10 - 0 di ieri mattina in casa contro Duomo Chieri (con le doppiette di Mirkov, Milanolo e Nappi e le reti di Adinaj, Spitaleri, Cambareri e Donadio, continuano le celebrazioni della squadra dell'Under 15 Provinciale, vincitrice del campionato già la scorsa settimana con la matematica certezza acquisita a tre giornate dalla fine (dopo il 2-0 esterno contro il Garino). La squadra dei mister Bono e Villa ha ricevuto proprio in quest'occasione la coppa ufficiale consegnata dalla Federazione, insieme ad alcuni componenti della Prima squadra e in presenza del direttore generale Giulio Serratore e del vice presidente Gian Piero Petronio. Una grande festa e un campionato regionale, quello della prossima stagione 2024-25, da onorare al massimo....

Partite

10/04/2024

Under 15 del duo Bono - Villa ai Regionali: trionfo per i giovani calciatori dopo oltre 10 anni, imbattuti e vincenti con tre turni d'anticipo

Sulle maglie celebrative dei ragazzi davanti la scritta "I'm campione (letteralmente "Sono campione") - La bella stagione 2023-24", dietro tutti gli artefici della vittoria. 48 punti, primo posto, a + 8 sul Vinovo sport secondo, con due partite alla fine. Fa ancora eco, appunto, la trionfale annata degli Under 15 Provinciali dei mister Dario Bono e Renato Villa (affiancati dal prezioso supporto dei dirigenti di squadra Fausto Giordano e Gianni Nappi), che, dopo oltre 10 anni, da assoluti imbattuti, hanno ottenuto la qualificazione per il 2024-2025 ai prossimi campionati Regionali.Merito dei fantastici ragazzi che hanno conquistato ufficialmente sul campo la scorsa domenica mattina 7 aprile un matematico successo storico, dopo 12 vittorie consecutive, ultima delle quali il successo sul Garino in trasferta per 2-0, alla terzultima di ritorno. Il possibile risultato era già nell'aria, al punto che tra il pubblico era presente l'intera direzione societaria, il presidente Alessio Russo, il vice Presidente Gianpiero Petronio, il direttore generale Giulio Serratore, quello amministrativo Giuseppe Anzelmo e il responsabile di settore Paolo Biolatto.Dopo il titolo acquisito del girone D la parola a mister Bono, allenatore del CSF 2009 neo-promosso ai Regionali per la prossima stagione, che ha commentato così la vittoriosa cavalcata. “La soddisfazione è massima, sono molto orgoglioso di questo gruppo". Come si sente l’allenatore che ha guidato i suoi ragazzi fino a questo traguardo?"Abbiamo fatto un percorso esaltante, fantastico, molto emozionante. Sono molto orgoglioso di questi ragazzi e dei risultati che abbiamo ottenuto, tutti sono cresciuti e migliorati, sia dal punto di vista atletico, tecnico, sportivo, caratteriale ma soprattutto maturati come uomini". Qual è stata chiave del successo?"E’ stato fondamentale avere una società alle spalle che mi ha sempre dato fiducia: il presidente Alessio Russo insieme al suo vice Gianpiero Petronio, il direttore amministrativo Giuseppe Anzelmo ed in particolare il direttore Generale Giulio Serratore e i responsabili del settore giovanile Paolo Biolatto e Daniele Martinelli costantemente molto presenti e che hanno sempre saputo intervenire al momento giusto e nei modi opportuni.Fondamentali sono stati i collaboratori dello staff dirigenziale in particolare il mister Renato Villa con cui abbiamo coadiuvato insieme la guida della squadra, la sua personalità, il suo carattere, i suoi modi e la grande esperienza sono stati sostanziali per il raggiungimento di questi risultati. E poi ci sono i miei giocatori. Straordinari. Hanno dato tutto, dal punto di vista umano, sportivo e caratteriale. Sarebbe riduttivo e non corretto fare dei nomi, ma voglio complimentarmi soprattutto con i ragazzi che per scelta tecnica hanno trovato meno spazio di altri durante le partite, ma che si sono sempre comportati in modo serio e professionale, sempre presenti agli allenamenti con il massimo dell’impegno. E’ grazie al loro atteggiamento che tutto il gruppo ha potuto migliorare, crescere ed allenarsi con costanza ed intensità per tutta la stagione".Vi aspettavate un questo risultato?"L’obiettivo a settembre era di fare un campionato di alta classifica, alcuni giocatori della stagione precedente non hanno creduto nel progetto e sono andati via, ma sono arrivati altri bravissimi ragazzi ed ottimi giocatori. Inoltre sapevamo di avere nel girone squadre di grande livello: il Vinovo ed il Nichelino a cui vanno fatti i complimenti per il loro campionato, per l’antagonismo e la sportività mostrata in campo e a cui rivolgo un grosso in bocca al lupo per i play-off che li attendono. Ad inizio anno in pochi credevano nelle nostre potenzialità, molti erano scettici e critici, ma attraverso il lavoro abbiamo raggiunto un risultato incredibile. Nel calcio può succedere di tutto, ci saranno sempre giocatori che vanno via ed altri che restano, ma questo successo accomunerà per sempre me e questi ragazzi nel ricordo di questa bellissima stagione in cui abbiamo lottato e siamo riusciti a vincere. Il risultato più bello ed importante che mi rimane sono i loro volti, i sorrisi, che esprimono con quale gioia praticano il loro sport preferito".Ora ci sono ancora due partite, le affronterete con uno spirito diverso?"Aver raggiunto il traguardo in anticipo ci permette di goderci ancora di più il risultato ottenuto e di prolungare i festeggiamenti. Giocheremo con massima serenità, senza l’assillo del risultato, pur impegnandoci al massimo per fare bene e vincere anche le due partite rimanenti. Inoltre la stagione proseguirà con importanti tornei e partite di alto livello già in prospettiva della prossima stagione che ci permetterà di confrontarci con quanto ci attende".Torniamo all'analisi della stagione. Dietro al successo ci sono stati anche momenti difficili?"Abbiamo avuto alcuni infortuni, anche pesanti, che purtroppo ci hanno privato, per un certo periodo di giocatori importanti, ma chi ha giocato si è sempre fatto trovare pronto senza far rimpiangere gli assenti. Alcune volte ci sono state deterrenti e interferenze esterne. Noi genitori per il tantissimo affetto che abbiamo verso i nostri figli siamo sempre molto attenti e sempre più presenti nella loro attività calcistica, cerchiamo di incoraggiarli in tutti i modi e mezzi a disposizione, a volte capita però di dimenticare che il calcio è soltanto un gioco e non riusciamo a contenerci e diventiamo poco obiettivi ed invidiosi di alcune situazioni. Tali comportamenti pesano sul gioco dei ragazzi, “gioco” che dovrebbe essere totalmente loro e li condizioniamo eccessivamente e negativamente, fino a peggiorarne le prestazioni e gli atteggiamenti in campo e negli allenamenti creando tensioni e malumori nella squadra. Bisognerebbe provare a cambiare atteggiamento, cercando di favorire l’ambiente dove i ragazzi svolgono attività sportiva, non invadendo il loro mondo, lasciarli giocare tranquilli e probabilmente apprezzeremo anche maggiormente le partite".Le vittorie aiutano il morale e portano altre vittorie?"Non è facile continuare a vincere e rimanere così a lungo in testa alla classifica, tenere sempre alta la concentrazione e la tensione, senza mollare. Tutte le partite diventano difficili, tutti gli avversari ti affrontano con una determinazione diversa perché motivati maggiormente dall'affrontare la capolista, sicuramente c’è la gratificazione del risultato, che da uno stimolo in più, giornata dopo giornata ed aiuta ad allenarsi in un clima sereno e propositivo".Vuoi fare una dedica personale della vittoria?"Ci sarebbero tante persone care a cui andrebbe rivolto questo risultato, quindi preferisco per equità non citarne alcuna.Voglio quindi dedicarla ad un giovane bambino, grande calciatore del CSF Carmagnola Queencar che purtroppo quest’anno non ha potuto scendere in campo, ha combattuto e sta ancora combattendo partite difficili contro una terribile malattia.Noi siamo persone fortunate perché siamo liberi di praticare lo sport che amiamo e a volte dimentichiamo, sottovalutiamo e diamo per scontato le cose importanti della vita che purtroppo per altri non sono, come la salute.Il mio augurio è quello che Daniel guarisca in fretta, ritorni in forza e di spero rivederlo al più presto dentro i campi da calcio, quella sarà la vittoria più grande di qualsiasi campionato"....

Partite

08/04/2024

Eccellenza: Il ko sfortunato interno di ieri per 4-2 contro Fossano in casa sentenzia i possibili playout

Alfiero con la sua tripletta permette la vittoria al Fossano, di fianco a destra Negro uno dei marcatori del CSF ,sotto mister Cellerino (foto Ciulla)La sconfitta per 4-2 contro il Fossano per il CSF Carmagnola sentenzia verosimilmente la possibilità di disputare a fine campionato la partita decisiva dei playout per rimanere in Eccellenza.Ad esprimere questo concetto, all'indomani della partita giocata in casa, è mister Ettore Cellerino."I ragazzi hanno fatto una buona prestazione, atleticamente e tecnicamente li ho visto bene, perchè stiamo bene. Abbiamo patito un po' i primi 20 minuti per questioni tattiche, facendo qualche lettura sbagliata soprattutto in mezzo al campo. Pur facendo bene però la fortuna non ci accompagna e si poteva anche trovare il gol del 3-3, dopo lo svantaggio per 3-2, con un'occasione prima con Scavone, poi con Barbaro. Se poi calcolo i gol subiti, tre sono su palla inattiva, due su rigore e uno di De Souza, abile a smarcarsi e di testa a far un grande gol. La differenza oggi l'hanno fatto sicuramente i due giocatori fossanesi là davanti: Alfiero e De Souza, un lusso per questa categoria avere i due giocatori".Sul discorso generale della squadra da quando l'allenatore è al timone: "Chi lotta per salvarsi, anche se non sarà facile, non deve farsi condizionare dalle sconfitte che purtroppo sono state soventi, ma nemmeno molte, se consideriamo che finora nel ritorno ne abbiamo subite tre, quello che ha pesato troppo sono invece stati i pareggi. Alla nostra classifica "veritiera" mancherebbero almeno 5-6 punti, perchè contro Villafranca, Pro Villafranca e Cavour meritavamo sicuramente di vincere. Con 6 punti in più sarebbe stato un altro campionato, anche se la squadra è in forma, le prestazioni sono state positive, abbiamo forse solo sbagliato il primo tempo contro il Vanchiglia e il secondo contro il Cuneo, quindi abbiamo sbagliato due mezzi tempi. La squadra deve stare in salute, essere cosciente dei propri lavori e anche oggi comunque l'ha dimostrato e poi alla fine vedremo se affronteremo i playout o meno, ora è più fattibile questo tipo di discorso anche perchè bisogna rimanere a otto punti dalla prima squadra salva, altrimenti salterebbero anche quelli. Non faccio calcoli perchè non sono il tipo e non li ho mai azzeccati. Quindi dobbiamo continuare a lavorare mentalmente, fisicamente, tatticamente e poi vedremo se affronteremo quell'unica partita che varrà tutto l'anno. A noi tocca salvare la categoria e se poi il 19 maggio dovessimo giocare la partita playout lo faremo con positività e impareremo ad essere più incisivi sotto porta per dire la nostra"....

Partite

26/03/2024

Incredibile Under 15 Provinciale: ancora vittoria (l'undicesima di fila) e primato, ottimo 1-0 interno dell'Under 16 Provinciale invece terzo

Under 15 con gli allenatori Bono e Villa e in compagnia del vice presidente Petronio e del segretario AnzelmoUNDER 16 PROVINCIALE: TERZA POSIZIONE IN CLASSIFICA, VICINA LA VETTA A SOLI 8 PUNTII ragazzi di mister Scarsi, all'ottava di ritorno (e a cinque turni dal termine) sono attualmente terzi in classifica a quota 48 punti (in compartecipazione con il Santena), a 10 lunghezze dalla capolista Psg. A decidere la sfida Federico Molino, con la rete segnata al 57'. UNDER 15 PROVINCIALE DI MISTER BONO E VILLA "DA AUTENTICO RECORD": FILOTTO DI 11 VITTORIE CONSECUTIVE E PRIMATOContinuano a vincere i 2009 Gli Under 15 guidati da Dario Bono e Renato Villa, anch'essi all'ottava di ritorno, ma a soli tre turni dalla fine, hanno conseguito l’undicesima vittoria consecutiva in campionato, con un’ottima prestazione vincono la gara di recupero per 5-0 contro i pari età del Trofarello grazie alle reti di Ajdinaj (4 gol) e Sardo. Successo poi domenica scorsa per 2-0 contro il Pecetto, grazie alle reti di Mirkov e Nappi.Con queste vittorie gli Under 15 hanno vinto contro tutte le squadre avversarie del proprio campionato e conseguono un girone intero di sole vittorie, l’ultima gara non vinta risulta infatti il pareggio alla settima giornata nel girone di andata. La squadra ora vanta 6 punti di vantaggio sulla diretta concorrente, il Vinovo seconda in classifica....

Partite

21/03/2024

Ultime chance salvezza o playout in Eccellenza: il CSF è chiamato a vincere il più possibile

Capitan Carluccio e Negro, sotto, di spalle, mister CellerinoUltime possibilità per il CSF Carmagnola Queencar di garantirsi la salvezza o, eventualmente, di giocarsi i playout Eccellenza. Dopo la sconfitta esterna dello scorso 17 marzo per 2-0 contro i torinesi del Vanchiglia, con due gol subiti purtroppo da palle inattive, ecco il responso del mister Ettore Cellerino, a sei partite dal termine, anche approfittando delle due settimane di riposo per la pausa pasquale. Si ritorna domenica 7 aprile in casa contro il Fossano.«Dobbiamo lavorare sotto l’aspetto fisico e su alcuni principi tattici e in fase realizzativa soprattutto e per lo meno rimanere ancorati se non altro alle posizioni di playout e giocarcela fino alla fine totalizzando più punti possibili».Il destino della squadra in una manciata di partite e l'in bocca al lupo più assoluto. Forza CSF!...

Tornei

19/03/2024

Torneo Grassroots Challenge Pulcini: buona la prima per il CSF!

Il percorso relativo al riconoscimento di "Club di 3° livello" prevede al proprio interno la partecipazione di alcune squadre del CSF Carmagnola Queencar a tornei federali molto impegnativi che si sviluppano in più fasi (provinciale, regionale e nazionale). Tra questi ve ne è uno a carattere nazionale, il "Grassroots Challenge", nel quale la squadra dei Pulcini 2013, allenata dallo staff tecnico composto da Daniele Ghirardi, Marco Lazzarotto e Jonathan Falconi , è riuscita a evidenziare una crescita notevole sia sul campo da gioco, sia nel percorso formativo individuale dei suoi giovani calciatori. Con passione e dedizione, questi ragazzi stanno tracciando il proprio percorso nella scuola calcio, mostrando progressi tangibili. sia nelle competenze individuali, ,sia collettive.Nelle partite del torneo federale più importante della categoria, contro le due squadre chieresi più blasonate, i carmagnolesi in casa hanno mostrato un dominio assoluto del gioco, mettendo in mostra un'intensità che ha lasciato i rivali senza fiato.Le vittorie (che non contano niente in questa categoria e fascia di età) non sono solo un risultato, ma una testimonianza della dedizione e dell'impegno che questi giovani calciatori mettono ogni volta sul campo.Nella prima sfida contro il San Giacomo Chieri del 7 marzo, i 2013 hanno dominato il campo con una serie di passaggi precisi, duelli vinti e movimenti senza palla intelligenti. Grazie alla loro coesione di squadra e alla determinazione individuale, hanno saputo sfruttare al massimo ogni opportunità, portando a casa una vittoria larga e meritata, nonché una prestazione convincente. 12-2 il risultato finale.Nella seconda partita, giocata la settimana successiva contro il Chieri Calcio, la squadra ha dimostrato una volta ancora la propria superiorità tecnica e tattica. Con una fase di non possesso attenta e solida, un atteggiamento propositivo e un attacco incisivo, hanno infatti tenuto il controllo del gioco dall'inizio alla fine, mettendo in mostra una serie di occasioni offensive e gol spettacolari nel 7-1 finale.Ancor di più dei risultati sul campo, è importante sottolineare anche il percorso di crescita individuale di ciascun ragazzo. Tutto l'ambiente è orgoglioso di vedere come questi giovanissimi atleti stiano sviluppando non solo le loro abilità calcistiche, ma anche valori come il fair play, la disciplina e la determinazione.Il futuro sarà sicuramente ricco di sfide ed emozioni per loro. Allo stesso tempo sulla strada ci saranno sicuramente ostacoli da superare con grande passione, impegno e sacrificio, ma certamente i nostri piccoli protagonisti sapranno destreggiarsi alla loro maniera: con uno splendido dribbling alla volta....

Partite

19/03/2024

Under 15 Provinciali dei mister Bono e Villa sono una "corazzata": vincenti da 9 partite consecutive in campionato e ora primi in classifica

I 2009 sono "inarrestabili", gli Under 15 provinciali guidati da Dario Bono e Renato Villa, hanno conseguito lo scorso weekend la nona vittoria consecutiva in campionato, con una prestazione maiuscola e grande prova di carattere vincono in trasferta 3-1 lo scontro diretto in testa alla classifica contro i pari età di Nichelino e si proiettano al comando del campionato.Su un terreno difficile e contro una squadra strutturata e molto aggressiva il CSF vince 3-1 contro gli avversari grazie alle reti di Mirkov (doppietta) e di Donadio."Una buona gara, soprattutto nel secondo tempo giocato ad alta intensità - ha spiegato Bono - Abbiamo avuto diverse palle gol non sfruttate e dopo essere andati in vantaggio, siamo stati puniti da un calcio di rigore molto dubbio. I ragazzi non hanno mai smesso di attaccare ed hanno meritatamente vinto la gara. La squadra sta bene fisicamente ed è ulteriormente migliorata rispetto il girone di andata, rimangono cinque giornate di campionato, bisogna continuare ad allenarsi bene per farsi trovare pronti per raggiungere il nostro obiettivo”....

Partite

17/03/2024

"I ragazzi terribili" di mister Lopreiato: gli Under 14 Regionali battono in casa il Cuneo 3-2 e crescono esponenzialmente, ora sesti in classifica

I "ragazzi terribili", gli Under 14 Regionali di mister Antonino Lopreiato (in foto) stanno sfoggiando, dopo un inizio un po' titubante, una grande condizione fisica e mentale.Ieri, alla terza di ritorno, i biancazzurri hanno infatti consolidato un ottimo sesto posto a 27 punti, ma vicini alle posizioni di vertice. 3-2 interno contro il Cuneo, proprio scavalcato di un punto dai carmagnolesi dopo questa partita."Una buonissima gara, soprattutto nel primo tempo giocato molto bene tecnicamente - ha spiegato Lopreiato - Abbiamo avuto diverse palle gol non sfruttate a dovere e infatti, dopo essere andati in vantaggio, siamo stati puniti sempre nella prima frazione per l'1-1. Credo quindi che alla fine del primo tempo avremmo potuto realizzare un paio di rete in più. Nel secondo tempo siamo andati sotto, ma poi siamo riusciti a pareggiarla subito con il subentrato Serratore e poi a 5' dalla fine il gol su punizione di Abatangelo. Veniamo da due mesi molto positivi, dove abbiamo vinto 5 partite e pareggiate 2, un ruolino di marcia che comincia ad essere importante. Purtroppo abbiamo cominciato male il cammino all'andata con 4 punti dopo 5 giornate, ora invece dopo le prime tre del ritorno, già 5 punti. Siamo cresciuti e abbiamo acquisito consapevolezza e un briciolo di esperienza. L'obiettivo è una salvezza tranquilla, affrontando partita dopo partita. E' il nostro settimo risultato utile consecutivo"....

Partite

12/03/2024

Prestazioni convincenti da tre punti per i due gruppi degli Esordienti 2011 di Tessarin e Petragallo

Un fine settimana importante, quello scorso, del 9 e 10 marzo, con delle belle affermazioni in termini di risultati per i ragazzi dei mister Tessarin (nella prima foto) e Petragallo (sotto), i due gruppi degli Esordienti 2011.Il 9 marzo, per la terza di campionato (girone E), infatti, la rosa di Tessarin "giganteggia" contro gli avversari fuori casa.CSF Carmagnola Queencar - Spazio Talent Soccer termina infatti 11-1, con soprattutto Zito, Micca, Negro e Tedeschi in evidenza.Il giorno seguente, al torneo "Carmagnola Cup", sempre i ragazzi di Tessarin hanno ottenuto il primo posto, battendo rispettivamente i 2012 della Juventus 2-1 (reti di Micca e un autogol), il Roletto Val Noce 1-0 (rete ancora di Micca) e l'Area Calcio 2-0 (doppietta di Tedeschi).Prova positiva anche per il gruppo dei 2011 di mister Stefano Petragallo (qui sopra). Nel campionato di riferimento (girone M di Torino) alla terza giornata vittoria interna 2 a 0 contro il San Giacomo Chieri, con le reti di Rega e Santoru....

Partite

11/03/2024

"Non si deve mollare di una virgola": l' 1-1 interno di ieri col Villafranca è un altro piccolo passo per la salvezza, rovesciata spettacolare di Todaro

L'Eccellenza è un'insidia pura e non dà nulla per scontato. Ecco perchè il CSF Carmagnola Queencar deve continuare a crederci fino in fondo da qui sino alle restanti partite del torneo 2023-24.La salvezza è ancora materialmente lì sul piatto e non devono far paura i passivi che mancano per ottenerla.L' 1-1 interno di ieri contro la diretta rivale Villafranca è la dimostrazione di quanto la squadra non debba disunirsi e illudersi, perchè nessun risultato purtroppo è mai acquisito, salvo eccezioni, fino all'extra-time.Nonostante il terreno insidioso per le piogge abbattutesi in questi giorni, la squadra di mister Cellerino ha concretizzato molte azioni nei due tempi, anche andando in vantaggio con una rete d'alta fattura tecnica, una rovesciata del difensore Maurizio Todaro (nell'immagine sopra, sotto un'azione corale dei locali - foto di Alfonso Ciulla), al secondo centro stagionale, salvo poi subire la rete ospite nel recupero del secondo tempo.Il gol dei locali arriva sugli sviluppi di un calcio d'angolo, palla deviata da Riccardo Negro, con Todaro che senza pensarci effettua "una bicicletta", realizzando una rete incredibile.Le sue Impressioni a caldo dopo il match: "Sinceramente stiamo raccogliendo troppo poco per quello che stiamo facendo e per come ci stiamo allenando intensamente in settimana, dobbiamo essere più bravi a chiudere le partite, perchè l'Eccellenza è questa, fino al 95' non molla mai nessuno e se non metti al sicuro gli incontri poi al 92' te li pareggiano. L'unico imperativo è continuare a crescere e a lavorare, per uscire da questo vicolo quasi cieco in cui ci siamo infilati durante l'anno".Il commento arriva anche per voce dell'allenatore Ettore Cellerino: "Difficile non farsi influenzare dalla delusione, ma la mia analisi deve essere lucida. Partita giocata con buone trame, nonostante il terreno non aiutasse. Abbiamo creato 7-8 palle gol, di cui 3-4 a tu per tu con il loro portiere. Abbiamo concesso in 90 minuti una situazione a fine primo tempo e una. quella del gol, al minuto 93 con una mischia in area. I ragazzi, pur con qualche emergenza a livello di schieramento, hanno lottato e corso. Peccato non averla chiusa, questo è stato l'errore. Dispiace a tutti, questo lo so, ma il nostro cammino non finisce qui. Non deve cambiare niente nella testa di nessuno, bisogna continuare a lavorare con questa voglia e dico tutti assieme i conti si faranno alla fine, perché ciò che conta è solamente l'obiettivo finale in qualsiasi modo lo si raggiunga. Nessuno deve mollare di un centimetro"....

Novità

27/02/2024

Tutela dei minori: le procedure per salvaguardare i ragazzi in società, con la formazione del delegato Anzelmo e dei responsabili tecnici Parigi e Palermo

Nella prima foto il relatore e membro CSF Giuseppe Anzelmo, sotto tutti i tecnici interni partecipantiIeri sera, lunedì 26 febbraio, presso l'impianto sportivo di Corso Roma 24, si è tenuto l'incontro ufficiale sul tema della Tutela Minori - " Procedure di tutela minori adottate dall'ASD Carmagnola Queencar".La formazione ha posto quindi l'attenzione sull'impegno che la società si deve assumere affinché non si verifichino casi che possano mettere a rischio i giocatori con età inferiore ai 18 anni. Focus generale anche sul cyberbullismo, con relatore il delegato per la Tutela Minori Giuseppe Anzelmo (già socio e membro del direttivo e responsabile di Segreteria) supportato dai responsabili tecnici SGS e ADB Luca Palermo e Marco Parigi.L'incontro, come proclamato dal Comunicato Ufficiale Federale n. 38 del 15 febbraio, fa parte di uno degli step fondamentali per il percorso ultra selettivo del riconoscimento della qualifica di Club di III Livello a cui la Società ambisce da tempo.I tre relatori hanno esposto le tematiche principali sul tema della Tutela Minori condividendo con i presenti tematiche delicate come il pericolo degli abusi, la salvaguardia della sicurezza dei minori, la Policy adottata col patrocinio della Juventus F.C., facendo anche un focus sul cyberbullismo. Si ringraziano tutti gli istruttori e i Dirigenti accompagnatori presenti....

Partite

26/02/2024

Finalmente il "giusto atteggiamento" corale: contro la capolista Valenzana Mado è un 1-1 interno da spettacolo!

Rete pesante, la prima di Novelli al CSF (foto Sabre)Il CSF Carmagnola Queencar, escluso il ko esterno contro Cuneo, non sa più perdere in Eccellenza.E lo fa tirando fuori i proverbiali artigli contro la capolista Valenzana Mado, con un pari dal sapore di vittoria, un 1-1 in casa fatto di sudore e tenacia tecnico-tattica.Quella di ieri infatti è una prestazione davvero maiuscola, evidenziata dalle parole a fine di mister Ettore Cellerino: "Ho visto finalmente un ottimo atteggiamento di squadra, il coraggio dei ragazzi in una partita giocata senza timore dell'avversario. I miei giocatori hanno lottato con grandissima determinazione, da squadra unita e vera. Ho visto gli atteggiamenti che piacciono davvero a me, infatti abbiamo provato a giocare nel miglior modo possibile, sfruttando molto le ripartenze e mettendo in pratica quanto studiato durante la settimana. Abbiamo segnato su una palla inattiva e, sembra assurdo, ma c'è un po' di rammarico. Nonostante il grande 1-1 contro la capolista, abbiamo segnato praticamente subito, però poi a 6 minuti di recupero tra il primo e il secondo tempo abbiamo subito il pari.Anche però in quest'occasione i ragazzi sono stati forti e siamo rientrati in campo come se niente fosse, dimostrandolo prepotentemente nella ripresa e, guardando i tiri nello specchio della porta e le parate dei due portieri, non c'è stato paragone: più parate del portiere della Valenzana e per noi nel finale un mischione in area con il 2-1 sfiorato. Peccato solo per l'espulsione del nostro difensore Lumello. Qui c'è la mentalità giusta di una squadra che vuole salvarsi!".Salvezza che è ancora assolutamente praticabile e questo punto contribuisce ulteriormente a conquistarla, puntando al quartultimo posto sempre più vicino. A segnare per il CSF nella gara, di testa, su palla inattiva, un grande Christian Novelli che commenta così: " La prestazione di squadra è stata di grande sacrificio e coraggio. Contro la capolista non è stata facile, ma abbiamo cercato di dimostrare quello che sappiamo fare e ci siamo riusciti. La mia prestazione con gol la ritengo positiva, ma dovuta anche al resto del reparto difensivo che è stato formidabile"....

Partite

19/02/2024

0-0 "bugiardo": il CSF pareggia fuori casa contro il Cavour, ma c'è forte rammarico

Cretazzo del Cavour e Osella del CSF in un'immagine della partita d'andata (foto Sabre)Un ottimo pareggio in ottica salvezza, quello ottenuto ieri 18 febbraio dal CSF Carmagnola Queencar in Eccellenza, in trasferta contro i diretti concorrenti in zona playout del Cavour. Uno 0-0 per certi versi ingiusto, dove trapela molto dispiacere, percepito dalle parole del mister biancazzurro Ettore Cellerino:"C'è un po' di rammarico perché abbiamo giocato prevalentemente nella metà campo dei nostri avversari e non abbiamo concretizzato la nostra supremazia in una partita che volevamo vincere. Mi spiace per i ragazzi perché hanno fatto un'ottima gara, sacrificandosi e lottando su un campo difficile contro una squadra ostica a cui non abbiamo concesso neanche un tiro in porta. I miei giocatori quindi devono continuare il percorso con questa voglia, con questo sacrificio e con quest'unione. Sapevamo di un cammino in salita, a tratti anche ripido, ma la strada è quella giusta e alla fine vedremo dove siamo". CSF sempre terzultimo in classifica, mantenendo invariata la distanza col Cavour, 6 punti sopra degli avversari. Carmagnolesi a 17 punti, Cavour 23.Ma il processo di crescita targato Cellerino sta funzionando, quindi è ora domenica prossima 25 febbraio di esprimere il massimo in casa al CSF Center di via Roma, 24 (ore 14.30), nella difficilissima sfida contro Valenzana Mado, attuale capolista del torneo.CAVOUR - CSF CARMAGNOLA QUEENCAR 0-0Cavour: Marcaccini, Elkassab, Martino, Depetris, Bosio, Campra, Balzano, Cretazzo, Malonga, Pizzolla, Gili.CSF Carmagnola Queencar: Burdese, Udrea, Carluccio, Lumello, Novelli, Todaro, D'Urzo (75' Job), Barbaro, Scavone (60' Contieri), Osella (65' Romani), Fiorillo (75' Pastiu)....

Partite

15/02/2024

Marcia positiva del settore giovanile: Molino porta provvisoriamente ai playoff gli Under 16 provinciali

Weekend scorso di altri buoni risultati per il settore giovanile del CSF Carmagnola Queencar.Prestazioni convincenti per le varie selezioni, sfortunata solo la partita degli Under 17 Regionali ko in casa contro il Bra per 6 a 0.UNDER 19 ANCORA VITTORIOSA, UNDER 16 IN ZONA PLAYOFF: BEI SUCCESSIJuniores (Under 19) Provinciale dell'allenatore Martinelli vittoriosa alla terza di ritorno sul Genola per 2-1 con gol di Cichello e Surra per i biancazzurri, l'Under 16 Provinciale di mister Scarsi vince invece internamente. sempre alla terza di ritorno, contro il Santena 2-1 con doppietta di Molino (in foto). Con questa vittoria CSF terzo a pari merito proprio contro il Santena ed è nella zona playoff. UNDER 15 ALLUNGA IL DISTACCO DI PRIMATISTA SU VINOVO, UNDER 14 BATTE VAL VARAITA E RISALE LA CLASSIFICAPer l'Under 15 Provinciale di mister Bono la sfida Vinovo Events - CSF finisce 2-3, permettendo ai carmagnolesi primatisti di allungare il distacco dai rivali di +6 (reti per gli ospiti di Spitaleri, Busso e Donadio).Under 14 di mister Lopreiato vittoriosa contro il Val Varaita 2-1 alla penutlma d'andata. con i gol casalinghi di Popa e Coscarelli....

Partite

09/02/2024

CSF Carmagnola Queencar, continua a piccoli passi la risalita per la salvezza in Eccellenza: domenica impegno determinante contro il Moretta in casa per conquistare il primo successo stagionale in casa

La marcia del CSF Carmagnola Queencar, nel girone di ritorno, per la “missione salvezza” recita dopo 4 giornate 3 pareggi e una sconfitta.Un cammino mediamente convincente, che cerca però una sferzata in tutte le partite ancora da disputare, soprattutto in quelle che saranno gli scontri contro le dirette avversarie per ottenere più punti possibili.Il CSF sta quindi provando con voglia una risalita difficile, ma non impossibile, per conquistare una permanenza in Eccellenza. Dopo tre 1-1 consecutivi (due casalinghi contro Pro Villafranca e Centallo e uno esterno contro Acqui) e un ko per 4-0 in trasferta contro il Cuneo, il CSF si prepara ai prossimi turni per cancellare il penultimo posto in classifica. Domenica alle 14.30 arriva in casa il Moretta in uno scontro diretto che si presuppone intenso.«Il quinto e sesto turno contro le dirette concorrenti Moretta in casa e Cavour in trasferta sono sicuramente importanti per noi e per il nostro prosieguo, questo lo sappiamo e lo sanno tutti. – spiega il mister dei carmagnolesi Ettore Cellerino - C’è tanta voglia mia e da parte del gruppo di vincere una partita in casa, cosa che quest’anno internamente non è ancora avvenuta.La vittoria però in generale ci manca ormai da tanto tempo e sicuramente l’avremmo meritata in una delle prime quattro partite del girone di ritorno. Per un motivo e per un altro non siamo riusciti ancora a vincer, peccato per la sconfitta cuneese. Mister Magliano del Cuneo ha sottolineato però come noi non avremmo sicuramente meritato un ko così pesante per il tipo di prestazione proposta. Per il resto archiviato il Cuneo, dopo tanti ottimi allenamenti, non ci nascondiamo: Moretta e Cavour sono incontri assolutamente da vincere»....

Partite

05/02/2024

Prestazioni e risultati del settore giovanile degli ultimi due weekend

Lorenzo Petruzzelli (Under 16), ottimo debutto col CSF con una tripletta contro San Giorgio Torino in casaBuon andamento delle selezioni del settore giovanile del CSF Carmagnola Queencar dopo la ripresa post natalizia.UNDER 19 PROVINCIALE DI MISTER MARTINELLI TERZA IN CLASSIFICAL'Under 19 Provinciale del neoallenatore Daniele Martinelli, attualmente terza in classifica con 29 punti, dietro al Marene (30) e al Moretta capolista (31), ha ottenuto nelle ultime due settimane, con le prime due giornate del ritorno, la bellezza di due vittorie. Prima il 4 a 0 esterno contro l'Accademia calcio Alba (reti di Sardo, Spataro con la doppietta e Crivello), poi nel weekend un 2-0 interno contro il Cortemilia (gol di Safouh e Sardo). UNDER 17 REGIONALE: CAMMINO DIFFICILE, MA VOGLIA DI RISCATTOPiù sfortunato il cammino dell'U 17 di mister Policaro che non ha ancora ottenuto vittorie da inizio torneo (con la squadra allenata ancora allora da mister Schiavo). Alla quinta di ritorno CSF ultimo e protagonista nelle ultime due settimane di due sconfitte per 5 a 0, contro Monregale e Giovanile Centallo. La voglia di riscatto è forte ed emergerà sin dalla prossima partita.UNDER 16 PROVINCIALE: QUARTO POSTO E BUONI RISULTATI PER MISTER SCARSIAlla seconda partita del ritorno i ragazzi di mister Scarsi si ritrovano a quota 33 punti in classifica, a 10 lunghezze dalla capolista Psg, ma vengono da due risultati positivi consecutivi: prima il 5 a 0 interno contro il San Giorgio Torino (tripletta del neoacquisto Petruzzelli e gol di Molino e Sassi), poi il 4-1 esterno contro il Barracuda (in gol Sassi, Aabdaoui - doppietta, Aiello e Bono).UNDER 15 PROVINCIALE IN TESTA CON L'ALLENATORE BONOContinua la marcia positiva degli U 15 di mister Bono che nelle ultime due settimane incassano due vittorie. Prima il 3 -0 fuori casa contro San Giuseppe Riva (doppietta di Mirkov e rete di Cambareri), poi il 3-1 contro Santena (per i carmagnolesi gol di Spitaleri, Mirkov e Busso). Prime due giornate di ritorno dal pollice in su.UNDER 14 REGIONALE DI MISTER LOPREIATO A META' CLASSIFICAOttavo posto per i ragazzi di mister Lopreiato. Alla terzultima d'andata una posizione di tutto rispetto, tenendo conto delle blasonate avversarie del girone. Nelle ultime due settimane sconfitta esterna contro il Centallo per 3-1 (con gol di Serratore per i carmagnolesi) e la vittoria interna per 5-3 contro la Saviglianese (gol di De Marco - doppietta, Coscarelli, Abatangelo e Popa). ...

Partite

29/01/2024

Eccellenza: Altro 1-1, ma squadra in crescita contro Giovanile Centallo in casa: Scavone su penalty tiene a galla il cammino salvezza

Scavone in gol su rigore nel finale di partita, sotto bel tentativo a rete di Pastiu in rovesciataDa inizio ritorno il CSF Carmagnola Queencar non ha più perso in Eccellenza. Trend e atteggiamenti positivi a livello di risultati e prestazioni per il "timoniere" mister Ettore Cellerino e i suoi ragazzi in casa contro la Giovanile Centallo.E' un prezioso 1-1 interno, che ha sempre però quel "retrogusto di dispiacere e rammarico" per quella vittoria casalinga non ancora paradossalmente conquistata da inizio stagione. Quest'aspetto non è da sottovalutare, anche in vista dei prossimi impegni per la missione "salvezza", partendo dalla gara delicata contro il Cuneo in trasferta domenica prossima 4 febbraio al Paschiero.Dai e vai e il CSF Carmagnola sugli sviluppi di un calcio d'angolo avversario battuto da Armando e deviato da Vallati, subisce nell'unica disattenzione collettiva di giornata il provvisorio 0-1 con Tallone. Il difensore numero 3 segna tutto solo trovando libero l'angolo del palo più lontano difeso da Burdese. Siamo al minuto numero 4.Nel primo tempo ancora Centallo pimpante, ma il CSF che tiene botta alle loro avanzate con alcune ghiotte occasione con Pastiu che manda fuori di poco e Carluccio a due passi dalla conclusione a rete sventata. Burdese si oppone al 34', spazzando in angolo la sfera con la punta delle dita.Nella ripresa reazione dei locali con due - tre affondi significativi con Romani, ma soprattutto con la traversa colpita su punizione da Osella. Il pareggio arriva all'84' dal subentrato Scavone, alla seconda rete stagionale. Gol pesante che dà morale ai Cellerino Boys, in vista di Cuneo. Classifica nella zona bassa sempre più corta e CSF a 13 punti, a solo una lunghezza dal Moretta terzultimo e a 6 dal Cavour. La salvezza è sempre alla portata e bisogna crederci fino in fondo....

Partite

22/01/2024

"Atto di forza" contro l'Acqui F.C. in trasferta: 1-1 "dal peso d'oro" del CSF in Eccellenza

Un punto dal peso specifico importante, un pareggio che vale quanto una vittoria ieri in Eccellenza per il CSF Carmagnola Queencar, l'1-1 contro la sin lì capolista Acqui FC in trasferta.Nella gara arriva subito il fulmineo vantaggio di Lanfranco per i locali, il pareggio giunge invece a inizio secondo tempo a seguito di un'autorete.Mister Cellerino : "Sono contento della prestazione dei ragazzi, perchè avevo chiesto loro di dimostrare personalità, in un campo difficile contro la prima della classe in un ambiente complicato. Ho preteso che non avessero paura e chiesto di giocare a calcio, per dimostrare le loro qualità. Sono quindi soddisfatto della gara, perchè quello che avevo richiesto l'hanno fatto bene. Alla fine il pareggio è il risultato giusto, ma guardando possesso palla e qualità del gioco, forse avremmo meritato di più. Purtroppo non arriva ancora la vittoria, ma anche questo fattore, con il nostro percorso nel ritorno, arriverà. Non dobbiamo guardare la classifica e dare continuità al nostro lavoro, poi a fine campionato vedremo che sarà successo. Oggi si sta lavorando bene e tutti abbiamo la coscienza a posto, dobbiamo proseguire in questo modo, io con la squadra".Malgrado il penultimo posto del girone, i carmagnolesi recuperano di fatto 2 punti nelle prime due giornate di ritorno sulle dirette concorrenti fermate e si guarda con fiducia alla sfida interna di domenica prossima 28 gennaio contro Giovanile Centallo, alle 14,30, in via Roma. Obiettivo continuare a fare passi avanti per la salvezza.Acqui FC- CSF CARMAGNOLA QUEENCAR 1-1Acqui FC: Tamburelli, Mocerino, Contrafatto, Emiliano, Cirio, Genocchio, Lanfranco, Bollino, Innocenti, Biglia, Piana,Martino, Guazzo, Gillardo, Mazzarello, CadarioCSF Carmagnola Queencar: Burdese, Lumello, Todaro (30' Fraccon), Novelli, Udrea (75'Carluccio), D'Urzo, Barbaro (70' Caricato), Gregori, Osella, Romani (70' Fiorillo), Scavone (70' Pastiu)Marcatori: 9' Lanfranco (A), 48' st autogol (CSF)Espulsi: Biglia (A)...

Partite

14/01/2024

Eccellenza, il ritorno targato mister Cellerino e calciatori comincia con un punto che dà morale e stimoli per centrare la salvezza: 1-1 interno contro il Pro Villafranca

D'Urzo riacciuffa la gara con l'1-1 per il CSF, qui festeggiato da Romani e Lumello (foto Sabre)Giornata favorevole, la prima di ritorno dell'Eccellenza piemontese 2023-24, girone B, con una prestazione più che convincente in casa contro il Pro Villafranca, nonostante un 1-1 meno sincero di quanto sia stata effettivamente la gara, a lunghi tratti dominata dal CSF Carmagnola Queencar, che avrebbe quindi sicuramente meritato una sorte migliore.Per mister Cellerino, subentrato a Contieri alla penultima d'andata, è il primo punto in campionato, ma da inizio stagione è ancora da sfatare il tabù della vittoria in casa. I 3 punti, vedendo questo tipo di gara, che tra poco vi riassumiamo, non tarderanno ad arrivare, data la prova positiva e i due punti "rosicchiati" in questo turno alle dirette concorrenti nella lotta per non retrocedere.Obiettivo prioritario per il CSF, come sappiamo, è la salvezza, ma si agirà per gradi. L'importante è ritrovare consapevolezza e forza dei propri mezzi, soprattutto tanti risultati utili consecutivi, meglio se vittorie, per risalire la classifica.La gara interna contro gli astigiani in tenuta rossa con banda bianconera vede schierati dal primo minuti i due nuovi acquisti Romani in attacco e Novelli in difesa. Per loro prove positive e già una buona tenuta in campo, in attesa di arrivare da qui a breve nella miglior forma possibile in squadra. Il primo utilizzato per 70- 80 minuti, mentre il secondo per l'intero match. A fine gara ingresso anche per l'altro neoacquisto Caricato.Per la cronaca il CSF parte subito forte e imprime la manovra soprattutto sulle fasce, rispettivamente a destra con Udrea, a sinistra con Gregori. Al 15' proprio quest'ultimo si vede parare dal portiere Franceschi una conclusione in area, dopo una mischia rocambolesca. Al 25', però, dopo continui batti e ribatti, è il Pro Villafranca ad andare in vantaggio con Pasciuti, che sfrutta un tiro ravvicinato di Vergnano, respinto dall'estremo difensore di casa Burdese, che però non può nulla alla seconda conclusione proprio di Pasciuti. Il pari dei locali dieci minuti dopo sugli sviluppi di un calcio d'angolo, con la testa di Todaro verso l'area e un presunto tocco di mano di un difensore ospite non fischiato. Il gioco comunque prosegue e arriva un tiro dalla distanza di D'Urzo che esulta con un urlo liberatorio per la prima rete in Eccellenza di carriera, abbracciato da tutti i compagni.CSF CARMAGNOLA QUEENCAR - Pro Villafranca - CSF Carmagnola: Burdese, Udrea, Gregori, Lumello, Novelli, Todaro, D'Urzo, Barbaro, Scavone (80' Pastiu), Osella (80' Caricato), Romani (75' Fiorillo).Pro Villafranca: Franceschi, Fasano (80' Caschetto), Bolla, Pecoraro, Di Savino, Macri, Vergnano, Gennari, Bandirola, Pasciuti (80' Idahosa), Cena.Marcatori: 25' Pasciuti (Pro Vill.) - 35' D'Urzo (CSF)...

Partite

11/01/2024

Da sabato 13 gennaio ripartono le sfide ufficiali di Prima squadra in Eccellenza e degli Under 17 e 14 Regionali

L'Under 14 Regionale di Lopreiato in un momento di svago al mare a San Bartolomeo, dopo il loro torneoDopo la sosta natalizia, ripartono le sfide della Prima squadra e del settore giovanile del CSF Carmagnola Queencar.Al momento due sole squadre del settore giovanile impegnate per la ripresa dei propri tornei: l'Under 14 e l'Under 17.L'U 14 di mister Lopreiato ricomincerà il proprio campionato regionale in trasferta, con l'ottavo turno di andata, contro il Pinerolo sabato 13 gennaio alle 15, mentre l'Under 17, sempre regionale, sarà fuori casa, domenica 14 gennaio, alle 11, alle prese con la Cheraschese.Sull'Under 14 proprio il tecnico Lopreiato ha espresso l'attuale periodo dei suoi, in vista di nuovo delle sfide ufficiali: "In generale il gruppo è in un buon momento di forma, si è allenato bene e lo scorso weekend tutti insieme abbiamo fatto una bellissima esperienza ad un torneo a San Bartolomeo al mare in Liguria, suscitando entusiasmo generale. Buoni spunti per guardare con ottimismo alla sfida di sabato".Domenica 14 gennaio, invece, alle 14.30, la Prima squadra di mister Cellerino e dei nuovi arrivati Romani, Caricato e Novelli, giocherà in casa contro il Pro Villafranca per la "missione salvezza"....

Novità

05/01/2024

“Caricato” a mille: Alex approda in Eccellenza al CSF per la salvezza nel ritorno

Caricato con la casacca del Busca, prima dell'arrivo al CSFLa sua ostinazione, la determinazione e la qualità in mezzo al campo l’hanno portato a raggiungere con merito, per la prima volta in carriera, un contratto in Eccellenza col CSF Carmagnola Queencar. Si tratta di Alex Caricato, centrocampista tutta corsa, tecnica e polmoni, agli ordini di mister Cellerino, già suo allenatore l’anno scorso all’Atletico Racconigi, per ottenere la salvezza coi biancazzurri in questo ritorno di Eccellenza. Notevole la sua esperienza soprattutto in Promozione, con annate di livello a Racconigi e Pancalieri. L’approccio all’Eccellenza: «Essendo la mia prima volta in questo torneo, sarà fondamentale adattarsi alla categoria il prima possibile, perché sicuramente i livelli, i ritmi e le intensità sono alti, poi fisicamente vi sono giocatori ben strutturati e quindi fondamentale sarà adattarsi a tutte queste situazioni. Il campionato è competitivo, l’importante è adattarsi, imparare e migliorare. Prima mi adatto e più giocherò sereno e tranquillo». I compagni di squadra e il mister: «L’allenatore Cellerino, con il quale ho un bel rapporto, l’ho già avuto l’anno scorso quando giocavo all’Atletico Racconigi e abbiamo un bel rapporto. Gli piace giocare a calcio e apprezzo molto la sua filosofia. Conosco invece dei compagni già Fraccon, con cui ho giocato insieme a Racconigi, ma anche Osella e Carluccio. Come gruppo l’ho trovato unito. Malgrado la difficile situazione di classifica, non mi aspettavo di vedere i miei nuovi compagni così compatti. Da penultimi in classifica a dicembre non è facile arrivare in uno spogliatoio, ma ho trovato un ambiente abbastanza tranquillo e sereno. Bisogna portare l’entusiasmo che ho avvertito sempre nello spogliatoio e l’intensità negli allenamenti in campo, nonostante la situazione non semplice. Inutile farsi il sangue amaro, ma bisogna essere rilassati per fare qualcosa di importante. Bisogna partire col piede giusto per cavalcare l’onda giusta e l’entusiasmo tornerà a crescere. È anche importante fare giocate rischiose per determinare delle partite e cominciare a raccogliere filotti di risultati positivi per la salvezza». Sull’accoglienza: «È stata perfetta. Con il presidente Russo mi sono trovato subito bene, ora sta a me ripagare tutti con la stessa moneta, cercando di ritagliarmi prima possibile il posto da titolare. Darò il 110 per cento per me, ma in primis per la squadra. Non ho potuto dire di no alla chiamata del CSF Carmagnola Queencar in Eccellenza, anche se mi è spiaciuto lasciare il Busca che puntava su di me e ringrazio, ma l’occasione era troppo ghiotta, il treno passa una volta sola»....

Novità

05/01/2024

“Potere all’attacco”, a tu per tu col neo attaccante Riccardo Romani

Romani, prima dell'approdo al CSF, nella foto di Marcello PapagniRiccardo Romani è l’attaccante ex Borgaro e Fossano, che farà al caso del CSF Carmagnola in questo ritorno dell’Eccellenza. Siamo pronti a sottoscriverlo. Ad accoglierlo l’entusiasmo della società e dei nuovi compagni. La prima partita della seconda parte di campionato inizierà domenica 14 gennaio, alle ore 14.30, in casa contro il Pro Villafranca.«Con la squadra mi sono già rapportato il 23 dicembre scorso, quando abbiamo affrontato in amichevole il San Bernardo, la squadra di Prima categoria del borgo di Carmagnola e l’impressione è stata buona, ma era prematuro ovviamente dare delle impressioni generali, in base a quel tipo di partita. – spiega Romani - Poi ci siamo allenati nelle settimane successive e abbiamo affrontato invece, sempre in amichevole, il San Sebastiano, squadra ben costruita, ben allenata, ora prima in Promozione. Un test che abbiamo affrontato in modo ottimo, sia come atteggiamento, sia come prestazione ed è quello che di fatto avevo già visto dai primi allenamenti, con un gruppo di ragazzi intento a lavorare con impegno. Mi piace poi l’allenatore Cellerino nel modo di affrontare le sedute di allenamento, in modo serio. Vedo una dimensione giusta per quel che si va ad affrontare, perché bisogna far le cose bene, ma con una logica, non asfissiando ragazzi, giocatori e l’ambiente in generale. Mi è piaciuto in generale tutto, la struttura che ho trovato, al di là del centro sportivo che è da Serie A, la società super disponibile, dal magazziniere al massaggiatore, passando a tutti i ruoli. Una società solida, sana».«Ora qui c’è bisogno di risultati diversi, i ragazzi sono consapevoli che bisogna comportarsi con grinta e determinazione e i vari Todaro, Lumello, Barbaro, Scavone, giocatori di esperienza che hanno fatto categorie importanti e recentemente vinto anche campionati, lo sanno. – prosegue l’attaccante - Il girone di ritorno verrà affrontato, ne sono certo, con un altro atteggiamento, perché la squadra ha grandi potenzialità e anch’io da avversario, quando ero al Fossano, mi aspettavo un CSF diverso a livello di punti».Sul presidente Russo e sui prossimi compagni di squadra: «Russo è una persona molto appassionata, competente di calcio, molto tifoso come tantissimi presidenti, un trasporto a livello di emozioni e di pensieri. Mi sono trovato subito in grande sintonia con lui e con il mister, mi è piaciuto tantissimo sin dalla prima settimana e con quest'ultimo ho trovato entusiasmo. Ci aspetterà un ritorno difficile, ma una squadra del genere a mio avviso non può assolutamente avere il pensiero di poter retrocedere. È chiaro che i punti in classifica sono quelli, ma bisogna anche ragionare che la squadra ha valori importanti e una forza in relazione agli avversari, che rispettiamo. Non bisogna farsi prendere da ansie da retrocessione, perché questa squadra non può avere questi pensieri, non lo dico con presunzione. A livello di prestazioni ho grandi motivazioni perché ero a Borgaro e ho vissuto un anno difficile, poi a Fossano ho giocato poco, quindi ora ho voglia e stimoli. Molti compagni prima che firmassi mi hanno chiamato. Il presidente e il mister li ho visti molto convinti nell’ingaggiarmi, per cui sono molto contento di aver sposato questa causa. Farò e faremo di tutto per disputare un girone di ritorno che ci si aspetta da una squadra del genere e sono sicuro che a fine anno avremo buttato delle basi per quello che verrà. Bisogna pensare a salvarsi, ma nemmeno nascondersi troppo dietro un dito e avere le ambizioni». ...

Novità

05/01/2024

CSF Carmagnola Queencar e Christian Novelli: un nuovo perno di difesa per garantirsi la salvezza in Eccellenza nel ritorno

Se si pensa che i suoi primi passi siano stati nel settore giovanile del Torino fino alla Primavera, per poi passare ad Arezzo per due anni e militare ancora al Pro Villafranca l’anno scorso e ,sino a fine andata 2023-2024. al Formia in Eccellenza nel Lazio, i presupposti per far bene nel girone di ritorno ci sono tutti. Stiamo parlando di Christian Novelli, difensore, con già le idee chiare al CSF Carmagnola Queencar. Il classe 2002 che si unirà dunque al comparto di difesa composto dai vari Lumello, Todaro, Fraccon e Gregori.  Sulle ambizioni del ragazzo: «L’obiettivo di quest’anno deve essere la salvezza, che mi sembra la nostra più grande priorità. Poi, ovviamente, “risultato porta risultato”, tutto il resto ce lo guadagneremo. Il girone di ritorno in Eccellenza mi sembra tosto, avendo già avuto l’esperienza di farlo l’anno scorso con il Pro Villafranca qui in Piemonte. Posso anche dire però di aver trovato una squadra formata da molti giocatori di esperienza, con molta voglia di fare bene. Sono sicuro che ci toglieremo le nostre soddisfazioni». Sui compagni di reparto: «Sono elementi con tanta esperienza che danno una grande mano fin da subito, nonostante tutto non è sempre facile entrare a fare parte di un gruppo nuovo. Ricevere subito una grande accoglienza secondo me è molto importante anche per le prestazioni, ti aiuta sicuramente nel stare sul pezzo tutta la partita e ad essere consapevole che se anche fai un errore c’è un compagno dietro pronto a rimediare: questo è fondamentale».  Sullo staff del CSF appena conosciuto: «È tutto molto competente, formato da persone che sanno come si prende un gruppo, nonostante le difficoltà avute nel girone d’andata. È molto pronto a fare bene, anche il presidente Russo che mette a disposizione tutto. Posso solamente dire che è molto concentrato sulla società Carmagnola e ci tiene veramente tanto a tenere la categoria, avendo tutto per farlo». ...

Partite

18/12/2023

Non basta "il lampo" di Scavone: CSF perde di misura in casa contro la Luese Cristo Alessandria

Micheal Scavone, l'azione della prima rete in campionato col CSF Carmagnola Queencar in campionato (foto Sabre)Termina il girone d'andata del CSF Carmagnola Queencar, con un dato statistico purtroppo sorprendente, ma al tempo stesso negativo, che si intende assolutamente eliminare in vista del ritorno, in programma dal prossimo 14 gennaio.I 10 punti ottenuti sinora, al primo giro di boa, sono stati frutto di tre vittorie esterne (contro Giovanile Centallo, Moretta e Villafranca) e un pareggio interno (0-0 contro Acqui), ma di nessun successo in casa. Quest'ultimo fattore deve per forza far riflettere, guardando con ottimismo alla seconda parte del campionato di Eccellenza, confidando negli effetti di una rapida 'cura' del neo mister Cellerino.All'esordio interno di ieri del tecnico contro la Luese Cristo Alessandria prove generali tecnico-tattiche per cercare di ottenere una volta per tutte i tre punti al campo comunale di via Roma. Intento non ancora riuscito, che porta a un ko di misura, per 2-1, ma con buoni segnali di una graduale ripresa per i ragazzi biancazzurri.Scavone (foto Sabre)L'avvio dei locali è infatti subito ad alti ritmi e all'insegna della fluidità di passaggi, che genera il primo gol in questo torneo di Micheal Scavone, che al 15' si toglie la zavorra della casella zero delle reti con la squadra. Dopo un ottimo forcing nel cuore dell'area l'attaccante numero 9 approfitta quindi di uno svarione del portiere Romero e infila rasoterra la rete del provvisorio vantaggio. Il pareggio non si fa di molto attendere e Rossi, sugli sviluppi di una punizione, sigla la rete dell'equilibrio prima del fischio della conclusione della prima frazione di gioco.Secondo tempo combattuto, ma arriva l'ennesima la "doccia fredda" al 56', con la rete degli ospiti, ad opera Bacco su rigore. Bravo a più riprese il portiere carmagnolese Nicholas Lentini con interventi provvidenziali sulle minacce di Mennuti.Ora la pausa consentirà al CSF di ritrovare la rosa al completo, con l'obiettivo di conquistare la tanto desiderata salvezza, a partire dalla sfida in casa contro gli astigiani del Pro Villafranca.CSF CARMAGNOLA QUEENCAR - Luese Cristo Alessandria 1 - 2CSF Carmagnola Queencar: Lentini, Negro, Carluccio, D'Urzo (75' Falconi), Lumello, Todaro (80' Luwana) , Fiorillo (75' Mangia, 80' Pastiu), Costanzo (80' Contieri), Scavone, Osella, Gregori.Luese Cristo Alessandria: Romero, Pavia, Mengozzi, Rizzitano, Infantino, Mar, Mennuti (80' La Rosa), Badji (75' Barcellona), Rossi, Bacco, Benassi (58' Gallazzi)Marcatori: 15' Scavone (CSF), 40' Rossi (Lu.), 56' Bacco (Lu., rig.)...

Partite

11/12/2023

Un successo dietro l'altro nella fase invernale dei campionati degli Esordienti 2011 e dei Pulcini 2013: festa per i campioni assoluti dei due tornei

Un successo dietro l'altro nella famiglia societaria del CSF Carmagnola Queencar.Ieri sono arrivati infatti i trionfi nei campionati invernali di due categorie: gli Esordienti 2011 e i Pulcini II anno del 2013 (sotto in foto).Per i primi, allenati da Fabio Tessarin, vittoria esterna per 7 -0 contro il San Luigi Santena, con le doppiette di Tedeschi e Gattabria.Per i secondi, lo spettacolare pareggio esterno contro il Vianney per 3-3 (con Mantovani e Mattia Leo i risolutori della gara, dopo il passivo provvisorio di 3-1), in occasione del quale la squadra di mister Marco Lazzarotto (nell'immagine di seguito) si è laureata campione, dopo un testa a testa vinto all'ultima giornata col Psg....

Partite

11/12/2023

Eccellenza: Sconfitta "bugiarda" per 1-0 contro il San Domenico Savio: il neo mister Cellerino vede il bicchiere "mezzo pieno"

E' forse ancora prematuro, con pochi giorni di allenamenti affidati al neo mister Ettore Cellerino, affidarsi subito al risultati immediati.Ma i segnali confortanti nel girone B dell'Eccellenza piemontese ci sono stati.Il CSF Carmagnola Queencar sa che sarà una battaglia fino alla fine e la "cura" Cellerino presto, se si remerà tutto dalla stessa parte, darà i suoi frutti.La sconfitta esterna di ieri, di misura per 1-0 contro il San Domenico Savio Asti (con gol di Poppa all'82') nella penultima d'andata, ha mostrato una prestazione dei ragazzi attendista e quasi efficace, dove forse il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, dato il gol subito nel finale di gara.Le prime parole del neo tecnico Cellerino (sopra in foto): "Purtroppo una partita persa, ma dove a mio parere abbiamo fatto un'ottima fase di non possesso, i ragazzi si sono applicati e hanno lavorato bene, facendo tutto ciò che avevamo preparato nella mia prima settimana, vanificando però questo con il gol dei locali subito a 8 minuti dalla fine. Impressioni mie comunque positive, malgrado ci manchino ancora giocatori importanti, tutti quanti hanno dato la massima disponibilità, mostrando di fare bene. Dobbiamo sicuramente crescere nella fase di possesso, il primo obiettivo è arrivare al risultato, rischiando il meno possibile. Peccato non essere riusciti nemmeno a prendere un punto, in un campo complicato, anche per la folta nebbia abbattutasi. Un ambiente molto particolare contro una squadra che arrivava da risultati importanti, pur avendo idea che la partita scivolasse verso lo 0-0, ma così non è stato. Ora si deve lavorare, dovremo probabilmente soffrire fino all'ultima giornata di campionato, ne siamo consci, ma non bisogna abbattersi".Domenica ultimo turno d'andata in casa (ore 14.30) contro la Luese Cristo Alessandria, per ottenere quest'anno, la prima desiderata vittoria casalinga, che spronerebbe i ragazzi sicuramente ad affrontare con motivazione il ritorno per la definitiva risalita e la salvezza.San Domenico Savio Asti - CSF CARMAGNOLA QUEENCAR 1-0Marcatori: 82' Poppa (SDS Asti)San Domenico Savio Asti: Rosti, Parpaiola, Ottone, Vaqari, Muraca, Masoello Perlino (Vespa), Redi, Poppa (Barbera), Orlando, Laneve (Recchiuto), Gjoni.CSF Carmagnola Queencar:  Lentini, Carluccio, Gregori, Fraccon (82' Negro), Lumello, Todaro, Luwana (82' Mangia) , D'Urzo, Scavone, Fiorillo, Ba....

Società

08/12/2023

La dedica dell'uomo e allenatore Sandro Contieri al CSF Carmagnola Queencar, dopo la rescissione consensuale

Sandro Contieri con la Coppa del titolo della Promozione 2022-23 e il pallone autografato da calciatori e tutta la società della vittoria esterna con l'InfernottoMister Sandro Contieri, dopo essersi congedato col CSF Carmagnola Queencar, con un filo di commozione, ha ancora voluto rivolgere una dedica ai suoi ragazzi e a tutte le persone che hanno lavorato per lui.Un pezzo di storia sicuramente è stato scritto con questo allenatore dopo un lungo corso, che commenta così:"L'eredità, l'Eccellenza dopo 15 anni conquistata sul campo da carmagnolese con tanti carmagnolesi nessuno me la potrà mai togliere. Il rapporto stupendo, di fiducia, rispetto, dell'essere uomo, creato con i miei ragazzi, con il mio staff e dirigenti che stanno dopo giorno vicino alla squadra, il Gian Piero, il Claudio, giusto per citare due colonne portanti di questa società ... Nessuno potrà mai togliermi tutto ciò ed è un'eredità che mi porterò io dietro e spero ognuno di loro, che va oltre il risultato".Il messaggio lanciato anche al suo successore, mister Cellerino, che domenica sfida fuori casa il San Domenico Savio Asti: "Voglio che faccia bene, ora ha lui in mano la gestione, una preziosa eredità e quindi gli auguro il meglio"....

Eventi

07/12/2023

L'Under 14 schiera 5 suoi giocatori al raduno della rappresentativa regionale: Coscarelli, De Marco, Abatangelo, Cichello e Passione

Dopo la conquista dei campionati regionali, con scorpacciate di gol e ottime prestazioni sul campo, gli Under 14 di mister Antonino Lopreiato sono stati premiati a dovere con la convocazione di ben cinque giocatori al raduno della rappresentativa regionale di categoria, previsto martedì 12 dicembre a Venaria alle 14,30.A rispondere ovviamente "presente" gli attaccanti biancazzurri Gabriel Coscarelli e Luca De Marco e i centrocampisti Stefano Abatangelo, Alessandro Cichello e Nicolò Passione. Abatangelo Cichello Passione"Siamo la seconda società con più convocati (5), dietro soltanto al Cbs (6)": afferma orgoglioso mister Lopreiato, in attesa del quasi imminente e in vista del prossimo Torneo delle Regioni.De MarcoCoscarelli...

Partite

06/12/2023

Ettore Cellerino: un nuovo mister per puntare alla salvezza in Eccellenza

Nulla è ancora compromesso per il CSF in questa stagione 2023-24 di Eccellenza.Dopo l'addio consensuale con la società di mister Sandro Contieri per gli ultimi ripetuti risultati negativi (fatale lo 0-1 casalingo di domenica scorsa 3 dicembre contro il Saluzzo), ora la responsabilità e l'onore di allenare la squadra biancazzurra vanno all'allenatore Ettore Cellerino.Salutato e ringraziato Contieri, artefice di un percorso di maturazione di quattro anni e mezzo coi biancazzurri, che l'ha portato a riottenere proprio l'Eccellenza dopo 15 anni e a scrivere un pezzo di storia importante societario, Cellerino ha diretto invece ieri il primo allenamento ufficiale col gruppo, cercando sin da subito di ritrovare le motivazioni perse.Cellerino da giocatore esordisce a 17 anni in Serie D con l'allora Giavenocoazze, poi le sue esperienze a Saluzzo, Fossano, Airaschese Albese e Cuneo, col quale ha vinto un' Eccellenza. Poi le militanze in Serie D ancora col Cuneo, ma anche con Volpiano e Savona. Da allenatore invece il percorso iniziato con l'Airaschese, poi Saluzzo, Brandizzo (vincendo la Promozione), Moretta (primo anche qui in Promozione), infine Atletico Racconigi, prima di approdare al CSF Carmagnola Queencar.Benvenuto mister, come cambierà la squadra in vista delle due ultime due partite di andata e del ritorno nel modulo tattico e quale sarà l'atteggiamento con annesso obiettivo?"Per valutare i cambiamenti devo prima entrare bene nell'ottica di squadra, che mi ha subito accolto benissimo. Alcuni giocatori più datati del gruppo li conosco già, così come le loro caratteristiche, mentre devo scoprire meglio i giovani. In generale sono comunque un allenatore che non ha un modulo fisso. Nei dieci anni di allenatore l'ho quasi sempre cambiato, adattandolo come un vestito in base alle caratteristiche dei singoli giocatori e del gruppo che ho a disposizione. L'obiettivo a inizio stagione era la salvezza e ora, dopo 12 giornate, rimane pur sempre lo stesso".Vi saranno nuovi innesti e soluzioni per il futuro?"A oggi nessuno vuole stravolgere niente. La società e il sottoscritto pensano che la rosa sia competitiva, è chiaro che il primo problema attuale sia la situazione dell'infermeria. Prima questa si svuota, prima la squadra recupererà giocatori importanti. Non è un problema solo mio, lo è anche stato per chi mi ha preceduto. Ciò che potrà forse cambiare col sottoscritto sarà il voler schierare una squadra di carattere, sanguigna, che rispecchia la mia forte personalità nel lottare fino alla fine. Speriamo, se mi sarà consentito, di esprimere nel contempo un bel calcio, anche se è chiaro che la situazione mentale e di classifica non positivi in questo momento non aiutino e lo comprendo, essendo stato anch'io calciatore. In molti casi non permettono la giocata giusta, che avverrebbe invece con una mente più libera, ad esempio se fossimo sesti in classifica".Un pensiero sul predecessore, Sandro Contieri."Purtroppo chi fa l'allenatore sa purtroppo le "regole" del nostro mestiere. Dalla Serie A alla Terza Categoria funziona a malincuore così. Dobbiamo stare al gioco, perchè essere mister vuol dire regalarsi tanti soddisfazioni, ma anche tante delusioni. Detto questo, non posso che parlar bene di un allenatore che ho affrontato l'anno scorso con l'Atletico Racconigi, che ha vinto lo scorso anno il campionato e capisco anche il legame che ha creato nel tempo con giocatori e ambiente. Anch'io infatti ho vissuto una situazione simile di ben 6 anni a Moretta, dove allo stesso modo abbiamo vinto un campionato di Promozione, portando per la prima volta in assoluto la squadra in Eccellenza. L'anno successivo siamo arrivati settimi, ottenendo il miglior risultato della storia morettese in Eccellenza. Massimo rispetto per Contieri, per quello che ha fatto per la società, augurandogli le migliori fortune e come è successo a me e a tutti gli allenatori, avrà la possibilità di ritornare presto sui campi e dimostrare nuovamente quello che di buono ha fatto a Carmagnola"....

Partite

01/12/2023

Saluzzo per rimettersi in corsa e uscire dalle posizioni pericolose di classifica: mister Contieri in vista della sfida in casa di domenica 3 dicembre

Mister Sandro Contieri (foto Sabre)La squadra sta remando sempre nella stessa direzione e non si vuole disunire, nonostante il periodo negativo costellato da quattro ko di fila, ultimo quello esterno per 2-0 contro la Cheraschese.Questo è l'approccio dei ragazzi di mister Contieri (in foto) in Eccellenza, in vista della terzultima sfida d'andata, quella interna, di domenica 3 dicembre (ore 14.30) contro il forte Saluzzo di mister Telesca."E' un momento in cui non ci riescono le cose che vogliamo, ma dobbiamo uscirne solidi e forti. - spiega l'allenatore carmagnolese - Dobbiamo saper soffrire e sono sicuro che prima o poi usciremo da questa crisi. E' naturale che la speranza sia di recuperare qualche giocatore. Malgrado la sconfitta di Cherasco, si è visto che i ragazzi vogliono uscire da questa crisi e bisogna far scoccare la scintilla giusta, ma ci stiamo lavorando"."Le sensazioni della squadra, dopo quattro sconfitte consecutive, sono positive e lo percepisco dagli allenamenti e dai segnali importanti. - conclude - Non vedo poi l'ora che ritornino anche gli indisponibili. Io vado avanti, i ragazzi me ne stanno dando la forza, così come la società. La giusta molla permetterà a tutti il riscatto e i punti torneranno"....

Partite

21/11/2023

Eccellenza, mini crisi da superare: ko interno per 3-0 contro Pro Dronero, a quattro giornate dalla fine dell'andata voglia e obbligo di reagire

Gregori e Ba in azione contro la Pro Dronero (foto Sabre)Il CSF Carmagnola Queencar di mister Sandro Contieri sta vivendo una mini crisi di prestazioni e risultati, ma questo sarà lo stimolo ulteriore per rimettersi sin da subito in carreggiata e non disunirsi. Dopo il ko interno per 3 -0 contro la Pro Dronero di domenica scorsa 19 novembre a parlare è il capitano, Alberto Osella."Al primo errore paghiamo subito, poi la partita si è messa sui binari sbagliati a favore della Pro Dronero e la prestazione di squadra non è stata assolutamente positiva. La giornata di domenica non è stata facile, come non lo sono state le ultime domeniche e le ultime settimane. Sicuramente le ultime quattro partite del girone d'andata ci devono servire per poter iniziare il ritorno nel migliore dei modi, invertendo la rotta tutti insieme: squadra, staff e in primis, soprattutto, noi giocatori, perchè alla fine in campo andiamo noi. Allenatore e staff fanno il meglio durante la settimana, ma alla fine chi gioca la partita siamo noi, quindi siamo i primi che devono dare di più. Per quanto mi riguarda, dare il meglio significa il lavoro, rimboccarsi le maniche, non farne un dramma. E' pur sempre il nostro primo anno in Eccellenza dopo tanto tempo, sapevamo che non sarebbe stata facile, qualche infortunio di troppo non ci sta nemmeno aiutando. Ora siamo un po' rimaneggiati, ma questo non deve essere un alibi. Tutte le persone infatti entrano in campo con la volontà di fare sempre bene, anche se a volte non riusciamo. Sta quindi a noi quello che è il campo: dobbiamo lavorare, lavorare e lavorare, allenarci nel migliore dei modi per ritrovare l'armonia e il percorso di crescita che si era visto a tratti nelle prime partite e che adesso sembra essersi un po' perso. Siamo sempre in tempo nell'affrontare partite di grinta e di cuore, che sappiamo di dover e saper fare".Capitan Osella e Scavone in contropiede (foto Sabre)Dopo le battute d’arresto di Vanchiglia in casa e Fossano in trasferta, il ko contro la Pro Dronero è l’ennesimo boccone amaro per il CSF (che ritrova da titolare il portiere Nicholas Lentini), che non riesce ad essere incisivo e pericoloso sotto porta. Malgrado qualche timida conclusione di Osella, da punizione a due al limite dell’area e su un successivo tiro nel corso della partita, sono vani gli altri affondi di Gregori e della squadra. Il resto lo fa la selezione cuneese con la doppietta di Bosio e De Peralta nelle due frazioni di gioco.CSF CARMAGNOLA QUEENCAR - PRO DRONERO 0-3CSF Carmagnola Queencar: Lentini, Costanzo, Gregori, D'Urzo, Lumello, Fraccon, Castagna (57' Sardo), Fiorillo (57' Falconi), Scavone, Osella, Ba (57' Contieri).Pro Dronero: Giaccardi, Rivero, Rega, Caridi, Tounkara, Bosio, Benrhouzile, Galfré, Culotta, De Peralta, Rrotani (89' Belinga).Marcatori: 44' e 76' Bosio, 31' De Peralta (Pro Dronero)...

Novità

07/11/2023

"Evolution programme": patto di collaborazione fra settore giovanile scolastico Figc e CSF siglato ieri a Rivoli

Ieri, 6 novembre 2023, presso la sala conferenze del Centro Congressi di Rivoli, il presidente Alessio Russo ha sottoscritto il patto di collaborazione fra l'A.S.D. CSF Carmagnola Queencar ed il Settore Giovanile Scolastico della FIGC per consolidare a quattro mani il progetto denominato "Evolution Programme".L'impegno, volto al percorso di formazione tecnico-sportiva ed educativa rivolta al territorio e a tutti i soggetti coinvolti nella crescita dei calciatori e delle calciatrici (tecnici, dirigenti, allenatori e genitori) ha visto anche la presenza del segretario societario Giuseppe Anzelmo, in qualità di delegato della tutela dei minori. In parallelo al progetto "Evolution Programme", infatti, l'A.S.D. CSF Carmagnola Queencar è ormai prossima all'ottenimento del riconoscimento dei progetti qualificanti di "Area di Sviluppo Territoriale" (A.S.T.) e del titolo di “Club Giovanile di 3° Livello”, sistemi qualificanti non solo in termini di prestigio, ma anche di consolidamento del percorso di qualità al quale la società ha voluto ambire da qualche anno a questa parte. Un altro tassello importantissimo per valorizzare la nostra società calcistica carmagnolese....

Partite

07/11/2023

Settore giovanile: largo successo per gli Under 16 contro Vianney in casa, pari combattutto per gli U 15 contro Nichelino, debutto per gli Under 14 ai Regionali e tutte le altre prestazioni

Gli Under 15 Provinciali di mister Bono attualmente quarti in classificaContinua il cammino del settore giovanile nei rispettivi campionati di categoria, ecco il resoconto delle prestazioni dello scorso weekend.L'Under 19 Provinciale di mister Schiavo perde in trasferta contro il Moretta 4-1, attuale capolista che però ha disputato una partita in più (rete carmagnolese in quest'incontro di Negro). I biancazzurri, quindi, mantengono dopo sei partite un ottimo secondo posto in classifica (13 punti) sotto proprio al Moretta, primo a 14, ma hanno, ribadiamolo, una partita in meno e quindi un potenziale primato.L'Under 17 Regionale, sempre allenata da Schiavo. perde invece 3-0 fuori casa contro la Polisportiva Garino.L'Under 16 Provinciale di mister Alessandro Scarsi, che ha giocato sette incontri sinora del torneo si ritrova quinto in classifica a 14 punti, forte di 4 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta sinora. Ultima vittoria sabato scorso 4 novembre contro il Vianney a San Bernardo con un larghissimo 7 a 0. A segno Andrea Gerbino, Mirco Dal Seno, Gianluca Sassi, Federico Molino, Manuel Vitale (doppietta) ed Edoardo Romeo.Under 15 Provinciale, invece, si ritrova quarta in classifica a 13 punti (frutto di 3 vittorie, 3 pareggi, un turno di riposo e zero sconfitte). Alla settimana di campionato, in casa, pareggia 2-2 contro il Nichelino Hesperia (rete dei locali di Bono e Giordano).Prossimo turno domenica 12 novembre alle 11 a Pecetto.Le parole di mister Dario Bono sulla partita: "Incontro combattuto, buona intensità di gioco e giocate in fase di possesso. Due volte in vantaggio e due volte raggiunti nel finale a causa di due errori difensivi, aspetto che sicuramente miglioreremo".L'Under 14 di mister Antonino Lopreiato, infine, che ha debuttato nel campionato regionale, dopo una sorprendente qualificazione ai preliminari di 6 vittorie, 0 pareggi e 0 sconfitte, perde 2-1 in trasferta contro il Morevilla (rete di Coscarelli), offrendo comunque una prestazione all'altezza....

Partite

06/11/2023

Eccellenza: Todaro segna, ma illude, per il CSF è ko: 1-3 in casa contro il Vanchiglia

Prima rete col CSF per il neodifensore Maurizio TodaroChe il campionato di Eccellenza fosse per la matricola CSF Carmagnola Queencar duro, in un percorso da "montagne russe", era prevedibile e risaputo.Non per questo non manca la volontà di affrontare ogni partita con impegno e serietà, malgrado tutte le partite siano dall'alto coefficiente di difficoltà.Lo dimostra l'incontro di ieri che è equivalsa con la sconfitta interna per 3-1 contro il Vanchiglia, avversario però già eliminato in Coppa Italia.Ma torniamo al match contro i torinesi in maglia granata, che inizia con la prima gioia del gol, al 17' a tinte biancazzurre del neodifensore Maurizio Todaro, rientrato dopo la squalifica rimediata contro il Cavour.Il centrale della retroguardia sfrutta a dovere una punizione calciata in area da Alberto Osella e segna in torsione di testa l'illusorio vantaggio. Esultanza vanificata poco dopo con il pareggio di Simonetti nove minuti dopo. Al 36' una distrazione difensiva dei locali provoca il raddoppio del Vanchiglia con Palumbo per il 2-1.Nella ripresa il CSF perde nuovamente la bussola, subendo la terza rete di Re, a otto dal termine."Ho poco da dire, dobbiamo fare tutti di più. - sentenzia in breve mister Sandro Contieri - Dispiace per la sconfitta, perché si arrivava da una buona settimana, dispiace perché in casa non stiamo facendo bene, ma lavoreremo per migliorare gli errori. Paghiamo caro le disattenzioni e la cattiveria sotto porta, ma nel complesso non ho visto nel complesso una cattiva prestazione".Ora, per la decima giornata di domenica 12 novembre (ore 14,30) , pronti alla reazione contro il Fossano in trasferta, in quello che sarà sicuramente un combattuto incontro, con la voglia di riscatto carmagnolese....

Allenamenti

03/11/2023

Palermo e Parigi, responsabili della scuola calcio: primi due mesi di ottimi risultati e futuro di livello

Nella stagione 2023-24 in corso del CSF Carmagnola Queencar non ci eravamo ancora soffermati sulla scuola calcio, per cui lo facciamo adesso attraverso i responsabili dell'area tecnica, riconfermati anche quest'anno, Marco Parigi e Luca Palermo. "Siamo molto contenti dei primi due mesi di attività della scuola calcio. - commentano i ragazzi - L'impegno e il lavoro dei mister di tutte le annate sta già dando qualche risultato positivo, ovvero la crescita a 360° dei ragazzi. Tutto ciò grazie alla nostra metodologia di lavoro, avvalorata anche dalla presenza costante della Juventus, attraverso test match di confronto tra i gruppi Juventus e CSF, riunioni e giornate formative per tutto staff con la presenza di altre Academy bianconere ed il percorso Futsal (anch'esso in collaborazione con Juventus).È partito poi il progetto formativo AST della Federazione, per cercare ulteriormente di rappresentare un centro di eccellenza territoriale per quanto riguarda l'attività di base".Marco ParigiI gruppi CSF in questo periodo e sino a fine stagione sono impegnati su diversi fronti: attività federali, amichevoli di confronto tra le società affiliate a Juventus, tornei in casa ed in trasferta. Luca Palermo"Siamo molto contenti di aver offerto a tutti i gruppi la possibilità di allenarsi per tre volte alla settimana (tranne per i Piccoli Amici). - concludono - È un processo che con il tempo darà i suoi frutti per quanto riguarda la crescita dei nostri tesserati, aumentando il loro tempo motorio attivo in un contesto di benessere sociale e salutare". ...

Partite

30/10/2023

Eccellenza: Il CSF Carmagnola Queencar risolleva la classifica e torna grande protagonista: battuto 3-1 il Villafranca nel derby, Osella alla "Van Basten"

Dopo 8 partite in Eccellenza il CSF Carmagnola ha una media di quasi un punto e mezzo a incontro e, da matricola, è già un grande risultato. Poi, se si vince anche 3-1, come nel caso di ieri nella sfida esterna contro i rivali di sempre del Villafranca, allora il campionato acquista un grande sapore. Quella di ieri, 29 ottobre, è stata una vittoria che rimette a posto una classifica che sinora era buona, ma ora sicuramente migliore.Nel derby (con la squadra carmagnolese che sta recuperando tutti i suoi indisponibili, vedi anche Carluccio dopo il problema al collaterale del ginocchio), nel primo tempo, alla rete del vantaggio iniziale di Alberto Osella, al 24' arriva il pari di uno degli ex della sfida, Manuele Barison, su rigore: 1-1. Nel secondo tempo, praticamente alla mezz'ora Osella si ripete, con un "eurogol" alla Van Basten, con un tiro al volo, all'incrocio opposto della porta difesa da Coppola. Poco dopo il gol del rientrato Luca Contieri, dopo il calvario di un lungo infortunio e l'operazione a delle fastidiose ernie, per un'esultanza liberatoria che vale il definitivo 3-1 ospite.Proprio Luca, il capocannoniere della squadra nella trionfale cavalcata in Promozione e la conquista di questa Eccellenza commenta la sua emozione alla rete nel debutto in questo torneo: "Per quanto riguarda la partita sono contentissimo del risultato, finalmente siamo tornati a vincere e questi 3 punti sono il coronamento dell’impegno che questa grande squadra ci sta mettendo, siamo uniti e vogliamo fare sempre di più per questa società. Sono altrettanto contento del mio rientro da un infortunio che mi portavo dietro da gennaio. Per me è una gioia immensa dopo un'operazione esordire in Eccellenza e andare subito a rete. Finalmente posso tutto tornare a dare il cento per cento di me alla squadra e divertirmi con loro".Tutta la società del patron Alessio Russo è soddisfatta della prestazione e anche il vice presidente Mario Verna lo fa presente sui social: "Complimenti al CSF Carmagnola Queencar per la vittoria esterna di ieri contro il Villafranca Piemonte col risultato di 1-3, un successo che che mette il nostro team a centro classifica e lascia aperta ogni possibilità. Forza ragazzi, puntiamo in alto!"VILLAFRANCA - CSF CARMAGNOLA QUEENCAR 1-3Villafranca: Coppola, Andretta, Citeroni, Montemurro, Previati, Alberetto, Serafino, Barison, Sarao, Solera.CSF Carmagnola Queencar: Burdese, Udrea, Carluccio, Ba (70' Mangia), Lumello, Fraccon, Fiorillo, Barbaro (60' D'Urzo), Bosco, Osella (80' Falconi), Castagna (65' Contieri).Marcatori: 24' e 73' Osella (CSF). 30' Barison (rig. Villa.), 76' Contieri (CSF)...

Partite

23/10/2023

Eccellenza: si pensa già al Villafranca, dopo il doppio ko consecutivo contro la Valenzana Mado (in campionato e Coppa)

Federico Lumello (foto Sabre)Si intravedono segnali di crescita per il CSF Carmagnola Queencar, malgrado la doppia sconfitta subita nella stessa settimana ai danni del Valenzana Mado.Prima in Coppa mercoledì scorso a Racconigi, con il ko per 2-0 mercoledì scorso 18 ottobre in Coppa Italia, poi ieri in campionato, questa volta per 2-1, fuori casa.La squadra di mister Sandro Contieri però è già concentrata sulla sfida nuovamente esterna contro il Villafranca, contro una delle rivali storiche di sempre, anch'essa neopromossa come i biancazzurri.Torniamo però ancora un attimo sull'incontro esterno di ieri.Dal doppio svantaggio ospite nel primo tempo, nella ripresa la rete che dimezza le distanze con Federico Lumello, il neodifensore di esperienza questa stagione, alla sua seconda segnatura con il CSF. La rete dei carmagnolesi si sviluppa da una punizione laterale battuta da Alberto Osella, spizzata di seguito di testa da Davide Costanzo sul secondo palo, dove è pronto appunto Lumello per la rete.Il suo commento nel post-partita: "Abbiamo sfidato un avversario forte, tosto e completo nei reparti, una squadra veramente di un livello alto. Noi forse nel primo tempo potevamo fare di più, mentre poi nel secondo tempo siamo usciti. Dispiace aver subito questi due gol, nati da situazioni individuali, sulle quali sicuramente lavoreremo. Ora testa alla prossima partita, dove sarà importantissimo provare a riottenere i tre punti che mancano da due giornate e il Villafranca, neopromossa come noi, avrà grande voglia in casa di ottenere la vittoria, ma noi dobbiamo allenarci forte per recuperare i punti persi in queste due uscite. Testa bassa e pedalare, sacrificarsi: queste sono le caratteristiche importanti per fare bene da qui al prosieguo dell'anno e soprattutto per la partita contro il Villafranca, che sarà fondamentale"....

Partite

16/10/2023

Il Cavour si impone sul CSF: in casa i carmagnolesi perdono 4-2, nonostante una prestazione di carattere

Sconfitta ieri per la squadra di mister Sandro Contieri in Eccellenza. Nonostante il doppio svantaggio dei locali, reazione fulminea del CSF Carmagnola Queencar con il gol di testa, in abile elevazione nel cuore dell'area, di capitan Alberto Osella (al secondo sigillo consecutivo stagionale) e di Ba (prima rete in questo campionato, alla sua prima da titolare).Nelle foto le reti di Osella e BaCammino in salita per i padroni di casa, che subiscono ancora il rigore di Balzano (il suo secondo di giornata) e la rete di Gili a inizio ripresa.Ora testa alla difficile sfida esterna contro il Valenzana Mado (ore 14.30), prossimo avversario in campionato, ma anche nella Coppa Italia in settimana....

Partite

09/10/2023

CSF ribalta la sfida di Moretta per 2-1: vittoria, reazione e orgoglio in Eccellenza

Esultanza del CSF Carmagnola Queencar dopo la vittoria a MorettaReazione e forte orgoglio per esprimere la vittoria esterna per 2-1 di ieri contro il Moretta, una squadra già navigata in Eccellenza e per questo maggior motivo di soddisfazione collettiva per il CSF Carmagnola Queencar. Tre punti che arrivano dopo il fulmineo vantaggio dei locali con Grancitelli al 9' del primo tempo, poi ribaltato in soli sette minuti da due reti carmagnolesi nel secondo con Osella e il neoacquisto Bosco, quest'ultimo schierato questa volta titolare da mister Sandro Contieri.L'1-0 morettese da una punizione laterale di Pirrotta, cross all'interno dell'area, testa di Grancitelli con il pallone sulla traversa e deviazione in rete.I due gol del CSF giungono invece, come detto, da Alberto Osella, con un sinistro a giro sul secondo palo, mentre il secondo da un'azione corale, con palla a tre quarti campo per Gregori, che conquista il fondo, mettendo poi la sfera in area per il tiro d'esterno di Bosco per il definitivo 2-1."Nel primo tempo siamo entrati sotto tono, abbiamo subito preso il gol dopo 5 minuti e non riusciamo a uscire bene per attaccare e avere occasioni, poi gli avversari si sono abbassati un po' e quindi noi abbiamo alzato i ritmi. Nella prima frazione non abbiamo avuto praticamente occasioni, nella seconda abbiamo premuto forte sull'acceleratore e in dieci minuti abbiamo ribaltato la partita, per poi difenderci. - spiega uno dei due goleador di giornata, l'ormai veterano Osella - Chi è entrato ha poi anche fatto molto bene e devo dire che sono molto contento per il gol di 'Nick' Bosco, primo gol col CSF che si merita alla grande e ovviamente anche per il mio. A dir la verità sono quasi più contento per il suo gol, che per il mio, se lo merita davvero. Sono stati tre punti importanti in quel di Moretta, sicuramente non ci accontentiamo, domani si riparte con gli allenamenti e domenica devono arrivarne altri, in casa contro il Cavour. La scalata verso la salvezza è ancora lunga, ma ce la metteremo tutta".Mister Contieri: "Lavoriamo di settimana in settimana. C'è entusiasmo e dobbiamo essere bravi a mantenerlo alto".Dopo la qualificazione ai quarti di Coppa, altra gioia per la squadra, che si appresta a preparare domenica alle 15, quello che sarà lo scontro diretto contro il Cavour. Squadre ora a pari punti (7) e CSF voglioso di raggiungere la prima vittoria in casa in questo campionato di Eccellenza.Moretta - CSF CARMAGNOLA QUEENCAR 1-2Moretta: Fazio, Porcaro, Porcu, Boffa, Brero, Grancitelli, Moroni, Pirrotta, Turcis, Tosi, Nicola.CSF Carmagnola Queencar: Burdese, Mirabella, Gregori (85' Costanzo), Todaro, Lumello, Negro, Fiorillo, Barbaro, Scavone, Osella (64' Mangia), Bosco (72' Ba). Marcatori: 5' Grancitelli (Mor.). 50' Osella (CSF), 57' Bosco (CSF)...

Partite

06/10/2023

Vince il "fattore F" Falconi - Fiorillo: Sono quarti di finale! CSF batte il Vanchiglia e accede alla fase successiva di Coppa Italia Eccellenza

Falconi a segno ieri sera contro il Vanchiglia (foto Sabre)Dopo il fattore D dei fratelli Dalmasso scorsa settimana in campionato, con la sconfitta interna 2-0 col Cuneo, ora arriva con orgoglio e riscatto "il fattore F" a favore del CSF Carmagnola Queencar. Falconi e Fiorillo, due giocatori della vecchia guardia, della mitica cavalcata in Promozione l'anno scorso, liquidano il Vanchiglia nel ritorno degli ottavi di Coppa Italia Eccellenza. Prossima sfidante il Valenzana Mado. Squadra vittoriosa ieri sera sul campo di Racconigi, ma già concentrata al campionato di Eccellenza, quinto turno, dove affronterà in trasferta, ore 15, il Moretta.RITORNO DI COPPA ITALIA - OTTAVI DI FINALECSF CARMAGNOLA QUEENCAR - Vanchiglia 2- 0CSF Carmagnola Queencar: Costamagna, Caraccio, Gregori (65' Costanzo), Falconi (70' Fiorillo), Negro, Fraccon, Mangia, Ba (60' Barbaro), Bosco (Scavone), Osella, D'Urzo.Vanchiglia: Godio, Bayat, De Vincentis, Berutti,Pia, De Andreis, Bissacco, Galietta, Amrhar, Betancour, Simonetti.Marcatori: 50' Falconi (CSF), 83' Fiorillo (CSF)...

Partite

04/10/2023

Altre prestazioni di livello per il settore giovanile del CSF Carmagnola Queencar, l'Under 14 ipoteca i Regionali: i risultati dello scorso weekend

Gli Under 14, dominatori domenica scorsa con la vittoria per 16-0 sull'Atletico Racconigi, ipotecando i RegionaliIn vista degli impegni per il prossimo weekend (che vi annunceremo tra breve) continua a punteggio pieno il cammino degli Under 19 Provinciali di Tommaso Schiavo, che hanno vinto 3 a 2 a Cortemilia.Carmagnolesi In vantaggio con due rigori trasformati da Safou Nizar. Il Cortemilia raddrizza però la partita portandola sul 2 a 2. A 4 minuti dalla fine ovazione per il CSF Carmagnola Queencar U 19 con Avataneo, che in mischia regala la rete del 3 a 2 e di conseguenza la vittoria definitiva.L'Under 17 Regionale, sempre di mister Schiavo, pur giocando con grinta in casa a San Bernardo, domenica 1 ottobre, non riesce a battere il Pinerolo. Sconfitta per 5 a 0, ma buon approccio comunque alla gara per i locali.Under 16 Provinciali di Alessandro Scarsi, per la seconda di campionato, sabato scorso a San Bernardo regola il Barracuda con un inequivocabile 5 a 0. Reti di Gerbino, Molino, Aiello, Coraglia e Vitale. Punteggio pieno anche per l'U16 dopo due gare.2 partite e 2 vittorie anche per l' Under 15 Provinciale di mister Bono. Dopo il 7 a 1 conquistato della prima giornata, vittoria anche a Santena per 5-2. Biancazzurri a segno con Busso (doppietta), Adinaj, Mirkov e Abatangelo.Under 14 di mister Lopreiato ipotecano il passaggio ai Regionali. Nel mini girone a 4 squadre andata e ritorno hanno incontrato tutti e vinto contro tutti. Domenica scorsa battuto addirittura l' Atletico Racconigi per 16 a 0. A segno Coscarelli (otto volte), D’Acunti (quattro reti), Popa (doppietta), Geretto e Passione con una rete a testa....

Partite

02/10/2023

Non arriva ancora la vittoria interna: CSF cede 2-0, ma con orgoglio e reazione, al Cuneo

Diego Castagna al debutto da titolare (foto Sabre)Non riesce ancora ad agguantare un successo interno in campionato il CSF Carmagnola Queencar, in una partita vibrante contro l'AC Cuneo 1905 Olmo, una rivale storica e di prestigio, nonchè potenziale accreditata a fare bene nel girone B dell'Eccellenza, dopo una serie di playoff negli anni scorsi, malgrado la sconfitta il turno precedente contro il Cavour.I padroni di casa carmagnolesi (che schierano Castagna in avanti, al debutto da titolare al posto dello squalificato D'Urzo), per l'occasione in tenuta bianca nella sfida di ieri 1 ottobre, sono opposti ai biancorosso-crociati della Granda. La premiata ditta Dalmasso (prima il centrocampista numero 7 Giacomo con un pallonetto, poi il bomber numero 10 Andrea con una conclusione angolata a due passi da Burdese), dopo una prima fase concitata di studio molto equilibrata, siglano rispettivamente al 26' e al 28' del primo tempo. Seconda rete forse viziata da un fuorigioco, ma il gol viene convalidato dal direttore di gara. Le due reti arrivate come fulmine a ciel sereno, non destabilizzano la squadra che prova a reagire, malgrado un 3-0 sfiorato da Botasso, con una conclusione ravvicinata non potente e ancora da Andrea Dalmasso di testa.Dopo un sussulto del CSF, con Gregori involatosi sulla sinistra, ma con un tiro fuori misura, ne arriva un secondo con Todaro, con una punizione che al 35' sfiora la traversa e, sette minuti dopo, con Fiorillo su punizione che sorprende Dia, bravo a respingere a più riprese, prima il suo tiro, poi la conclusione di Lumello, nata da una baruffa in piena area di rigore.A inizio secondo tempo, Brondino impensierisce l'estremo difensore di casa Burdese, poi Todaro prova ancora con una punizione rasoterra a ridurre le distanze. Il subentrato Mangia calcia poi alto una conclusione tentata all'incrocio.Ma il risultato definitivo è di 2-0 per gli ospiti.Il capitano del CSF Federico Lumello a fine gara: "Abbiamo affrontato una squadra che per due anni è giunta ai playoff nella categoria, che punta a fare bene e magari anche vincere il campionato. Noi abbiamo fatto la nostra partita, consapevoli dei nostri mezzi. Secondo me tutto sommato la partita non è andata così male, perchè alla fine il nostro portiere non ha effettuato parate, se non purtroppo aver subito questi gol un po' rocamboleschi, il primo su una serie di rimpalli, il secondo su una distrazione nostra in difesa e con la complicità del guardialinee. Questa partita ci dice che dobbiamo stare sempre attenti, soprattutto contro queste squadre che lottano ai vertici della categoria. Noi attacchiamo e difendiamo tutti insieme. C'è tutta una settimana per poter far bene, dalla partita infrasettimanale contro il Vanchiglia, nel ritorno di Coppa Italia, alla sfida esterna di domenica contro il Moretta".Mister Sandro Contieri: "Partita dai due volti, il Cuneo non ha rubato nulla, ma il secondo gol ci ha segato le gambe. Ai ragazzi non devo rimproverare nulla, nel secondo tempo è riuscito quello non avvenuto nel primo. Eravamo sotto, ma abbiamo fatto vedere la nostra prova d'orgoglio e sarà sempre di più durante il percorso. Dobbiamo comunque dare il massimo, tirare più in porta e ripartire dall'approccio del secondo tempo".Le sfide di Coppa contro Vanchiglia in casa e Moretta in trasferta in campionato daranno nuovi verdetti sul processo o meno di maturazione.CSF CARMAGNOLA QUEENCAR - AC CUNEO 1905 OLMO 0-2CSF Carmagnola Queencar: Burdese, Udrea (64′ st Mirabella), Gregori, Todaro, Lumello, Fraccon (64′ st Osella), Fiorillo, Barbaro (89' Ba), Scavone (74′ st Bosco), Costanzo (54′ st Mangia), Castagna.AC Cuneo 1905 Olmo: Dia, Chesta (46' Costa), Pernice, Angeli, Serino, Romagnoli (67′ Bernardi), Giacomo Dalmasso, Brondino, Giachino (79′ Caraglio), Andrea Dalmasso (79′ Eliotropio), Botasso....

Partite

29/09/2023

Eccellenza, si avvicina la sfida interna col Cuneo: domenica (ore 15 in casa) concentrazione, corsa e grinta, parola del neodifensore Maurizio Todaro

Il neodifensore Maurizio Todaro spiega come affrontare il match interno contro il Cuneo (foto Sabre - addetto stampa CSF Carmagnola Queencar) Domenica 1 ottobre, per la quarta giornata di campionato, sarà grandissima sfida in Eccellenza tra CSF Carmagnola Queencar e AC Cuneo Olmo. Biancazzurri di mister Sandro Contieri in casa (ore 15 in via Roma,24) contro una delle serie candidate al titolo, malgrado il ko degli stessi biancorossi di domenica scorsa contro il Cavour per 2-0.Il CSF Carmagnola, dal canto suo, forte dell'1-0 conquistato in trasferta a Centallo, tiene comunque sempre alto il livello di concentrazione, applicazione e disposizione in campo, perchè un singolo errore può sempre fare la differenza e perchè, come sottolineato più volte, il campionato è ancora lunghissimo.A descrivere la gara e a commentare le sensazioni pre-gara a caldo il neoacquisto navigato difensore centrale del CSF classe 1989, ex Moretta, Pinerolo, Pavarolo e Acqui, Maurizio Todaro: "Negli ultimi tre anni il Cuneo sta facendo prestazioni di livello assoluto e ricordo che già tre anni fa, quando militavo al Pinerolo, il Cuneo se la giocava con noi e Chisola per la vittoria del torneo. Domenica dovremmo quindi prestare tantissima attenzione, sicuramente correre molto più degli avversari e cercare di portare a casa la partita. Una squadra molto ben organizzata, per cui giocheremo al massimo per fare un'ottima gara, in cui nulla è impossibile".Todaro, un veterano, che ha già vinto due campionati di Eccellenza, rispettivamente con Acqui e Pinerolo, nonchè una Coppa di Promozione con il Pavarolo, che è valsa l'accesso in Eccellenza.Le sue impressioni sulla nuova squadra in cui è approdato: "Un gruppo bellissimo, dei ragazzi fantastici che mi hanno subito fatto sentire parte integrante del gruppo, a partire dalla società che mette a disposizione tutto ciò che è necessario e svolge il lavoro in modo molto professionale. In questo campionato ogni domenica si dovrà puntare a fare punti e arrivare il prima possibile alla salvezza per giocarcela con tranquillità, in un campionato molto livellato ed equilibrato. Sicuramente chi farà meno errori la spunterà"....

Partite

29/09/2023

Settore giovanile: nuovo weekend di impegni in campionato, il programma

In foto Alessandro Scarsi allenatore degli Under 16 del CSF Carmagnola Queencar, domani affronterà il Barracuda in casaNuovo weekend di partite per il settore giovanile del CSF Carmagnola Queencar.L'Under 19 di mister Tommaso Schiavo, vittoriosa lo scorso weekend contro l'Accademia Calcio Alba per 5-0, sarà impegnata nella lunga trasferta di Cortemilia domani, alle 16, per la seconda giornata.L'Under 17, sempre allenata da Schiavo, incontrerà invece domenica 1 ottobre in casa a San Bernardo di Carmagnola, alle 10.30, il Pinerolo.Passiamo poi all'Under 16 di Alessandro Scarsi che, per la seconda giornata di campionato, affronterà in casa a San Bernardo di Carmagnola il Barracuda domani, sabato 30 settembre (ore 15), dopo il successo esterno contro 2-0 il San Giorgio Torino. Under 15 di Dario Bono in trasferta a Santena, nell'incontro valido per il secondo turno, Santena 2014 - CSF Carmagnola Queencar, domani sabato 30 settembre, alle 15. Entrambe le squadre, piccola curiosità, sono reduci da due vittorie per 7-1. L' Under 14 di Antonino Lopreiato, infine, per la terza giornata dei preliminari per l' accesso ai regionali (e dopo il bel 5-0 interno contro il Bra), affronterà sabato 30 ottobre (ore 15) l'Atletico Racconigi. CSF primo a punteggio pieno (6 punti), racconigesi invece ultimi a 0 punti. ...

Partite

26/09/2023

CSF: risultati positivi del settore giovanile lo scorso weekend

Festa dopo il 5-0 dell'Under 14 di mister Lopreiato contro il Bra in casaRassegna di risultati super positivi per il settore giovanile del CSF Carmagnola Queencar nello scorso weekend.Dopo il 5 -0 interno dei carmagnolesi dell'Under 19 contro l'Accademia Calcio Alba (reti di Safouh, Raso, Lunardi, Addorisio e Sardo) unica a steccare, malgrado una bella prova, è l'Under 17 di mister Tommaso Schiavo contro la Cheraschese, perdendo 5-2. Per i carmagnolesi in gol Asanache con una doppietta.L'Under 16 del nuovo mister Alessandro Scarsi vince invece 2 a 0 contro il San Giorgio Torino in trasferta, con la doppietta di Federico Molino. A parlare proprio l'allenatore: "Una partita andata abbastanza bene. Hanno inizialmente pesato un po' i carichi di lavoro e un po' anche l'emozione del primo incontro. Nel primo tempo abbiamo segnato i due gol, nel secondo invece l'avversario ha creato poco o nulla. Noi invece, nostro malgrado, non abbiamo sfruttato le tante occasioni giunte, l'importante era però iniziare con il piede giusto".L'Under 15 dell'allenatore Dario Bono trionfa invece in casa 7-1 contro il San Giuseppe Riva.Bella prestazione nella sua prima uscita stagionale, in cui si sono viste buone trame di gioco ed un’ottima intensità.Il primo tempo termina 3 a 1 grazie alle reti di Sardo, Bono e Mirkov.Nel secondo la squadra legittima la vittoria consolidando il risultato con la doppietta di Mirkov e le reti di Milanolo e Donadio.L'Under 14 di mister Antonino Lopreiato ottiene il pokerissimo contro il Bra, un altro grande 5-0 dopo quello ottenuto dall'Under 19: “È stata una gara dove i ragazzi sono stati bravi ad indirizzare subito dove e come volevamo. È sicuramente il frutto di un ottimo pre-campionato dove abbiamo giocato molto, dando minutaggio a tutti i ragazzi, e ci siamo allenati molto. Siamo stati bravi a tenere sempre alta l’intensità e a non abbassare mai l’attenzione anche quando è incrementato il vantaggio, sottolineando la buona prova di tutti gli effettivi scesi in campo. È un buon punto di partenza, ma non abbiamo ancora fatto nulla. Testa bassa e voglia di lavorare per provare a toglierci qualche soddisfazione, divertendoci in primis. Buona prova dal punto di vista tecnico dove si sono viste belle giocate collettive alternate a belle giocate individuali, creando il giusto mix”....

Partite

25/09/2023

Prima vittoria stagionale (1-0) per il CSF a Centallo: le voci dei protagonisti

Lumello al primo gol stagionale col CSF Carmagnola QueencarPrima vittoria stagionale sudata, ma meritata, per il CSF Carmagnola Queencar in trasferta contro la Giovanile Centallo, nel terzo turno dell' Eccellenza piemontese (girone B).Dopo il minuto di raccoglimento in ricordo della morte dell’ex Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, squadra subito pronte ad affrontare un match preannunciato dall'alto tasso di difficoltà.Il primo rischio corso per gli ospiti subito al 5' con Giraudo che, sugli sviluppi di una punizione, trova però pronto Burdese nell'intervento.Al 17' Burdese è ancora prodigioso su Armando, negando la gioia del vantaggio ai padroni di casa.Il primo tempo dei carmagnolesi termina con una graduale crescita della squadra, capitalizzata con una buona mole occasioni nel secondo e la definitiva rete.Maurizio Todaro infatti colpisce violentemente il palo su punizione, mentre al 57’ il CSF Carmagnola Queencar ottiene l'1-0 con Federico Lumello, dopo un recupero palla di Fiorillo che in verticale serve Schiavone che, a sua volta, trova al centro dell'area un pallone per lo stesso Lumello che, smarcato, non sbaglia.Bosco, sempre per il CSF, sfiora il 2-0. Malgrado l'espulsione di D’Urzo nel finale, il CSF si aggiudicano con merito l'incontro."Sono contento del mio primo gol stagionale, ma l'avversario è stato veramente ostico e con grandi individualità. - commenta Lumello, il neodifensore carmagnolese in gol - Ci ha messo in grande difficoltà, però abbiamo saputo soffrire, avuto qualche occasione e trovato il gol con una bell'azione. Tre punti importanti, sotto più punti di vista, in primis per la fiducia del gruppo nel vincere, perchè vincere aiuta a vincere e in secundis per i risultati un po' particolari a nostro favore e inaspettati, per rimanere ancora attaccati al treno in corsa. C'è poi fiducia per la prossima settimana, in cui affronteremo un avversario molto forte come il Cuneo, che punta a far benissimo in campionato e che l'anno scorso non ha vinto per pochissimi punti. Sicuramente la sconfitta per 2 a 0 contro il Cavour gli farà salire il livello di attenzione e contro di noi arriveranno motivatissimi. Noi dobbiamo continuare a lavorar bene, su questa strada e rendere la vita difficile a tutti e soprattutto fare più punti possibili nel minor tempo possibile".Mister Sandro Contieri: "Gara tosta, 3 punti importantissimi, su un campo difficile contro il Centallo, che non devo star io a presentare. Sapevamo fosse tosto e molto forte. I miei ragazzi hanno lottato e saputo soffrire. Siamo partiti forte nel secondo tempo e trovato il gol, poi abbiamo portato a casa il risultato. Non volevamo subire gol e di conseguenza, con le nostre qualità siamo andati a farne uno pesantissimo. Ora mi voglio godere la vittoria e poco alla volta, conoscendo gradualmente la categoria, tireremo le somme con le nostre prestazioni. Per la sfida contro il Cuneo di domenica prossima in casa ci pensiamo da martedì".La squadra ha anche recentemente perso in trasferta contro il Vanchiglia per 3-2 (reti di Caraccio e Scavone per i carmagnolesi) nell'andata del secondo turno di Coppa, quindi via via l'Eccellenza sta entrando nella testa e nelle gambe della squadra, cercando sempre di ottenere il massimo fino alla fine, poi si vedrà dopo il lungo emozionante percorso. ASDG CENTALLO- CSFCARMAGNOLA QUEENCAR 0-1 Asdg Centallo: Bellucci, Pianetti, Pittavino, Vallati, Battisti, Tallone, Giraudo S., Bergesio, Aloia, Minini, Armando. CSF Carmagnola Queencar: Burdese, Udrea, Gregori, Todaro, Lumello, Fraccon, Fiorillo (80' Ba) , Barbaro, Scavone (65' Bosco), Osella (70' Mangia), D’Urzo.Marcatori: 57′ Lumello (CSF Carmagnola Queencar)...

Partite

23/09/2023

Eccellenza: CSF alla ricerca di gol e primi 3 punti vittoria contro la Giovanile Centallo fuori casa

Terza giornata di campionato per l'Eccellenza piemontese (girone C), domani, domenica 24 settembre, per il CSF Carmagnola Queencar in trasferta (ore 15) contro la Giovanile Centallo.In attesa del reintegro dopo le defezioni di Carluccio, Naumann e di altri elementi della rosa, squadra a caccia della sua prima vittoria stagionale in questo torneo, dopo il primo punto in due partite, ultimo dei quali nell'esordio casalingo contro l'Acqui calcio FC.Un punto per i ragazzi di mister Contieri ottenuto attraverso una squadra attenta e propositiva.La partita di domenica scorsa è però avara di occasioni da gol e con il risultato finale di 0-0. Per i padroni di casa sono Bosco e il subentrato Osella a creare maggiori pericoli a Tamburelli dalla distanza, rispettivamente su azione e punizione, ma non arriva la rete.Bene tutti i reparti, attenta la retroguardia carmagnolese, con Todaro e Lumello autoritari e sempre in anticipo sugli avversari, ma manca ancora quel guizzo vincente nell'ultimo passaggio e nelle conclusioni del reparto avanzato.Si attendono quindi gol e primi 3 punti già da domani....

Partite

23/09/2023

Al via tutti i campionati del settore giovanile del CSF Carmagnola Queencar

L'Under 14 di mister Dario BonoCominciano ufficialmente tutti i campionati del settore giovanile del CSF Carmagnola Queencar, supportato come non mai quest'anno anche dalla Juventus Academy Elite.L'Under 19 Provinciale di Tommaso Schiavo inizia oggi in casa (ore 15) contro l'Accademia Calcio Alba.L'Under 17 Regionale, sempre guidata da Schiavo, invece ha giocato già la scorsa settimana contro il Salice Fossano e perso 4-2, dopo il provvisorio 2-2 fino a 20 minuti dalla fine. Gol messi a segno da Edoardo Asanache e da Raffaele Thiouene. Domani, per la seconda giornata, disputerà invece l'incontro in casa contro la Cheraschese (ore 10.30).Under 16 Provinciale di Alessandro Scarsi comincia oggi pomeriggio a Torino (ore 16.30) contro il San Giorgio Torino.Under 15 Provinciale di Dario Bono in casa (ore 15) contro il San Giuseppe Riva.Under 14 di Antonino Lopreaiato hanno iniziato invece la nuova formula dei preliminari per assicurarsi i Regionali, vincendo la prima gara 4-1 contro la Sommarivese. Reti di Bono, Popa, Abatangelo e Serratore.Domani, ore 15, sfida in casa contro il Bra. Per l'andata delle qualificazioni poi ancora partita in casa il prossimo 1 ottobre contro l'Atletico Racconigi (ore 15). Dopo previste le tre partite di ritorno contro le medesime avversarie, per decretare chi passerà ai Regionali. ...

Partite

11/09/2023

Eccellenza: Solo "una beffa" nel finale, ko esterno al debutto per 2-1 per il CSF Carmagnola Queencar contro il Pro Villafranca

Tornare dopo 15 anni in Eccellenza fa un certo effetto e la prova di forza e orgoglio dimostrata ieri 10 settembre in trasferta a Villafranca d'Asti contro il Pro Villafranca fa capire quanto la squadra biancazzurra del CSF Carmagnola Queencar non vorrà essere seconda a nessuno nemmeno in questo torneo.Malgrado il ko esterno per 2-1 contro i "bulldog rossoneri", i carmagnolesi del riconfermato mister Sandro Contieri e del neocapitano Alberto Osella (inseriti nel girone C dell'Eccellenza 2023-24) hanno offerto complessivamente una buona prova.Spazzata l'emozione e calati subito nella gara, nel primo tempo partita più di marca villafranchese in un campo "caldissimo", avvolto dai cori e dai tamburi della Vecchia Guardia degli Ultras locali, con un gol subìto a rompere gli equilibri per i padroni, al 3', sugli sviluppi di un calcio d'angolo e in spaccata, ad opera di Idahosa Favour.Al 33' è invece il bomber del CSF Carmagnola Queencar Micheal Scavone a svettare di testa, dando un impatto troppo forte al pallone scagliato sopra la traversa. Dalla controparte temibili le avanzate del duo Pasciuti e Gerarca più volte vicino alla rete.Altra occasione di testa per il CSF, ma debole, arriva da Fraccon al 41', con il pallone bloccato agevolmente dal portiere Franceschi.Pari biancazzurro che arriverà al 52' con uno dei protagonisti l'anno scorso della partita determinante contro l'Infernotto per l'accesso diretto proprio in Eccellenza: Daniel Fiorillo (sopra in foto). Il centrocampista coglie lesto un pallone ben arpionato e servito in area da Scavone e di giustezza la indirizza sul palo più lungo di Franceschi.Finale "con doccia fredda", con il gol della vittoria dei locali, nell'ampio recupero assegnato di 5 minuti, con un'autorete di Lumello, che devia una conclusione sporca di Pasciuti. La partita sintetizza comunque aspetti positivi, espressi da mister Contieri: " Cominciare il campionato di Eccellenza mi ha dato una sensazione sicuramente bella, perchè conquistato con convinzione e forza ed è bello entrare in campo con quell’orgoglio rimasto vivo. L'incontro ci ha fatto capire subito che in questa categoria non puoi permetterti errori perché li paghi. Ai miei ragazzi chiedo di tenere la testa alta e continuare a lavorare come stanno facendo".Visto l' 'alto livello di tutti gli avversari in questo lungo torneo, contro cui è vietato abbassare la guardia. il CSF è chiamato a portare a casa i primi tre punti preziosi contro l'Acqui, domenica 17 settembre in casa in via Roma....

Partite

05/09/2023

Verso la prima di campionato in Eccellenza, forti del passaggio al secondo turno in Coppa Italia

Nicolò Bosco (a destra) vicinissimo alla rete nel ritorno del primo turno di Coppa Italia contro la Cheraschese Mancano cinque giorni all'esordio in campionato di Eccellenza 2023-24 per mister Contieri e i suoi ragazzi (trasferta a Villafranca d'Asti contro il Pro Villafranca), con il CSF Carmagnola Queencar super motivato e concentrato, che tra l'altro ha intascato recentemente contro la Cheraschese, domenica scorsa 3 settembre in casa in via Roma, il passaggio al secondo turno della Coppa Italia di categoria (dopo la vittoria per 2-0 dell'andata e malgrado la sconfitta di misura per 1-0 proprio in casa).Riviviamo insieme le fasi salienti del match al CSF Center.Al 2' il CSF corre il primo vero rischio, sventato però abilmente dal neoacquisto portiere Costamagna che para abilmente in piena area una conclusione di Colaianni.La replica biancazzurra arriva dieci minuti dopo con un tentativo quasi a rete di un altro neoarrivato in attacco: Micheal Scavone, uno tra i più propositivi in generale della gara, insieme all'altra novità nel reparto avanzato Nicolò Bosco.E' proprio quest'ultimo che al 15' con un tiro a giro impegna seriamente Marengo che devia in angolo.Al 30' dopo continui batti e ribatti giunge l'ormai definito da regolamento cooling break, viste le calde temperature di giornata.Al 32' ancora Bosco va vicinissimo al gol per il CSF Carmagnola Queencar con un piattone sul secondo palo, ma il pallone è fuori.Minuto 35: su una punizione di Negro per la Cheraschese la palla si infrange sulla parte alta della traversa.Nel secondo tempo si fa sentire la pressione degli ospiti che ottengono il vantaggio al minuto 27', grazie a un'autorete, nata da una conclusione di Colaianni deviata da Gregori (già autore della preziosa prima rete nell'andata contro i lupi cheraschesi).Altro cooling break e partita nel finale in sofferenza, ma che premia i carmagnolesi dopo il successo dell'andata....

Partite

27/08/2023

Si apre benissimo la stagione 23-24 del CSF: Gregori e Mangia battono 2-0 fuori casa la Cheraschese nell'andata di Coppa Italia d'Eccellenza

Da sinistra Gregori e Mangia in un'immagine di archivio (foto Cristiano Sabre)Dopo due anni CSF Carmagnola Queencar e Cheraschese si ritrovano ad affrontarsi in una partita ufficiale, valevole in questo caso per il primo turno della Coppa Italia di Eccellenza.Proprio quell'Eccellenza che il CSF Carmagnola perse sempre a discapito dei nerostellati di mister Mascarello, nella sfida che valse suo malgrado l'eliminazione al primo turno dei playoff della Promozione 2021- 2022.Con la partita di oggi di Coppa Italia, 27 agosto, giunge invece un pronto riscatto di quell'occasione, con la vittoria esterna dei carmagnolesi di mister Contieri per 2-0, in attesa del ritorno di domenica prossima 3 settembre in casa, in via Roma.Partita del debutto nella stagione regolare 2023-24 giocata sul filo dell'equilibrio, sino alla rete al 75' di Gregori con un diagonale cui può nulla Marengo. Nell'extra-time Mangia mette preciso in gol il raddoppio.Le parole di mister Contieri al termine della gara: "Buona la prima! La gara è andata molto bene. I ragazzi hanno fatto una partita importante, giocando tutti ottimamente. Sono davvero contento di tutti, anche di quelli che oggi non sono entrati in campo. Stiamo svolgendo un ottimo lavoro figlio di due settimane di preparazione. Non posso assolutamente lamentarmi. Sono molto soddisfatto, anche se il percorso della stagione sarà molto lungo e difficile, da affrontare con i piedi per terra. A cuore aperto dico di aver intrapreso un brillante inizio".Biancazzurri e cheraschesi, come detto, ora di nuovo nella medesima categoria, dell'Eccellenza, con i lupi salvi lo scorso anno e con i carmagnolesi con la "fame agonistica" della serie riottenuta dopo 15 anni e la voglia di fare bene in questo nuovo torneo. Campionato ai ranghi di partenza il prossimo 10 settembre, con il CSF impegnato fuori casa contro il Pro Villafranca a Villafranca d'Asti, prima però la possibilità di accedere alla fase successiva di Coppa.Cheraschese 1904 - CSF CARMAGNOLA QUEENCAR 0-2Cheraschese 1904 (4-3-3): Marengo, Ndoj, Olivero (78' Anselmo), Negro, Grimaldi, Polizzi, Cornero, Colombano (62' Likaj), Sankosaj (62' Dejallisi), Colaianni, BattaglinoCSF Carmagnola Queencar (4-4-2): Burdese, Negro, Gregori, Falconi (67' Barbaro), Lumello, Fraccon, Udrea, Fiorillo, Bosco (64' Scavone), Osella (83' Castagna), Costanzo (76' Mangia)Marcatori: 76' Gregori (CSF), 95' Mangia (CSF)...

Novità

02/08/2023

Il 'puntero' Scavone, altro neoacquisto: "Provo a ripetermi segnando tanti gol per l'Eccellenza col CSF"

Micheal Scavone ai tempi del Saluzzo in Eccellenza, sotto la sua ufficializzazione al CSF Carmagnola QueencarSegnare è importante e mai quanto il neoacquisto Micheal Scavone può saperlo. Il CSF Carmagnola Queencar, che affronterà l'Eccellenza 2023-24, è conscio che il fattore gol sia utile, se non fondamentale, ai fini del risultato. Un bomber come Micheal ha però sicuramente bisogno del supporto di tutta la squadra. La sua scheda.Un 'puntero' di qualità, l'anno scorso col Lascaris, alla pari del CSF, hai vinto la Promozione con il titolo di capocannoniere e 24 reti. Che apporto pensi di dare quest'anno al CSF e quali sono state le tue prime impressioni?"Prime impressioni ottime. Ho trovato un ambiente familiare con tanto entusiasmo, figlio anche dell’anno passato, molto simile a quello che ho trovato l’anno scorso al Lascaris. Ero già rimasto positivamente colpito quando sono venuto a parlare la prima volta con il direttore per la struttura e l’organizzazione che la società mette a disposizione, oltre al fatto di essermi sentito fortemente voluto. Credo ci siano tutti i presupposti per fare bene. Personalmente l’obiettivo è quello di dare il massimo sempre e mettermi a disposizione di mister, compagni e società. Il mio apporto è ovviamente cercare di ripetermi a livello realizzativo, ma credo che quello sarà la conseguenza del lavoro fatto tutti insieme".Sai cosa vuol dire militare in Eccellenza. Il CSF ci ritorna dopo 15 anni dall'ultima volta con l'obiettivo comunque di far bene? Dalla tua cosa pensi di consigliare dato che l'Eccellenza l'hai già vinta 3 anni fa col Saluzzo?"L’Eccellenza è un campionato totalmente diverso dalla Promozione. La società è stata molto chiara in merito all’obiettivo stagionale: non volere fare la comparsa e salvarsi prima possibile. Sarà importante partire bene per prendere fiducia e gestire al meglio i momenti meno positivi quando arriveranno".Hai già avuto modo di conoscere i compagni, mister e presidente Russo? Un tuo commento."Ci siamo incontrati qualche volta per fare una sgambata e conoscerci. Ho ritrovato compagni con cui ho già giocato come Todaro e Barbaro, con Osella e Carluccio del blocco storico ci conosciamo già molto bene da anni, molti altri invece sempre e solo giocandoci contro. Col mister invece ci eravamo già sentiti. E credo che umanamente possa dare quel qualcosa in più, mi è sembrato molto motivato e determinato. Idem il presidente Russo, mi ha dato l'impressione di essere una persona ambiziosa e vuole che le cose siano fatte in un certo modo. C’è tanta voglia di iniziare. Spero di ripagare in campo tutta la fiducia che ho sentito"....

Novità

01/08/2023

Federico Lumello: alla scoperta di un altro colpo di mercato del CSF Carmagnola Queencar

Il mercato della Prima squadra del CSF Carmagnola Queencar quest'anno è davvero inesauribile. Tassellati infatti per ogni reparto colpi in grado di soppesare per bene l'Eccellenza 2023-24, in cui i biancazzurri tornano dopo 15 anni per recitare un ruolo importante. Ritiro fissato per il prossimo 16 agosto.Dopo la presentazione di Bosco e Barbaro, oggi è la volta di Federico Lumello, difensore classe '93 in grado di amministrare con carattere e bloccare con professionalità e grinta le avanzate avversarie.A lui la parola.Quali impressioni ti ha dato la società e come pensi di affrontare questa stagione in Eccellenza coi colori biancazzurri del CSF Carmagnola Queencar?"La società mi ha dato sin da subito un'ottima sensazione, è una società solida che ha ambizioni e che pianifica il lavoro in anticipo e con un'ottima programmazione. Questo è sinonimo di una società che vuole fare far bene, senza strafare, lavorando in modo oculato e cercando di inserire giocatori che fanno al caso della squadra, partendo già da un'eccellente base, quella dell'anno scorso, con la quale sono riusciti a vincere il campionato di Promozione. Sicuramente anche l'inserimento di figure esperte ha fatto sì che si completasse uno staff sia a livello tecnico, sia dirigenziale, di ottimo livello. Altra nota di merito, che secondo me fa la differenza, è sicuramente l'impianto sportivo, che permette di avere a disposizione tutto l'occorrente per allenarsi bene e cercare di prepararsi al meglio". Muro difensivo, lo scorso anno hai militato prima nel Pastor Frigo, poi all'Albese, qual è il tuo contributo che pensi di dare alla squadra in termini di esperienza?"In primis cercare di allenarsi sempre tutti al massimo, cercando di farsi trovare tutti pronti quando il mister lo riterrà necessario, cercare di alzare il livello fin dagli stessi allenamenti, perchè determinerà le partite della domenica. Fare gruppo il più velocemente possibile è un altro aspetto basilare. Ringrazio inoltre la società che ha fatto sì che si possa andar in ritiro tre giorni per cercare di consolidare il gruppo, conoscerci meglio e cominciare a lavorare con una bella full immersion".Lumello nelle passate stagioni con la fascia da capitanoHai già avuto modo di conoscere il presidente Russo, mister e lo staff?"Sì, ho conosciuto tutte le figure societarie a partire dal presidente Russo, che ringrazio molto per aver messo a disposizione tutto il necessario per far sì che si potesse allestire un'ottima squadra. Ringrazio poi la dirigenza, mister Contieri e il direttore sportivo per avermi fortemente voluto e cercato di trasmettermi i valori della società. Del mister ho apprezzato il fatto che sia una persona disponibile, aperta al dialogo, con il quale sicuramente si potrà far bene, ci sono ottimi presupposti.L'obiettivo è di salvarsi il prima possibile, consapevoli dei propri mezzi, ma anche cercare di divertirsi e prendere ciò che verrà"....

Novità

25/07/2023

Alessandro Barbaro: nuovo riferimento a centrocampo per la stagione 23-24 del CSF Carmagnola Queencar

Continua la scoperta dei nuovi elementi della rosa della Prima squadra 2023-24 del CSF Carmagnola Queencar, allenata ancora da mister Sandro Contieri.Sarà un percorso esaltante, che vedrà i biancazzurri fronteggiarsi in Eccellenza con vere e proprie corazzate calcistiche, ma il CSF vorrà imporre il proprio gioco ed entusiasmo, con più risultati utili consecutivi.Tra breve affronterà infatti ogni incontro con lo spirito e la concentrazione giusti, a 15 anni dall'ultima conquista di questa categoria, con l'obiettivo di mantenerla da protagonisti.Oggi sotto la lente di ingrandimento Alessandro Barbaro, centrocampista classe '93, proveniente dal Moretta in Eccellenza.Primi pareri sulla società e come pensi di affrontare questa stagione in Eccellenza coi colori biancazzurri del CSF Carmagnola Queencar?"La società mi ha dato subito ottime impressioni sia dal lato organizzativo che professionale, il centro sportivo parla da sé, difficile trovarne così in questa categoria. Sono molto contento di aver sposato questo progetto perché c'è del potenziale. L’ annata l’affronterò come ogni anno in tutte le squadre dove ho giocato, con professionalità e dedizione al lavoro perché penso siano due fattori imprescindibili per raggiungere qualunque obiettivo".Hai un'ampia esperienza alle spalle e una vittoria conquistata proprio in questa categoria nella stagione 2021-22 con il Pinerolo. Sei reduce dalla stagione al Moretta, squadra che da tempo conosce questa serie. Nel ruolo di centrocampista quali sono le tue qualità in mezzo al campo?"Le mie qualità sono la dinamicità e la lettura del gioco".Hai già condiviso tanti momenti calcistici anche con Bosco e Todaro, che sono gli altri nuovi acquisti del CSF. Si rinnoverà l'intesa sul campo anche qui a Carmagnola?"Assolutamente, ormai sono anni che ci conosciamo e sarà un punto di forza. Cercheremo di dare il nostro supporto sia di esperienza, che calcistico, per arrivare tutti insieme all’obiettivo comune. Forza CSF". ...

Novità

21/07/2023

Nasce il CSF Carmagnola V-Mat: la squadra di calcio a 5 della Città

Nel grande disegno del CSF Carmagnola Queencar, oltre all'affiliazione con la Juventus Academy, rientra anche la squadra del il CSF Carmagnola V-MAT, la squadra di calcio a 5 della città.Ora è ufficiale: dalla partnership proprio tra il CSF Carmagnola Queencar, promosso in Eccellenza nella passata stagione, e la V-MAT, realtà di calcio a 5 locale che lo scorso anno ha sfiorato la promozione in Serie C2, nasce il CSF Carmagnola V-MAT calcio a 5.Un progetto ambizioso quello avviato dalle due realtà sportive del territorio, accumunate dal desiderio di riavvicinare la popolazione carmagnolese al mondo del calcio a 5. Il CSF Carmagnola V-MAT calcio a 5, che parteciperà al prossimo campionato di Serie D di calcio a 5, sarà infatti l’unica prima squadra a livello di federazione a disputare le proprie partite nel Palazzetto dello Sport di Carmagnola, in palestra.“La squadra di calcio a 5 della Città di Carmagnola”: così è stato presentato al pubblico il CSF Carmagnola V-MAT da Alessio Covello, Presidente della squadra, e Alessio Russo, Presidente del CSF Carmagnola Queencar. E proprio quest’ultimo ha espresso tutto il suo entusiasmo per l’avvio del nuovo progetto: “Da quest'anno, essendo Juventus Academy Elite e seguendo le loro indicazioni, tutte le nostre squadre scuola calcio sosterranno un allenamento a settimana di calcio a 5 con due responsabili dedicati. Con la nuova società Csf Carmagnola V-mat calcio a 5 avviamo un discorso incentrato sia sul presente che sul futuro, con un obiettivo principale e fondamentale: tornare a trasmettere alla popolazione carmagnolese la passione per il mondo del calcio a 5 e creare una realtà unica a livello locale. Nella V-MAT calcio a 5 ho trovato fin da subito ambizione, voglia di crescere, di fare bene e grande attaccamento al territorio, tutte qualità indispensabili per un progetto che sia allo stesso tempo sano e vincente”.Toni entusiastici ripresi anche da Alessio Covello: “La nascita del CSF Carmagnola V-MAT calcio a 5 può rappresentare un vero e proprio punto di svolta per il calcio a 5 locale. A due anni dalla sua fondazione, la V-MAT è cresciuta molto, e dopo la prima stagione di ambientamento nel campionato di Serie D, lo scorsoanno è arrivata fino alle semifinali dei playoff. Sono bastate davvero poche parole tra me e Alessio Russo,che ringrazio, per dire sì a questo progetto tanto ambizioso quanto importante per il territorio: entrambi abbiamo la volontà di scrivere delle belle pagine di sport per la città di Carmagnola, già a partire da questa stagione. Non a caso, anche insieme al mister Simone Nasso e alla dirigenza, stiamo lavorando quotidianamente per migliorare una rosa che dovrà vivere un’annata da protagonista e nei prossimi giorni annunceremo alcuni importanti colpi di mercato in entrata. Sono certo che ci divertiremo e che faremo divertire tutti coloro che verranno a vederci”....

Novità

21/07/2023

Calciomercato "stellare" per il CSF Carmagnola Queencar: presentiamo uno dei colpi di mercato, bomber Nicolò Bosco

La stagione ufficiale 2023-24 del CSF Carmagnola Queencar partirà fra poco meno di un mese e, per prepararsi a una buona e ambiziosa Eccellenza, non da semplici comparse intendiamoci, la società ha operato in modo ragionato ed efficace sul mercato. Tra i neoacquisti nel terminale d'attacco, a portare gol ed esperienza, l'ingaggio di Nicolò Bosco, classe '93 al quale non è mai mancato il fiuto per il gol.Quali impressioni ti ha dato la società e come pensi di affrontare questa stagione in Eccellenza coi colori biancazzurri del CSF Carmagnola Queencar?«Ho trovato una società ben organizzata e con tanta voglia di crescere e fare bene. Era il posto che cercavo e sono felice di averlo trovato». Sai letteralmente e concretamente come 'buttarla dentro', vuoi il titolo di capocannoniere conquistato proprio qualche anno fa col Canelli e le reti segnate nel Pinerolo e lo scorso anno al San Domenico Savio. Che campionato pensi che sarà quest'anno e che impressione hai della rosa? «Come ogni anno sarà sicuramente un campionato molto combattuto che fino all’ultimo non darà verdetti. Ci sono rose competitive e credo che la nostra possa essere una tra quelle. Abbiamo il giusto mix per fare bene, giocatori più esperti e giovani di qualità».Hai già condiviso tanti momenti calcistici anche con Barbaro e Todaro, che sono alcuni degli altri nuovi acquisti del CSF, che presenteremo in questi giorni nei vari servizi. Si rinnoverà l'intesa sul campo anche qui a Carmagnola?«Sono davvero contento di rincontrare ex compagni con cui, oltre la complicità all’interno del campo, c’è un legame d’amicizia. L’auspicio è di riuscire anche qui a Carmagnola a toglierci le soddisfazioni che ci siamo tolti in passato»....

Novità

04/07/2023

Romeo Urbano, nuovo allenatore dei portieri del settore giovanile e categoria 2011 CSF Queencar

Romeo Urbano, 33 anni il prossimo 27 luglio, ne ha fatta parecchia esperienza come portiere tra Serie D (tre anni), Eccellenza (due annate) e Promozione (nove anni). Una quindicina di anni di livello militando nelle Prime squadre in ordine nel Ciriè, poi a San Benedetto del Tronto, Airaschese, Piscineseriva, Cavour, Moretta e Carignano. Prima ancora la valida esperienza calcistica nel settore giovanile di Juventus e Pro Vercelli.Nel recente passato è stato allenatore dei portieri del settore giovanile e anche della Prima squadra tra Airaschese, Piscineseriva, Orbassano Cavour e Carignano.Romeo Urbano nella foto di Giuseppe PetenziIl CSF Carmagnola Queencar ha voluto proprio lui come nuovo allenatore dei portieri del settore giovanile, precisamente nella fascia dai 2011 ai 2007."Sono grato e felice di essere stato inserito nel progetto societario- esordisce così Urbano - Il mio impegno sarà di trasmettere a tutti i giovani portieri tutto quello che serve, naturalmente in base alla mia esperienza, per migliorarsi giorno per giorno e mettersi in gioco nel ruolo più difficile di questo sport. Divertimento sì, ma con serietà e abnegazione, quello che serve per mantenere il livello di concentrazione che serve a noi portieri. Vi aspetto in campo per iniziare insieme!"...

Novità

30/06/2023

Il CSF Carmagnola Queencar diventa Juventus Academy Elite

Il presidente Russo e il neo vice Verna, sotto due momenti della cerimoniaEssere nell’ambiente Juventus, con la nuova Juventus Academy Elite Carmagnola, inaugurata ieri 29 giugno al Palazzetto dello sport di via Roma, 24 è da quest’anno un privilegio per il CSF, denominato a partire dalla prossima stagione 2023-24, con l’arrivo in società di Mario Verna (neo vice presidente, in compartecipazione con Gian Piero Petronio) CSF Carmagnola Queencar (con tanto di nuovo logo presentato proprio per la prestigiosa occasione).Novità su novità, quindi. Ma, soprattutto, tanta competenza, professionalità, serietà ed esperienza. Il tutto per un’affiliazione che legherà i biancazzurri e i bianconeri per le prossime due annate sportive.Ad aprire la conferenza stampa il presidente del CSF Alessio Russo che ha colto l’occasione per ringraziare tutti i presenti, specialmente per l’accoglienza che, sin dalle prime battute, la Juventus ha riservato al CSF Carmagnola Queencar. Mario Verna, direttore generale della Queencar Srl: «Tra sport e imprenditori ci sono delle somiglianze: ambizione, fatica e passione che dimostreremo con questo grande progetto». Presenti alla cerimonia anche il sindaco Ivana Gaveglio e l’assessore allo Sport di Carmagnola Massimiliano Pampaloni. Il primo cittadino, che ha apprezzato e sfoggiato con fierezza la nuova casacca bianconera con il sigillo della durata dell’affiliazione “Carmagnola 2025”: «Ringrazio Russo e Verna per quest’unione con il CSF che offrirà nuove opportunità e nuove sfide. Il CSF è un orgoglio per la Città di Carmagnola e la mia promessa è quella di esserci nelle necessità. Dedicare l’attenzione a un movimento calcistico importante, in particolare sui giovani calciatori, non è sicuramente banale».L’assessore Pampaloni: «Nessun bambino deve passare inosservato e il CSF lo rende possibile. L’entusiasmo ha portato la società fino a qui, un traguardo estremamente significativo per Carmagnola».La palla passa ora ai rappresentanti della Juventus.Massimiliano Scaglia, responsabile del Settore Giovanile Juventus: «L’obiettivo dell’Academy è di trasformare il nostro lavoro in un progetto tecnico per far crescere calcisticamente il territorio piemontese e la sinergia con il CSF Carmagnola Queencar darà sicuramente benefici alla Juventus. Nel contempo punteremo anche a dare opportunità a livello professionistico ai ragazzi che ne avranno i numeri. Juventus Academy Elite Carmagnola dovrà inoltre essere apprendimento, ma anche divertimento. Per Juventus serietà e ambizione sono elementi imprescindibili e crediamo che il CSF e il presidente Alessio Russo siano in possesso di tali caratteristiche. Per noi è un onore iniziare una collaborazione con il CSF, con attività e valori adeguati per la crescita calcistica giovanile».Andrea Vaccarono, Juventus Academy Coordinator: «Noi cerchiamo sul territorio società piemontesi affidabili e, oltre alle 20 che già collaborano con noi, anche il CSF rispecchia questi requisiti. L’obiettivo è trasmettere la metodologia e dare un supporto tecnico al CSF. Da luglio gli allenatori Juventus Academy sono a disposizione per le attività estive del CSF. Al centro del progetto deve esserci il bambino in tutte le dinamiche. Saremo presenti a Carmagnola con visite periodiche con uno staff altamente selezionato. Il progetto vorrà inoltre formare tutti gli allenatori biancazzurri, nella fascia d’età 5/13 anni, l’allenatore dovrà essere per prima cosa un educatore. Puntiamo a far crescere il CSF all’interno del territorio piemontese, ricercando un contesto sano ed educativo. Il calcio è gioco e divertimento e la Juventus tiene molto alla cura e alla tutela del minore. Piemonte e Valle d’Aosta sono le regioni simbolo del nostro progetto e gli obiettivi, già individuati, li raggiungeremo in modo graduale. Le premesse per fare bene ci sono tutte».Molto apprezzata è stata anche la presenza all’incontro del Responsabile dell’Attività di Base Juventus U7-U13 Luigi Milani e di Federico Bianco, consigliere del CSF, addetto ai rapporti con l’amministrazione comunale. ...

Eventi

15/06/2023

Al via gli Open days della Juventus Academy Elite, in collaborazione con il CSF Carmagnola

Tutto pronto per gli Open days targati Juventus Academy Elite, grazie alla nuova e fresca unione con i biancazzurri del CSF Carmagnola.Tanti appuntamenti mirati al centro comunale Carmasport di via Roma, 24 per visionare più ragazzi possibili alle prove di inserimento per assaggiare il campo e scoprire tutte le tecniche rivolte ai giovani appassionati calciatori, sotto l’osservazione di istruttori qualificati.Per i mini atleti della scuola calcio appuntamento per i Piccoli Amici 2017/2018 martedì 4 e 11 luglio. Per i Primi calci 2015/2016, invece, ritrovo giovedì 6 e 13 luglio. Per i Pulcini 2013/2014 martedì 5 e 12 luglio. Esordienti 2011/2012 lunedì 3 e 10 luglio. Tutte le sessioni si terranno dalle 17 alle 18.15.Per il settore giovanile: 2010 (lunedì 3 e 10 luglio), 2009 (martedì 4 e 11 luglio), 2008 (mercoledì 5 e 12 luglio), 2007 (giovedì 6 e 13 luglio). In questo caso allenamenti dalle 19 alle 20.15.CSF “a tinte bianconere” ,con la professionalità e la competenza volta a una crescita sul suolo carmagnolese come obiettivo base.Per informazioni contattare il centro sportivo allo 011/9722230 (dalle 18.15 in avanti) o inviare un messaggio Whatsapp ai numeri 333/5625606 o 338/1402657. È possibile inviare inoltre una mail a info@csfcarmagnola.com, csfcarmagnola@libero.it o seguire tutte le ulteriori news sui social officiali Facebook e Instagram del CSF Carmagnola....

Novità

06/06/2023

Ufficiale anche il nuovo direttore tecnico del settore giovanile del CSF: si punta forte su Daniele Martinelli, ex professionista con tanta Serie B

Daniele Martinelli, neo direttore tecnico del settore giovanile del CSF Carmagnola con la maglia del Vicenza in Serie BUn apporto societario importante per la stagione 2023-24 del CSF Carmagnola neopromosso in Eccellenza che, in termini di esperienza e professionalità, si pone come obiettivo quello di raggiungere alte basi per la crescita a medio – lungo termine del CSF Carmagnola. La società del presidente Alessio Russo lo fa infatti puntando forte sul torinese Daniele Martinelli, 41 anni, ex calciatore professionista con tanta Serie B alle spalle (ritiratosi nel 2017) e memore degli 8 anni, da lui definiti “magnifici”, come capitano del Vicenza, ma anche col ricordo di giocatore nella fila, tra le altre squadre, di Torino e Trapani. 400 partite tra i ‘prof’ nella serie cadetta. A lui è stato affidato il ruolo di direttore tecnico del settore giovanile biancazzurro. «Il progetto del presidente Russo, ringraziandolo per l’opportunità, mi è piaciuto sin da subito, partendo dalle strutture che molte società possono solo invidiare. Basti pensare ai semplici spogliatoi che non ho nemmeno trovato in squadre di B. Il CSF dovrà diventare tra le squadre top della rete di Torino, ma non si può ottenere questo risultato con un semplice schiocco di dita. Il primo passo nell’ingaggiarmi è stato fatto, ora il secondo sarà quello di alzare ulteriormente l’asticella e raggiungere il livello dei grandi competitor calcistici del territorio».«Il mio ruolo mi permetterà di relazionarmi in modo approfondito con istruttori e ragazzi. Il lavoro sarà molto ‘di campo’, con l’obiettivo di innalzare il livello di tutto il settore giovanile e far crescere in primis i giocatori dell’area carmagnolese. – spiega Martinelli - Fattori base e impeccabili dovranno essere la serietà, l’impegno, il fattore umano, la presenza agli allenamenti e l’autonomia degli allenatori verso scelte che però devono dettate da coerenza».«Da una buona scuola calcio – prosegue - partirà il mio percorso di formazione dei ragazzi nel settore giovanile, con l’obiettivo di trovare tanti giovani poi pronti per la prima squadra, meglio ancora se in pianta stabile». Martinelli, con la casacca biancorossa vicentina, contro il campione del mondo della Juve Alex Del PieroSulla fresca affiliazione del CSF con la Juventus Academy Elite: «Se la Juve si muove in questa direzione è perché ha intuito nel CSF le qualità e le prospettive future con condizioni e valide persone. Si avverte tanta voglia di fare bene da parte degli addetti ai lavori e sicuramente la Juve non sarà solo un prestigioso marchio, ma al tempo stesso darà garanzie a livello tecnico, fornendo istruttori e metodologie. Sarà un rapporto di sinergia che durerà tutto l’anno. Contro la Juve io ricordo da calciatore del Vicenza le due sfide di andata e ritorno, quando la affrontai in B nel 2006. Fui subito rapito dai tocchi di gioco e dalla classe immensa di giocatori come Del Piero, Nedved e Trezeguet. Era la seconda di andata quando perdemmo 2-1 a Torino, ma sfiorammo più volte il pari, mentre a Vicenza facemmo uno spettacolare 2-2. La Juve da -17 vinse quel campionato storico, dietro di lei Napoli e Genoa che diedero 10 anni di distacco alle avversarie. In quell’anno non furono per questo motivo necessari i playoff»....

Novità

02/06/2023

Ora è realtà: CSF Carmagnola e Juventus Football Club siglano una collaborazione biennale con la Juventus Academy Elite Carmagnola

Il presidente del CSF Carmagnola Alessio Russo durante la formalizzazione dell'accordo con Juventus Football ClubEcco la grande novità tanto attesa.Dopo il comunicato congiunto di ieri 1 giugno fra le due realtà calcistiche, CSF Carmagnola e Juventus Football Club hanno siglato per le prossime due annate una collaborazione di riferimento e di livello, puntando sulla Juventus Academy Ellte, con un occhio a 360 gradi su scuola calcio e settore giovanile.La società A.S.D. C.S.F. Carmagnola comunica e ribadisce infatti che a partire dal 1 giugno 2023 ha inizio una collaborazione biennale (2023-2024 e 2024-2025) con Juventus Football Club grazie alla quale è entrata a far parte delle Juventus Academy in Piemonte.Nasce così un’importante sinergia tra la più scudettata società professionistica d’Italia e il Csf Carmagnola.Le Juventus Academy rappresentano un numero ristretto di centri di eccellenza e di riferimento sul territorio nazionale, selezionate in base a una serie di parametri sportivi e valoriali, dove viene trasmesso il Metodo Juventus attraverso la condivisione delle metodologie, la formazione dei tecnici e le visite effettuate dallo staff Juventus durante il corso della stagione sportiva, con l’obiettivo di portare la professionalità dei metodi e delle programmazioni Juventus direttamente presso le Società presenti sul territorio italiano.La A.S.D. C.S.F. Carmagnola ringrazia i dirigenti della Juventus Football Club per la professionalità e l'impegno profuso in questi giorni, con l'auspicio di una proficua collaborazione che permetterà sicuramente di raggiungere gli obiettivi prefissati e le aspettative....

Eventi

01/06/2023

"Convocazione istituzionale" e riconoscimento dal Comune di Carmagnola per lo storico titolo dell'Eccellenza riconquistato dopo 15 anni

Dopo il titolo sul campo e la storica riconquista dell'Eccellenza dopo 15 anni, ieri sera 31 maggio tutto il CSF Carmagnola ha preso parte alla "convocazione istituzionale" di rito nella sala consiliare del Comune per ottenere il riconoscimento del grande traguardo sportivo ottenuto in Città. Nel ritrovo delle 20 la sindaca padrona di casa Ivana Gaveglio, unitamente con l'assessore allo Sport Massimiliano Pampaloni e tutta la macchina amministrativa hanno reso ancora onore ai ragazzi per il titolo sportivo, sottolineando i valori di gruppo, impegno e di risultati. Per scaramanzia, Gaveglio non ha voluto pronunciare ulteriori obiettivi da conseguire dai calciatori biancazzurri per la stagione 2023-24, affinchè il cammino possa proseguire positivamente come il recente appena entrato nella storia. Finale di cerimonia con targhette di ringraziamento all'allenatore Sandro Contieri, giocatori e tutto lo staff da parte della società CSF e una cornice dorata invece consegnata dal Comune al presidente Alessio Russo, in rappresentanza di tutta la società....

Novità

31/05/2023

Sandro Contieri ancora al timone del CSF: il mister alla sua prima esperienza in Eccellenza

Mister Contieri durante i festeggiamenti in casa per la conquista dell'Eccellenza (foto Sabre)Uno dei principali artefici della trionfale stagione 2022-23, che è equivalsa alla riconquista dell'Eccellenza dopo 15 anni, è riconfermato. Mister Sandro Contieri è pronto ad affrontare con la squadra la sua prima esperienza assoluta in questa serie."Sono molto contento di continuare questo percorso al CSF, è vero che abbiamo da poco concluso ma siamo già al lavoro per il prossimo anno. L'obiettivo è dare continuità con il blocco di giocatori che l'Eccellenza se l'è conquistata sul campo. - ha spiegato bene l'allenatore - Allo stesso tempo, con il direttore Putzolu, persona di esperienza della categoria, si stanno valutando giocatori che siano funzionali a quello che deve essere il nostro obiettivo: figurare bene nella nuova categoria"....

Novità

29/05/2023

Giulio Serratore, quarto anno da direttore generale, con tantissime novità imminenti

Giulio Serratore al quarto anno come direttore generale del CSF (Foto Sabre)Un percorso di maturazione graduale, ma super proficuo quello del CSF nel corso del primo triennio della presidenza Russo.Merito di ovviamente tutto lo staff e del riconfermato direttore generale Giulio Serratore. Proprio Serratore ci ha rilasciato un'intervista, in previsione di una stagione piena di novità assolute.Direttore generale al CSF da tre stagioni, in attesa della quarta. Su cosa punta la società per la prossima annata?"Tre stagioni diverse. Le prime due falcidiate del Covid, sono servite per dare finalmente una “rinfrescata” a Carmagnola, la terza, questa, la più difficile a livello organizzativo, tanti volti nuovi, tanti bambini e campi sempre pieni, tantissimi tornei nei week end mi fanno pensare che la strada per il prossimo anno sarà la stessa, con la volontà di migliorare su alcuni aspetti che ovviamente possono essere migliorati".Un suo giudizio sull'operato dalla Prima squadra alla scuola calcio. Come ha operato per te lo staff sinora?"La prima squadra, che io seguo un po’ meno quotidianamente, ha fatto una stagione incredibile. Uno staff incredibile capitanato dal presidente Russo ha reso questa stagione irripetibile ed indimenticabile.Allievi U17 e U16 sempre nelle posizioni alta di classifica, dal primo giorno si è avuta la sensazione di avere squadre forti che potevano giocarsi tutto, contro tutti.Giovanissimi U15 e U14 con due stagioni soddisfacenti, dietro in classifica solo ai top team di categoria. I risultati dei tornei e dei test match di aprile e maggio stanno facendo capire che la strada è quella giusta per puntare al titolo in tutte e quattro le categorie del settore giovanile.Per far questo serviranno innesti in campo e in panchina, innesti mirati per alzare il livello qualitativo, e finalmente non più cercando anche i numeri.Scuola calcio molto molto bene, per concetti e per fondamenta create per portare questi ragazzini in un settore giovanile di alto livello. Grandi risultati su diversi gruppi ma come tutte le scuole calcio, anche delle società professionistiche, si vive di momenti di stagione altalenanti, l’obiettivo con Juventus al fianco (tra breve l'annuncio), è quello di crescere sotto il punto di vista della mentalità, oltre che tecnico".Un bilancio sulla stagione 2022-23 che volge quasi al termine, ma tutti già al lavoro per la 23-24."Il 2022/23 è servito a tutti per aumentare la consapevolezza di credibilità, la Juventus per il prossimo triennio ne è la dimostrazione, non ti scelgono se non vedono in te un potenziale su coi lavorare.In una visita a Vinovo con il presidente Russo, sono rimasto colpito dalle parole di un noto dirigente Juventus, che vede Csf Carmagnola come una corazzata per il potenziale geografico, di strutture all’avanguardia, di possibilità di catalizzare ragazzi e bambini provenienti da altri paesi e far giocare i carmagnolesi a Carmagnola. In queste settimane verrà proposto alle famiglie il nostro progetto e sono sicuro che verrà apprezzata nel medio/lungo periodo questa scelta societaria"....

Novità

27/05/2023

Un nuovo logo per il CSF Carmagnola: restyling per una società sempre più forte

La prossima stagione 2023-24 del CSF Carmagnola presenta una seconda novità e, vi garantiamo che non è ancora finita. Dopo l'annuncio del nuovo direttore sportivo Putzolu, ora è la volta del restyling del logo societario.Il CSF Carmagnola si rifà il look con un nuovo logo caratterizzato da elementi di modernità, ma "allo stesso tempo - spiega il presidente Alessio Russo - abbiamo assicurato una continuità tra il vecchio e il nuovo marchio, con un'indicazione sulle tante novità del prossimo anno che presto andremo a svelare in modo definitivo".Il presidente Alessio Russo (foto Sabre)...

Novità

26/05/2023

Grandissime novità per la stagione 2023-24 del CSF: la prima è il nuovo direttore sportivo Putzolu

Il nuovo ds del CSF Carmagnola: Giuseppe PutzoluLa stagione 2023-24 della prima squadra del CSF Carmagnola, quella del nuovo approdo in Eccellenza dopo 15 anni dall'ultima volta, parte in anticipo con un già primo nuovo tassello all'interno dell'area tecnica biancazzurra.E lo fa contando sulla lunga esperienza di un direttore sportivo di spessore: Giuseppe Putzolu.La neo figura societaria per 7 anni ha ricoperto il medesimo ruolo nel Chieri in Serie D e per 7 anni nel Lucento, mantenendolo sempre in Eccellenza, senza dimenticare gli 8 nelle fila del Cbs (partendo dalla Promozione e giungendo anche qui in Eccellenza).Di livello anche il salto dalla Seconda Categoria fino all'Eccellenza con il Cambiano."Seguivo da tempo l'operato del presidente Russo al CSF, ora ho deciso di approdare in società, notevolmente colpito da quanto è stato svolto sinora dalla società e convinto che questa piazza possa lavorare bene. - spiega Putzolu - Lo dico senza fare inizialmente grandi proclami, ma puntando a una salvezza tranquilla. Poi vedremo ovviamente in base a come si evolverà la stagione. Dal canto mio vorrò portare esperienza all'interno della società. Faccio davvero i complimenti ad Alessio Russo per come sia strutturata bene la società, sia a livello organizzativo, sia a livello di strutture sportive". "Stiamo cominciando già a lavorare per costruire una squadra competitiva che possa mantenere la nuova categoria senza troppi patemi e portando in campo spettacolo e divertimento, quest'ultimo aspetto anche importante in Eccellenza. - prosegue - Per il discorso di prima squadra, una prima notizia certa è la riconferma di gran parte della vecchia ossatura, partendo dall'allenatore Sandro Contieri, ma stiamo nel contempo valutando pezzi importanti per la rosa, con l'obbligo anche dei 2005 in campo. Prime impressioni? Sicuramente ho trovato un gruppo di giocatori eccezionali, molto attaccati alla maglia, che di questi tempi è molto raro. Ho già avuto modo di confrontarmi più volte con mister Contieri, dandomi subito un'ottima impressione.Lo sosterrò e gli darò consigli prima, durante e dopo gli incontri di campionato. Non interferirò minimamente nel suo lavoro, poi a parlare durante la stagione sarà comunque il campo"....

Eventi

08/05/2023

Record dei 64 punti, passerella per l'Eccellenza e tante emozioni prima, dopo e durante CSF- Benarzole

Alessandro Lerda, per lui quella di domenica 7 maggio è stata l'ultima partita da giocatore, il difensore classe '85 ha chiuso la carriera coronandola con la rete dell'1-0 contro il Benarzole (foto Sabre)Un Impianto sportivo di via Roma gremito domenica 7 maggio. E' un CSF Center delle grandi occasioni, in particolare pieno di pubblico per la "grande occasione centrata": l'Eccellenza tornata dopo 15 anni.Dopo il titolo già acquisito due turni prima a Bagnolo contro l'Infernotto, mancava proverbialmente la "ciliegina sulla torta", equivalsa con la festa in casa con tutti i tifosi nel pre-partita dell'ultimo turno contro il Benarzole. Evento condotto dallo speaker di giornata,'The Voice', Paolo Biolatto, membro societario CSF. Una foto dei festeggiamenti (foto Sabre)La passerella con i campioni della prima squadra e tutto il settore giovanile, le magliette ricordo celebrative sfoggiate, l'omaggio della coppa e i complimenti al presidente Alessio Russo, staff intero e giocatori da parte della Federazione e del Comune di Carmagnola, rappresentato dall'assessore allo Sport Massimiliano Pampaloni.Poi, altro dato importante, il record nella storia dei 64 punti ottenuti in Promozione coi colori biancazzurri del CSF, dopo il 3-1 interno, appunto, contro il Benarzole. Un momento di CSF - Benarzole 3-1 (foto Sabre)L'ennesima soddisfazione, l'ultima conquistata con le reti al 16' di capitan Alessandro Lerda (che a 38 anni lascia commosso il calcio giocato dopo 2 anni col CSF, ma propenso a rimanere nell'ambiente calcistico, con un altro ruolo), il compagno Lorenzo Sidella al 38', e Fiorillo al 69' con un tiro spettacolare all'incrocio dei pali. Solo un rigore di De Souza al 60' impedisce alla squadra del bravissimo mister Sandro Contieri di finire l'incontro senza subire reti. La prestazione del collettivo è tuttavia di grande livello e tenacia, da primi della classe. Una stagione da 10 e lode, tra timori e sogni poi diventati bellissima realtà. Ora è già tempo di programmare la stagione 2023-24 in vista proprio dell' Eccellenza. "Ma Il cielo è sempre più blu!"....

Squadre

01/05/2023

Tutto pronto domenica 7 maggio per i festeggiamenti della conquistata Eccellenza in casa

L'esperienza di Marco Capobianco, autore del 2-4 contro San Sebastiano (foto Sabre) Domenica sarà un'autentica atmosfera di festa (alle 15 al CSF Center di via Roma) per celebrare i già neocampioni della Promozione in casa contro il Benarzole, malgrado il ko esterno per 4-2 di ieri a Fossano contro il San Sebastiano. Per il CSF un'autorete e gol di Marco Capobianco.Esordio inoltre per i 2005 della Juniores Caraccio, Udrea, Diodati. Match in cui sono stati impiegati per l'occasione i giocatori con meno minutaggio in stagione. "Peccato per il risultato, pensiamo a finire bene l’ultima in casa domenica prossima": dichiara mister Sandro Contieri a fine gara.San Sebastiano - CSF CARMAGNOLA 4-2San Sebastiano:Arialdo, Operti, Guzzo, Cavallera, Armando, Sciatti, Lamnaouar, Morra, Riscaldino, Caristo, Brizio.CSF Carmagnola:Lentini, Mirabella, Camisassa (55' Caraccio), Onomoni, Ranieri, Lerda, Mangia (80' Diodati), Carluccio, Capobianco (75'Udrea), Rebola (60'Osella),Falconi (75' D'Urzo)....

Squadre

27/04/2023

Gli Under 16 del CSF pronti per i playoff di maggio, gli Esordienti 2010 campioni assoluti del loro campionato

Gli Under 16 Provinciali di mister Schierano, terzi, conquistano i playoff, in programma dal prossimo 13 maggio (foto Sprint e Sport)Con la pausa dello scorso weekend dovuto al "Torneo delle Regioni", cogliamo l'occasione per fare un nuovo focus su tutto il settore giovanile e per evidenziare anche le ottime prestazioni 2022-23 degli Esordienti 2010, dominatori con tutte vittorie del loro campionato.Per l'ultima giornata dei Regionali un ko per 4-1 fuori casa, ma comunque con una prova di livello, per gli Under 19 di mister Tommaso Schiavo, contro i già laureati campioni della Cheraschese. L'Under 17 Provinciale di Mattia Abate Daga ha percorso una buona marcia in campionato, pareggiando in casa l'ultimo turno contro il Giavenocoazze e ottenendo un quarto posto meritevole. Ha chiuso l'anno assolutamente bene la squadra degli Under 16 Provinciali di mister Giancarlo Schierano con un ottimo trionfo interno per 5-1 contro l'Onnisport Nichelino e terzo posto in campionato assodato, con i playoff conquistati pronti da disputare dal prossimo 13 maggio. Minzala sugli scudi con 22 reti stagionali.Malgrado la sconfitta per gli Under 15 di mister Ciro Lotti per 2-1 contro la Santenese per 2-1, la squadra si è comunque contraddistinta con una buona quinta posizione.Vittoria roboante per gli Under 14 Provinciali di Dario Bono, 12-0 in casa contro la Sommarivese. Sesto posto messo in cassaforte dai ragazzi biancazzurri.Gli Esordienti 2010 di mister Luca Palermo con l'ennesima vittoria per 8-0 contro il Lenci Poirino compiono un filotto fatto tutto di successi. Un viatico importante per una squadra che si prepara ad affrontare in modo ottimo il settore giovanile della stagione 2023-24.Ulteriori approfondimenti, in particolare sugli Under 16 terzi ai playoff e sui 2010 campioni assoluti del torneo nei prossimi servizi....

Partite

16/04/2023

Il CSF trova il Paradiso nell' "Infernotto": 2-1 esterno ed è Eccellenza!

Giocatori e staff in festa: l'Eccellenza è realtà! (foto Sabre)La parola tanto temuta ora ha preso materialmente forma: Eccellenza.Il CSF Carmagnola, seppur in un tribolato campo esterno pieno di insidie a Bagnolo contro l'Infernotto, riesce a portare a casa (in dieci contro undici) vittoria e titolo della Promozione 2022-2023 con l'accesso diretto nella categoria superiore, ritornandoci dopo ben 15 anni di attesa.Lo fa battendo gli avversari per 2-1, dopo un iniziale svantaggio a inizio secondo tempo, con una bell'azione orchestrata dall'Infernotto, lungo fascia sulla destra, ad opera di Colacchio che serve Dolce, che non sbaglia a sua volta davanti a Burdese.Nel primo tempo il CSF perde dopo dieci minuti Fraccon per infortunio (sostituito da Alessandro Lerda).I continui forcing in area non premiano però i carmagnolesi che non riescono ad andare in vantaggio con diverse conclusioni dalla distanza di Onomoni e si vedono pure annullare una rete per presunto tocco di mano di Luca Contieri al 24'.Nel secondo tempo, invece, come detto, dopo la rete dei locali succede l'imprevedibile: a 20 minuti dalla fine il CSF rimane senza portiere, espulso per fallo fuori area. Gli prende il posto un Nicholas Lentini in stato di grazia che si oppone più volte agli attacchi offensivi. Reattivo appena entrato su una pericolosa punizione che smanaccia in angolo di Gallo e nel finale con altre avanzate ravvicinate dei 'diavoli rossi' di casa.Pareggio con Fiorillo con un diagonale chirurgico che scatena l'entusiasmo degli ospiti che ci credono fino alla fine.2-1 nel super recupero di 6 minuti con la firma di Sidella con un tiro potente in area, dritto per dritto, su passaggio di Vailatti, che libera la gioia del CSF campione della Promozione '22-'23.Tutto lo staff, partendo dal presidente Alessio Russo, ringrazia indistintamente tutti coloro che hanno contribuito a realizzare questo sogno che rimarrà negli annali. Un pensiero particolare del vicepresidente Gianpiero Petronio per questa vittoria della Promozione va al compianto papà Angelo, che fu una grande e indimenticata figura del passato della società. Se ne parlerà sicuramente ancora nelle prossime settimane e nei prossimi mesi in modo più approfondito. Vi sono comunque ancora due turni ancora da disputare: San Sebastiano in trasferta a Caramagna Piemonte domenica 30 aprile e Benarzole in casa con la festa dell'Eccellenza conquistata il prossimo 7 maggio, sempre alle ore 15. Infernotto - CSF CARMAGNOLA 1 - 2Infernotto: Ballario, Colacchio, Corfagno, Sobrero, Kumbulla, Cadoni, Dolce, Quinto, Rivoiro (53' Preci), Gallo (60' Romagnini), Di Francesco.CSF Carmagnola: Burdese (65' Lentini), Mirabella, Camisassa, Vailatti, Onomoni, Fraccon (11' Lerda), Fiorillo, Carluccio , Contieri (60' Sidella), Osella (65' Mangia), Naumann (53' Falconi)Marcatori: 50' Dolce (Inf.), 70' Fiorillo (CSF) , 95' Sidella (CSF)Espulsi: 65' Burdese (CSF)...

Partite

14/04/2023

Verdetti quasi scritti per il settore giovanile, ecco le gare del weekend

Gli Under 17 Provinciali di mister Abate Daga attesi questo weekend in casa nell'importante sfida contro Giavenocoazze valida per il terzo posto finale e i playoffAltro weekend di partite per il settore giovanile e verdetti tutti quasi scritti per le squadre del CSF.Manca infatti una partita al termine del campionato regionale per la Juniores Under 19, con la già vittoriosa del torneo Cheraschese in trasferta.La squadra di mister Tommaso Schiavo, quartultima, ma rigenerata, è pronta per la sua ultima gara. Nel penultimo turno vittoria in casa dei ragazzi per 2-1 contro il forte Saluzzo con le reti di Rebola, pareggio di Bertello per i saluzzesi e 2-1 del CSF di Spanò al 92’.Gli Under 17 Provinciali invece con l’ultimo turno contro gli avversari a pari punti (41) del Giavenocoazze si giocano in casa un importante terzo posto per i playoff. I ragazzi di mister Abate Daga, con la possibile vittoria sui rivali, devono però sperare che l’altra squadra a pari punti, ma con la miglior differenza reti, il Garino, non vinca contro il San Giorgio Torino.  Gli Under 16 Provinciali di mister Schierano, trascinati quest’anno dal capocannoniere della squadra Minzala (19 reti finora, a segno anche nel penultimo turno, nel 4-3 finale esterno contro la Sommarivese), hanno invece conquistato il terzo posto del torneo, staccando il biglietto per i playoff per i regionali, in programma a fine aprile. Under 15 Provinciali di Ciro Lotti, dopo aver perso 3-0 in casa contro il Nichelino, affronteranno invece per la conquista del quarto posto la Santenese.Gli Under 14 Provinciali di mister Dario Bono, dopo aver vinto due belle partite contro il Langa Calcio in casa 6-2 e il Racco 86 per 5-3, chiuderanno tra breve anche un buon campionato, affrontando ancora Sommarivese in casa e Albese in trasferta....

Partite

02/04/2023

Pokerissimo CSF: goleada interna per 6-0 contro il Villastellone Carignano

Luca Contieri apre la goleada del CSF: per lui personale doppietta (foto Sabre)L' "obiettivo massimo" è ancora distante tre partite, ma la goleada di oggi per 6-0 contro il Villastellone Carignano (e la mezza battuta d'arresto del Villafranca contro il Carignano) ha ridato il giusto morale e la convinzione necessaria ai ragazzi di mister Sandro Contieri, che allungano di due lunghezze, rispetto alla scorsa domenica, il passo per il traguardo.Ora i biancazzurri detengono il primato a quota 58 punti, giallorossi a 54. Partita giocata ad alti ritmi e subito indirizzata in una direzione favorevole ai padroni di casa con il gol di Luca Contieri al 3'.Al 10' l'attaccante carmagnolese tenta il raddoppio con un tiro in contropiede però deviato in corner.Al 20' il portiere ospite Marcolin è costretto ad uscire per infortunio. 2-0 targato CSF, poco prima della mezz'ora, ad opera invece del 'pendolino' Lorenzo Carluccio, con una violenta conclusione in area. Terza rete con Osella al 39', che rompe il lungo digiuno con il gol con una bella pennellata da posizione defilata in area, che colpisce il palo e oltrepassa la linea di porta a portiere battuto.4-0 a fine primo tempo ancora con Contieri, che approfitta di un errore di De Seta in area e lo dribbla segnando a porta vuota.Nella ripresa arrivano ancora le reti di Fiorillo e del subentrato Sidella, rispettivamente a inizio secondo tempo e al minuto 24' (69' della gara). CSF CARMAGNOLA - Villastellone Carignano 6 -0CSF Carmagnola: Burdese, Mirabella, Camisassa, Vailatti (65' Rebola), Falconi (54'Naumann), Fraccon, Fiorillo, Carluccio, Contieri L. (45' Sidella), Osella (54' Mangia), Capobianco (25' Onomoni).Villastellone Carignano: Marcolin (20' De Seta), Filincieri (45'Cuvertino), Gariglio, Presta (45' Cavaglià), Vitrotti, Crosetto, Massera, Collura (45' Altavilla), Miello, Petullo, Bari (75' Perrone).Marcatori: 3' e 43' Contieri L. (CSF), 28' Carluccio (CSF) , 39' Osella (CSF), 50' Fiorillo (CSF), 69' Sidella (CSF)...

Squadre

31/03/2023

"Stretta finale" per le squadre giovanili: tutti i risultati in vista di un nuovo weekend

Alexandru Minzala (Under 16 Provinciali), capocannoniere con 18 reti nel campionato in corso e terzo posto già matematico per la squadraStretta finale per le squadre del settore giovanile. Mancano per la precisione tre partite al termine dei campionati regionali per l’Under 19. La Juniores di mister Tommaso Schiavo ha creato le giuste basi per una stagione in discesa, malgrado il terzultimo posto attuale, con l’alibi dell’esperienza in questo torneo dopo tanto tempo. La scorsa settimana i ragazzi (e in attesa di questo weekend) i ragazzi hanno vinto 2-1 in casa contro il Trofarello, con le reti di Francesco Anzelmo (dopo un’azione solitaria e relativo assist di Simone Spano) e di Andrea Betori. Atleti che devono ancora giocare i turni finali con la Saviglianese fuori casa, il Saluzzo in casa e la Cheraschese in trasferta. Partite che termineranno entro il 15 aprile per dare poi spazio alle rappresentative regionali impegnate nelle loro sfide. Under 17 Provinciali invece con ancora due turni da giocare e sconfitta nell’ultimo turno in casa dalla Sisport 3-1, malgrado una partita a lunghi tratti dominata (gol di Spataro per i carmagnolesi). Ora terzi in classifica a 41 punti, i ragazzi di mister Abate Daga affronteranno ancora l’attuale seconda in classifica Mirafiori (a 52 punti) domenica 2 aprile in trasferta e la quarta Giaveno Coazze (attualmente a pari punti, ma con la peggior differenza reti 41), in casa domenica 9. Quindi “due finali” per conquistare in momento definitivo la terza piazza. Under 16 Provinciali di mister Schierano più tranquilla, con il terzo posto già matematico e che ha staccato il biglietto per i prossimi campionati regionali. Nell’ultima partita i calciatori hanno battuto in casa 4-0 il Moderna Mirafiori con le reti di Lanza, doppietta di Minzala (18 reti per lui finora) e Cozminca. Under 15 Provinciali di Ciro Lotti con ancora cinque partite da giocare e un dignitoso quarto posto ancora possibile, torneo che termina il 29 aprile. Nell’ultimo turno vittoria per 1-0 a Cambiano con gol di Ribecco. Gli Under 14 Provinciali di mister Dario Bono invece chiuderanno tra breve anche un buon campionato. Nell’ultima partita sconfitta esterna ad Alba per 4-1 contro l’Area Calcio. Nota di merito, ancora, per gli Esordienti II anno, “sugli scudi” con la vittoria esterna per 7-1 contro il Chieri con 4 gol di Popa e una rete rispettivamente di De Bona, Tassone e Serratore. ...

Partite

27/03/2023

Nuovamente pari in Promozione: Derby senza reti contro l'Atletico Racconigi

CSF e Atletico in un'immagine dell'andata (foto Cristiano Sabre)Una partita dal risultato sicuramente più favorevole per gli avversari in chiave playout, che non per la primatista CSF, ma con il divario di vantaggio ancora più sottile, di soli 2 punti dal Villafranca inseguitore (e vincente ieri 1-0 in trasferta contro il Sommariva Perno), dopo lo 0-0 contro l'Atletico Racconigi. 55 punti contro i 53 dei secondi in campionato.Allo stadio Trombetta in trasferta, nel secondo derby territoriale consecutivo, dopo quello con il Carignano, arriva quindi ieri il terzo pareggio di fila per i carmagnolesi di mister Sandro Contieri (che viene in seguito allo 0-0 esterno contro il Sommariva Perno e al 2-2 interno appunto contro il Carignano)"C'è poco da commentare, nel senso che usciamo amareggiati per non essere riusciti a fare i tre punti. - esprime in breve deluso l'allenatore del CSF - Dobbiamo restare concentrati e non farci influenzare da nulla. È tutto nelle nostre mani".Tutto sta oggi nel non pensare a nulla, se non alla vittoria delle prossime quattro ultime gare (Villastellone Carignano domenica prossima in casa, Infernotto e San Sebastiano in trasferta e Benarzole di nuovo in casa. L'Eccellenza è a un passo, bisogna stringere i denti....

Squadre

20/03/2023

Derby "amaro" contro il Carignano: 2-2 interno, non bastano le marcature di Onomoni e di un super Vailatti

Il momentaneo 2-1 targato capitan Vailatti in formato "extra" (foto Sabre)La corsa verso la conquista del titolo dell'Eccellenza è ancora piena di ostacoli da superare e assolutamente da non sottovalutare per il CSF in Promozione. Ieri infatti i carmagnolesi allenati da mister Sandro Contieri non riescono a superare il Carignano in un "amaro" 2-2 casalingo finale e riducono a + 4 il vantaggio sul Villafranca secondo, vittorioso sul Busca nell'importante scontro diretto di giornata.Entrando in cronaca, subito CSF voglioso e dinamico all'8' con Vailatti, che prova dalla distanza una potente conclusione respinta dalla difesa carignanese. Un minuto dopo rispondono gli avversari con il bomber Barbero che becca in piena area in contropiede il palo. Ma è all'11' , dopo una manovra di gioco tutta di prima al limite dell'area, che Onomoni trova una rete "da applausi" diretta violenta all'incrocio dei pali della porta difesa da Mazzetti per l'1-0 del CSF.Onomoni: per lui "eurogol" dalla lunga distanza (foto Sabre)Al 15' altro sussulto carignanese: concesso un rigore che Barbero calcia clamorosamente sulla faccia della traversa a Burdese battuto.Al 31' Fiorillo calcia invece un diagonale per il CSF, al limite dell'area, che esce fuori.Il gol sembra nell'aria e l'infaticabile Barbero trova il pari al 35'.Risposta immediata con i padroni di casa a firma di capitan Momo Vailatti, che sugli sviluppi di un corner, svetta più in alto di tutti di testa e sigla un meritato nuovo vantaggio: 2-1.Il provvisorio 2-1 di capitan Vailatti di testa (foto Sabre)Vailatti uno dei migliori giocatori di giornata, che lavora tanti palloni in cabina di regia, insieme all'altro compagno di reparto e autore proprio della rete iniziale dell'incontro Onomoni. Nella ripresa continui ribaltamenti di fronte e gara ancora sul filo dell'equilibrio, malgrado il vantaggio carmagnolese. A spezzarlo però ci prova per i locali bomber Capobianco che colpisce il palo, da posizione defilata in area. Siamo al minuto 18' del secondo tempo, 53' della partita.A dieci minuti dalla fine doccia fredda nel 2-2 targato Gennaro, complice una netta distrazione della difesa del CSF.Vailatti compie ancora un'autentica magia, con una rovesciata nel finale, che per poco non permette ai padroni di casa di riottenere il definitivo vantaggio.Le battaglie da affrontare sono ancora cinque e la voglia di vincere è tantissima: non bisogna abbassare la guardia di un millimetro.CSF CARMAGNOLA - Carignano 2 -2CSF Carmagnola: Burdese, Mirabella, Carluccio, Vailatti, Fraccon, Ranieri, Mangia, Fiorillo, Capobianco, Falconi, Onomoni (81' Contieri L.).Carignano: Mazzetti, Barberis, Rampazzo, Schiavone (65' Balistreri), Laganà, Mousississa, Gioacas S., Franco, Barbero, Meitre Libertini (75' Bosio), Gennaro.Marcatori: 11' Onomoni (CSF), 35' Barbero (Car.) , 40' Vailatti (CSF), 80' Gennaro (Car.)...

Partite

13/03/2023

Promozione: Si assottiglia a + 6 il distacco in testa: Sommariva Perno - CSF 0-0

Uno 0-0 che non convince il CSF, pronto a vincere le prossime sei battaglie finaliSi assottiglia a + 6 il distacco del CSF Carmagnola (ora a 53 punti) dall'attuale seconda della classe del girone C della Promozione piemontese, il Villafranca di mister Perlo (46).Per Sandro Contieri, allenatore dei biancazzurri sempre primatisti, rimane ieri il rammarico di uno 0-0 ottenuto fuori casa contro il Sommariva Perno, testimoniato di seguito dalle sue parole."Ci aspettavamo tutti un qualcosa di più e questo risultato non lascia nessuno contento. Questo risultato non ci fa affatto deporre le armi, anzi ci unisce come gruppo e ci fortifica ancora di più. Sappiamo che dobbiamo ancora affrontare sei partite difficili e siamo rimasti appesi alla traversa di Carluccio e alle parate del portiere avversario Coria. Potevamo e dovevamo far di più e da qui la consapevolezza di non accontentarsi, lavorare e lottare per altre sei battaglie finali"....

Partite

05/03/2023

"La vittoria è del gruppo, ora altre 7 battaglie": CSF - Busca 2-1

Partita sicuramente dal coefficiente di difficoltà molto alto, data la posta in alto. Prima contro seconda, CSF Carmagnola contro Busca. L'incontro senza favorito, letteralmente da 1 X 2 e sul filo del rasoio fino alla fine, termina con un grande sospiro liberatorio e un 2-1 pesante e permette ai ragazzi di mister Sandro Contieri di allungare dagli avversari (sino a quel momento al secondo posto) di 7 punti la marcia verso la conquista dell'Eccellenza piemontese.Per la cronaca al 3' Mangia per il CSF spara alta una possibile conclusione per il vantaggio iniziale, ma è Fiorillo al 5' a sorprendere tutti con un abile slalom in piena area di rigore, ma trovare un Giuliano pronto per una provvidenziale parata sul secondo palo "a manona aperta".Al 12' altra occasione CSF con Falconi di testa su corner, altra traiettoria parata da Giuliano.Dopo una serie di conclusioni ospiti, su cui Burdese si trova costretto anch'egli costretto ad operare con parate miracolose, Rinaudo calcia alto al 24' per il Busca.Dopo una mezz'ora tutta di pressing e ribaltamenti di fronte, il primo tempo termina sullo 0-0.Il secondo vede invece il tiro del numero 7 Isoardi del Busca calciare fuori misura, al minuto 55'.Al 55', dopo una punizione al limite dell'area conquistata da Mangia, Vailatti calcia sulla traversa e Fraccon segna di piattone l'1-0. Ma è 5 minuti dopo che il Busca ristabilisce la parità con Delfino.All'88' su corner Vailatti segna il liberatorio 2-1 con un possente colpo di testa e intera rosa definitivamente in festa al fischio finale. "Ci saranno ancora tante battaglie, non dobbiamo fare nessun calcolo e pensare partita dopo partita, sette incontri ancora importanti" - in breve mister Contieri. "La partita di oggi è segno di un gruppo coeso e tutti coloro che sono entrati hanno dato il loro contributo. Per questo ringraziamo il presidente Russo e tutti coloro che ogni settimana ci permettono di ottenere questi risultati" gli ribatte capitan Alessandro Lerda durante la nostra videointervista.CSF CARMAGNOLA - BUSCA 2 -1CSF Carmagnola: Burdese, Mirabella, Carluccio, Vailatti (90' Onomoni), Fraccon, Lerda, Mangia (82' Rebola), Fiorillo, Contieri, Falconi (52' Osella), Naumann.Busca: Giuliano, Rinaudo, Franco, Rosso, Bressi, Fenoglio, Isoardi, Gozzo, Moino (80' Silvestro), Delfino, Samake (80' Brondino).Marcatori: 55' Fraccon (CSF), 60' Delfino (Bu.) , 88' Vailatti (CSF) ...

Partite

04/03/2023

Settore giovanile: pochi turni alla conclusione, Under 19 si risolleva, Under 17 terza, bene le prestazioni delle altre categorie

Matteo Sardo, con la sua rete e la cura Schiavo, l'Under 19 Juniores del CSF non è più ultima ai Regionali A poche giornate dal termine, con i campionati che si concluderanno a inizio maggio per la Prima squadra di mister Sandro Contieri (il 7 se vincitori del torneo con l'accesso diretto in Eccellenza, altrimenti playoff) e a fine aprile per le altre categorie giovanili.Bene lo scorso weekend l'Under 19 (Juniores) rigenerata dalla cura di mister Tommaso Schiavo, dopo la vittoria esterna contro l'Alba Calcio, Matteo Sardo la risolve in casa 1-0 anche con l'Albese. Squadra non più in fondo della classifica e quindi Schiavo sta meritatamente raccogliendo i frutti del suo lavoro.Ottima anche la prestazione degli Under 17 di mister Abate Daga, vittoriosi contro il Bricherasio in trasferta per 4-0, consolidando il terzo posto in classifica (doppietta di Surra e doppietta di Spataro).Under 16 di mister Schierano vince invece 3-0 contro il Moncalieri in casa. Popova, Biora e Kucecu i marcatori.Under 15 sconfitto invece 5-1 in casa contro il Vanchiglia, giocando comunque un match alla pari, a dispetto dell'esito finale della gara.Impresa invece dell'Under 14 di mister Bono contro il Vinovo Events, avversario sino a quel momento sempre vittorioso. 2-2 il risultato al termine dell'incontro.Menzione invece per gli Esordienti II anno (2010), anche se della Scuola calcio che, dopo aver vinto nettamente contro il Trofarello in trasferta hanno vinto altrettanto contro La Loggia e oggi (alle 16) sfideranno il Torino ad Orbassano....

Eventi

28/02/2023

"Carmagnola Cup": i Piccoli Amici segnano, vincono ed emozionano il pubblico domenicale

Un weekend bello intenso, quello scorso, per via di molti appuntamenti tenutisi sui campi del CSF Center a Carmagnola. Si tratta dell'apprezzata "Carmagnola Cup" che continua con successo lo svolgimento dei tornei, in cui lo scorso 26 febbraio hanno visto protagonisti gli Esordienti, i Pulcini, i Primi calci e i Piccoli Amici. Proprio da questi ultimi, i bambini delle leve 2016 e 2017, concentriamo oggi la nostra attenzione. I mini campioni sono stati infatti impegnati in un triangolare pieno di emozioni contro la Saviglianese e lo Sporting Orbassano.Nelle due mini partite 5-5 contro i saviglianesi e 6 a 0 di slancio contro i secondi.Le prestazioni sono valse l'aggiudicazione della coppa, con una domenica assolutamente da ricordare per gli stessi protagonisti in campo e i loro genitori....

Partite

27/02/2023

Sotto la neve vittoria pesante contro il Pinasca per 2-1

Capitan Lerda sotto la copiosa neve in trasferta contro il PinascaUna trasferta proibitiva, sul campo esterno contro il Pinasca, che ha portato ieri la squadra a una meritata vittoria per 2-1. Vantaggio inalterato da capolista a + 4 sul Busca. "E' stata una partita importante su un campo tosto, sia per le condizioni climatiche, sia perchè si è giocato sotto la neve con giocatori avversari a mio avviso importanti" - commenta il mister Sandro Contieri. Esultanza post vittoria"I ragazzi hanno fatto bene il loro compito, c'era la giusta determinazione e voglia nel voler portare a casa i tre punti". Per la cronaca a segno per il CSF Luca Contieri, ritornato dopo lo squalifica, al 10' del primo tempo, dopo una bella incursione di Fraccon. Pareggio dei locali al 20' e definitivo 2-1 di Onomoni intorno al 40' del primo tempo su assist al volo di Mangia....

Partite

20/02/2023

0-0 e tanta tensione: il Pedona rallenta la marcia positiva del CSF al CSF Center

Onomoni (CSF) si libera di una difficile azione in tackle Il CSF Carmagnola inceppa la propria marcia, in casa sua, ottenendo un risultato "ad occhiali": 0-0 contro una delle rivali di sempre, la selezione cuneese del Pedona.Malgrado il pareggio, la squadra di mister Sandro Contieri è ancora in testa alla classifica del girone C della Promozione piemontese a quota 46 punti, a + 4 dal Busca, ieri invece vincente contro il Villastellone Carignano in trasferta.Andando in fase di cronaca, si capisce sin dalle battute iniziali che il match non sarebbe stato facile per le due compagini, dati i molti falli di gioco in tutte le zone di campo e le continue interruzioni arbitrali.Match molto teso, con gli ospiti al 15' a provarci con una conclusione di Dalmasso, che Burdese prontamente para.Dopo una mole considerevole di batti e ribatti, poco prima degli sviluppi di un calcio d'angolo, al 25' l'attaccante del CSF Capobianco viene clamorosamente espulso per un sospetto scontro proibito in area di rigore.Al 35', invece, sempre Dalmasso a tu con Burdese calcia fuori in pallonetto in zona dischetto di area di rigore.La situazione di 10 contro 11 dei padroni di casa costringe mister Contieri nel secondo tempo a sostituire il già ammonito Osella con il compagno d'attacco Sidella per dare più slancio alla ripartenze. Neo ulteriore della partita le due sostituzioni obbligate, nel finale, per infortunio, rispettivamente di D'Urzo per Camisassa e Costanzo per Falconi.Ma è un nulla di fatto, con un CSF a tratti in sofferenza, soprattutto all'81 quando il portiere Burdese para un gol praticamente fatto, grazie a un suo provvidenziale doppio intervento su Calleri.Squadre ancora molto lunghe ad affrontarsi a viso aperto, ma il risultato si ferma al definitivo pari.CSF CARMAGNOLA - PEDONA 0 - 0Espulsi: 20' Capobianco (CSF)CSF Carmagnola: Burdese, Carluccio, Ranieri, Onomoni (76' D'Urzo, 90' Camisassa), Fraccon, Lerda, Naumann, Fiorillo, Capobianco, Osella (46' Sidella), Costanzo (71' Falconi).Pedona: Biolatto, Marro (80' Pallara), Barbero, Tucci, Maccario G., Nasta, Peano, Rizzo, Bruno (84' Calleri), Dalmasso, Viglietti (80'Revello),...

Squadre

13/02/2023

Vittoria esterna di misura: il Pancalieri perde 1-0, continua la marcia da capolista del CSF in Promozione

Capobianco (in primo piano) alla sua seconda rete in campionatoVittoria sicuramente di peso ieri fuori casa contro il Pancaliericastagnole di mister Melchionda. Un altro successo con la speranza di arrivare fino in fondo in testa alla Promozione 2022-23.Primato ancora consolidato ed è questo quanto espresso in sintesi dall'allenatore dei biancazzurri Sandro Contieri al termine del match."Oggi tre punti importanti in una partita difficile, contro una squadra ostica, che ci ha aspettato per tentare di farci male. Un Incontro insidioso perchè siamo rimasti in 10 per l'espulsione di Momo Vailatti, ma nel secondo tempo con Fiorillo abbiamo trovato un rigore poi trasformato dal bomber Capobianco. Per il resto i ragazzi hanno fatto quello che dovevano fare: hanno sofferto, non sono usciti dalla partita e alla fine hanno portato a casa una vittoria importante. Ora domenica ci aspetta il Pedona in casa, continuando a ragionare alle nostre prestazioni partita dopo partita".PANCALIERICASTAGNOLE - CSF CARMAGNOLA 0-1.Marcatori: 70' Capobianco (rig.,CSF)...

Squadre

07/02/2023

Schiavo suona la carica per il settore giovanile: “Percorso netto positivo, futuro ancora più importante” - tutti i numeri

Gli Allievi Under 16 di mister SchieranoAl primo anno come responsabile del settore giovanile del CSF, Tommaso Schiavo offre un bilancio sul cammino sinora percorso dai ragazzi delle varie categorie coinvolte.Si è giunti al classico ‘giro di boa’ con i gironi di ritorni dei rispettivi campionati ed è già tempo di sentenze.«Un cammino che definirei per il momento “agrodolce”, non proprio esaltante, ma sicuramente che ha dimostrato un impegno profuso da parte dei mister e delle squadre in maniera assolutamente importante. – spiega Schiavo - La squadra che ha fatto sinora meglio rispetto ai propri valori è l’Under 14 che ha sicuramente portato dei buonissimi risultati. Hanno deluso un po’ gli Allievi Under 17, che in teoria erano stati costruiti per vincere. La ripresa del campionato però è stata ottima e quindi crediamo nel loro recupero. Nel ritorno valido per la rincorsa agli eventuali regionali direi che è ripreso molto bene il percorso dei 2007 (Under 16) che hanno vinto contro l’Atletico Racconigi, ora spettano loro due partite fondamentali che li rimetterebbero in corsa alla grande.Per i Giovanissimi 2008 e 2009 si sta costruendo per il futuro, mentre gli Allievi Under 17 2006 hanno perso recentemente una partita alla prossima contro Garino, ma possono programmare una rincorsa ai regionali, provando a far bene soprattutto negli scontri diretti».Due valutazioni generali sul lavoro effettuato sino a questo momento.«Sono dell’avviso in generale che il lavoro fatto anche bene non sempre può portare subito ai risultati. – conclude il responsabile - Nessun giocatore delle rose è andato via e quest’aspetto sta a significare che la programmazione è stata svolta in maniera ineccepibile, quindi da questo punto di vista siamo molto contenti, ma si può fare sempre meglio. La società quindi è molto soddisfatta dei loro allenatori, con i piccoli passi abbiamo messo il primo mattoncino per creare l’anno prossimo qualcosa di ancora più importante»....

Partite

06/02/2023

Promozione: CSF ancora capo...lista, anche con Capo...bianco

Marco Capobianco: il ritorno dell'esperto bomber, per lui un buon debutto in casa, subito in gol per il 3-1Il CSF Carmagnola centra ieri la seconda vittoria consecutiva in campionato e mantiene salda la testa della classifica (a quota 42 punti), grazie a un gruppo ritrovato e solido, vuoi merito anche di alcuni ritorni importanti in campo dal primo minuto come capitan Momo Vailatti, Davide Camisassa e Simone D'Urzo. In generale squadra concentrata e pratica, soprattutto nell'ultimo passaggio sotto porta.Pur incrociando la penultima forza del campionato, l'Azzurra, la squadra di mister Sandro Contieri fatica e non poco a inizio match, andando subito sotto al 3' con la rete del bomber Fenoglio, che in contropiede trova centralmente un buco difensivo e scavalca con un pallonetto al limite dell'area Burdese.I biancazzurri non ci stanno e al 10' su un traversone in area trovano il pareggio con una spettacolare rovesciata di Luca Fraccon.Cinque minuti dopo, su atterramento sempre del numero 9 carmagnolese, viene concesso un rigore che Alessandro Mangia però fallisce.Al 20', dopo una ripetuta serie di conclusioni respinte di Mangia e Contieri, il CSF trova il 2-1 proprio con Luca Contieri, seguendo abilmente il rasoterra teso in area di Fiorillo dalla fascia destra dell'area di rigore e depositando in tap-in.Malgrado le avanzate ospiti e il presunto rigore non concesso su Veglia, il CSF segna la terza e definitiva marcatura nel secondo tempo, al 70', con il ritorno dell'esperto Marco Capobianco che, da subentrato, sfrutta a dovere un'incursione centrale in area di Mangia e il suo tiro respinto inizialmente dall'estremo difensore.Tre minuti dopo, sempre Capobianco, a tu per tu con Rossi con un rapido contropiede, sbaglia clamorosamente un tiro che sfiora il palo.CSF CARMAGNOLA - AZZURRA 3 -1CSF Carmagnola: Burdese, Ranieri, Carluccio, Vailatti, Fraccon, Camisassa, D'Urzo, Fiorillo (80'Onomoni), Contieri (70' Capobianco) , Mangia (85' Rebola), Costanzo (80' Naumann).Azzurra: Rossi, Bessone, Bonelli, Formento, Meineri, Bravo, Roccia (45' Ghibaudo), Mana, Fenoglio (80' Vallati), Veglia, Coates.Marcatori: 3' Fenoglio (Azz.), 10' Fraccon (CSF), 20' Contieri (CSF), 70' Capobianco (CSF)...

Squadre

02/02/2023

200 ragazzi in crescita: attività di base e scuola calcio del CSF soddisfano nei tornei e nelle amichevoli, parola di Parigi e Palermo

Pulcini 2013 del CSFCon il 2023 è già tempo di bilanci per le “radici” dell’insegnamento del calcio al CSF: i settori delle attività di base e della scuola calcio, diretti dal duo responsabile tecnico Marco Parigi e Luca Palermo.«Per la scuola calcio siamo molto contenti per la qualità e il lavoro che si sta facendo insieme ai mister e all’Academy del Torino. – spiegano i supervisori del progetto sempre più in crescita. «Si sta cercando di tirare il meglio da questi ragazzi – proseguono - e le risposte sono più che soddisfacenti. Sul numero delle iscrizioni siamo anche molto contenti perché da ormai l’anno scorso stiamo riuscendo ad ottenere una media di 200 iscritti solo alle attività di base. Stiamo inoltre dando la possibilità a tutti i gruppi di poter giocare di più: oltre ai classici campionati che vedono impegnate le categorie dai Piccoli Amici agli Esordienti e alle loro amichevoli stiamo organizzando dei tornei in casa ogni sabato e domenica, coinvolgendo sempre con grande gioia tutte le annate. IPrimi Calci 2015 CSFIn questi tornei “extra”, come il recente “Carmagnola Cup” stiamo dando l’ opportunità alla scuola calcio e alle attività di base di giocare contro squadre di qualità, tra cui il Torino che viene a disputare tutte le settimane avvincenti sfide contro i nostri ragazzini, poi ci sono altre squadre dilettanti che ci danno filo da torcere e quindi anche quest’aspetto ci piace molto, perché vengono fuori partite molto equilibrate. Un pensiero sul prossimo futuro: «Ci auguriamo da qui fino a giugno di lavorare ancora al meglio e far rendere i ragazzi al massimo delle loro potenzialità, sempre con l’aiuto dei nostri allenatori. Con la società del CSF saremo in grado di farlo»....

Partite

22/01/2023

Anche la Santostefanese fatale per il CSF: sconfitta interna per 1-0, ma biancazzurri ancora in testa

Luca Contieri (CSF), per lui una serie di occasioni, ma niente golSeconda "doccia fredda" consecutiva per il CSF Carmagnola, che a inizio ritorno non è ancora riuscito a portarsi a casa tre punti.Una flessione figlia di un gioco fatto di occasioni non capitalizzate al meglio e della sfortuna.Il gol subito a freddo, quasi a fasi avviate, ma anche la poca convinzione nel recuperare il risultato, nel ko interno definitivo per 1-0 contro la Santostefanese, ne è la spiegazione. Qualche occasione però arriva dai piedi di Luca Contieri, abile al 5' di compiere in girata, in area di rigore, un tiro deviato poi in angolo da Bodrito.Si ripeterà poi a inizio secondo tempo con una conclusione potente dalla fascia destra, ancora respinta dall'estremo difensore langarolo.Anche Sidella al 25' in piena area di rigore, calcerà sopra la traversa un'occasione d'oro.Al 10' del primo tempo arriva la rete ospite con Beka. Alla mezz'ora l'attaccante avversario Capone spara alto da posizione defilata e al 50' troverà un prontissimo Burdese nella parata.Partita a tratti nervosa e dettata da molta confusione in campo, sino alla definitiva sconfitta per i biancazzurri.Il CSF, anche aiutato dai risultati positivi di giornata, con il Busca sconfitta 1-0 dal San Sebastiano in casa, rimane primo in classifica a quota 36 punti, a + 4 proprio dal duo Busca e San Sebastiano.Ma staff e calciatori devono innestare di nuovo la giusta marcia per continuare a difendere il primato e continuare a credere nel sogno, con quella stessa formula vincente e quello spirito di gruppo messi in mostra in tutta l'andata.CSF CARMAGNOLA - SANTOSTEFANESE 0 -1CSF Carmagnola: Burdese, Mirabella, Carluccio, Onomoni (75' Rebola), Fraccon, Lerda, Sidella (60' Vailatti), Fiorillo, Contieri, Osella (60' Mangia), Costanzo.Santostefanese: Bodrito, Tassone, Mazzon, Lombardo, Sega, Thiao, Beka (75' Boschiero), Muraca, Capone, Madeo (75' Vuerich), Cerutti (60' Hotaj)....

Partite

15/01/2023

L'inizio del ritorno comincia con un ko: CSF stoppato fuori casa dal Villafranca

Il provvisorio 1-1 ad opera di Giambertone, CSF poi ko Non si apre nel migliore dei modi il girone di ritorno del CSF Carmagnola, che si vede costretto suo malgrado a cedere all'arrembante squadra di casa del Villafranca di mister Perlo.La trasferta dei ragazzi di mister Contieri è un ko per 2-1 che offre più ombre che luci, malgrado un inizio che sembrava lasciar presupporre a una partita in discesa con il provvisorio 1-0. I locali invece prima pareggiano, poi ribaltano il risultato.Al 3' del primo tempo rete del centrocampista del CSF Onomoni sugli sviluppi di un calcio di punizione. Al 21' primo vero brivido villafranchese con un pericoloso rasoterra dalla sinistra di poco non imbecca Solera per il tap-in del pari.Al 45' Allasia di testa, sempre per il Villafranca, trova pronto il giovane Burdese con la parata.Malgrado una partita nervosa che sembrava aver annebbiato il gioco di entrambe le formazioni, Villafranca a segno per il pari con un potente colpo di testa di Giambertone nella ripresa, al minuto 65', sugli sviluppi di un cross in area.Dieci minuti dopo il ko definitivo per il CSF, con il 2-1 di Solera, che dalla sinistra in area beffa di piattone un sin qui bravo Burdese.VILLAFRANCA - CSF CARMAGNOLA 2-1Villafranca: Tulino, Pairetto (53' Tavella), Serra, Montemurro, Citeroni ('80 Barison), Desantis, Solera, Allasia, Giambertone, Duvina, Rotondo (50' Alberetto).CSF Carmagnola: Burdese, Mirabella, Carluccio, Vailatti, Fraccon, Onomoni (77' Ranieri), Mangia, Fiorillo, Sidella (70' Contieri) , Osella (85'Capobianco), Falconi....

Partite

20/11/2022

2-0 in casa, ma partita ostica: l'Atletico cade contro il CSF

Sfida di gioco fra Fondrieschi e Contieri, autore del momentaneo 1-0Sembra non aver fine il cammino in testa dei "Contieri boys", in una sfida oggi non spettacolare sotto l'aspetto tecnico, ma che comunque ha portato concretamente ai tanto sospirati tre punti.Il CSF batte infatti in casa l'Atletico Racconigi, pur faticando inizialmente a trovare il giusto ritmo partita.Dopo nove minuti il primo sussulto dei locali arriva dai piedi di Luca Contieri con un tiro al limite dell'area che sfiora la traversa. Subito reazione ospite con Boffano servito da Mainardi che calcia a lato, quasi a tu per tu col portiere Nardi. Al 16' Luca Contieri trova il gol del vantaggio, con una nuova conclusione diretta all'incrocio dei pali. Al 22' altra risposta racconigese ancora con Boffano di testa, ma Burdese sia sul suo tentativo, sia su quello del compagno respinge abilmente. Quasi in chiusura del primo tempo Vailatti con una punizione radente per poco non sorprende Nardi.Nella ripresa squadre più lunghe e gioco un po' più dinamico, ma il CSF è ancora abile a tenere il pallino del gioco, con un tiro di Carluccio di poco a lato. Espulso per gli ospiti, con doppia ammozione, Mazzei per proteste.Dopo tanti batti e ribatti, al 43'. la rete della liberazione e della definitiva vittoria con Fiorillo, che sfrutta il cross dalla sinistra di Alessandro Mangia per il tap-in vincente.Domenica prossima 27 novembre, gara esterna, alle ore 14.30, contro il Villastellone Carignano.CSF CARMAGNOLA - ATLETICO RACCONIGI 2-0Marcatori: 13' Contieri L. (CSF), 43' Fiorillo (CSF)CSF Carmagnola: Burdese, Mirabella, Carluccio, Vailatti, Fraccon, Lerda, Rebola (60' Costanzo), Fiorillo, Contieri L. (60' Sidella), Mangia, D'Urzo (77' Falconi).Atletico Racconigi: Nardi, Preka (51' Dekaj), Leanza, Mazzei, Fondrieschi, Viola, Boffano, Fidale (77' Sorrentino), Mainardi (77' Pagnotta), Caricato, Fioriello (65' Mennitto)....

Partite

30/10/2022

Costanzo segna, Burdese protegge: 3 punti d'oro nell'1-0 fuori casa contro il Busca

Luca Burdese; autentico uomo partita per il CSF con i suoi interventi "salva risultato"Il CSF Carmagnola rinforza la sua leadership nel campionato di Promozione, battendo di misura, su un campo super ostico, la diretta rivale Busca e approfitta anche degli scivoloni contemporanei di giornata di Benarzole, Carignano e Sommariva Perno per ribadirlo.L’1-0 esterno di oggi è a firma di Davide Costanzo, all’8’ del secondo tempo.Dopo una prima frazione a porte inviolate, il centrocampista ospite Fiorillo è abile nello stretto ad imbeccare di piattone in area proprio il biancazzurro Costanzo, che di piattone non sbaglia.Nonostante le avanzate pericolose anche dei locali con azioni orchestrate soprattutto da Samake, Bressi e Delfino, bravissimo soprattutto oggi l’estremo difensore Luca Burdese (classe 2003), che sta notevolmente meritando con carisma, costanza e capacità la titolarità negli undici di mister Sandro Contieri.Clamorose infatti le sue parate che bloccano il risultato per i carmagnolesi sul definitivo 1-0, sugli sviluppi di un corner. Tre conclusioni in area, tutte respinte: prima sul tiro dalla bandierina, poi sulla botta sicura di Isoardi e infine sulla conclusione del subentrato Delfino. Sicuro in tutto l’incontro.Soddisfazione immensa per mister Contieri per una nuova vittoria, che trasmette alla squadra stimoli altrettanto positivi in vista della gara casalinga contro il Sommariva Perno di domenica prossima 6 novembre (ore 14.30)..  BUSCA - CARMAGNOLA 0-1 Marcatori:  53’ Costanzo (CSF) Busca: Reinaudo, Rinaudo O., Franco (46’Moino), Rosso, Delpiano, Fenoglio, Isoardi, Gozzo, Silvestro, Bressi (10' Delfino), Samake  CSF Carmagnola : Burdese, Mirabella, Carluccio, Vailatti , Fraccon, Lerda, Mangia, Fiorillo, Sidella  (75’  Contieri L.), Osella , Costanzo  (87’ Falconi). ...

Partite

27/10/2022

Coppa Italia (Promozione): Si decide tutto nel ritorno, 2-2 contro il Pancalieri in trasferta

Andrea Rebola, in basso a destra, per lui un palo e una buona prestazioneAltro 2-2 per la Prima squadra del CSF Carmagnola, ma questa volta giunto ieri sera in occasione dell'andata degli ottavi di Coppa Italia. Avversario in trasferta il Pancaliericastagnole, squadra in crisi di risultati in campionato, che ha saputo in questo caso intimorire non poco il CSF, nel 2-2 finale. Alla reti pancalieresi di Usai e Iacolino, rispondono quelle di Lorenzo Sidella ed Elis Garcea.Una buona gara che poteva addirittura essere ribaltata, se non fosse stato per le sfortunate occasioni avute da Lorenzo Carluccio (traversa) e Andrea Rebola (palo). Ritorno previsto il prossimo 10 novembre in casa....

Partite

23/10/2022

Secondo pareggio stagionale in campionato: 2-2 interno contro Pinasca, ma vetta ancora intatta

Sidella (in mezzo), autore del raddoppio di testa per il CSFUn match dai ritmi e dalla circolazione di palla belli intensi, che premia ancora una volta il CSF Carmagnola, malgrado un 2-2 a dividere la posta in palio fra le due squadre.Avversario della squadra di mister Sandro Contieri il Pinasca che arresta parzialmente il cammino sinora positivo dei carmagnolesi (ancora primatista).Per la cronaca dai e vai con una mole di gioco molto buona dei carmagnolesi, che vedono farsi pericolosi con l'attaccante Lorenzo Sidella al 12',che scarta il portiere Fava, si porta verso l'interno dell'area di rigore, ma non riesce a servire per bene centralmente i compagni.Al 20' sempre per il CSF Alberto Osella da fuori area calcia un tiro violento che sfiora l'incrocio dei pali. Poco dopo altro tentativo da fuori del compagno Lorenzo Carluccio, con il tiro che centra invece in pieno la traversa.Il difensore Fraccon in seguito, sul cross dalla sinistra di Mangia. sigla di testa il vantaggio per i locali. Siamo al 30'. Al 37' Sidella, sempre di testa, il raddoppio. Da sottolineare il preoccupante scontro fra compagni del CSF, Falconi e Camisassa, dove ad averla la peggio è il secondo. costretto al cambio, sostituito da Lerda.Secondo tempo choc per il CSF che in 10 minuti subisce due reti per il definitivo pari dell'incontro.Ora biancazzurri pronti per il match d'andata di Coppa Italia contro il Pancaliericastagnole mercoledì sera a Pancalieri.CSF CARMAGNOLA - PINASCA 2-2L'11 iniziale:CSF Carmagnola: Lentini, Mirabella, Carluccio, Vailatti, Camisassa, Fraccon, Mangia, Falconi, Sidella, Osella, Costanzo.Pinasca: Fava, Lerda, Ladogana, Bruno, Nuccio, Zummo, Pegorin, Vaglienti, Oreglia, Picotto, Inzitari....

Partite

17/10/2022

"Ce li siamo Mangia...ti!": CSF giganteggia in trasferta contro il Pedona.

Mangia (numero 7) e Sidella, i marcatori della vittoria contro il PedonaLa sfida di Promozione di ieri, giocata dal CSF Carmagnola in trasferta a Borgo San Dalmazzo contro il Pedona, ribadisce un concetto: i biancazzurri sono ancora in vetta alla classifica e non intendono cedere il passo alle squadre rivali.Il collettivo vince su tutto e il risultato (il secondo 3-1 consecutivo dopo la vittoria in casa contro il Pancalieri) dimostra che non è il singolo a determinare un incontro, anche se per una buona parte del match Alessandro Mangia ha rubato la scena con una sua doppietta e un assist a propiziare l'1-0 iniziale con bomber Sidella (al 14').2-0 al 35' proprio con Mangia che, servito da Carluccio, con un tiro d'esterno che lascia di sasso l'estremo difensore avversario. Nella ripresa all'1-2 dei locali a firma di Dalmasso, imbucato da un ottimo subentrato Petris, rispondoe al 75' per il definitivo 3-1 CSF ancora Mangia. con un piazzato angolato che piega nuovamente le mani del portiere di casa Biolatto.Settimana da incorniciare quella scorsa per il CSF, forte anche del passaggio al turno successivo di Coppa, dopo il 2-0 con Camisassa e Garcea nel ritorno dei sedicesimi contro il Villastellone Carignano (prossimo avversario Pancalieri).Le parole di mister Sandro Contieri: "Stiamo facendo bene e compiendo un gran percorso, sarebbe stupido fermarsi proprio ora. Il gruppo lo vedo molto motivato, presente e voglioso. Questi altri 3 punti contro il Pedona sono importantissimi e ci permettono di guardare con serenità al prossimo match di campionato"....

Partite

09/10/2022

"La capolista se ne vaaa ...": CSF liquida il Pancalieri 3-1 e diventa capolista solitario

Costanzo, Osella, Fiorillo, Mangia e Carluccio festeggiano il momentaneo 3-0Un'organizzazione di gioco 'quasi' perfetta, se non fosse forse per l'unico svarione della gara per il gol avversario di giornata.Il CSF vince 3-1 in casa contro il Pancaliericastagnole, ottenendo il primato solitario del girone C della Promozione a quota 13 punti, grazie anche al mezzo passo falso del Carignano, nel 2-2 interno contro il Busca.Per la cronaca il CSF spinge e aggredisce subito, sia sulle fasce, sia per vie orizzontali, ottenendo il gol di Alessandro Mangia al 10'. Lo stesso numero 7 prova a ripetersi poco dopo, ma le sue due conclusioni successive questa volta vengono respinte dall'abile Ghiglione.Al 22', invece, il classe 2003 Luca Burdese, l'altro estremo difensore della partita (tra i migliori in campo del CSF), annienta con un volo spettacolare il tiro violento di Ongaro, deviando in angolo.CSF ancora pericoloso con Sidella alla mezz'ora. Il bomber in girata impegna severamente al limite dell'area Ghiglione, costringendolo al corner. Fiorillo con un'altra bordata al 40' ottiene l'ennesimo angolo per i locali.A fine primo tempo il 2-0 di Alberto Osella.Secondo tempo ancora in controllo del CSF, salvo il gol subito da Mazzieri al 75'. Terza rete ancora di Osella al 52', lanciato sulla sinistra e lesto ad entrare in area e a siglare la rete di piattone. Per lui seconda doppietta stagionale, la seconda inoltre in casa.Giovedì sera 13 ottobre appuntamento per il ritorno di Coppa Promozione (sedicesimi di finale) contro il Villastellone Carignano, dopo il successo per 2-0 dei biancazzurri all'andata. CSF CARMAGNOLA - PANCALIERICASTAGNOLE 3-1CSF Carmagnola: Burdese. Mirabella, Carluccio, Vailatti, Fraccon, Camisassa, Mangia (60' Contieri), Fiorillo, Sibella (75' Rebola), Osella (80' Naumann), Costanzo (70' Falconi).Pancaliericastagnole: Ghiglione, Mecca, Romano (62' Vitale), Bolla, Astore, Laurenti, Testa, Tufano (62' Petiti), Cossotto (62' Chiotti), Iacolino, Ongaro (62' Mazzieri).Marcatori: 10' Mangia (CSF), 40' e 52' Osella (CSF), 75' Mazzieri (Pancaliericastagnole),...

Partite

02/10/2022

Poker e primato: CSF 'cooperativa del gol' contro l'Azzurra

Un percorso netto di gran carriera, che sinora sta dando ragione al CSF Carmagnola, neocapolista del campionato di Promozione 2022-2023, in compartecipazione con il Carignano a quota 10 punti. 4-0 sul campo esterno di Morozzo contro l'Azzurra, dopo il bel 2-1 infrasettimanale in trasferta in Coppa Italia contro il Villastellone Carignano (con le reti biancazzurre di Fraccon e Sidella)."Al di là dell'importanza del risultato, oggi i ragazzi hanno dato una grandissima prova caratteriale" ammette con orgoglio a fine gara il mister del CSF Sandro Contieri.Per la cronaca CSF in vantaggio al 10' con Mangia su rigore. Penalty concesso per atterramento di Fiorillo su assist di Fraccon. Raddoppio biancazzurro poco dopo con lo stesso Fiorillo, con una botta al limite dell’area, dopo una bella apertura di Naumann. Al 30' 3-0 carmagnolese con Carluccio, che è bravissimo ad inserirsi in fascia e servito da Mangia ad insaccare la terza rete. A fine secondo tempo sassata di Luca Contieri per il 4-0, dopo un bell’assist di D’Urzo.Domenica prossima 9 ottobre, alle ore 15, altra grande sfida interna contro il Pancaliericastagnole.AZZURRA - CSF CARMAGNOLA 0-4 Azzurra: Rossi, Bonelli, Bessone, Meineri, Quaranta, Mana M., Roccia, Bono, Fenoglio, Masera P., Marelli.CSF Carmagnola: Burdese, Carluccio, Camisassa, Onomoni, Fraccon, Lerda, Fiorillo (75' Vailatti), Costanzo (70' Falconi), Sidella (65' Contieri L.), Mangia (70' Osella), Naumann ( 70' D'Urzo).Marcatori: 10' Mangia (rig., CSF), 20' Fiorillo (CSF). 30' Carluccio (CSF), 88' Contieri L. (CSF)....

Partite

26/09/2022

Prestazioni globalmente positive di Juniores regionale, Under 17, 16 e 14 provinciali del CSF

L'Under 17 di mister Abate DagaWeekend bello intenso di risultati positivi per il settore giovanile, diretto dalla novità 2022-2023 in primis del responsabile Tommaso Schiavo. Determinazione e qualità da parte di tutte le rispettive formazioni in campo.Si è partiti lo scorso sabato pomeriggio con la Juniores regionale di mister Paolo Biolatto, vincente 1-0 in casa contro il Carignano, dopo la sconfitta esterna della prima giornata 3-0 contro il Cuneo.Prova di spessore anche per l'Under 16 provinciale di mister Schierano, che si impone 6-0 contro il San Luigi Santena tra le mura amiche. Under 14 provinciale di mister Bono invece sconfitta 3-0 fuori casa contro la Cheraschese, ma prestazione comunque positiva con la squadra biancazzurra in crescita.Ieri invece 3-2 degli Under 17 di mister Abate Daga contro il Garino (doppietta di Stefano Surra e Alex Monetti per il CSF)"Bene nella prima mezz'ora con una buona aggressività, però poi ci vuole la gestione dei momenti della partita. Malgrado un'espulsione abbiamo gestito bene la situazione e il risultato. - afferma Abate Daga - Miglioreremo sicuramente nella gestione delle singole partite. Buono l'approccio e positive le bozze di trame di gioco, con noi 10 contro 11 per più di un'ora. Buona tenacia nel voler conseguire un risultato, vuoi a maggior ragione per l'inferiorità numerica".Mercoledì 28 settembre spazio infine agli Under 15 di mister Lotti in trasferta contro l'Orbassano....

Partite

25/09/2022

Osella 'man of the match' con una doppietta: Scarnafigi battuto in casa 2-1

Osella (a destra), tra i migliori in campo per il CSFDopo tre giornate 7 punti e terza piazza in classifica per il CSF Carmagnola, che rivede il prezioso bomber Alberto Osella, tirato a lucido in questo inizio di stagione della Promozione 2022-23, tornare al suo pane: il gol.Per ben due volte, rispettivamente su azione e su punizione.Il CSF Carmagnola parte tuttavia non benissimo, ma alla prima nitida occasione è abile a sfruttare un'indecisione difensiva e una ribattuta maldestra del portiere Gallesio ottenendo l'1-0 proprio con Osella in piena area di rigore.Siamo al 14'.Poi al 25' grande parata del portiere del CSF Luca Bordese (classe 2003 che non fa rimpiangere il titolare Lentini) su Ceirano,Un minuto dopo ancora pericoloso lo Scarnafigi con un colpo di testa del difensore Tortone.Poi Bossolasco su corner serve Bravo, che, con un diagonale, manca di poco il pari.Alla mezzora Luca Contieri per il CSF è servito abilmente da Daniel Fiorillo, con un'imbucata in area e va vicino al raddoppio.Pedrini, ancora per lo Scarnafigi, sfiora nuovamente l'1-1 con un tiro all'incrocio.Al 44' Onomoni lancia lungo Fiorillo, che, dalla destra, calcia un diagonale teso che però non trova nessun centravanti.Archiviato il primo tempo fulmineo il gol ospite con Ceirano nella ripresa, con un tiro al volo su cross in area,che spiazza difesa e Burdese.Alla mezz'ora altro bellissimo intervento in scivolata di Burdese su Bravo a salvare il risultato.Poi, a dieci dalla fine, Osella si inventa una punizione sul secondo palo che beffa Gallesio ed elettrizza il pubblico di casa. Tre punti pesanti, in attesa del prossimo incontro esterno di domenica contro l'Azzurra a Morozzo.CSF CARMAGNOLA - SCARNAFIGI 2-1Marcatori: Osella 14', 75' (CSF); 46' Ceirano (Scar)CSF Carmagnola: Burdese, Ranieri, Carluccio, Onomoni, Fraccon, Lerda, D'Urzo ( 75' Naumann), Fiorillo, Contieri (81' Sidella), Osella (81' Mangia), Garcea (53' Costanzo).Scarnafigi: Gallesio, Berardo, Bossolasco (75' Tevino), Agù, Tortone, Caula, Valinotti (70' Gaveglio), Bravo, Scola, Pedrini, Ceirano (55' Angaramo)....

Partite

12/09/2022

I nuovi convincono subito alla prima di campionato 2022-23: Onomoni e Fraccon liquidano il Villafranca

Il campionato di Promozione 2022-23 del CSF Carmagnola comincia nel modo migliore possibile, senza subire reti e amalgamando subito bene i neoarrivati, due dei quali andati in gol.E proprio 2-0 è il risultato della gara interna d'esordio contro il Villafranca dell'11 settembre scorso degli ex Barison, Montemurro e Citeroni.Per la cronaca gara molto buona da parte dei ragazzi di mister Sandro Contieri che partono forte durante l'incontro.Dopo diverse occasioni non finalizzate (Luca Contieri prima e Fiorillo poi), vantaggio al 10' con Onomoni che la sblocca con un gran tiro da fuori area.Ritmi alti tra due belle squadre e a fine primo tempo raddoppio meritato con l'altro grande ex approdato a Carmagnola Luca Fraccon che segna sugli sviluppi di un calcio d'angolo.Il secondo tempo è la gestione del vantaggio con la conquista dei primi 3 importanti punti stagionali.Mister Contieri:"Resto molto soddisfatto dell'approccio e di come ci stiamo comportando.Adesso ritorno di Coppa Italia in trasferta contro l'Atletico Racconigi e la difficile sfida esterna in quel di Santo Stefano"....

Società

07/09/2022

Carmaeventi e CSF Carmagnola: due forze associative nel nome del presidente Russo

Il presidente Alessio RussoDue realtà di successo nel nome di un unico presidente: Alessio Russo. Carmaeventi e CSF Carmagnola a braccetto, uniti con l’obiettivo di seminare e ottenere quanto di buono e proficuo prodotto sinora dalla gestione del suo abile primo rappresentante. Dopo il successo dell’ultima “Stracarmagnola” di primavera, l’associazione Carmaeventi ha organizzato per tutta l’estate la “Vacanza sportiva comunale”, registrando il record di iscritti (con 200 bambini ogni settimana). Durante tutto il periodo, partito da giugno e conclusosi a inizio settembre a precedere le aperture delle scuole, i bambini coinvolti hanno sperimentato ben 15 sport all’interno del centro sportivo Carmasport di via Roma.«Il merito ovviamente non è solo mio, ma di tutto lo staff.- spiega Russo – Ringrazio in modo particolare Debora Miola per l’organizzazione e la partecipazione dei collaboratori che si sono distinti per l’intrattenimento e la gestione dei ragazzi durante la vacanza sportiva. Carmaeventi gestisce inoltre le vacanze sportive di Sommariva Bosco e Caramagna Piemonte con ottimi risultati.Vacanza sportiva 2022 a CarmagnolaCarmaeventi tra l’altro tra breve inizierà le attività di atletica rivolte ai bambini e ragazzi dai 5 ai 16 anni, nonché il baby calcio per i bambini di 3-4 anni e l’avviamento allo sport (bambini dai 3 ai 5 anni). Per informazioni è necessario rivolgersi alla stessa Debora, contattandola al 338/9669841».Per quanto riguarda invece il discorso legato alla società calcistica del CSF Carmagnola, questo il commento del presidente: «Come Prima squadra abbiamo attuato un ringiovanimento dell’età media della rosa, aumentando decisamente il livello tecnico e, non nascondiamoci, l’obiettivo primario è la vittoria della Promozione, con una base consolidata per arrivare all’Eccellenza e mantenerla nelle stagioni a venire. Tanti giovani quindi e qualche giocatore d’esperienza, tra cui Andrea Onomoni e Alessandro Lerda.Per la Juniores quest’anno la bella vetrina sarà vederla nel campionato regionale che non disputava da molto tempo. Questo progetto, insieme ad altri, fa parte di investimenti importanti che comprende anche Tommaso Schiavo nuovo direttore tecnico del settore giovanile (Giovanissimi e Allievi) e il duo Parigi – Palermo per la scuola calcio. Con il Torino inoltre sotto il profilo giovanile è sempre più forte il legame con l’Academy che ci permetterà di stringere rapporti sempre più intensi con la società granata».Complessivamente le due associazioni vantano la bellezza di quasi un migliaio di iscritti coinvolti: un risultato che non può che crescere ulteriormente, migliorando ancora di più l’organizzazione con un ottimo biglietto da visita....

Partite

06/09/2022

Un poker convincente al debutto stagionale in Coppa: CSF sugli scudi contro l'Atletico Racconigi

Prima esultanza collettiva nel rinnovato spogliatoio del CSF 2022-23Un 4-1 interno per mettere subito un punto fermo sulla stagione, per essere sicuramente protagonisti in campionato e in Coppa.Lo scorso 4 settembre il primo turno di Coppa Italia della Promozione, in attesa del ritorno, premia appunto la cattiveria e la brillantezza agonistica in campo del CSF Carmagnola, opposto al neopromosso Atletico Racconigi.Sul campo di casa del Carmacenter in via Roma biancazzurri nel primo tempo che partono subito bene con la rete di Alberto Osella su calcio di rigore, fischiato dopo una buona incursione del neoacquisto Fiorillo. Dopo il vantaggio l'Atletico pareggia sempre su calcio di rigore con Mennitto.Il 2-1 è un gioiello proprio di Fiorillo che, oltre a procurarsi il penalty in precedenza, prende palla sulla sinistra, si accentra e fa partire un missile dai 30 metri che finisce in goal.Ad inizio secondo tempo Luca Contieri fallisce il rigore del possibile 3-1.Ci pensa però Carluccio con un' ottima incursione a realizzare il 3-1 e successivamente il nuovo bomber Sidella chiude con il 4-1 finale.Mister Sandro Contieri in breve: "Mi aspetto una nuova stagione lunga ed intesa, ma, ad oggi, sono molto soddisfatto per come stanno lavorando i miei ragazzi".Domenica prossima 11 settembre primo turno di campionato 2022-23, ancora in casa, contro il Villafranca....

Eventi

02/09/2022

Il CSF vince il primo trofeo stagionale: ai biancazzurri il primo “Memorial Parrello”

CSF esultante dopo la vittoria del triangolare                                                         Prove generali lo scorso 31 agosto in vista dei rispettivi campionati per le squadre ‘cugine’ carmagnolesi (CSF Carmagnola della Promozione, Asd San Bernardo in Prima Categoria e USD Salsasio in Seconda), in occasione del primo partecipato appuntamento del “Memorial Vincenzo Parrello”, in ricordo di una compianta figura dirigenziale dell’USD Salsasio venuta a mancare nell’ottobre del 2021.Teatro del triangolare il centro sportivo “Giorgio Demichelis” di via Mussetti a Salsasio, sul campo di casa della squadra biancorossonera, dove si sono disputate tre mini partite delle durata di 40 minuti ciascuna.Primo match Salsasio – CSF chiusosi 0-5. Autori delle reti per i biancazzurri di mister Sandro Contieri Osella, Falconi e Sidella (rispettivamente con le loro doppiette).Un momento di CSF - San Bernardo 2-0Poi CSF – San Bernardo 2-0, con le rete di Garcea e un autogol.Giovani in netta crescita a dimostrazione di una progettualità che vuole andare avanti, con il CSF che da quest’anno tornerà ad avere la Juniores nel campionato regionale.Infine Salsasio – San Bernardo 0-1 (rete di Mercadante).Classifica che ha dunque visto CSF primo, San Bernardo secondo e Salsasio terzo. Ma, al di là dei numeri, bello il bagno di folla accorso per l’appuntamento, nonché i familiari di Parrello che hanno presenziato per la premiazione finale. Foto di gruppo anche con i tre allenatori (mister Sandro Contieri del CSF, Antonio Rega del Salsasio e Marco Marocco del San Bernardo), strette di mano e abbracci e reciproci in bocca al lupo per le stagioni....

Società

09/08/2022

Juniores CSF: il Comitato la premia ammettendola ai Regionali

La Juniores del CSF Carmagnola, dopo una consolidata e valida esperienza nei campionati provinciali, accede al torneo regionale. Un traguardo importantissimo per la squadra di mister Paolo Biolatto.La categoria ottiene infatti un ulteriore step di crescita per la società, in vista della stagione 2022-2023, grazie al parere favorevole del Consiglio direttivo del Comitato Regionale, che lo scorso 22 luglio ha premiato per meriti sportivi e disciplinari proprio i biancazzurri, in relazione a quanto mostrato la scorsa stagione.Insieme ai carmagnolesi, in testa a questa graduatoria, anche RG Ticino e Saluzzo.Juniores quindi pronta ad affrontare un campionato di alto profilo, con giovani pronti a mettersi in mostra pur di accaparrarsi all'evenienza un posto in Prima squadra. La linfa del futuro è pronta ad ottenere prestazioni, gol e punti. ...

Novità

09/08/2022

Fiorillo, nuova benzina per il centrocampo al CSF Carmagnola di Promozione

Fiorillo con il vice presidente Petronio e il mister della Juniores BiolattoAltro colpo di mercato per il CSF in Prima squadra.Questa volta stiamo parlando di Daniel Fiorillo, reduce dall'esperienza con la Torinese e ancora prima militante nel Carignano nella mezza stagione fermata e annullata per Covid.Nella sua carriera anche cinque anni tra Cavour e Pinerolo in Eccellenza.Il 24enne residente a Volvera è una mezz'ala, che in passato ha anche interpretato tutti i ruoli di centrocampo, oltre a quella di play e trequartista.Fiorillo decisamente rapito dalla macchina organizzativa del CSF: "Ho scelto questa società perché siamo entrambi ambiziosi. Il mister Sandro Contieri lo devo conoscere bene ancora, ma come prima impressione mi è piaciuto"....

Novità

22/07/2022

Lorenzo Sidella: nuovo acquisto per un'ulteriore incisività in attacco

Lorenzo Sidella con mister ContieriLorenzo Sidella farà parte del parco attaccanti ufficiale del CSF 2022-2023 di Promozione. La nuova punta di Villafranca d’Asti, 21 anni, ha forti ambizioni e obiettivi da coltivare con la selezione di mister Contieri."La squadra ha un organico dal grande potenziale, è già diversi anni che arriva in zona play off e lotta per salire. Sicuramente ci sono tutti i propositi per fare bene e puntare in alto" - commenta il bomber- A livello personale sono molto determinato, ho voglia di fare bene ed essere incisivo dal punto di vista realizzativo". La carriera sinora percorsa: "Ho cominciato a dare i primi calci al pallone a Villafranca. Dopo un breve approdo al Chieri, da tifoso ho avuto l’onore di indossare la maglia della Juventus. Ho fatto poi Pro Vercelli e Chieri, fino ad arrivare alla Berretti dell’Alessandria. Nel mio momento migliore ho avuto la sfortuna di rompermi prima il crociato sinistro e la stagione dopo il crociato destro. Durante la terza stagione mi sono ripreso dagli infortuni. La mia prima esperienza tra i grandi l’ho fatta a Chieri in Serie D, sono andato poi a Corneliano in Eccellenza. Lo scorso anno ho fatto i primi 6 mesi a Pinerolo e i restanti al San Domenico Savio Asti".Prime impressioni sulla società: "Il presidente Alessio Russo mi è sembrata una persona genuina, molto disponibile e cordiale.Se la squadra arriva ogni anno in zona play off, buona parte del merito va sicuramente al mister. Si vede che è una persona preparata e competente e so che posso imparare tanto da lui. Tutta la società ha riposto in me molta fiducia e non vedo l’ora di ripagarla in campo"....

Novità

21/07/2022

Mirabella e Naumann: due nuove soluzioni di mercato per il reparto difensivo

Mirabella e Naumann con mister ContieriIl mercato del CSF Carmagnola di Promozione è in pieno fermento e, dopo Fraccon, sta sferrando una serie di colpi, puntellando tutti i reparti. Per seguire una linea verde la squadra di mister Contieri ha puntato su due nuovi 2004: Niccolò Mirabella e Tommaso Naumann, entrambi per la prima volta assoluta in categoria.Il primo è un esterno basso destro o all'evenienza mezz'ala; il secondo, invece, mediano davanti alla difesa.Mirabella è reduce dall'ultima esperienza con l'Alpignano e in precedenza, disputando i campionati dai Giovanissimi agli Allievi fascia B è riuscito invece a vincere un titolo regionale con la maglia del Chieri."Il primo approccio con la squadra è stato molto positivo. I senatori mi hanno fatto sentire subito molto bene, tra cui un ex alpignanese, Alessandro Lerda. L'impatto con società, presidente e mister è stato altrettanto positivo" - ha spiegato Mirabella.Ora le parole al carignanese Naumann, che la scorsa stagione ha giocato nella Juniores del Fossano e ancora prima ha disputato 11 anni nelle giovanili del Villastellone Carignano."Il presidente mi è piaciuto per il suo essere chiaro e diretto sin da subito, mister Contieri mi ha fatto già dei complimenti e questo non può che lusingarmi. I giocatori della rosa sono molto forti e sicuramente, anche con il mio contributo, potremo far bene. Ciò che mi serviranno saranno i minutaggi in campo e soprattutto una grande voglia a migliorarmi sempre di più ritagliandomi i miei spazi"....

Novità

07/07/2022

Fraccon nuovo muro della difesa per il CSF in Promozione

Fraccon e mister ContieriLuca Fraccon, difensore classe 1995, con una gavetta di tutto rispetto che conta in primis militanze da fuoriquota e poi da elemento imprescindibile nel Saluzzo in Eccellenza, successivamente da capitano al Villafranca in Promozione (per 7 anni) e in ultimo all'Atletico Racconigi lo scorso anno con una grande stagione in Prima Categoria, è il primo nuovo acquisto per la stagione 2022-2023 del CSF Carmagnola.Mister Sandro Contieri ti ha scelto per alzare ulteriormente l'asticella. rispetto al quinto posto in campionato e l'eliminazione al primo turno dei playoff lo scorso anno. Come affronti questa responsabilità?"La scelta è ricaduta sul CSF Carmagnola perchè ritengo sia un gruppo fantastico che, negli ultimi 7-8 anni, ha sempre raggiunto bene o male i playoff e fino a qualche mese fa era addirittura primo e poteva vincere la Promozione. Il mister inoltre lo conosco da tempo, addirittura siamo stati colleghi nella Juniores, quando rispettivamente io ero allenatore di quella categoria al Villafranca, lui invece già al CSF".Come valuti il reparto difensivo dei tuoi prossimi compagni?"Lo reputo ottimo, in quanto conosco Lerda che è davvero fortissimo e da lui vorrò apprendere molto, ma non solo da lui ovviamente. Anche Camisassa è molto bravo e vale tutta la categoria e poi c'è il portiere Lentini, che non è un portiere qualsiasi, anzi. Sono anche molto legato a Osella, Carluccio e ho notato con piacere che vi sono giovani preparati, che meritano la Promozione e forse anche categorie superiori per il loro livello".Le tue prime impressioni sulla società." Ottime, l' approccio è stato super positivo. Il CSF è una realtà molto ben strutturata, ha uno degli impianti più importanti del territorio e della categoria in forte espansione e per questo che credo che in questa stagione l'obiettivo, non mi nascondo, sia di fare un grandissimo campionato e provare subito a vincere". Cristiano Sabre...

Modulistica

01/07/2022

NUOVE ISCRIZIONI 2022/2023

Il modulo potrà essere presentato presso la segreteria a far data dal 06/07/2022Scheda iscrizione Annata 2022-2023-2.pdfScarica qui sopra il PDF per le ISCRIZIONI e sotto quelle delle INDICAZIONI DI PAGAMENTO se CON BONIFICO BANCARIOINDICAZIONI PAGAMENTO ISCRIZIONE TRAMITE BONIFICO BANCARIO.pdf...

Novità

01/07/2022

Marco Parigi e Luca Palermo nuovi responsabili tecnici delle attività di base e scuola calcio targate CSF

Marco Parigi e, a destra, Luca PalermoPrimo giorno ufficiale della stagione sportiva 2022- 23 e altra novità che incombe in società.Si tratta dell’annuncio dei due responsabili tecnici che si occuperanno delle attività di base e della scuola calcio.I mini calciatori delle specifiche categorie, comprese fra gli Esordienti 2010 e i Piccoli Amici 2017, saranno supervisionate e coordinate da una riconferma, Marco Parigi e dal neoarrivato Luca Palermo, che sostituirà Simone Borin. Quest’ultimo rimarrà comunque una figura di riferimento nella scuola calcio, in una veste diversa, quella di allenatore.Escludendo Prima squadra e Juniores, l’annata scorsa il CSF ha annoverato ben 315 ragazzi e bambini, quindi l’obiettivo è quello anche di superare questo dato significativo.Reduce dalla sua ultima avventura con il Lenci Poirino, il classe 1981 Luca Palermo, residente in frazione Favari – Avatanei di Poirino, con trascorsi di allenatore nella scuola calcio del Chisola, ma anche con esperienze biennali, sempre in questo settore, con Rivoli, Don Bosco Nichelino e Candiolo, spiega così la scelta che l’ha portato a sposare la causa CSF:«L’ultima annata calcistica col Lenci in cui ero anche responsabile tecnico mi ha permesso di far accrescere la qualità e la competitività della sua scuola calcio, grazie a un grande lavoro. La conoscenza di Giulio Serratore, al quale avevo manifestato qualche tempo fa una certa simpatia per il CSF dovuta in primis a una scuola di livello, ha creato quasi naturalmente quest’unione di intenti e l’inizio ufficiale di questa nostra avventura. Sono stato colpito indubbiamente dalle figure principali che rientrano nel CSF, una bella controprova di quanto già in parte sapevo. A livello di situazioni sportive, è subito nata un’intesa tecnica, in quanto sono certo vi sono le basi per far bene».Ora spazio a Marco Parigi, classe 1996, alla seconda esperienza coi colori biancazzurri del CSF come responsabile tecnico della scuola calcio. «Ammetto che, dopo la mia prima opportunità dello scorso anno, abbia ancora molto da imparare e sono quindi contento che Luca sia qui per rendere possibile un ulteriore sviluppo tecnico- tattico, ma soprattutto umano con i ragazzi e i mister delle varie categorie coinvolte. Al di là dei risultati, l’obiettivo è di dare un’impronta e una "riconoscibilità" del nostro settore sul territorio, contando nel contempo di raggiungere un livello di élite. Tutti verso la stessa direzione e con risultati comuni da inseguire. Sarà un lavoro lungo, concentrandosi come focus sui bambini e i ragazzi. Per l’avventura appena conclusa ringrazio Simone Borin che mi ha fatto da Cicerone, ma continuerà ad essere una pedina importante nella scuola calcio. Un grazie all’affiliato Torino Academy e a Teodoro Coppola per la costante presenza alle iniziative promosse in sinergia, nelle quali il CSF ha potuto mostrare il suo valore in Piemonte, ma anche nelle varie regioni d’Italia durante l’anno. Inoltre l’Academy ha dato l’opportunità ad alcuni nostri elementi di essere provinati e selezionati per un eventuale futuro granata. Tutto lo scorso anno, inoltre, anche in tempi di pandemia, la scuola calcio ha percorso ininterrottamente le sue attività nelle varie strutture e tensostrutture e quest’aspetto va elogiato. Un benvenuto a Tommaso Schiavo che si relazionerà con noi per attingere dei bambini che dalla scuola calcio passeranno in futuro al settore giovanile e complimenti infine al mister della Prima squadra Sandro Contieri per il suo buon campionato concluso da poco in Promozione, fiduciosi che il prossimo sarà anche migliore. Ci lusinga il fatto di sapere che abbia molto apprezzato la nostra scuola calcio». ...

Novità

25/06/2022

Quattro elementi della rosa ai saluti: Barison, Benedetti, Racioppi e Citeroni, la società li ringrazia

in foto da sinistra in alto Barison, Benedetti, Racioppi e CiteroniIl CSF Carmagnola rende noto, dopo le prime 12 conferme in selezione, anche coloro che non faranno parte della rosa 2022/2023 in Promozione.Manuele Barison (attaccante), Diego Benedetti (difensore), Michael Racioppi (centrocampista) e Alessio Citeroni (centrocampista).La società li ringrazia per l'impegno dimostrato, augurando le migliori fortune umane e sportive....

Novità

25/06/2022

Confermato un altro zoccolo duro della rosa: Osella, Garcea, Contieri e Rebola per l'attacco, Lerda e Camisassa in difesa. Vailatti ancora in mediana

Da sinistra in alto Camisassa e Lerda, Garcea, Rebola, Vailatti e ContieriUlteriori conferme in casa CSF Carmagnola per quanto riguarda la Prima squadra di Promozione.Faranno ancora parte della rosa per la stagione 2022/23 Alberto Osella (attaccante classe 1995), Elis Garcea (attaccante 2003), Andrea Rebola (attaccante 2003), Alessandro Lerda (difensore 1985), Luca Contieri (attaccante 2000), Davide Camisassa (difensore 1989) e Gianchiglio Vailatti (centrocampista 1984).Indubbiamente la rosa, per motivi legati a nuovi ragazzi da attingere dalla Juniores e non, subirà delle variazioni e alcuni elementi non saranno confermati, come preciseremo tra breve....

Società

20/06/2022

In 5 promettono ancora amore per il CSF: Carluccio, Costanzo, Mangia, Lentini e Falconi ancora biancazzurri

Nella foto a partire dall' alto a sinistra Nicholas Lentini, Lorenzo Carluccio, Davide Costanzo e Alessandro Mangia, a chiudere Jonathan Falconi Prime conferme ufficiali per la prossima stagione 2022- 23 in Prima squadra.Dopo il rinnovato sì con il mister Sandro Contieri, altri 5 elementi della rosa del passato campionato hanno dato il loro parere favorevole per l'ennesima avventura in Promozione.A disposizione della rosa in costruzione quindi 5 elementi che hanno già ben figurato, ma che vorranno fare ancora meglio in un altro torneo agguerrito e sicuramente super competitivo: Alessandro Mangia (attaccante classe 2001), Lorenzo Carluccio (difensore classe 1995), Davide Costanzo (centrocampista del 2002), il portiere numero 1 Nicholas Lentini (classe 1996) e Jonathan Falconi (centrocampista 2003).A presto con i ragazzi, ora un attimo di riposo e di vacanze, poi di nuovo sudore e orgoglio in campo per raggiungere i massimi obiettivi....

Novità

16/06/2022

Tommaso Schiavo nuovo responsabile settore giovanile '22-'23

Schiavo al centro con il direttore sportivo Serratore, il presidente della società Russo e il mister della Juniores Biolatto (foto Sprint e Sport)Tommaso Schiavo, 42 anni, per la prossima stagione 2022- 2023 sarà il nuovo responsabile del settore giovanile del CSF Carmagnola.Sin da subito, appena terminata l’annata 2021-2022, si sono poste le basi per un cammino lungimirante e “ben definito” con quello che sino allo scorso maggio è stato un quotato allenatore nel settore giovanile, con nove anni di esperienza al Chisola, passando poi all’Alpignano e al Bra. Valorizzare la crescita di un percorso che parte dai 2009 (gli Under 14) sino ai 2006 (gli Under 16).«Ho scelto il CSF perché mi ha convinto la struttura e mi sono piaciuti in primis gli elementi societari sotto l’aspetto di vista umano e del progetto futuribile di crescita, nel giro di 3 anni. – spiega Schiavo - Io ho sempre allenato giovanili, per me è la prima volta da responsabile, ma non sono per nulla preoccupato. Con la mia gestione vorrò  uniformare il sistema di allenamento, con una metodologia intelligente e condivisa di tecnica, valori e di gioco, confrontandoci in campo e non pretendendo tutto e subito. Si lavorerà secondo un percorso graduale, preparando al meglio le squadre giovanili che militano nei campionati provinciali, per trovarle pronte per le qualificazioni ai nuovi regionali in programmazione nei prossimi anni. Ho già iniziato a vedere dei buoni spunti ed è da lì che dobbiamo partire, per far emergere ottimi frutti del lavoro e diventare un ‘fiore all’occhiello” del settore giovanile»....

Società

14/06/2022

Sandro Contieri riconfermato mister della stagione '22-'23

L'Asd CSF Carmagnola conferma Sandro Contieri alla guida della Prima squadra anche nella stagione 2022/2023.Dopo il quinto posto in campionato e l'immeritata uscita nei playoff Promozione contro la Cheraschese, la bandiera del calcio carmagnolese avrà la possibilità di migliorare il suo piazzamento nella prossima stagione calcistica.Tutta la famiglia CSF Carmagnola esprime grande soddisfazione per l'accordo raggiunto....

Partite

13/06/2022

Playoff Promozione: un 3-3 spettacolare, ma CSF fuori 'a testa alta' ai danni della Cheraschese

Chiude ufficialmente la stagione sportiva, ma a "testa alta", il CSF Carmagnola di mister Sandro Contieri, che si vede sfilare di mano la possibilità di accedere al turno successivo dei playoff Promozione e sfidare quella che ieri è risultata la vincente fra Pedona e Pancaliericastagnole, ovvero i grigiogranata di mister Melchionda, nel 3-1 a favore degli ospiti.I carmagnolesi dovevano solo vincere. Per i cheraschesi, invece, data la miglior posizione di classifica a fine campionato, erano sufficienti due risultati su tre (pareggio o vittoria). Purtroppo lo spettacolare 3-3 finale, dopo una gara condotta sino ai supplementari, non è valso la qualificazione per i Contieri boys. Prova comunque di carattere, sacrificio e volontà da parte del collettivo e ad ampi tratti con un notevole pallino della gara a dispetto degli avversari.Per la cronaca vantaggio fulmineo CSF nel primo tempo con Luca Contieri in progressione e in pallonetto al 3', prima ancora una ghiotta occasione in area non capitalizzata da Racioppi che, al volo di piattone, su suggerimento di un ispirato Vailatti, manda di poco fuori.Ancora Racioppi al 10' prova a sorprendere il portiere fuori dai pali, ma la conclusione è alta. Al 20' nuovamente Contieri si ritrova solo in area, ma non è lesto a calciare un tiro deviato in corner da Marengo.Su un contropiede, però, arriva al 25' l'1-1 cheraschese con Parussa, che sfrutta un'azione dalla sinistra e un rasoterra in area di Gandino, vera spina al fianco della difesa carmagnolese.Al 40' ancora reazione ospite con il gol di Vailatti su rigore. Penalty procurato grazie ancora a Contieri che si divincola in area, ma la retroguardia locale commette un fallo di mano.Seconda frazione super combattuta con il 2-2 al 55' con Parussa, che "triplicherà" i conti a cinque minuti dalla fine della gara.A pochi giri di lancette dalla fine Racioppi agguanta i supplementari con un tiro all'incrocio dei pali cui Marengo può nulla: 3-3.Proprio nei supplementari il CSF si rende ancora pericolosissimo con Barison che svetta di testa, ma il tiro è deviato miracolosamente sul filo della traversa dalla retroguardia di casa, Capello invece per la Cheraschese sbaglia in modo clamoroso il gol del 4-3 a due passi da Lentini.Un'eliminazione non del tutto così cocente, ma vi è comunque soddisfazione per l'ottima prova e la voglia di crederci fino alla fine da parte dei ragazzi Contieri.L'undici titolare di ieri, sopra Racioppi, tra i migliori in campo della garaLe parole del mister a fine gara: "Voglio ringraziare tutti coloro che ci hanno accompagnato in questa stagione. Parto dalla società per non aver fatto mancare nulla durante l'anno a me e ai miei collaboratori che mi sono sempre stati vicini e finisco con i miei ragazzi, per tutto quello che hanno dimostrato e soprattutto dato in questi dieci lunghissimi mesi, ma bellissimi, intensi e carichi di passione. Ora ci riposiamo qualche giorno e poi vedremo cosa fare con il presidente Russo"....

Partite

06/06/2022

Promozione: domenica 12 giugno playoff con la Cheraschese, chiuso il campionato quinti e con un ko interno per 4-1contro Villafranca

Barison sigla il gol della bandiera per il CSF, da lui e tutto il collettivo si aspetta un grande playoff nella sfida fondamentale contro la Cheraschese domenica prossimaDopo il ko di ieri, quello che ha chiuso le partite regolari della Promozione e con il pass per i playoff già in tasca, ecco l'avversario che sfiderà i biancazzurri del CSF Carmagnola nella prima partita eliminatoria, di vitale importanza per i Contieri boys: la Cheraschese.Playoff quindi tra la selezione piazzatasi seconda, vittoriosa ieri per 2-1 contro il Pedona e il CSF (quinto) invece sconfitto 4-1 in casa contro il Villafranca. Unico risultato valido per passare il turno secco di domenica prossima contro i rivali è la vittoria. Un pareggio o una sconfitta metterebbero la parola fine alla possibilità per i carmagnolesi di credere ancora al possibile sogno Eccellenza e avanzare alla partita successiva.L'altro playoff vedrà la sfida fra Pedona (terzo) e Pancaliericastagnole (quarto).Un momento concitato del match, con il CSF che sfiora il gol con la punizione di OsellaPer la cronaca, nella sconfitta di ieri (con la presenza dei Pulcini del CSF e le loro bandiere sugli spalti) molte seconde linee per preservare alcuni titolari per i playoff, a partire dalla porta con la presenza di Marra. Partita combattuta per la prima mezz'ora, ma Villafranca pericoloso per più di un'occasione, soprattutto con le avanzate di Solera, temibile al 22' di testa con una traiettoria di poco alta sopra la traversa. Al 30' il primo gol ospite con la rete di Gili, servito con un rasoterra dalla destra in area proprio da Solera. 2-0 ancora di marca giallorossa al 36' con Serra. Osella e Mangia provano più volte su punizione e azione a raddrizzare il match.Una rappresentanza dei Pulcini del CSF sugli spalti con le loro bandiereSecondo tempo (con girandole di cambi per entrambe le formazioni) che non frena l'impeto del Villafranca e, malgrado la traversa di Osella, la rete della bandiera di Barison al 68' (al gol numero 15, capocannoniere della squadra, cogliendo molto bene un traversone teso di Benedetti) e i vari tentativi parati di Falconi e Mangia, squadra che subisce ancora due reti con i subentrati Ongaro e Chiotti per il definitivo 1-4 ospite.CSF CARMAGNOLA - VILLAFRANCA 1-4 CSF Carmagnola: Marra, Fondrieschi, Lerda, Ranieri, Citeroni, Camisassa, Mangia, Carluccio, Barison, Osella, Fidale.Villafranca: Tulino, Barbero A., Serra, Pairetto, Cedro, Barbero M., Solera, Ferrati, Morero, Gili, Barbero L.Marcatori: 30' Gili (Villa.), 36' Serra (Villa.), 67' Ongaro (Villa.), 68' Barison (CSF), 88' Chiotti (Villa.)...

Tornei

03/06/2022

Finale in bellezza per i Primi calci 2013 di mister Cuna: quarti nel torneo organizzato dall’Elledi calcio a 5, primi al trofeo di Pancalieri

I Primi calci 2013 campioni del torneo di PancalieriIl calcio a 5 giocato dai piccoli interpreti del CSF Carmagnola, in particolare dei Primi calci 2013 di mister Alessandro Cuna, si è cimentato eccezionalmente per un sabato, il 28 maggio scorso, nel mondo del futsal, «con un’interpretazione – riconosce l’allenatore - del tutto differente rispetto alla sportiva imparata dai ragazzi biancazzurri nella tecnica e nella tattica sui tradizionali sintetici o campi in erba».Nel torneo da ritenersi “casalingo”, in quanto organizzato a Carmagnola, presso l’impianto al coperto di corso Roma dai pari categoria dall’Elledi Fossano di calcio a 5 (ex Elledi Carmagnola), i Primi calci hanno ottenuto un ottimo quarto posto tra le otto squadre partecipanti.Ecco risultati e marcatori nelle partite del girone:CSF Sommarivese 7-0 (4 gol Sapino, 2 Guerra, una rete Spadaro), CSF - Aosta C5 0-7, CSF - Polisportiva Pasta 1-0 (Sapino).Il verdetto invece nella finale terzo e quarto posto: CSF - CH4 Sporting 1-4 (rete biancazzurra di Minatel).Nella competizione invece organizzata il giorno seguente a Pancalieri, dalla società locale del Pancaliericastagnole, primo posto finale per il CSF.Ottima prova nel futsal, con un sorprendente quarto posto al Trofeo EllediGrandi prove nelle eliminatorie con un 1-1 contro il Pancaliericastagnole Granata e la spettacolare vittoria nel derby contro il Salsasio per 5-1 (doppietta di Montante e reti di Simone Agasso, Finello e Audrito).Nel girone oro e la fase finale sorprendente 5-0 contro la Roretese (tripletta di Montante e gol di Gabriele e Chahir) e 3-0 contro il Chisola (con reti di Davide Agasso, Bottala e Audrito).«A parte la vittoria del torneo, i ragazzi hanno fatto una prova superlativa sotto tutti gli aspetti, ricevendo i complimenti da tutti gli avversari e dai genitori, sia della squadra vittoriosa, sia dei rivali. - conclude Cuna - Ora si cominciano a raccogliere i frutti di tutta la nostra annata sportiva che giunge al termine, con weekend e prestazioni che sono stati assolutamente positivi»....

Partite

30/05/2022

Cinquina al Nichelino: CSF intasca i playoff

Classico selfie vittoria scattato da Alessandro LerdaPlayoff matematicamente raggiunti e ora una sola partita al termine del torneo, per poi approdare ancora alle sfide incrociate con le altre "partite che contano" per l'eventuale salto di categoria in Eccellenza.Nella sfida di ieri contro il Nichelino Hesperia in trasferta, il CSF è padrone dell'incontro con una goleada che serve a dare ai Contieri boys tanta autostima e forza, in vista dell'impegno casalingo di domenica 5 giugno contro il Villafranca.I biancazzurri sono saldi al quarto posto e l'ipotetico passo falso del Pedona permetterebbe loro di raggiungere la terza posizione di classifica.A segno contro i nichelinesi Alessandro Mangia al 5' e Lorenzo Carluccio al 20' nel primo tempo. Nella seconda frazione in gol Michael Racioppi (al minuto 10', quindi complessivamente al 55' della gara), Manuele Barison (65') e Elis Garcea (70'). Tutti i reparti hanno bucato la rete, lanciando un grande segnale a tutto il collettivo e allo staff.NICHELINO HESPERIA - CSF CARMAGNOLA 0 - 5Nichelino Hesperia: Maffeo, Lico, Lai, Rovera, Sanna, Starace, Raso, Sorrentino, Airoldi, Nizzia, Vejsitti.CSF Carmagnola: Marra, Racioppi, Lerda, Vailatti, Citeroni, Camisassa (75' Ranieri), Mangia (65' Garcea), Carluccio, Pintori (55' Barison), Osella (75' Benedetti), Costanzo (65' Rebola).Marcatori: 5' Mangia, 20' Carluccio, 55' Racioppi, 65' Barison, 70' Garcea (CSF)...

Partite

22/05/2022

Il CSF c'è: 2-0 in casa contro Infernotto in Promozione

Alberto Osella, assist-man e uomo partita del matchRisale di una posizione il CSF, ora quarto e con due partite fondamentali da disputare, per capire quale sarà il posizionamento finale utile per i playoff.Con la sfida interna di oggi contro l'Infernotto, chiusasi 2-0 per i locali, i biancazzurri superano infatti in classifica il Pancalieri (sconfitto clamorosamente in casa per 2-1 dal Sommariva Perno) e rosicchiano 2 punti ai rivali del Pedona, dopo il suo 2-2 contro l'Azzurra.Per la cronaca CSF subito in gol con Costanzo al 2' con una precisa conclusione dal limite dell'area e a fil di palo dalla porta occupata dal portiere Gilli.Al 20' occasione invece con l'attaccante di casa Gabriele Pintori che, in affondo in area dalla destra, trova pronto l'estremo difensore dei "diavoli rossi".Dopo un continuo batti e ribatti al 25' l'arbitro, date le calde temperature, ordina un cooling break di cinque minuti.Costanzo in azionePrimo tempo che si chiude 1-0.Ripresa più viva, mitigata però dalla pioggia, con l'Infernotto più propositivo che centra una traversa di testa con Cadoni e si ripeterà con un tiro al volo di Sobrero sempre ad incocciare il legno. Per il resto del match invece da segnalare il 2-0 di Pintori, grazie a una grande azione di Alberto Osella che come un treno, avanza in area e serve con un assist il compagno d'attacco, poi andato a rete.CSF CARMAGNOLA - INFERNOTTO 2-0CSF Carmagnola: Lentini, Carluccio, Benedetti, Vailatti, Citeroni (75' Fondrieschi), Camisassa, Mangia (65' Falconi), Racioppi, Pintori (75'Garcea), Osella (78' Barison), Costanzo.Infernotto; Gilli, Castagno, Carfagno, Sobrero, Kumbulla, Cadoni, Mlaiji, Kouthar (70' Mensitieri), Savino, Preci, Gallo (64''Rivoiro).Marcatori: 2' Mangia (CSF), 55' Pintori (CSF)...

Partite

17/05/2022

Liquidata la pratica Azzurra: convincente 2-0 esterno del CSF Carmagnola in Promozione

Lorenzo Carluccio, autore del 2-0 di giornataA Morozzo domenica scorsa 15 maggio contro l'Azzurra il CSF Carmagnola torna "vincente e convincente" su un terreno di gioco in cui i ragazzi di mister Sandro Contieri ritrovano lo spirito e la concentrazione da gruppo competitivo, contro una squadra tosta e organizzata.CSF bravo ad andare subito in vantaggio al 6' con il difensore Fabio Fondrieschi, con un tap- in sviluppatosi dopo una bella azione orchestrata dal duo avanzato Osella e Mangia. Raddoppio infine di Carluccio su assist di Costanzo al 90'.Classifica che piazza stabilmente i carmagnolesi al quinto posto, nell'ultima casella disponibile per viaggiare con grinta sul 'treno' dei playoff, con il Cavour già virtualmente campione del torneo (ora a quota 63 punti), con l'accesso in Eccellenza. Il CSF (49, a un punto dal Pancaliericastagnole e a 3 dal duo Pedona e Cheraschese) invece vuole credere innegabilmente e ancora alla possibilità di compiere un'annata da protagonisti e puntare al massimo, i verdetti sono quasi vicini, a tre giornate al termine del campionato. Prossimi avversari: Infernotto in casa domenica 22 maggio (3-1 all'andata per i carmagnolesi), settimana successiva Nichelino in trasferta (2-0 all'andata per i biancazzurri di Contieri) e per chiudere Villafranca in casa (andata 2-2). 9 punti che peseranno tantissimo da mettere in cassaforte.Mister Contieri: "La squadra si sta preparando per chiudere al meglio la stagione e le prossime tre partite, questo è garantito".AZZURRA - CSF CARMAGNOLA 0 - 2Azzurra: Rossi, Masera, Rosso, Caldano, Quaranta, Bonelli, Roccia, Coates, Fenoglio, Veglia, Bono.CSF: Lentini, Fondrieschi (65' Ranieri), Benedetti, Vailatti, Falconi, Camisassa, Mangia (80' Costanzo). Carluccio, Barison, Osella (75' Citeroni), Rebola-...

Partite

08/05/2022

Promozione: 2-2, amarezza in trasferta contro il Villarbasse

La vittoria non arriva ancora, ma per lo meno il CSF rimedia un pareggio per 2-2 in trasferta contro il Villarbasse.CSF clamorosamente sotto di 2 reti a 0 dopo i primi 20 minuti e squadra costretta a due cambi forzati per infortunio (out Lerda e Luca Contieri).L'1-2 di Mangia (in foto) rimette i biancazzurri in carreggiata.A inizio secondo tempo il CSF fallisce il rigore del pari con Vailatti e al 75' pareggio in mischia con Barison.Clamorosa la traversa di Mangia sempre nella seconda frazione e super parata del portiere Fina su Racioppi.Inequivocabile l'amarezza di mister Sandro Contieri: "Sono due punti persi, l' atteggiamento della squadra è da rivedere, se no così è dura". Quattro partite ancora da cercare di vincere, altrimenti i playoff potrebbero essere vani.VILLARBASSE - CSF CARMAGNOLA 2-2Villarbasse: Fina, Petrozzino, Agnolon, Pisano, Dalmasso, Berti, Pignataro, De Vitti, Miraglio A., Promio, Miraglio F.CSF Carmagnola: Lentini, Carluccio, Benedetti, Lerda (15'Vailatti), Citeroni (65' Falconi), Camisassa, Pintori, Racioppi (65' Rebola), Contieri (25' Barison), Mangia, Costanzo (85' Osella)....

Partite

01/05/2022

Il Busca espugna il CSF Center: 3-2 per gli ospiti sul CSF

Vantaggio di Contieri per il CSF, sotto il 2-3 di CiteroniAl CSF Center, sul campo casalingo del CSF Carmagnola, sembra essere scesa una sorta di maledizione. La squadra di mister Sandro Contieri non riesce più a vincere tra le mura amiche. Nel ko per 3-2 contro il Busca, malgrado la grinta e il vantaggio rapidissimo, al 2', con Luca Contieri, servito da un bel lancio di Racioppi, con il pallonetto poi a scalvalcare dello stesso Contieri il portiere Reinaudo, la squadra subisce il sorpasso per un'altra resa definitiva.Nella ripresa il pari al 60' con Moino e il 2-1 ospite con Isoardi con un rapido tap-in a tu per tu con Lentini, affievoliscono un po' la manovra dei biancazzurri, che subiscono ancora la terze rete con il subentrato Peano. Il 2-3 di Citeroni, grazie a una bella azione in area di Lerda sulla sinistra, nonchè la traversa colpita di testa dal subentrato Garcea per il possibile 3-3 chiudono una sfida a 0 punti.Per il CSF occasioni nella prima frazione con Pintori e Costanzo,Momo Vailatti invece regista della difesa per creare le giuste geometrie per le avanzate del reparto d'attacco. Nick Lentini in porta bravo a respingere più volte le conclusioni avversarie, soprattutto di Viola al 20', deviando un pericoloso rasoterra in corner.Nel secondo tempo squadra un po' in balia degli avversari e risultato finale a sfavore.In questa giornata il CSF retrocede in quinta posizione a quota 45 punti, complici le vittorie di Pancalieri (46) e Cheraschese (47) che vincono contro le loro rispettive avversarie e scavalcano i diretti concorrenti. Carmagnola a pieno diritto per la lotta per i playoff, Cavour, ancora vincente oggi (a +13 sul CSF) e lanciato per una sempre più probabile vittoria del campionato, salvo clamorosi ribaltoni.Per il CSF lottare fino alla fine è l'imperativo ultimo, la squadra può ancora regalare emozioni nelle prossime 5 partite....

Partite

25/04/2022

Poker scacciacrisi: il CSF torna in pista e batte fuori casa il Carignano

Gabriele Pintori, protagonista di giornata con una doppiettaGrande scossone per la squadra di mister Sandro Contieri, che recupera la terza piazza in classifica della Promozione e asfalta letteralmente il Carignano nella sfida esterna di ieri per 4.0. Al Garavella riscattato dunque il ko per 3-1 dell'andata in casa e l'ultima prolungata mancanza di vittorie nel torneo, con Gabriele Pintori autore di una doppietta, Momo Vailatti (che mai come quest'anno si sta confermando goleador del torneo) e il mediano Racioppi."Ieri abbiamo fatto una buona partita. sono contento perché i 3 punti ci mancavano da troppo. I ragazzi si sono comportati molto bene. Il nostro pensiero è quello di completare al meglio queste sei partite" - commenta il tecnico carmagnolese. A buon intenditor, poche parole, oseremo dire. Il CSF, in piena zona playoff, può ancora centrare eventualmente un qualcosa di più, anche se il Cavour capolista, veleggia ora a + 10 dalla rivale.Nella sfida contro i carignanesi, quindi. a segno un doppio Pintori, al 10' e 17', gol di Vailatti invece alla mezz'ora. Nel secondo tempo, all'80' la rete di Racioppi. Buona prova all'esordio da titolare per il portiere biancazzurra Marra che sostituisce bene lo squalificato Lentini. Pericolosa la traversa beccata nel corso del match da Antonio Fidale su cross del compagno Benedetti.CARIGNANO - CSF CARMAGNOLA 0 -4Carignano: Gioacas R., Requirez, Mouississa, Schiavone, Franceschi, Destefanis, Curto, Meitre, Bosio, Romagnini, Gioacas S.CSF Carmagnola: Marra, Carluccio (80' Ranieri), Benedetti, Vailatti, Citeroni, Camisassa, Pintori 60' Mangia), Racioppi, Barison (75' Contieri), Osella (85' Rebola), Costanzo (75' Fidale)....

Squadre

22/04/2022

"Mirabilandia Kids Cup": Gli Allievi 2006 ottengono un prestigioso terzo posto

Terzo posto conquistato dagli Allievi 2006 del CSF Carmagnola, sfidando molte compagini del 2005, ma anche di pari categoria dalle varie regioni d'Italia, al "Mirabilandia Kids Cup" di Cesenatico. L'appuntamento tenutosi la scorsa settimana, dal 16 al 18 aprile, ha visto protagonisti i ragazzi del duo di allenatori Mattia Abate Daga e Massimiliano Cammarata."I giocatori si sono ben comportati, all'interno di un percorso di crescita che si è rivelato positivo" - afferma soddisfatto mister Abate Daga - Questo è da preludio al nostro finale di campionato, dove siamo in lotta per il secondo posto (a un punto) e che sarà utile per l'accesso ai Regionali e a tornei come quello di Alpignano e uno prossimo che organizzeremo in casa. Come esperienza fuoriporta non sarà l'unica della stagione. Avendo ben giocato in Emilia, presto infatti disputeremo un altro torneo ad Arenzano".Ottimi segnali per un finale super promettente....

Eventi

16/04/2022

Eastern Pennsylvania e Maryland: gli americani nella grande esperienza con gli Allievi CSF, grazie al Torino Academy

Gli Allievi 2006 del CSF contro l'Eastern Pennsylvania Youth soccerConclusa lo scorso 14 aprile l'avventura degli Allievi 2005 e 2006 impegnati in un'avventura di quattro giorni contro i pari categoria americani dell'Eastern Pennsylvania Youth Soccer e Maryland state team.L'esperienza è stata possibile grazie alla consolidata sinergia che unisce con successo la società del CSF Carmagnola (del presidente Alessio Russo) e l'FC Torino Academy del direttore responsabile Teodoro Coppola. Allievi 2005 CSF e Maryland TeamOltre alla visita dello stadio Olimpico a Torino l'11 aprile, i due giorni successivi i ragazzi del CSF hanno potuto confrontarsi in due diverse amichevoli contro i preparati ragazzi d'Oltre Oceano, mostrando una grande maturità e capacità di gioco e rubando qualche evidente abilità ai "cugini" americani. Allievi 2006 CSF con i pari categoria americaniCominciamo ad esaminare gli Allievi 2005 del duo di mister Benente e Villa, supportato dal suo staff, sconfitti nella prima sfida 3-0 sul sintetico (i bianchi del Pennsylvania contro i blu del CSF) e vittoriosi ai rigori, invece, contro i secondi sul campo 1 di via Roma del CSF Center (in tenuta rossa il CSF, bianca il Maryland)Spettacolo anche per le sfide amichevoli degli americani contro i biancazzurri del 2006 di mister Abate Daga e Sedda.Un'esperienza e un'amicizia che rimarrà profonda nel cuore del CSF e degli stessi americani, grazie al Torino Academy....

Squadre

11/04/2022

Allievi 2005 di Benente e Villa ora quinti, dopo Pasqua match alla portata contro Dogliani

Mister Benente e la squadra durante la partita contro BenenarzoleCon la vittoria di ieri 1-0 su rigore sul Benarzole in trasferta, gli Allievi del CSF Carmagnola riducono a tre punti la distanza proprio dai rivali sino a una settimana fa terzi in classifica.Biancazzurri, allenati dai mister Gianpaolo Benente e Renato Villa, ora quinti in classifica nel loro torneo provinciale, a tre punti anche dal Dogliani che affronterà proprio dopo la Pasqua.Solo le albesi sono avanti di molto rispetto alle inseguitrici."Il nostro gruppo potenzialmente potrebbe vincere tutte le partite. - commentano gli allenatori - Dipende solo dalla loro capacità di concentrazione nei 90 minuti. Facciamo pochi gol perché ci manca chi li possa fare, cioè un attaccante di ruolo.Creiamo tanto gioco, riusciamo a far correre palla con un giro intelligente senza buttarla. Le volte che abbiamo segnato, lo abbiamo fatto partendo dal portiere con un massimo di 5 tocchi. I ragazzi sono un bel gruppo che però deve ancora amalgamarsi completamente. Proprio questa unione non ancora al 100%, è forse la causa dei mancati risultati.Abbiamo un girone con squadre di fisico che giocano con palla lunga e hanno giocatori di ruolo che tengono bene il pallone e che hanno saputo approfittare delle nostre distrazioni".Ma ieri, come detto, il successo contro Benarzole valorizza di molto la squadra: "Una vittoria che ci premia, contro avversari fisicati e con il portiere che aveva un grande rinvio palla che giungeva sino alla nostra area di rigore. Noi abbiamo cercato come sempre di giocare la palla e di compensare il fatto di essere più piccolini in statura con tecnica e grinta. Siamo stati bravi."...

Partite

10/04/2022

Tre reti inginocchiano ancora il CSF in casa: Pancalieri porta a casa la vittoria

Scontro ravvicinato in area Contieri - Dal MolinÈ da quattro turni consecutivi che il CSF non riesce più a vincere.Dopo il netto ko esterno per 5-0 della settimana scorsa contro la Cheraschese, arriva l’altrettanto pesante disfatta per 3-0 in casa contro una delle dirette concorrenti del campionato, che aggancia proprio i carmagnolesi in a quota 42 punti: il Pancaliericastagnole.Non si riesce a dar spiegazione a questa crisi cominciata in seguito alla sconfitta interna contro il Cavour per 2-1, che sta conducendo una marcia tale da lanciarla sempre più capolista a + 10 (complice la vittoria di oggi) dai giocatori di capitan Vailatti ora quarti in classifica.Dall’incontro proprio contro i cavouresi un calo, forse fisiologico, forse mentale, ma così è. La squadra di mister Contieri si ritrova evidentemente in una fase in cui i dettami di gioco non vengono per giunta capitalizzati nel modo giusto e ora l’unico obiettivo rimane quello di stare concentrati e non dimenticare la buona marcia sinora dei biancazzurri. Non dimentichiamo che la compagine carmagnolese ha saputo vincere con merito il girone d’andata e ha proseguito con buone prestazioni sfide recenti contro le forti Villafranca e Pedona.Nell’incontro di oggi il CSF comincia bene con una conclusione pericolosa a giro al 4’ dell’attaccante Gabriele Pintori, di poco fuori alla destra di Bellardone. Al 12’ reazione ospite con una punizione di capitan Dal Molin che impegna in angolo Lentini. Si ripeterà al 19’ con una traiettoria all’incrocio. Al 14’, su lancio lungo di Vailatti, l’attaccante biancazzurro Luca Contieri invece calcia forte in area, ma la conclusione è fuori. Al 38’ Dal Molin, tra i migliori del match, sigla la rete dello 0-1 pancalierese con una staffilata al limite dell’area che lascia di sasso Lentini. Al 45’ ancora Contieri prova a pareggiare i conti, ma il tiro in area è deviato in corner. Proprio sugli sviluppi dell’angolo, nel mini recupero, annullata la rete al difensore carmagnolese Camisassa per fuorigioco.Secondo tempo globalmente di marca pancalierese, con la rete fulminea di Gianluca Forneris subito dopo due minuti. Il 3-0 di fine gara, al 90’ è ad opera di Peyronel, che in contropiede beffa il portiere Marra, costretto ad entrare per l’espulsione (poco prima della mezz’ora) giudicata dal direttore di gara ai danni di Nicholas Lentini, sugli sviluppi di un intervento per sventare un’avanzata pancalierese al limite d’area.Ora, sin da domenica 24 aprile in trasferta contro il Carignano (dopo la pausa di un turno per la Pasqua), è tempo di una reazione immediata. CSF CARMAGNOLA – PANCALIERICASTAGNOLE 0 -3 CSF Carmagnola: Lentini (65’Marra), Carluccio, Ranieri (55’ Fondrieschi) , Vailatti, Benedetti, Camisassa, Pintori (55’ Barison), Racioppi (61’ Citeroni), Contieri (67’ Mangia), Osella, Falconi. Pancaliericastagnole: Bellardone, Pietraniello, Forneris Riccardo, Bolla, Astore, Ferrero, Peyronel, Mangieri, Forneris Gianluca (77’ Vitale), Dal Molin (87’ Peretti), Iacolino (80’Arolfo) . Marcatori: 38’ Dal Molin (Panca.), 47’ Forneris Gianluca (Panca.), 90’ Peyronel (Panca.) Espulsi: 65’ Lentini (CSF), 77’ Fondrieschi (CSF, doppia ammonizione)      ...

Eventi

09/04/2022

FC Torino Academy: Esperienza 'a stelle e strisce' per gli Allievi del CSF Carmagnola contro due selezioni americane

In foto gli Allievi 2006 insieme a mister Mattia Abate DagaInteressante iniziativa lanciata dal Torino FC Academy, proposta alla società loro affiliata, il CSF Carmagnola.Un'esperienza "a stelle a strisce", in quanto arriveranno presso il CSF Center di via Roma due squadre americane della pari categoria degli Allievi 2005 e 2006 carmagnolesi: le selezioni EPYSA e MSYSA ODP. In campo il portiere Griffin Randar Blokker o gli atleti Tyler Ronan Derby o Brody James Stewart contro i vari Evan Garcea, Nicolò Avataneo, Lorenzo Borri o Francesco Bosio (e tanti altri), tanto per fare dei nomi di atleti americani e carmagnolesi che si confronteranno in questi giorni.Lunedì 11 aprile il cronoprogramma della quattro giorni vedrà le prime sessioni pomeridiane di allenamento.Il giorno successivo, martedì 12 aprile, visita in mattinata allo stadio Olimpico di Torino, organizzata dallo staff dell'Academy dell'FC Torino.Nel pomeriggio la prima partita amichevole fra Allievi 2005 e formazione americana sul sintetico di via Roma, alle 18.15 l'altra sfida questa volta con gli Allievi 2006 del CSF contro gli americani di pari livello.Mercoledì 13 aprile protagoniste entrambe le squadre degli Allievi sempre contro EPYSA e MSYSA ODPA al CSF Center.Sarà un'esperienza altamente formativa che allaccerà due realtà calcistiche diverse, ma strutturate nel sistema per fare bene nel futuro del calcio....

Squadre

09/04/2022

A fine campionato Giovanissimi 2008 terzi, ma squadra in totale crescita futura

I Giovanissimi 2008 chiudono terzi il loro campionato provinciale, anche se resta forte il rammarico di un qualcosa di più che era nelle corde e nelle potenzialità, non mostrato a pieno dalla selezione allenata dai mister De Luca e Aiello. «Nel finale di stagione, nelle ultime 4 partite, abbiamo ottenuto 3 vittorie e una sconfitta. Ci siamo imposti 2-0 col Bandito, 3-1 col Carrù, abbiamo perso 3-1 con l’Albese e infine vinto 3-2 con l’Azzurra» riepiloga mister Francesco De Luca.« Il vero scontro importante in chiusura di campionato era con l’Albese. – prosegue - Qui eravamo in vantaggio 1-0 nel primo tempo, giocando ad altissimi livelli, poi si è verificato quello che è successo in tutto l’anno: il non avere una continuità di prestazione e concentrazione. I ragazzi forse hanno peccato solo in questo nel torneo regolare. Abbiamo un gruppo unito, che si rispetta ed è amico, inoltre ha un grande senso del lavoro. All’andata sempre con l’Albese vincevamo 2-0 e poi abbiamo perso 3-2, alla partita con l’Alba calcio invece abbiamo sbagliato un rigore e da lì abbiamo perso, insomma è un po’ la storia di questo campionato.Siamo riusciti comunque a ottenere dei miglioramenti grandissimi su tantissimi ragazzi che erano partiti dietro anche a quelli un pelo più bravi. Abbiamo quindi chiuso terzi in classifica, dietro Alba calcio e Albese, che sono state assolutamente alla nostra portata, ma purtroppo contro di loro non siamo riusciti a tirar fuori la giusta personalità e cattiveria agonistica. Manca forse a noi ancora la malizia nel capire i rallentamenti e le accelerazioni di gioco e la voglia di sudare fino all’ultima goccia. Tuttavia non posso che essere contento di come è andata, anche se avremmo meritato anche una posizione superiore del secondo posto per come abbiamo espresso il gioco come con l’Albese, che seppur il ko, abbiamo dominato nell’incontro e giocato palla a terra, prendendo solo gol di testa su calcio d’angolo. Con l’Azzurra nella vittoria per 3-2 si è intravista invece la voglia e la cattiveria che chiedevo da inizio anno. Per il prossimo le basi sono molto buone, ora le sperimenteremo con delle amichevoli, in vista già di una nuova stagione». ...

Squadre

06/04/2022

I Giovanissimi 2007 – Under 15 chiudono terzi il campionato provinciale: soddisfazione di Lotti e Borello

Mister Lotti e i suoi ragazzi agli allenamenti nell'impianto di via NovaraI Giovanissimi 2007 di mister Ciro Lotti e Davide Borello domenica scorsa hanno chiuso il loro campionato piazzandosi sul gradino più basso del podio, ma lasciandosi dietro tante rivali. Un terzo posto in classifica meritato, di contro le prime due compagini del torneo (Santostefanese e Alba Calcio) hanno meritato la loro classifica.«Abbiamo concluso il campionato con una sconfitta in casa della capolista Santostefanese, che ha vinto tutte le partite tranne quella di andata con noi. - ha spiegato mister Ciro Lotti - Il girone di ritorno ha visto una leggera flessione da parte della squadra che si è comunque confermata la terza forza del campionato. Infortuni e vaccinazioni ci hanno privato di qualche importante elemento nella seconda fase, un po’ ne abbiamo risentito , tuttavia riteniamo che la nostra classifica sia giusta in quanto le prime due hanno qualcosa in più di noi». Un’analisi sul futuro di questo blocco: «Il gruppo in questo biennio è cresciuto molto e ora abbiamo calciatori evoluti dal punto di vista tattico e nella personalità, alcuni hanno ancora molti margini di miglioramento. Stimolati adeguatamente, verranno sicuramente fuori. Ora affrontiamo l’ultima parte della stagione completando il nostro lavoro tecnico ed educativo, considerando che questi ragazzi, in una fase evolutiva importantissima della loro vita, stanno vedendo e vivendo cose che le generazioni precedenti non potevano neppure immaginare . Siamo comunque ottimisti per il futuro questo 2007 darà soddisfazioni»....

Squadre

05/04/2022

Juniores e mister Biolatto: “Siamo provvisoriamente secondi in questo ritorno, squadra ancora motivata e con ritrovato equilibrio”

È tempo di bilanci per la Juniores di mister Paolo Biolatto, che sta tenendo testa in modo buono ai vari confronti settimanali, trovandosi ora provvisoriamente al secondo posto in classifica in questo girone di ritorno valido per la Juniores provinciale. «Abbiamo affrontato un girone d’andata importante, seppur condizionato da due sconfitte pesanti contro Vianney e Pertusa, che attualmente si trovano in classifica davanti rispetto a noi e in cui abbiamo perso Sofien Baccouche e di Gabriele Boetto per dei gravi infortuni.Sino a qualche gara fa nel ritorno, invece, il nostro ruolino di marcia recitava 5 vittorie e un pareggio in casa col Moderna Mirafiori. La squadra è però un po’ meno brillante rispetto all’andata. Tuttavia abbiamo ritrovato con alcuni innesti, soprattutto Stefano Barta, difensore centrale, un equilibrio che ci ha portato ad arrivare fino alla partita di 10 dieci giorni fa contro il Villastellone ad ottenere una vittoria per 3-1, in cui  si è visto un bel gioco contro degli avversari che all’andata ci avevano messo in difficoltà fino alla fine. Dopo quella sfida eravamo a un punto dalla testa della classifica, ma domenica scorsa sono arrivati invece il capitombolo e una serie di circostanze negative tradotti nel ko per 3-0 in casa nostra contro i torinesi del Psg.Dopo un minuto il rigore sbagliato, una serie di nervosismi gratuiti e questo è il conto contro una squadra contro cui all’andata avevamo già pareggiato e che qui, nell’ultima partita, ci ha punito. Ora siamo a -4 dai primi in classifica, sabato incontriamo il Barracuda, sotto di due punti da noi, in teoria davanti se vincesse il recupero in quanto con una partita in meno. Siamo quindi potenzialmente terzi, ma aspettiamo i verdetti sul campo».Un mini commento sull’appannamento della Prima squadra del collega Contieri: «C’è un periodo negativo che sta colpendo la selezione di Promozione. Il risultato di domenica (la sconfitta per 5 a 0 fuori casa contro la Cheraschese) è l’emblema finale, segnato anche da squalifiche anche un po’ forzate. Se però ad inizio anno ci avessero detto che saremmo stati terzi a -1 dal Pedona e a -7 dal Cavour tutti avrebbero probabilmente firmato subito. Bisogna perciò ritrovare serenità, mancano ancora 8 partite, a mio avviso ancora tantissime e ci sono i presupposti per fare bene, o per la vittoria o con i playoff alla portata. Forse prima raccoglievamo un po’ di più di quello che meritavamo, adesso, un esempio due domeniche fa contro il BSR Grugliasco, gara in cui meritavamo di vincere, non siamo invece stati così cattivi e vogliosi da portare la partita a casa»....

Partite

04/04/2022

Il CSF "non scende in campo", black - out e ko per 5 a 0 contro la Cheraschese

Un risultato che non può dare spazio ad altre interpretazioni. Il CSF cade in una vera e propria ecatombe. letteralmente subissato da 5 colpi della Cheraschese in trasferta. Il pesante passivo per 5 a 0 permette ai padroni di casa di ottenere la quinta piazza della classifica del girone C di Promozione, condannando i carmagnolesi a scendere ancora di un gradino rispetto alla settimana precedente.Terzo posto ora per i biancazzurri, a quota 42 punti, contro i 38 dei nerostellati.I ragazzi di mister Contieri vengono scavalcati dal Pedona, vittorioso sul Nichelino Hesperia per 1 a 0 (44 punti).Ancora capolista il Cavour, che raggiunge i 49 punti, dopo l'importante successo interno per 2 -0 contro il Villafranca.Per la cronaca una domenica da dimenticare per il CSF. i gol avversari di Morone al 10', Falco (doppietta, reti siglate al 19' e 28') e Grimaldi (altra doppietta, gol al 49' e 88') devono far riflettere la selezione carmagnolese che, in un momento particolare di crisi di risultati non deve disunirsi e ripartire al massimo. Questo sin dal big match in casa contro il Pancaliericastagnole (degli ex Formia e Cabiddu) di domenica prossima 10 aprile (ore 15 CSF Center in via Roma), che all'andata battè sul neutro di None con un pirotecnico 6-3....

Partite

27/03/2022

Un ennesimo pari che frena il CSF: 1-1 interno contro il BSR Grugliasco

Il momentaneo 1-0 CSF targato BarisonRimane secondo in classifica il CSF Carmagnola di Promozione di mister Sandro Contieri, malgrado il pareggio interno di oggi per 1-1 contro il BSR Grugliasco.Il Cavour, complice il 2-0 fuori contro il Villarbasse allunga il passo da primatista portandosi a quota 46 punti e a + 4 dai biancazzurri (42), ma il campionato è ancora al massimo dell’equilibrio e tutto da giocare. Si assottiglia però il divario dalle inseguitrici, con il Villafranca e Pedona un punto dietro (41) e Pancaliericastagnole a 4 (38). Ma al di là dei calcoli quello che conta è la prestazione, con un Carmagnola che parte subito bene al 5’ con un traversone in centro area di Alessandro Mangia parato dal portiere avversario Sperandio.All’8’ su angolo di Alberto Osella il CSF prova ad andare in vantaggio con un rasoterra fuori area Jonathan Falconi, in seguito a una ribattuta difensiva.Al 10’ primo vero brivido ospite con Lentini che devia in angolo una conclusione di Donega.Al 13’ doppio tentativo di Manuele Barison del CSF prima su azione che costringe al corner Sperandio.Al 39’ il gol di Barison in perfetto tap-in su perfetto passaggio di Osella in area dalla destra. Poco dopo sempre Osella sfiora il raddoppio con un tiro in diagonale alla destra di Sperandio.Nella ripresa clamoroso il palo colpito dal difensore di casa Giacomo Ranieri al 59’. Gol sbagliato, gol subito e al 63’ arriva su un contestato rigore da parte dei padroni casa il pari ospite con Mastrojanni. Due pericolosi tiri sopra la traversa a fil di linea sono però ad opera del subentrato grugliaschese Filippo Ciurca. Gli ultimi assalti del CSF sono invani con Barison di testa e il subentrato Pintori con un tiro a fil di palo. Espulso quasi a fine gara il difensore biancazzurro Benedetti, anche autore di un colpo di testa pericoloso. CSF CARMAGNOLA - BSR GRUGLIASCO 1-1CSF Carmagnola: Lentini, Carluccio, Ranieri, Falconi, Benedetti, Camisassa, Mangia (75' Pintori), Racioppi, Barison, Osella, Costanzo (80' Contieri).BSR Grugliasco: Sperandio, Cappellazzo, Sillano, Marmo, Battaglia, Spadaro, Trevisani, Cincinnato (70' Agosta), Mastroianni, Donega, Romano (45' Ciurca).Reti: 39' Barison (CSF), 53' Mastrojanni (rig., BSR Grugliasco)...

Partite

21/03/2022

CSF perde la vetta: 2-2 contro la squadra più in forma del torneo, il Pedona

Capitan Vailatti e Dalmasso (foto Ideawebtv.it) Il “day after”, l’indomani della trasferta contro il Pedona (con il prezioso 2-2 ottenuto dai biancazzurri di mister Sandro Contieri), sentenzia questo verdetto: CSF Carmagnola secondo a quota 41 dietro il Cavour (a 43 punti), nuova capolista della Promozione.Così un soddisfatto Contieri: «Abbiamo fatto una buona gara su un campo difficile perchè l'avversario è forte e merita rispetto. Il Pedona è la squadra più in forma del momento, non so da quante partite non prendeva gol. Se si pensa che palla al centro siamo subito sotto, devo allora dire bravi ai miei ragazzi per lo spirito che hanno avuto nel volere andare a recuperare la partita.I tre punti in effetti ci mancano da un po', ma ci proveremo nuovamente dalla prossima settimana contro il BSR Grugliasco».Al Comunale di Borgo San Dalmazzo Dalmasso trova subito il gol al 3′ su punizione.Alberto Osella per il CSF al 29′ non riesce di poco ad imitare il collega cuneese.1-1 al 53’con Barison che ritrova la rete dopo una baruffa in area e la respinta del portiere Gazzera sulla linea.2-1 poco dopo per i locali con un colpo di testa di Tucci.All ’83’ capitan Vailatti firma il definitivo 2-2, ma viene espulso nel finale per doppia ammonizione.PEDONA – CSF CARMAGNOLA 2-2Pedona: Gazzera, Barbero, Trocello, Gastaldi, Berteina, Tucci, Boniello (38′ st Petris), Rizzo (18′ st Maccario), Pallara, Dalmasso, PeanoCSF Carmagnola: Lentini, Carluccio, Fondrieschi, Vailatti, Benedetti, Lerda (46’ Camisassa), Pintori, Racioppi, Barison, Osella, Falconi (83’ Costanzo).Marcatori: 3′ Dalmasso (Pe.), 53’ Barison (CSF), 66’ Tucci (Pe.), 83’ Vailatti (CSF).Espulsi: Vailatti al 90’+1′...

Partite

13/03/2022

Battuta d'arresto del CSF per 2-1 nello scontro diretto contro Cavour

Costanzo, uno dei "più in palla" contro il CavourEra dal 14 novembre scorso contro il Busca che il CSF Carmagnola non incappava più in una sconfitta, sino alla partita di ieri risultata purtroppo fatale ai fini del risultato finale. Si tratta dello scontro diretto in casa contro il Cavour, perso proprio 2-1 da parte dei biancazzurri di mister Sandro Contieri contro una squadra aggressiva e più cinica sotto porta. Con il ko di ieri CSF Carmagnola e Cavour ora appaiati a quota 40 punti. Pedona a ruota a quota 37 (forte del 3-0 esterno contro il Villarbasse, approfittando anche dello spettacolare 3-3 tra Villafranca e Scarnafigi e prossima avversaria del CSF domenica prossima 20 marzo fuori dalle mura amiche).Pronti, via e nel primo tempo CSF subito al 3’ pericoloso con Fondrieschi, che spara alto su sponda in area di Barison. Al 12’ è invece il carmagnolese Costanzo a calciare fuori di poco con una diagonale quasi a fil di palo dalla porta difesa da Ballario.Al 21’ Vailatti sugli sviluppi di una punizione impensierisce ancora il portiere cavourese che respinge e, sulla ribattuta, Barison calcia alto sopra la traversa.L'1-2 targato Benedetti di testa contro il CavourSpettacolare in seguito la rovesciata per gli avversari ad opera di Ligotti, con la palla che incoccia sul palo. Alla mezzora rete per il Cavour di Santarossa e gara in salita per il CSF, che prova con Racioppi con un tiro teso a ottenere un pari repentino.Nel secondo tempo il gol del 2-0 avversario al 57’ di Ligotti, che si decentra dall’area e calcia un tiro magistrale in pallonetto, approfittando del parapiglia difensivo del CSF.Gol della bandiera di Benedetti di testa dal corner ben calciato dal subentrato Pintori. CSF CARMAGNOLA – CAVOUR 2-1 Marcatori: 30' Santarossa (Cavour); 57' Ligotti (Cavour); 76' Benedetti (CSF) CSF Carmagnola: Lentini, Ranieri, Fondrieschi, Vailatti, Benedetti, Lerda, Mangia (53’Contieri), Citeroni, Barison, Costanzo (56’ Falconi), Racioppi (74’ Pintori). Cavour: Ballario, Bert, Giai, Depetris. Bosio, Martino, Balzano, Cretazzo, Costantino, Santarossa, Ligotti. ...

Partite

06/03/2022

0 - 0 contro la Montatese fuori casa: primato ancora mantenuto, domenica scontro diretto contro il Cavour

Montatese e CSF Carmagnola non si fanno male, nella sfida esterna in cui i biancazzurri gestiscono bene, ma non concretizzano, permettendo il riavvicinamento del Cavour, secondo a soli tre punti (e prossimo avversario nel big match di domenica prossima in casa). CSF a quota 40 punti, Cavour 37.Primo tempo con il CSF che costruisce su un campo difficile. Tre le nitide occasioni da gol un tiro di Barison fuori di niente, un colpo di testa di Camisassa e una triangolazione Racioppi - Barison non chiusa che avrebbe messo lo stesso Racioppi di fronte al portiere. Nel secondo tempo un’altra occasione su angolo con tiro a botta sicura di Camisassa. fuori di pochissimo.Brivido finale con una traversa colpita dalla Montatese, ma il risultato rimane "ad occhiali": 0-0.MONTATESE - CSF CARMAGNOLA 0-0Montatese: Burdese, Bettoni, Pugliese, Leo, Perusin, Marcarino, Mascarello, Dellunto, Cignetti, Penna, Ursache.CSF Carmagnola: Lentini, Carluccio, Fondrieschi, Vailatti, Camisassa, Lerda, Mangia (65' Contieri), Citeroni (50' Osella), Barison (85' La Prova), Racioppi.Espulsi: Carluccio per doppia ammonizione al 77' circa del secondo tempo...

Partite

27/02/2022

Piccoli Amici e Giovanissimi 2008: amichevole per i primi, ko in campionato per i secondi

I Giovanissimi 2008 CSF contro Alba CalcioUn sabato 26 febbraio pieno di emozioni per scuola calcio e settore giovanile.Si parte dai Piccoli Amici di mister Simone Borin, esibitisi sul campo di casa contro la Sommarivese, realtà calcistica di Sommariva Bosco, in una mini partita amichevole.I Piccoli Amici di Simone Borin contro la SommariveseDi scena anche lo scontro diretto contro l'Alba calcio, sempre in casa e, malgrado il ko per 4-1, significativo il momento a precedere il fischio d'inizio inneggiante la pace, tutti insieme contro la guerra in Ucraina.Per i locali rete su rigore di Francesco Albertino, dopo un black - out iniziale nei primi 15 minuti del primo tempo con il 4-0 ospite.Mister De Luca e Aiello, al di là della prestazione, ribadiscono il loro grazie per lo spirito di solidarietà di entrambe le società manifestato contro il conflitto che sta preoccupando tutto il mondo....

Partite

27/02/2022

Altri 3 punti, i primi casalinghi del ritorno: battuto 1 -0 il Sommariva Perno

Luca Contieri in azioneNel giorno delle commemorazioni di un tifoso biancazzurro, Giulio Cazzanti e della mamma del membro societario CSF Federico Bianco tristemente scomparsi, i biancazzurri onorano al meglio l'impegno del campionato di Promozione (la seconda giornata di ritorno) in casa contro il Sommariva Perno.All'andata fu vittoria in trasferta per i carmagnolesi per 2-1 con doppietta di Manuele Barison, grande assente della gara per quell'infortunio alla testa nella gara precedente contro lo Scarnafigi che l'ha costretto oggi al forfait.Il 'puntero' numero 9 è stato però degnamente sostituito da Luca Contieri, goleador del match. L'attaccante arriva pronto all'occorrenza, così come il resto del gruppo che, pur con qualche sofferenza, ottiene tre punti pesanti, confermando la testa della classifica. 39 i punti ottenuti.Per la cronaca nel primo dopo una forte circolazione di palla da ambo le parti, arriva la prima vera occasione proprio di Luca Contieri al 14' fermato abilmente dal portiere De Miglio. Sempre Contieri, al 20', calcia sopra la traversa dopo una bella combinazione fra Costanzo e Mangia, con il pallone indirizzato a centro area dal vertice sinistro dell'area di rigore.Al 23' il primo gol stagionale di Contieri, tra l'altro ex sommarivese, festeggiato ampiamente da tutto il gruppo squadra.Al 47' netta occasione del pari con la porta di Nicholas Lentini "ancora tremolante", dopo la conclusione del bomber biancoverde Squillacioti. Poi un paio di suoi interventi nella ripresa saranno determinanti nel confermare l'1-0, così come il collega De Miglio su Costanzo, Contieri e Citeroni.CSF CARMAGNOLA - SOMMARIVA PERNO 1-0 (Marcatori: 23' Contieri - CSF)CSF Carmagnola: Lentini, Carluccio, Benedetti, Vailatti, Camisassa, Lerda, Mangia, Citeroni (65' Racioppi), Contieri (72' Pintori), Osella, Costanzo.Sommariva Perno: De Miglio, Tarable, Dieve, Morone, Marchisio (74' Battaglino), Morra, Costa, Boggione (74' Poffa), Squillacioti, Gili (74' Credendino), Veglio....

Partite

20/02/2022

Il CSF batte tre colpi: Scarnafigi ko, ma sfida dura

Il CSF Carmagnola conferma in Promozione il suo buon stato di forma e comincia bene il ritorno in trasferta contro i ben organizzati giocatori dello Scarnafigi (già infatti duri avversari alla prima d'andata nel definitivo 0-0 finale), dando un chiaro segnale che per la lotta per il titolo la squadra è presente. Dopo il 3-0 di giornata i biancazzurri sono sempre in testa e vorranno mantenere la posizione fino all'ultima giornata del torneo."Oggi abbiamo ottenuti 3 punti su un campo difficilissimo contro una squadra molto ben distribuita in campo. - afferma mister Sandro Contieri - Già all'andata i nostri avversari mi erano piaciuti parecchio per gioco e atteggiamento. Detto questo, noi in questa gara abbiamo disputato una gran partita, soprattutto nel secondo tempo dove siamo riusciti a segnare i gol. Abbiamo fatto bene in tutti i reparti. Un pensiero va anche al nostro bomber Barison, che è dovuto uscire dal campo per una forte botta alla testa verso il 30esimo del primo tempo. Ora testa al Sommariva Perno in casa, squadra importante che sta vivendo un buon momento".Per la cronaca reti a tinte biancazzurre realizzate da Daniele La Prova al 53' su geniale assist di tacco di Luca Contieri, una delle note liete tornate in rosa. Alessandro Mangia al 60' su assist dello stesso La Prova e da Lorenzo Carluccio su rigore procurato dallo stesso difensore carmagnolese al 75'. Rientrato in formazione dopo l'infortunio Alessio Citeroni, che si è ripreso la fascia di capitano.SCARNAFIGI - CSF CARMAGNOLA 0 - 3 (andata 0-0)Marcatori: 53' La Prova, 60' Mangia, 75' Carluccio (CSF)Scarnafigi: Gallesio, Romeo, Bossolasco, Tortone L., Tortone M., Agù, Barale, Tevino, Omento, Pedrini, Bravo.CSF Carmagnola: Lentini, Ranieri, Fondrieschi, Citeroni, Benedetti, Camisassa, Mangia (70' Pintori), Carluccio,Barison (30' Contieri), Costanzo (85' Rebola), La Prova....

Partite

14/02/2022

Il CSF chiude l'andata da capolista: Spettacolare 2-2 a Villafranca

Capitan Vailatti, autore del momentaneo 2-1 del CSF contro il Villafranca Si preannunciava una sfida ostica e così è stato. Giocare in Promozione sul campo del Villafranca non è mai facile e comporta sempre attenzione alle iniziative dei giallorossi di casa. Il 2-2 infatti lo certifica.Quella di ieri (gara dei tanti ex, da Montemurro, passando per Vailatti e Barison) è stata una partita molto 'maschia', giocata ad aiti ritmi con continui ribaltamenti di fronte.Per la cronaca nel primo tempo subito assedio villafranchese e la punizione del numero 5 Lorenzo Barbero impegna severamente Nicholas Lentini che smanaccia, ma uno scontro d'area difensiva genera il rigore poi segnato da Serra al 4'.Dopo una ripetuta serie di tentativi di tiri in area da ambo le parti, soprattutto al 27' con una ghiottissima occasione con il classe 2003 Quaranta, con Lentini che sventa la minaccia, il CSF Carmagnola pareggia la partita con il vice capitano, il difensore Alessandro Lerda (sugli sviluppi di un calcio d'angolo) con un tiro teso all'angolino della porta che sorprende Tulino.Siamo al minuto 35. Al 38' arriva la rimonta biancazzurra con Vailatti su rigore. grazie a un'incursione di Manuele Barison che viene atterrato con un intervento a gamba tesa della retroguardia avversaria.Secondo tempo ancora molto dinamico, con un doppio giallo e la conseguente espulsione inflitta al carmagnolese Alberto Osella e, con un uomo in meno per gli ospiti, il 2-2 fuori area con un radente all'angolino di capitan Duvina.Un pareggio alla fine meritato con il CSF che all'ultima d'andata si laurea definitivamente campione della prima parte del campionato a quota 33 reti, a 3 punti dal Cavour e a quattro dal duo Pancaliericastagnole e Busca.Ora seconda trasferta consecutiva, prima di ritorno, contro lo Scarnafigi.VILLAFRANCA - CSF CARMAGNOLA 2- 2 - Marcatori: 4' Serra (rig. Villa.), 35' Lerda (CSF), 38' Vailatti (rig. CSF), 80' Duvina (Villa.)Villafranca: Tulino, Quattrocchi. Serra, Pairetto, Barbero Lorenzo (70' Barbero Matteo), Montemurro, Quaranta (67'Solera), Cedro, Ongaro, Duvina, Chiotti.CSF Carmagnola: Lentini, Carluccio, Fondrieschi, Vailatti, Benedetti, Lerda, Mangia (65' La Prova), Racioppi (75'Fidale), Barison, Osella, Costanzo. ...

Partite

12/02/2022

Il febbraio della ripartenza con il calcio di Promozione: il CSF è pronto! Domani sfida esterna contro Villafranca, ultima d'andata

Con domani, domenica13 febbraio, riprenderà il campionato di Promozione della grande protagonista sinora del torneo 2021-2022: il CSF Carmagnola.A una sola giornata dalla fine del girone d'andata (trasferta contro il Villafranca) e con il quasi imminente inizio del girone di ritorno (in questo caso la seconda trasferta consecutiva contro lo Scarnafigi) il CSF ha ottenuto un lusinghiero bilancio.A partire dalla prima posizione in classifica per i biancazzurri allenati da mister Sandro Contieri a quota 32 punti. E non solo: delle 14 partite disputate, prima del stop forzato per gli alti contagi da variante Omicron, la squadra ha maturato 10 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. 30 i gol segnati e pochi, 16, i subiti. La selezione carmagnolese ha inoltre ottenuto una media gol di 2,1 a partita.Nella cronologia degli eventi, il CSF esordiva con primo 0-0 interno contro lo Scarnafigi.Arrivavano in seguito le vittorie per 2-1 contro il Sommariva Perno in trasferta (con doppietta di Manuele Barison per il CSF e un’autorete) e 4-2 in casa contro la Polisportiva Montatese (con l’ennesima doppietta di Barison, Vailatti su rigore e La Prova per il CSF, Giovannelli ed Ercole per la Montatese). Altri 3 punti contro il Cavour fuori casa con il successo per 2 -1 (Osella su rigore e Falconi per il CSF, Costantino rete cavourese).Quinta giornata ancora un esito positivo nel 2-0 interno contro il Pedona (marcatori Lerda e Barison). BSR Grugliasco – CSF Carmagnola finiva 1-1 (Mangia per il CSF, D'Agostino su rigore per Grugliasco), CSF Carmagnola - Cheraschese 1904 1-0 (Osella su punizione).La partita di cartello contro il Pancalieri Castagnole sul neutro di None terminava con un pirotecnico 6-3 per i “Contieri boys” (tripletta di Barison, Camisassa, Osella e Pintori per il CSF, tripletta Pancalieri con Peyronel).CSF – Carignano equivaleva alla prima sconfitta stagionale in Promozione per 1-3 (doppietta di Barbero e Meitre per il Carignano, Camisassa per il CSF) Busca 1920 - CSF 2-0 (doppietta di Isoardi per il Busca).Gli altri risultati: CSF - Villarbasse 3-0  (Barison, Vailatti su rigore e La Prova), CSF Carmagnola - Azzurra 3-2 (Mangia, Barison e Vailatti su rigore per il CSF, Rosso e Blua per l'Azzurra), Infernotto - CSF 1-3 (Mangia, Barison e Vailatti su rigore per gli ospiti, Rosso e Blua per l'Azzurra), Infernotto - CSF 1-3 (Costanzo, Barison e Vailatti per il CSF, Carignano per Infernotto) e CSF Carmagnola - Nichelino Hesperia 2-0 (Osella e Vailatti). Tra i cannonieri più prolifici della squadra, Barison ha raggiunto 11 reti, Vailatti 6 , mentre Osella è sinora a 5 marcature stagionali.Ma il bello, è l’augurio di staff, giocatori e tifosi, deve ancora venire....

Eventi

24/12/2021

Davide 'Das' Camisassa: veterano da 300 presenze al CSF

In una stagione particolarmente esaltante, con il primo posto in tasca e con una giornata dal termine del girone d'andata, Davide Camisassa ne è un elemento imprescindibile. 33 anni compiuti lo scorso 22 novembre, il difensore centrale ha da sempre vestito i colori biancazzurri. E sono ben 300 le presenze collezionate, festeggiate nei giorni scorsi insieme alla società, rappresentata in primis dall'attuale presidente Alessio Russo. Il suo primo tesseramento risale al 1997, pertanto sono quasi 25 gli anni in squadra.Ricordi i tuoi esordi al CSF, sei da sempre qui in società giusto?"Si ho esordito in prima squadra nel 2008 ma sono qui a Carmagnola sin dai Pulcini".Con la partita di domenica scorsa contro il Nichelino Hesperia hai raggiunto le 300 militanze in carriera. Ora pausa nataliza, ma come prospetti il prosieguo di stagione e il ritorno?"Sicuramente abbiamo fatto un ottimo girone di andata, adesso però arriva la parte più difficile. Ci aspettano infatti due trasferte ostiche come Villafranca e Scarnafigi, dove dovremo dimostrare di meritare la posizione in classifica... Vedremo, sicuramente ci proveremo fino all'ultimo e non molleremo fino alla fine del campionato, per toglierci altre soddisfazioni".Camisassa con il presidente Alessio RussoNon sei un autentico goleador, ma quest'anno hai già segnato due gol, uno nel big match con la vittoria del 6-3 contro il Pancalieri e l'altro contro il Carignano nel ko casalingo di 3-1, ricordi altre tue reti significative nelle stagioni precedenti?"Purtroppo realizzando pochi, faccio in fretta a ricordarli tutti.. Comunque il primo in assoluto con la Prima squadra sul campo del Bra in Eccellenza, ma anche quello di quest'anno nella sfida rocambolesca col Pancalieri. Sono stati tutti un bel ricordo".Questa stagione in Promozione è paragonabile ad altre del passato e non gi sono particolari analogie?"Anche altri anni siamo stati in lotta per il campionato, ma purtroppo non siamo mai riusciti a spuntarla alla fine ... Speriamo che questa differisca in qualcosa rispetto alle altre".Quali sono i compagni, i mister e i personaggi emblematici che hanno segnato quest'anno e in passato la tua sin qui carriera. Qual è anche il rapporto con il presidente Alessio Russo e anche con gli altri passati, tra cui tuo padre, Bartolo Camisassa?"Devo dire che qui a Carmagnola ci sono sempre stati un grande gruppo e un'ottima intesa sia tra i giocatori e i membri dello staff, in tutte le stagioni in cui ho indossato questa maglia. Devo dire però che quest'anno mister Contieri sta riuscendo a creare un'ottima intesa tra tutti nello spogliatoio e mi sembra che i nuovi arrivi come Lerda, Barison o Racioppi si siano già integrati alla perfezione con gli altri miei compagni un po' più "storici" come Vailatti, Citeroni, Osella, Carluccio, Benedetti e Lentini. Tutti cerchiamo di dare il massimo per le nostre caratteristiche e penso che se continueremo così ci potremo togliere ancora delle belle soddisfazioni"....

Partite

19/12/2021

CSF a forza 2: Nichelino cede sotto i colpi della confermata capolista di Promozione

La vena realizzativa di capitan Momo Vailatti (che ha trovato da quattro partite consecutive una certa abitudine e regolarità per il gol, oggi per lui una 'ciliegina' su punizione) e la rete di Alberto Osella.Un 2-0 casalingo contro il Nichelino Hesperia fanalino di coda che. prima della pausa natalizia, rinsalda ulteriormente la leadership del CSF Carmagnola in Promozione.A una sola giornata dal termine dell'andata un altro ottimo, ma sofferto risultato messo in cassaforte.Biancazzurri oggi guidati dal vice allenatore Mauro Ansaldi (a sostituire mister Sandro Contieri) e dal presidente Alessio Russo in panchina. Alcune defezioni come Barison, costretto alla panchina per un problema al polpaccio, ancora out 'Ciccio' Citeroni, al suo posto nel ruolo omologo il confermatissimo Vailatti,Una partita sicuramente presa con le pinze dai biancazzurri, nella quale si percepisce la pressione. Su un campo nuovamente praticabile. dopo il ghiaccio della scorsa settimana, il primo tempo si conclude a reti bianche e una traversa ospite.Secondo tempo invece inizia subito con la rete di Alberto Osella in contropiede. Siamo al 55'.Poi una traversa di Pintori che nega il raddoppio carmagnolese, che non stenta ad arrivare.Vailatti 'la piazzaì magistralmente in rete su punizione, al 75'.Le parole di un soddisfatto mister Contieri, che oggi non è potuto essere della gara: " I ragazzi non potevano farmi miglior regalo natalizio. Ringrazio lo staff che mi ha sostituito degnamente oggi, mister Ansaldi e Tony Stassano sono stati fantastici, mi hanno informato minuto dopo minuto della prestazione dei miei ragazzi in modo impeccabile. Ora gli ultiimi allenamenti in casa e un meritato riposo in vista di una serie di nuove difficili partite"....

Squadre

19/12/2021

Pulcini 2011, 2012 ed Esordienti 2010: meritati primi e secondi posti nei campionati invernali

Un 2021 che si sta per chiudere brillantemente per le 'linee verdi' del CSF.La realtà giovanile dispensa infatti di un serbatoio di indubbia prospettiva futura e i risultati conseguiti sinora sicuramente non lo smentiscono.PULCINI 2012: COOPERATIVA DEL GOL E CAMPIONI DEL TORNEO INVERNALEPartiamo dai Pulcini 2012 (sopra in foto) di mister Dario Bono e Giuseppe Di Benedetto che hanno letteralmente dominato il campionato invernale."Con 9 vittorie consecutive in altrettante gare, 76 gol fatti e 13 subiti, miglior attacco e miglior difesa del torneo - precisa mister Bono - I 2012 si confermano primi anche in campionato, dopo la vittoria del torneo Grande Slam".Torta dei festeggiamenti e classifica dopo il campionato invernale per i Pulcini 2012PULCINI 2011: I MINI CALCIATORI DEL DUO DI MISTER GHIRARDI - CLARI PRIMI NEL LORO TORNEO, DAVANTI ALLA JUVENTUS FEMMINILE E AL LASCARISNon possiamo ovviamente esimerci dal raccontare anche le 'bella gesta' e il grande risultato sportivo ottenuto dai Pulcini 2011. I piccoli atleti hanno compiuto una mini impresa con 12 punti in classifica, davanti alla Juventus Femminile di una lunghezza e al Lascaris di 4.Mister Daniele Ghirardi: "Primi classificati nel girone invernale, con una partita ancora da recuperare. Grandi ragazzi! Fiero di voi! E adesso guardiamo avanti verso nuovi traguardi"Fabio Clari, l'altro mister impegnato in un secondo girone con un ennesimo gruppo, arrivato invece secondo dietro lo Sporting Orbassano: "I ragazzi nei due gironi si sono comportati alla grande e hanno dimostrato di essere un buon gruppo affiatato. Li abbiamo ruotati da un gruppo all'altro, utilizzando tutte le nostre forze a disposizione e in questa prima parte di stagione si sono visti i frutti dell'anno pregresso di lavoro, fatto solo di allenamenti a causa del Covid. Io e Daniele abbiamo visto in loro miglioramenti importanti".ESORDIENTI 2010: SQUADRE TRA LE MIGLIORI DEI GIRONI L E MI 'fratelli maggiori' invece, della categoria Esordienti 2010, nei due gironi provinciali di Torino (L e M), chiudono rispettivamente sesti e secondi.Nel secondo caso i biancazzurri di mister Luca Contieri e Riccardo Brunacci si ritrovano dietro il Chieri (solo per una peggior differenza reti) che ha conquistato gli stessi punti dei carmagnolesi: 22.Le parole di mister Brunacci: "Abbiamo chiuso i due gironi di campionato con due bei risultati e fronteggiando avversari non semplici, da cui sono nate ottime partite e prestazioni da parte dei nostri ragazzi.È stata importante la loro crescita lungo tutto il girone autunnale, dove si sono visti molti miglioramenti, imparando e divertendosi. Io, mister Luca Contieri e mister Enrico Bussano (che ora non fa più parte del team), siamo molto soddisfatti del lavoro portato avanti fino ad ora. Forza CSF!"...

Partite

06/12/2021

CSF torna in vetta: gruppo unito e spettacolare 3-1 esterno contro Infernotto

Il gruppo di nuovo primatistaCarmagnola chiude la pratica Infernotto in trasferta, battendo i 'diavoli rossi' sul campo di Bagnolo per 3-1.CSF di nuovo capolista, in compartecipazione con il Cavour, a dimostrazione della forza di un gruppo che non vuole mollare.Dopo il fulmineo vantaggio degli ospiti con Costanzo (servito abilmente di petto da Manuele Barison) e molte occasioni sprecate nel primo tempo con Pintori e Barison, arriva il pareggio locale con Carignano.Nel prosieguo della gara Barison ribalta la partita di testa su preciso traversone del compagno Mangia, marcando la sua undicesima rete stagionale in Promozione.Il 3 - 1 definitivo giunge dai piedi di capitan 'Momo' Vailatti, al suo terzo sigillo consecutivo in campionato, il primo su azione di quest'anno, dopo i due penalty segnati contro Villarbasse e Azzurra. Il gol è un tiro spettacolare diretto preciso sotto la traversa.Mister Contieri: "Sono soddisfatto del risultato e più in generale della mia squadra per le prestazioni offerte sinora in campionato. Ora mancano due partite al giro di boa, contro Nichelino Hesperia e Villafranca e poi più avanti, in base a come saremo classificati, ci concentreremo su quello che sarà il nostro obiettivo stagionale. Le due sconfitte consecutive contro Carignano e Busca ci sono sicuramente servite da lezione per ritornare sui nostri passi e ingranare nuovamente nel segno della vittoria. Staremo attenti a non buttare via tutto quello prodotto sinora. Ovviamente siamo consapevoli che il girone di ritorno sarà un 'nuovo campionato' per via di tanti fattori, dal mercato invernale alle condizioni di campo e non solo. Sarà un cammino percorso senza presunzione, ma segnato dalla prudenza, sin tanto non avremo la certezza di quello che sarà il nostro destino. Ora concentrazione partita dopo partita, così come lo è stato dal primo allenamento"....

Partite

28/11/2021

Mangia, Barison e Vailatti regolano 3 - 2 l'Azzurra

Mangia apripista dell'incontro nell'1-0 di giornataIl CSF torna a sorridere con la seconda piazza (a quota 26 punti) ottenuta alle spalle della neocapolista Busca, lontana solo di un misero punto.Ecco perchè l'interesse a continuare su questi standard induce la squadra a non mollare fino alla fine, partita dopo partita, credendo nel massimo risultato.L'incontro di oggi fotografa ancora una volta un trend tornato positivo. Il 3 a 2 conquistato in casa (nella seconda sfida interna consecutiva) contro i cuneesi di Morozzo dell'Azzurra ne è la testimonianza.Incontro subito in discesa per i ragazzi di mister Sandro Contieri con la rete di Alessandro Mangia al 7'.Al 10' reazione ospite con un'opportunità in area di Lingua, smanacciata dal bravo Nicholas Lentini. Dopo due chances sprecate da distanza ravvicinatissima da Racioppi e Pintori per il CSF, arrivano il pari e il vantaggio ospite su due palle inattive, direttamente da punizione. La prima rete dell'Azzurra al 30' di testa con Rosso, la seconda al 35' con Blua su conclusione di destro.Nel secondo tempo decisivo l'ingresso in campo di Manuele Barison al 55' per il fulmineo pari.Al 40' il 3-2 definitivo con capitan Momo Vailatti, grazie a un penalty conquistato da Barison, proprio su atterramento del bomber, servito per vie verticali dall'abile imbeccata di Racioppi, quest'ultimo uno dei migliori di giornata.CSF CARMAGNOLA - AZZURRA 3-2Marcatori: 7' Mangia - CSF; 30' Rosso - AZZ., 35' Blua - AZZ., 57' Barison CSF; 40' Vailatti su rig. - CSFCSF: Lentini, Carluccio, La Prova (77' Fondrieschi), Vailatti, Benedetti (85' Camisassa), Lerda, Mangia, Racioppi, Pintori, Osella, Falconi (77' Costanzo).Azzurra: Rasa, Masera, Rosso, Caldano, Quaranta, Mana, Lingua, Blua, Veglia (70' Roccia), Vallati (70' Bella), Coates....

Partite

21/11/2021

Promozione: 3-0, ritrovata autostima e vittoria in casa contro il Villarbasse

Vailatti ritrova il gol su rigore, seconda rete in campionato, tutte su penaltyRiprende finalmente la marcia vittoriosa del CSF Carmagnola sul campo di casa.Dopo due ko consecutivi, la voglia di rivalsa e di conferma della buona amalgama creatasi nello spogliatoio e in campo "sono tornati", con l'incontro giocato oggi, valido per l'undicesima giornata della Promozione.Il netto 3-0 contro il Villarbasse è la conferma di una prestazione giocata a ritmi medio-alti, ma soprattutto di una buona circolazione di palla per entrambe le formazioni, poi però capitalizzata in gol dalla squadra di mister Sandro Contieri.Per la cronaca, nel primo tempo è il Villarbasse a proporsi subito in avanti con due azioni pericolose, prima di Peretto al 5', poi di Bellino al 7' con una conclusione deviata in angolo da Lentini.Al 18' a spezzare l'equilibrio la rete numero 9 in campionato di Manuele Barison di testa per il vantaggio del CSF grazie a un preciso corner calciato dal compagno di squadra Gabriele Pintori.Il vantaggio CSF targato Barison, 9 reti per lui in campionatoAl 40' la punizione al limite dell'area di Russo impensierisce l'estremo difensore carmagnolese, ma è fuori.Al 41' Barison sfiora il raddoppio, sempre di testa.Nella ripresa, al 55' per il CSF Pintori centra un palo con una violenta conclusione in area e, poco dopo, il capitano "Momo" Vailatti sigla un calcio di rigore per il 2-0 locale.Al 65' il tiro di Bellino sfiora l'incrocio dei pali, ma il risultato rimane ancora in sicurezza per il Carmagnola.All'80' bellissimo tiro fuori area dalla traiettoria beffarda per l'estremo difensore del Villarbasse Rizzo ad opera di Daniele La Prova per il definitivo 3-0 targato CSF.Sospiro di sollievo e una ritrovata autostima per i ragazzi, a una manciata di punti dal primato ora del Cavour a quota 26 punti. CSF quarto a 23 punti a solo uno dal Busca terzo (24). due dal Pancalieri secondo (25, oggi sconfitto 3-0 dal Villafranca in trasferta) e tre dal Cavour in testa.Domenica nuovamente in casa con avversario l'Azzurra.CSF CARMAGNOLA - VILLARBASSE 3-0CSF Carmagnola: Lentini, Carluccio, Benedetti (68' Costanzo), Vailatti, Camisassa, Lerda, La Prova, Racioppi, Barison (87' Osella), Falconi (78' Manzo), Pintori (78' Fidale).Villarbasse: Rizzo, Borin, Daghero (62' Pignataro), Gribaudo, Agnolon, Miraglio, Peretto, Russo, Bellino, De Vitti (68' Berti), Nicosia (68' Rabuffi).Reti: 18' Barison (CSF). 55' Vailatti (rig., CSF), 80' La Prova (CSF) ...

Partite

17/11/2021

Turno sfortunato contro Busca: ko 2-0 fuori casa

Un palo di Carluccio che poteva riaprire il match contro BuscaA cinque giornate dal giro di boa del campionato (fine dell'andata), il CSF esce sconfitto lo scorso 14 novembre per la seconda partita consecutiva nel torneo della Promozione piemontese.Un passivo di 2 - 0 contro il Busca fuori casa, che retrocede il CSF al quarto posto in classifica, malgrado le occasioni sventate dal bravo portiere avversario."Abbiamo giocato contro una bella squadra, ma siamo state entrambe penalizzate per il terreno pesante. - sostiene il mister del CSF Sandro Contieri - Peccato aver preso gol al quinto minuto del primo tempo e al quarto del secondo tempo, entrambi da Isoardi. I ragazzi tuttavia si sono impegnati e hanno lottato fino alla fine.C'è rammarico per il palo di Carluccio che avrebbe riaperto la partita e la parate del loro portiere su botta di Falconi. Nota dolente l'infortunio di Citeroni. Ora testa alla prossima partita".Per due domeniche consecutive impegni casalinghi del CSF contro Villarbasse e Azzurra per provare a risalire la china e cercare d rioccupare quello che recentemente è stato il vertice della classifica....

Partite

07/11/2021

Primo ko per 3-1 in casa contro Carignano in casa: non basta Camisassa

Il gol dell'1-3 ad opera di Camisassa per il CSFNon riesce il controsorpasso del CSF Carmagnola nei confronti del Pancaliericastagnole, ieri vittorioso nell’anticipo di Promozione, per 2-1, sul campo dell’Infernotto e che torna quindi in testa a quota 22 punti.I biancazzurri di mister Contieri (ora a 20 punti in compartecipazione con il Cavour) incappano in quella che è di fatto la prima sconfitta stagionale, subendo la batosta inflitta dai biancorossi rigenerati dalla cura Aldo De Vincenzo, neo tecnico biancorosso. Sconfitta che non deve essere un dramma per la selezione locale, ma una sprone a credere di cavalcare il sogno di una grande stagione.Per la cronaca CSF privo del portiere titolare Nicholas Lentini fuori per problemi fisici e sostituito dal secondo Abbà. Carignano invece tenta la prima impresa nell’ottenere i primi tre punti del torneo, riuscendo con un successo di 3 reti a 1.Gabriele PintoriNel primo tempo al 6’ Barison per il CSF calcia in area in girata alto sopra la traversa, servito da Carluccio dalla destra. Al 18’ sugli sviluppi di un contropiede ospite Barbero ottiene l’1-0 con un rasoterra che coglie impreparato l’estremo difensore carmagnolese. Suo il raddoppio alla mezz’ora con un tiro prima deviato da Abbà, ma che compie una strana traiettoria tanto da incocciare l’incrocio e terminare in rete.Nella ripresa il CSF prova furente la rimonta, anche se il Carignano, da una punizione, trova il 3-0 su punizione di Meitre. 1-3 dei locali con la rete in mischia al 65’ del difensore Davide Camisassa, al suo secondo gol consecutivo in campionato. Gol probabilmente regolare di Pintori per il possibile 2-3 CSF non convalidato invece dall’arbitro.Finale di partita incandescente, con qualche scaramuccia per fortuna subito seduta.Testa bassa e pedalare, come si suol dire in questo caso, il campionato può riservare ancora tante insidie, come la partita di domenica prossima 14 novembre, nella delicata sfida contro il Busca, attualmente quarta forza della competizione. Col gruppo, però, insegna il mister, nulla è impossibile. ...

Partite

04/11/2021

La capolista CSF, dopo il 6-3 contro il Pancalieri fuori casa, già attenta alla sfida col Carignano

Settimana che sta per terminare, ma sicuramente "da incorniciare" per il CSF Carmagnola. Motivo importante per non essere dimenticata è senza dubbio la nuova posizione da capolista in Promozione, ottenuta nel primo vero scontro diretto di stagione domenica scorsa 31 ottobre, contro il Pancaliericastagnole, in un incontro stellare finito fuori casa (eccezionalmente sul campo di None) 6 a 3.I biancazzurri di mister Sandro Contieri hanno proprio scavalcato i rivali, sino a quel momento in testa, con una leadership che durava da inizio torneo, dopo 8 giornate.La partita ha visto protagonista Manuele Barison, grande ex di turno autore di una tripletta, al 6', al 25' e al 75' (primo gol di sveltezza, il secondo approfittando di un lancio chirurgico di Alberto Osella e il terzo cogliendo ottimamente una progressione sulla fascia e un servizio del compagno Gabriele Pintori). ma non solo lui, Oltre alla tripletta di Peyronel per il Pancalieri (per i momentanei 1-1, 2-2 e 3-3, ottenuti rispettivamente al 20', 45' e 65', sempre dopo lo svantaggio iniziale dei locali), in evidenza anche Davide Camisassa, difensore più abituato a coprire che a segnare, con un gol di testa su calcio d'angolo al 70' (nella foto sotto) per il provvisorio 4-3 ospite. Ottimi anche Osella (nel 3-2 CSF con un bellissimo pallonetto) e Pintori che si regala il 6-3 quasi a fine gara, mettendo in super cassaforte il risultato finale."Due squadre che se la sono date di santa ragione. sportivamente parlando. Questa vittoria fa sicuramente morale e questa mentalità applicata da professionisti anche negli allenamenti settimanali ci sta portando a questi risultati" -afferma un entusiasta, ma prudente mister Contieri."Continuiamo a divertirci e pensiamo a raggiungere il prima possibile i 40 punti salvezza. - prosegue - Siamo l'unica squadra sinora imbattuta, ma dobbiamo prepararci alla possibilità che potrebbe arrivare una sconfitta, speriamo però il più tardi possibile. Domenica prossima 7 novembre affronteremo il fanalino di coda Carignano, ma è proprio in questa sfida che dovremo essere attentissimi, perchè sarà una gara difficilissima, molto di più di quanto non dica la classifica. Loro avranno in questo caso da guadagnarci, noi solo da perderci. Quindi fuori la giusta concentrazione"-...

Partite

24/10/2021

Osella "suona la carica" del CSF: 1-0 su punizione contro la Cheraschese in casa

CSF CARMAGNOLA - CHERASCHESE 1-0Csf Carmagnola: Lentini, Carluccio, Benedetti, Citeroni (63'Vailatti), Fondrieschi (60' La Prova), Camisassa, Costanzo, Racioppi, Barison, Osella, Mangia.Cheraschese: Marengo, Rinero (59' Fissore L.), Coltelluccio, Grimaldi, Battaglino, Vittone, Costamagna, Nastasi, Parussa, Colaianni, Mazzucco.Reti: 75' Osella (CSF)Osella match winnerUna gara interna scoppiettante, dai tanti colpi di scena (soprattutto per due cartellini rossi - uno per parte), con tanta corsa, bei gesti balistici, parate decisive e grande circolazione di palla.E' una gara soprattutto che tiene ancora in alto il CSF Carmagnola, che conserva la seconda piazza della classifica del campionato di Promozione 2021-2022.Avversario una Cheraschese grintosa, tenace e col fiato lungo, ma in tanti episodi sprecona. Non da meno i ragazzi biancazzurri di mister Sandro Contieri, che dimostrano ancora una volta che di fronte alle difficoltà e in minoranza numerica nulla è impossibile.Per la cronaca all'11' progressione in area di Parussa per la Cheraschese, che cerca di liberarsi del portiere Lentini per andare a rete, ma l'estremo difensore carmagnolese è bravo a costringerlo ad allargarsi e a calciare il pallone sull'esterno della rete. Al 23' brutto fallo su Barison. Concessa una punizione, che Osella calcia, ma scaglia contro la barriera dei bianconerostellati. Alla mezzora Lentini prodigioso su Costamagna che davanti al portiere fallisce l'occasione sotto porta. Al 42' altra 'paratona', questa volta del portiere cheraschese Marengo, che devia un tiro nel sette di Alberto Osella destinato all'incrocio dei pali.Secondo tempo, dopo lo 0-0 della prima frazione, sempre a grandi ritmi. Al 50' Carluccio del CSF in progressione dalla sinistra calcia un traversone teso e conquista un angolo.Alberto Osella, sugli sviluppi di una punizione, in 10 contro 11 (espulso Vailatti), segna una perla, proprio in quel sette che aveva fallito nel primo tempo.Clamoroso l'errore di Parussa servito solo in area da Colaianni che fallisce il possibile pari.Per la Cheraschese espulso Polizzi nel finale. Dopo l'extra-time e il tentativo fallito dal subentrato neoacquisto Gabriele Pintori per il CSF, il risultato rimane fisso sull'1-0 finale e la squadra ottiene un'altra esaltante vittoria....

Partite

17/10/2021

Rammarico: 1-1 nell'anticipo esterno contro il BSR Grugliasco in Promozione

Mangia per l'1-0 CSFLa parola della giornata sportiva del CSF Carmagnola è rammarico.Quello emerso alla fine della partita di ieri, ossia l'anticipo di campionato, la sesta giornata della Promozione giocata in trasferta contro il BSR Grugliasco.La partita si è conclusa 1 -1, dopo un incontro dettato dall'equilibrio nel primo tempo e da una notevole scossa nel secondo da parte della squadra di mister Contieri, ma non abbastanza per ottenere la definitiva vittoria.L'allenatore carmagnolese schiera in campo il classico modulo di gioco, con alcune novità sui titolari, prima fra tutti quella di Diego Benedetti in difesa.Nella prima frazione Mangia è bravo a sfruttare subito una disattenzione della difesa e a siglare il gol del momentaneo vantaggio.Nel secondo tempo concesso praticamente poco o nulla da parte della squadra biancazzurra agli avversari, eccetto uno svarione che porta nel finale al fallo che genera a sua volta il rigore siglato da D'Agostino. Due le occasioni lampanti sfumate da Falconi e Racioppi. Ottimismo sui recuperi di Vailatti (uscito dal campo per problemi muscolari) e Lerda per i rispettivi infortuni, da valutare in settimana."C'è grosso rammarico per una partita che era da portare a casa, ma l'abbiamo pareggiata a tre minuti dalla fine. - spiega Contieri - Ora ovviamente guardiamo avanti e affrontiamo i match di settimana in settimana, sempre con la giusta determinazione avuta sinora. Due gare importanti: prima ci toccherà interna contro la Cheraschese e poi l' esterna, lo scontro diretto contro il Pancalieri".Una sua ulteriore analisi: "Quest'anno ho la fortuna di avere una rosa di 22 ragazzi attenti, che mettono applicazione e notevole impegno negli allenamenti e nelle partite e mi mettono in difficoltà nella scelta finale. Ovviamente noi tutti vogliamo disputare un buon campionato. Sono sereno per la professionalità dei miei ragazzi, anche per chi sinora non è stato impiegato o lo è stato per poco".Michele Cabiddu saluta il CSFSu Cabiddu, che per scelte consensuali con la società ha lasciato recentemente il CSF: " A Michele faccio un grosso in bocca al lupo. Ovviamente ha bisogno di giocare per le grandi qualità tecniche e tattiche in suo possesso e non sarebbe stato corretto non dare il minutaggio che merita in campo. La sua non è stata una bocciatura, ma una scelta decisa insieme, è un ragazzo intelligente e gli abbiamo dato la possibilità di accasarsi ancora altrove a mercato aperto. Potrebbe anche esserci un semplice arrivederci, vedremo. Sicuramente ci siamo trovati bene a vicenda e il caloroso saluto sul campo con un grande abbraccio lo ha dimostrato". Al posto di Cabiddu, all'evenienza, il CSF si affiderà al 2001 attaccante esterno Gabriele Pintori.BSR GRUGLIASCO - CSF CARMAGNOLA 1-1Marcatori: 10' Mangia (CSF), 87' D'Agostino (rig. Grugliasco)BSR Grugliasco: Sperandio, Palumbo, Barbero, Marmo, Zammuto, Cappellazzo, Donegà, Soatto, Micelotta, Dispenza, D'AgostinoCSF Carmagnola: Lentini, Carluccio, Fondrieschi, Vailatti, Benedetti, Citeroni, Mangia, Racioppi, Barison, Osella, Falconi. ...

Partite

10/10/2021

Due guizzi e il CSF è ancora secondo: Lerda e Barison liquidano il Pedona

Alessandro Lerda apre le marcature del CSF (Foto Sabre)Due guizzi da tre punti, nonostante una gara dai due volti.Attendista e poco fluida nel primo tempo. Determinata e proficua invece nel secondo, con due reti che confermano il secondo posto in classifica della squadra allenata da mister Sandro Contieri, supportato dal suo dinamico staff.Con la gara giocata oggi e la vittoria per 2-0 contro il Pedona in casa l'undici biancazzurro ottiene il quinto risultato utile consecutivo in Promozione ed è la quarta vittoria consecutiva, con l'unica eccezione dello 0-0 interno contro lo Scarnafigi alla prima giornata.Barison è capocannoniere con 5 reti, con la media precisa quindi di un gol a gara.Nel primo tempo proprio Barison si trova al 5' a tu per tu con il portiere Gazzera, ma la sua progressione in area risulta in fuorigioco. Miracoloso invece il portiere del CSF Nicholas Lentini che si oppone coi piedi al tiro in area di Petris.Festa nello spogliatoio dopo il grande successo di oggi (foto Sabre)Altra pregevole parata con un volo plastico a smanacciare la conclusione all'incrocio di Gastaldi.Nel secondo tempo clamorosa la doppia occasione fallita a tu per tu con Gazzera, prima di Mangia. poi di Barison.Il gol del vantaggio del neo-difensore Lerda arriva poco dopo con un vero e proprio gol di rapina in scivolata, servito abilmente dalla destra da un cross di Osella.2- 0 definitivo al 78' con una rete partita dal lancio lungo del subentrato Benedetti, che imbecca Osella. L'attaccante numero 10 stoppa in seguito di petto, innesca un cross in area per servire un pronto Barison che segna di piattone al volo. Il palo di Costanzo è l'altro grande brivido corso dagli ospiti, a dimostrazione della grande forza del gruppo CSF, che non vuole mollare.CSF CARMAGNOLA - PEDONA 2-0Marcatori: 52' Lerda - CSF; 78' Barison - CSFCSF Carmagnola: Lentini, Carluccio, La Prova (67'Costanzo), Citeroni (85' Ranieri), Camisassa, Lerda (75' Benedetti), Mangia (57' Fondrieschi), Racioppi, Barison, Osella, Falconi.Pedona: Gazzera, Barbero, Marro (75' Trocello), Gastaldi (75' Bruno), Tucci, Riberi, Maccario, Rizzo, Petris, Pallara (82' Giuliano), Peano....

Partite

03/10/2021

Promozione, "Una vittoria per Frank", 2-1 convincente a Cavour e terzo posto CSF

Alberto OsellaTerzo posto in classifica a quota 10 punti. Primo piazzamento, in mano ora al Pancalieri Castagnole, distante solo due punti. Un risultato pesantissimo. quello ottenuto oggi nella partita in trasferta contro il Cavour, terza vittoria consecutiva in Promozione."Oggi partita importante. Non solo per la classifica, ma per l’avversario che avevamo di fronte. Abbiamo fatto quello che ci eravamo messi come obiettivo. Cercare di limitare le loro giocate e sfruttare le nostre qualità" - ha espresso in breve il mister Sandro Contieri a fine gara. Per la cronaca primo tempo sotto 1-0 per la rete subita da Costantino al 45'. Nel secondo tempo avvio subito determinato per il CSF che, su incursione di Falconi e il conseguente tocco di mano ad opera di un difensore dei locali, ottiene un rigore. Osella con freddezza trasforma. Intorno al 15' giocata di Osella che restituisce il favore a Falconi. Inserimento e rete per lui. Si va sul 2-1 e, a denti stretti , la squadra conquista la vittoria. "Primo pensiero per tutti, era vincere la partita anche per l' amico recentemente scomparso Franco Caratozzolo. - conclude il mister - Sarà sicuramente fiero di quello che i ragazzi hanno fatto. Questa vittoria è per lui".Gara positiva anche per il neoacquisto Michael Racioppi s centrocampo, che si è subito calato nel contesto.CAVOUR - CSF CARMAGNOLA 1-2 (45' Costantino - CAV., 50' Osella - rig. - CSF; 60' Falconi - CSF),Cavour: Ballario, Drago, Novo, Depetris, Scalerandi, Giay, Bosio, Cretazzo, Costantino, Balzano, Chirulli.CSF Carmagnola: Lentini, Carluccio, Fondrieschi, Vailatti, Camisassa, Citeroni, La Prova, Racioppi, Barison, Osella. Falconi....

Novità

30/09/2021

Michael Racioppi, nuova forza in mediana: "Convinto dal progetto CSF, la piazza merita di più della Promozione"

Altro colpo a sorpresa per l'ammiraglia del CSF Carmagnola.La Prima squadra di Promozione, galvanizzata anche dagli ottimi risultati di inizio stagione, si rafforza ulteriormente con l'acquisto di un nuovo elemento di esperienza e di qualità in mediana. Si tratta di Michael Racioppi. giocatore duttile e affidabile, in grado di giocare sia da mezzala, sia da centrocampista puro. Il 28enne proveniente dal Cbs Torino in Eccellenza è subito stato rapito dal progetto della società del presidente Alessio Russo."La trattativa è nata in un lampo e si è subito concretizzata, grazie anche all'amicizia che mi lega ad Alessandro Lerda, che mi ha parlato benissimo di questa realtà. - ha commentato Racioppi -Ci è voluto veramente poco per dire di sì, sono contento della scelta- Questa squadra merita molto di più di una semplice Promozione. La società è importante e quanto esposto dal presidente Russo, che mi ha nel contempo fatto visitare tutto l'impianto, è veramente interessante".Racioppi, già in forma campionato, in quanto ha intrapreso già il ritiro dallo scorso 9 agosto col Cbs, ha all'attivo quattro partite di campionato 2021-22 con i torinesi biancorossoneri ed è forte anche del passaggio del turno in Coppa con la selezione di Eccellenza. Possibilità quindi di essere impiegato già dalla prossima domenica 3 ottobre in trasferta contro il Cavour....

Società

29/09/2021

Grazie di tutto Frank! La scomparsa del prezioso ex dirigente - accompagnatore del CSF

Il presidente Alessio Russo e tutto lo staff del CSF Carmagnola si stringono attorno ai familiari per la triste scomparsa di Franco Caratozzolo.L'ex dirigente accompagnatore nel giugno del 2020, all'età di 67 anni, aveva detto basta all'attività con i biancazzurri.Grande tifoso della squadra, da molti anni a Carmagnola, originario calabrese di Lamezia Terme, Franco “Frank” Caratozzolo ha avuto un piccolo passato da calciatore nelle giovanili della Vigor Lamezia.Poi 33 anni di carriera nella società del Csf Carmagnola (di cui 10 in Prima squadra, gli altri nel settore giovanile), alternando picchi sportivi importanti a qualche amarezza, ma sempre con un'inesauribile passione e presenza sul campo e sugli spalti a sostegno dei suoi beniamini....

Partite

26/09/2021

4-2 “pirotecnico” fra CSF Carmagnola e Montatese, primo successo interno di campionato

Barison, Vailatti e sullo sfondo La Prova, i tre match winner della partita (foto Sabre)A differenza dell’anno scorso il CSF sembra avere una maggior fame di gol e vittorie.E anche nel momento di sofferenza e stanchezza, c’è l’ostinazione da parte della squadra di un super soddisfatto mister Sandro Contieri (un mix di giovani e veterani di esperienza) di non mollare fino all’ultimo secondo.Questo potremmo definirlo come il resoconto della partita della Promozione 2021-22 (terza giornata di campionato) giocata oggi fra CSF Carmagnola e Polisportiva Montatese, chiusasi con il risultato di 4 -2 per i locali.Nel primo tempo al 5’ Vailatti, su suggerimento di Barison di sponda, calcia male a lato. Reazione gialloblu montatese con Pugliese, con il tiro ravvicinato respinto da Nicholas Lentini. Al 17’, invece, altra occasione di marca biancazzurra con il giovane esterno Rebola che, in girata, calcia debolmente tra le mani di Migliore.Dopo una serie di batti e ribatti, contropiede carmagnolese in area da parte di Costanzo, che viene atterrato dalla difesa ospite. È quindi l’occasione del rigore calciato e siglato da capitan Vailatti al 24’ per il provvisorio 1-0.Il secondo tempo si apre con una ghiotta occasione di Barison al 53’ con un tiro alto sopra la traversa. Sempre Barison si ripete al 71’ calciando di prima una conclusione rasoterra su servizio dal vertice sinistro dell’area di Fondrieschi.È il preludio proprio alla sua rete, che avviene in contropiede su passaggio di Cabiddu. 2-0 e momentanea sicurezza del risultato, poi però infranta.L’1-2 e il 2-2 per la Montatese arrivano nel giro di pochi minuti. Al 77’ ci pensa Giovannelli col suo tap- in vincente in area, su iniziativa congiunta di Di Prima ed Ercole. All’81’, invece, proprio Ercole calcia un siluro nel sette a Lentini battuto.Il CSF non ci sta e svolta la partita con una nuova reazione. La Prova nei minuti finali, servito da Fondrieschi, entra in area e beffa Migliore con un tocco morbido sul palo più lontano per il 3-2. Il 4-2 è infine una finezza di Manuele Barison (alla sua quarta rete in campionato, seconda doppietta consecutiva) che sfrutta fulmineo un passaggio dalla sinistra in area sempre di La Prova, spalleggiato dall’agile Garcea.CSF CARMAGNOLA - POLISPORTIVA MONTATESE 4-2CSF Carmagnola: Lentini, Carluccio, Fondrieschi (89' Benedetti), Vailatti, Camisassa, Lerda, Rebola (61' La Prova), Citeroni, Barison, Cabiddu (80' Garcea), Costanzo (70' Fidale).Pol. Montatese: Migliore, Morone, Sandri, Penna, Favaretto, Marcarino, Pugliese, Mascarello (75' Giovannelli), Mainardi (60'Ercole), Di Prima, Perusin (77' Balla).Marcatori: 24' Vailatti - CSF, 71' Barison - CSF, 77' Giovannelli - MONT., 81' Ercole, MONT., 85' La Prova - CSF , 88'Barison - CSF ...

Partite

20/09/2021

La legge del bomber di razza vince a Sommariva Perno: doppio Barison e primi 3 punti in Promozione per il CSF

Il CSF Carmagnola, dopo lo smacco dell'eliminazione giovedì scorso contro il Sommariva Perno, si riscatta proprio con gli stessi rivali, ieri in trasferta, per la seconda giornata della Promozione 2021-22.Sandro Contieri, allenatore del CSF: "Tutti decisivi. Sicuramente capitan Lerda è stato fondamentale in difesa così come decisivo è stato Manuele Barison li davanti con la sua doppietta. Il primo è stato un grandissimo gol, anzi un eurogol! "Ciccio" Citeroni e Carluccio in mezzo al campo e le parate di Nicholas sul finale ci hanno inoltre permesso di portare a casa i 3 punti."In una breve sintesi ottimo avvio nel primo tempo del CSF con il vantaggio di Barison. Poi locali che cominciano a tenere la manovra del gioco, sino al pareggio su autogol e un mezzo presunto fallo sul portiere del CSF Nicholas Lentini.Nel secondo tempo nuovo vantaggio con Barison (rigore causato per fallo di mano su giocata di Alberto Osella) per il definitivo 2-1.Il doppio giallo per Mangia e l'espulsione per gli ospiti di Osella al 90' non minano però l'ottima prestazione dei ragazzi di mister Contieri, costretti a rimanere in 9, ma in grado di sfiorare il 3-1.Sopra la festa nello spogliatoio dopo la vittoria contro il Sommariva Perno (foto Udas), sotto bomber Barison (tre i gol stagionali, tra Coppa e campionato)...

Eventi

18/09/2021

Una nuova pagina della storia per il CSF: inaugurato il tanto atteso campo 3 in sintetico

Si è svolta ieri una giornata per la storia dello sport carmagnolese da considerarsi memorabile.Dopo tanta attesa e sogni che sembravano quasi essere infranti, ecco sorgere con sacrificio e ostinazione due nuovi campi che qualificheranno ulteriormente il CSF Training Center.Due nuovi campi: il 3 in sintetico (l'ex campo in terra battuta, inaugurato alla presenza di molti) e il campo 4 in erba, quest'ultimo perpendicolare al campo sportivo principale di via Roma (disponibile nel 2022).Nell'ambito della giornata che ha anche celebrato l'Open day (giornata di allenatori e piccoli calciatori del CSF grazie all'affiliazione col Torino FC Academy), un'inaugurazione (omaggiata dalla benedizione del campo da parte di don Dante Ginestrone) anche fatta dalla presenza di membri societari, autorità, ragazzi, genitori e addetti ai lavori.Le parole del presidente del CSF Carmagnola Alessio Russo: «Difficile esprimere la felicità nell'avere portato a termine un progetto che per anni non si è mai concluso. Su quel campo ci abbiamo giocato quasi tutti, chi non ci ha giocato avrà assistito a qualche partita, un campo di terra battuta, spesso fangoso o duro come il cemento.Ci ha fatto spesso gioire, era infatti difficile per gli avversari vincere e poche volte ci ha fatto arrabbiare. Consegniamo alle generazioni future un nuovo campo, il campo in sintetico, concepito per vedere i nostri bambini e ragazzi correre in assoluta sicurezza. Oggi abbiamo visto 300 bambini e ragazzi "correre dietro un pallone" e la felicità dei loro occhi non ha prezzo. È doveroso un ringraziamento in primis al sindaco Ivana Gaveglio e all'assessore Massimiliano Pampaloni. Poi il mio grazie all'ufficio sport e all' ufficio tecnico, rispettivamente nelle persone di Stefano De Marchi e Renato Crivello, alle associazioni Carmaeventi e Carmasport, a Federico Bianco e lo staff CSF con Giulio e Beppe e tutti coloro che sono intervenuti e forse ne starò dimenticando qualcuno. Abbiamo fatto tutti insieme un ottimo lavoro. Un ringraziamento e un pensiero va alle numerose famiglie accorse, ai ragazzi del Torino Academy e, naturalmente, ai nostri piccoli e grandi campioncini. Abbiamo iniziato a costruire qualcosa di importante».Un'ampia carrellata di foto le troverete inoltre in giornata sui nostri social ufficiali di Facebook CSF Carmagnola e Instagram official_csf_carmagnola...

Eventi

16/09/2021

Domani svelamento dei nuovi campi del CSF Center e giornata con l'Academy del Torino FC

Domani ,venerdì 17 settembre 2021, giornata importante per i colori biancazzurri del CSF Carmagnola, contrassegnata dal binomio con l'FC Torino Academy. Si svolgeranno infatti in via Roma sia l’inaugurazione del centro arricchito di due nuovi campi, sia le giornate di formazione della scuola calcio e del settore giovanile del CSF con la realtà modello granata. La preparazione riguarderà sin dal mattino le lezioni dei tecnici sul campo e in aula. Al pomeriggio, invece, i tecnici CSF e quelli del Torino organizzeranno ancora insieme gli allenamenti con i ragazzi del settore giovanile.Il nuovo campo 3 che sarà inaugurato domaniVerso le 16.30 il sindaco di Carmagnola Ivana Gaveglio e la Giunta per, come già detto, l'inaugurazione dei nuovi campi da calcio (campo 3 in sintetico e campo 4 in erba, quest'ultimo perpendicolare al campo principale del CSF Center, il campo 1) e a seguire gli allenamenti della scuola e un breefing finale tra i mister carmagnolesi e granata. Altra giornata di Open day col Torino Academy , di cui vi forniremo tra breve ulteriori dettagli, nel mese di ottobre....

Squadre

12/09/2021

CSF in dieci: uno 0-0 che non fa male contro lo Scarnafigi in casa alla prima di campionato

Inizia con un punto il campionato 2021-22 di Promozione del CSF Carmagnola, con avversario casalingo un determinato Scarnafigi. A dispetto del risultato finale di 0-0, l’incontro d’esordio per i ragazzi di mister Sandro Contieri è pieno di sussulti. E come uomini partita vi sono i portieri: Nick Lentini per i locali da una parte, Gallesio dall’altra.Per la cronaca Scarnafigi pericoloso al 17’ con un tiro sul primo palo di Scola che impegna severamente in area Lentini. CSF reagisce con La Prova alla mezz’ora carica il tiro rasoterra dal limite dell’area di poco fuori. Lentini si supera ancora al 32’ sul tiro ravvicinato ancora di Scola.A inizio secondo tempo il già ammonito Elis Garcea viene espulso e quindi il cammino per il CSF si fa in salita. La reazione della squadra però non manca: al 69’ il cross teso dalla destra di Costanzo per poco non permette al subentrato Barison di piazzare il tap -in vincente dell’1-0. Ancora brivido un minuto dopo da un traversone con una deviazione di testa di Benedetti.Al 72’ Barison colpisce di testa su un cross dalla destra, ma il portiere avversario risponde in due tempi.Partita infine piena di rovesciamenti nelle rispettive aree e girandole di cambi (di cui il cambio forzato di Osella, fuori per crampi, per Vailatti). Risultato che, malgrado il largo recupero di 5 minuti, però non cambia più.  CSF CARMAGNOLA – SCARNAFIGI 0 – 0 CSF Carmagnola: Lentini, La Prova (89’Cauduro), Benedetti, Carluccio, Camisassa, Lerda, Mangia (64’ Barison), Costanzo, Garcea, Osella (90’ +3’), Fondrieschi (62’Ranieri) Scarnafigi: Gallesio, Berardo, Mondino, Tortone Luca, Agù (55’ Bossolasco), Tortone Mattia, Cossotto, Melifiori (73’Ferrero), Omento (79’ Ceirano), Scola (66’Pedrini), Bravo....

Squadre

11/09/2021

Prime sgambate a Luserna per gli Esordienti 2010 dei mister Bussano e Brunacci – presenti anche i Giovanissimi

Stagione ufficiale 2021- 22 che tra breve inizierà anche per gli Esordienti 2010 (I anno) dei mister Enrico Bussano e della novità Riccardo Brunacci, Ma non solo: l’avventura partirà contemporaneamente ai Giovanissimi 2008 (primo anno), in attesa di vedere la maturazione delle categorie dall’anno scorso.Dopo l’esperienza del weekend del 4 e 5 settembre, svoltasi a Luserna San Giovanni, con il ritiro prestagionale, per le due annate presso il centro sportivo locale, ecco in sintesi i primi risultati e un prospetto sui prossimi appuntamenti imminenti.ùIl commento di Bussano: «Per l’annata 2010 è stato un modo per conoscerci, mentre per i 2008 per consolidare quanto già fatto lo scorso anno. Per l’annata 2010 nella giornata di sabato si sono tenute due sessioni di allenamento ( mattino e pomeriggio) di circa 2 ore l’una, mentre la domenica mattina si è giocata un’amichevole contro il Chisola. Nei due giorni i ragazzi hanno dimostrato di essere già in palla e in ottima sintonia con i nuovi mister, la giornata si è conclusa con un pranzo con tutte le famiglie. Il momento che ci "preoccupava" di più era la notte, ma i ragazzi, che erano alloggiati in una camerata unica si sono addormentati subito. È stato bellissimo vederli così uniti, tanto che appena arrivati in stanza hanno unito tutti i letti per dormire vicino».La prima inedita esperienza di Bussano nella scuola calcio, in particolare negli Esordienti:« Io arrivo dal settore giovanile ,avendo fatto gli ultimi due anni l’Under 15, prima i 2005 e poi i 2006. Andare a lavorare sulla scuola sarà esperienza nuova e molto coinvolgente, soprattutto perché dietro c’è un progetto che il CSF sta portando avanti soprattutto con l’Academy del Torino. Io e Brunacci abbiamo solo legato sia dal punto di vista umano e tecnico – calcistico. Il mio collega è una persona splendida, quindi siamo partiti subito fortissimo. La squadra ha lavorato molto bene grazie a Simone Borin. Ora svilupperemo delle basi, in parallelo con i due anni dell’Academy, per far trovare i ragazzi in buoni livelli per i Giovanissimi. Nei 2010 abbiamo 28 ragazzi, di cui 5 nuovi da realtà limitrofe, grazie anche al progetto gestito dal direttore generale Giulio Serratore. Noi lavoreremo e integreremo i due gruppi. Io avrò la supervisione dell’annata, cercando di far crescere tutti, selezionando 20 ragazzi pronti per i Giovanissimi.I responsabili tecnici Borin e Parigi sono ulteriori quattro occhi che visionano dei piccoli dettagli su ogni situazione»....

Eventi

09/09/2021

Alessio Russo e il Csf: crescita e grandi ambizioni del centro sportivo, partendo dalla scuola calcio

Presidente, una nuova stagione 2021 già iniziata ufficialmente con la prima partita di Coppa Italia, un percorso che si spera non si interrompa più dopo un anno dove in generale tutte le squadre sono rimaste ferme per il problema Covid. Come prospetta questo nuovo futuro? «Per quanto riguarda la scuola calcio, dopo un accordo con il Torino abbiamo in costruzione due campi, il primo, in sintetico, sarà disponibile fra una settimana, Mentre il secondo in erba naturale, invece, sarà poi disponibile dal 2022. Sotto l’aspetto della scuola calcio abbiamo grossi numeri: abbiamo reclutato tanti bambini su ogni annata, per il settore giovanile abbiamo iscritto anche tanti ragazzi in nostre squadre molto forti che possono ambire ad entrare finalmente nei campionati regionali. In Prima squadra infine abbiamo giovani di grande valore che stiamo crescendo, per la maggior parte 2002 – 2003 e li abbiamo integrati con i senatori dalla grossa esperienza in Promozione e anche in categorie superiori. Anche qui cerchiamo di puntare al massimo, nel caso specifico a un qualcosa di più della Promozione, però da lì a vincere dipenderà sempre da tante dinamiche. Cercheremo di affrontare le gare partita dopo partita e di conseguire più vittorie possibili e dopo a fine annata vedremo dove ci saremo meritati di essere in classifica».Prime sensazioni dopo la prima gara disputata dalla Prima squadra contro il Sommariva Perno. «Sono quelle che sapevamo già dalla partenza e cioè di avere giovani forti, molti dei quali carmagnolesi, che sono ritornati alla base. Puntiamo a una squadra che ha per ogni reparto due-tre elementi di assoluto spessore ed è una selezione che può puntare a vincere tutte le partite, anche se è sempre difficile affrontare tutte le sfide. Affrontiamo la stagione per grado, provando a vincere ogni confronto».Torino Academy, cosa in programma? «Venerdì 17 settembre vi saranno sia l’inaugurazione del centro, sia le giornate di formazione del CSF col Torino calcio. Formazione che riguarderà al mattino le lezioni dei tecnici sul campo e in aula, al pomeriggio i nostri tecnici CSF e quelli del Torino che organizzeranno gli allenamenti con i nostri ragazzi del settore giovanile e verso le 16.30 vi saranno in quest’occasione la sindaca di Carmagnola Ivana Gaveglio e la Giunta per l’inaugurazione dei nuovi campi da calcio come già detto in precedenza e a seguire gli allenamenti della scuola e un breefing finale tra i nostri mister con quelli granata. Questa giornata si ripeterà poi di nuovo nei primi giorni di ottobre».Quale sarà il percorso di formazione dei ragazzi del settore giovanile? «È giusto innanzitutto che a Carmagnola esista un centro calcistico tra i più importanti in Piemonte e partiremo proprio da queste grandi basi. Abbiamo tecnici qualificati, laureati in Scienze Motorie ei molto preparati, dai quali partirà la formazione dei ragazzi. Il settore giovanile deve essere la prosecuzione del lavoro che nasce dalle basi della scuola calcio. Proprio quest’ultima non deve essere fine a sé stessa, ma deve dare un’impostazione di livello ai ragazzi che affronteranno per bene lo step successivo e cioè il settore giovanile, rimanendo nella nostra sede di Carmagnola e non emigrando. Carmagnola deve quindi riportare e mantenere in Città tutti i giovani carmagnolesi che sono andati a giocare altrove e deve cercare di formare dei gruppi in funzione un giorno del raggiungimento della Prima squadra». ...

Partite

05/09/2021

"Chi ben comincia...": 3-2, CSF batte il Sommariva Perno nel primo turno di Coppa Italia

Diego Benedetti, autore del momentaneo 1-1 contro il SommarivaLa stagione ufficiale del CSF Carmagnola, è il caso di dirlo, è cominciata oggi, domenica 5 settembre 2021, con il "piede giusto". Per la precisione con quello decisivo del 3-2 di Alberto Osella nel primo turno di andata di Coppa Italia in casa contro il Sommariva Perno. Il tutto a suggellare un successo che vuole essere di buon auspicio anche per l'inizio del campionato di Promozione, con la prima giornata di domenica 12 settembre che disputerà, ancora in casa, contro la "mina vagante" Scarnafigi.La gara comunque è palpipante e in equilibrio fino all'ultimo secondo, con molti capovolgimenti di fronte e forti percussioni in area, partite soprattutto per vie verticali.Una partita molto rapida e muscolare, in cui la squadra di mister Sandro Contieri va sotto quasi subito con la rete choc di Morone al 3'. Al 23' Benedetti, sugli sviluppi di un corner, ristabilisce il momentaneo pareggio.Poi il 2-1 provvisorio della giovane promessa Elis Garcea che, entrato in rapida progressione nel vertice sinistro dell'area piccola. sigla una vera e propria 'perla' beffando il portiere sul primo palo e ricevendo gli applausi e gli abbracci di tutta la squadra. 2-2 di testa del Sommariva siglato dal giocatore in casacca biancoverde Poffa su suggerimento su punizione di Riorda. Nel finale di primo tempo Alberto Osella riporta invece in vantaggio i locali con una punizione rasoterra che beffa l'estremo difensore avversario.Nella seconda frazione CSF ancora pimpante con le serpentine sulla fascia sinistra di Osella e il tiro teso a fil di traversa, dopo aver ricevuto molto bene un lancio lungo dal compagno Benedetti, poi infortunatosi e costretto ad uscire successivamente per uno scontro di gioco doloroso (sostituito al 70' da Cauduro). Standing ovation per Garcea alla sostituzione al 76', dando il posto a Barison. Ottima partita anche per Daniele La Prova, che, dopo un primo giallo, subisce il rosso per un dubbio fallo di simulazione in piena area di rigore. Un regalo di compleanno amaro per il giovane elemento della rosa, che firma a prescindere una prestazione sopra le righe. Ultima sostituzione per il CSF all' 88' Andrea Rebola per Mangia.Nel recupero il portiere Nick Lentini si supera su una punizione dalla distanza di Riorda che annienta in tuffo sopra la traversa. Poco prima ancora doppio intervento prodigioso sul tiro dalla distanza rasoterra di Boggione e sulla conclusione ravvicinata ancora di Riorda.Mister Contieri: " Erano 10 mesi che aspettavamo una partita così. Il gruppo è unito e coeso e penso si sia visto oggi in campo. Si è creato con entusiasmo un gruppo che sta bene unito sia in campo che fuori. Tutti gli elementi della rosa hanno evidenziato inoltre grande spirito di sacrificio e voglia di lavorare bene. Noi faremo il nostro anche in campionato, le premesse comunque sono molto buone. Oggi inoltre avevamo elementi come Barison, Momo Vailatti e Cabiddu in fase di recupero e quando al cento e cento altri armi importanti della squadra"....

Allenamenti

19/08/2021

Tutti in gruppo per una 'stagione da sogno': obiettivi del CSF Carmagnola 2021-22

Iniziata oggi, 19 agosto 2021, la prima seduta ufficiale della stagione, che ha radunato la rosa della Prima squadra agli ordini di mister Sandro Contieri (supportato da mister Mauro Ansaldi) pronta ad affrontare un nuovo campionato di Promozione.Selezione a ranghi quasi completi (con i già presenti neoacquisti Fabrizio Formia e Alessandro Lerda), in attesa dei rientri lunedì prossimo 23 agosto di alcuni elementi importanti della squadra come il neo colpo Manuele Barison e i veterani 'Momo' Vailatti e Alessio Citeroni.Mister Contieri (al centro) a sinistra mister Ansaldi, a destra il presidente Russo«Dobbiamo coltivare la cultura del gruppo in modo costante e credere in un grande sogno con impegno e sacrificio, perchè nulla è impossibile. Guardando la mia divisa azzurra, mi viene subito in mente la nostra Nazionale italiana, che ha poi trionfato ad Euro 2020, dandoci grande soddisfazione con un grande mister che ha innescato nei ragazzi una filosofia vincente. Non dobbiamo porci limiti e credere nei nostri mezzi»: le prime parole da monito alla squadra di mister Contieri, per credere in una stagione 'da sogno'-Un momento della seduta di allenamentoFotoservizio e mini articolo a cura di Cristiano Sabre (addetto stampa responsabile CSF Carmagnola)...

Squadre

29/07/2021

Promozione: Una nuova freccia per l'arco di mister Contieri, arriva il difensore Lerda

L´Asd CSF Carmagnola annuncia di aver raggiunto l'accordo con Alessandro Lerda per la stagione sportiva 2021/2022. Il calciatore, difensore classe 1985, cresciuto nelle giovanili di Fossano e Cuneo, conta svariate esperienze in Eccellenza e Serie D.Il nuovo arrivato sarà a disposizione dello staff tecnico per linizio della preparazione in programma per il 19 agosto. Le sue prime parole: «Sono contento di entrare a far parte di questo gruppo. Dopo aver deciso di lasciare una "famiglia" come Alpignano, che ringrazio per tutto quello che mi ha dato in questi sei anni, la mia prerogativa era quella di trovare un ambiente simile. Per questo ringrazio il presidente Russo, Serratore e mister Contieri che sin da subito mi hanno trasmesso i valori che cercavo. Personalmente cercherò di mettere la mia esperienza a disposizione di tutti, ma allo stesso tempo sono convinto che con questo nuovo gruppo di lavoro avrò la possibilità di scoprire cose nuove. Siamo in un girone molto impegnativo, il gruppo e il lavoro saranno fondamentali per permetterci di essere competitivi su ogni campo e contro ogni avversario»....

Squadre

24/07/2021

Tre giovani 'cavalli di ritorno' made in Carmagnola per il CSF: il 'bentornati' della società

In foto da sinistra Davide Costanzo, il presidente Russo con Alessandro Mangia e Maurizio Pira Mai come in quest'occasione viene spontaneo dire: "Bentornati ragazzi!"Il CSF Carmagnola ufficializza infatti il ritorno in società di tre ragazzi carmagnolesi. Si tratta di Davide Costanzo, classe 2002 e Maurizio Pira, classe 2006, entrambi provenienti dall'AC Bra, nonchè Alessandro Mangia, classe 2001, proveniente invece dal Corneliano Calcio.Le parole del presidente Alessio Russo dopo la firma dei ragazzi: "Siamo molto contenti di questi ritorni, importanti per la crescita societaria. Sono ragazzi di Carmagnola, che hanno scelto di tornare a giocare per la squadra della propria città. Come già detto, il nostro obiettivo deve essere quello di inserire, far giocare e migliorare i giovani qui presso la nostra società e non farli emigrare altrove. Questi ragazzi sono il futuro. Costanzo e Mangia faranno da subito parte della prima squadra, mentre Pira verrà al momento aggregato ai nostri Allievi".Tre 'cavalli di ritorno' dalle buone premesse, data anche la valida gavetta esterna, ma l'intento di riportarli a casa è riuscito. E così si continuerà a perseguire lo scopo di far crescere e mantenere a Carmagnola altri preziosi giocatori della città....

Squadre

20/07/2021

Tutti i mister di scuola calcio e settore giovanile del CSF

Delineato l’intero quadro degli allenatori della scuola calcio e del settore giovanile 2021-22 del CSF Carmagnola.Riportiamo tutti i nomi qui sotto nel dettaglio. Under 17 - 2005: Gianpaolo Benente, Enrico Berardi e Renato Villa (patentino Uefa B) Under 16 – 2006: Mattia Abate Daga (patentino Uefa C) e Claudio Sedda (ex Juniores, ex scuola calcio) Under 15 – 2007: Ciro Lotti (Uefa B) e Davide Borello Under 14 – 2008 : Francesco De Luca (laurea Suism e corsista Uefa C) e Francesco Aiello (corsista Uefa C) 2009: Diego Scarchini (laurea Suism e patentino Uefa C) e Dario Bono (Uefa B) 2010: Enrico Bussano (Uefa C), Riccardo Brunacci (laurea Suism) 2011: Daniele Ghirardi (ex giocatore Torino, corsista Uefa C) e Fabio Clari (laurea Suism) 2012: Dario Bono e Giuseppe Di Benedetto (corsista Uefa C) 2013: Alessandro Cuna (Suism e patentino Uefa C) e Salvatore Cuna 2014: Riccardo Brunacci (laurea Suism) e Edoardo Tesio (laurea Suism) 2015 -2016: Simone Borin e Diego Scarchini  Responsabili tecnici: Simone Borin e Marco Parigi (ex Sisport, Suism, patentino Uefa C) Preparatore dei portieri: Marco Zambelli (patentino Figc) e Giorgio Carando (Suism) Juniores: Paolo Biolatto (Uefa B) e Luca Contieri (laurea Suism)...

Squadre

20/07/2021

CSF Carmagnola: Prima squadra, allenamenti, amichevoli e primi impegni ufficiali 2021-2022

Dopo la brusca interruzione del campionato di Promozione dello scorso anno a fine ottobre causa Covid, si inizia una nuova stagione, la 2021-22, che per giunta potrebbe essere quella del rilancio e sicuramente del ritorno del pubblico negli impianti, sempre nel rispetto comunque delle norme anti -contagio.Ecco di seguito la rosa dei 24 giocatori della Prima squadra convocata per il ritiro, gli allenamenti e le amichevoli che inizieranno dal prossimo 19 agosto. Tante conferme in pianta stabile a partire dalla porta, con Nicholas Lentini e alcuni arrivi eccellenti come l’esperienza e i gol di Manuele Barison, nonché la freschezza e la qualità del serbatoio di alcuni elementi della Juniores. Ripromosso anche il mister Sandro Contieri. Portieri: Nicholas Lentini, Alessandro Abbà, Francesco MarraDifensori: Lorenzo Carluccio, Giacomo Ranieri, Diego Benedetti, Davide Camisassa, Fabio Fondrieschi, Alberto Cauduro, Daniele La Prova e Fabrizio Formia.Centrocampisti: Morris Vailatti, Alessio Citeroni, Mattia Chirulli, Davide Costanzo, Antonio Fidale e Jonatan Falconi.Attaccanti: Alberto Osella, Michele Cabiddu, Manuele Barison, Massimiliano Cammarata, Elis Garcea, Andrea Rebola e Alessandro Mangia Ecco ancora tutte le date di programmazione delle sedute di allenamento, le amichevoli e le prime partite ufficiali: AGOSTOGiovedì 19 e venerdì 20: Allenamenti in corso Roma dalle ore 18Sabato 21: doppia seduta di allenamento dalle 10 alle 11.30 e dalle 16 alle 17.30, dopo prevista un’amichevole (da confermare)Lunedì 23, martedì 24, giovedì 26, venerdì 27, lunedì 30 e martedì 31 : allenamenti in corso Roma dalle ore 19Mercoledì 25: Amichevole a Corneliano (luogo e orario da concordare)Sabato 28: doppia seduta di allenamento dalle 10 alle 11.30 e dalle 16 alle 17.30, poi amichevole contro l’Atletico Racconigi SETTEMBREMercoledì 1: Amichevole a Caramagna (da concordare)Giovedì 2, venerdì 3, martedì 7, mercoledì 8, giovedì 9,venerdì 10, martedì 14, mercoledì 15 e venerdì 17: allenamenti in corso Roma dalle ore 19Domenica 5 settembre: turno d’andata di Coppa ItaliaDomenica 12 e domenica 19 settembre: I e II giornata di campionato (Promozione 2021-22)...

Eventi

20/07/2021

“Open day CSF Carmagnola – Torino FC Academy”: appuntamenti da non perdere il 17 e 18 settembre

Dopo il successo dei primi “Open day” chiusisi a metà luglio, altro nuovo appuntamento con la due giorni di attività per la scuola calcio e il settore giovanile dell’ASD CSF Carmagnola, ora affiliata al Torino FC Academy.Si tratta dei prossimi venerdì 17 e sabato 18 settembre.Per informazioni contattare il direttore generale del CSF Giulio Serratore al 333/5625606.Il dg Giulio Serratore...

Novità

19/07/2021

“Teo” Coppola: intervista al responsabile dell’Academy del Torino FC

Coppola durante la nostra intervista (foto Sabre)Teodoro Coppola, fautore del Torino FC Academy. Dopo due anni di fidanzamento, è nato finalmente il progetto con il CSF Carmagnola. Qual è il suo pensiero e quale sarà il futuro?«Io rafforzerei appunto questo aspetto dell’attesa, è una società infatti che ha avuto pazienza. Al di là del lockdown e della pandemia, ha dimostrato sempre di essere presente nelle giornate fidelity e ha seguito in modo esemplare le linee guida. Non ha mai destato di fatto situazioni d’instabilità nell’aver fretta di portare a casa l’ambizioso progetto. D’altra parte questo è il ‘modus operandi’ del Torino e soprattutto io che lo rappresento in direzione dell’Academy sono molto contento perché abbiamo raggiunto come Torino un obiettivo importante su Carmagnola. Per noi trovare qui strutture simili, con istruttori e insegnanti giovani, proprio alla base del progetto Academy, sono un fiore all’occhiello importante che secondo me avrà dei frutti nel percorso triennale, ma poi ne riparleremo».Aggregazione che rappresenta quella che ha definito un workshop familiare. Quali sono i presupposti e quali le prospettive con i giovani?«L’Academy parla proprio di aggregazione e comunità, per cui per noi è maniacale il fatto di coinvolgere i bambini, le famiglie, i dirigenti, gli allenatori. Quello evidenziato in conferenza stampa deve rappresentare il fatto che tutti sono coinvolti ed è giusto perché i bambini sono minori e i genitori devono essere informati adeguatamente del percorso che i mini calciatori intraprenderanno con noi.Un ringraziamento per l’avvio del progetto da parte del CSF, dell’amministrazione comunale, famiglie e giocatori.«Molto impeccabili, oltre al CSF Carmagnola, per me sono stati anche l’amministrazione comunale e la sindaca che hanno evidenziato quello che è un piacere: vedere una struttura sportiva già funzionale. All’interno tuttavia vi deve essere però anche quello che definisco un “centro benessere per i bambini” e questo deve essere il “fiore all’occhiello” di un’Academy Torino»....

Novità

19/07/2021

I mister Borin e Parigi responsabili tecnici della scuola calcio CSF

CARMAGNOLA – Per quanto concerne la scuola calcio targata CSF, ora affiliata all’Academy del Torino FC, Simone Borin la prossima stagione 2021 - 2022 seguirà la categoria Piccoli Amici (anni 2015-2016).«Sarò il responsabile tecnico della scuola calcio insieme a Marco Parigi. – ha precisato lo stesso Borin - Con lui e insieme al Toro, ci occuperemo di definire una nuova metodologia di lavoro che coinvolgerà appunto la scuola calcio, dai Piccoli amici agli Esordienti secondo anno». Le modalità applicate in campo: «Avranno l’obiettivo di alzare il livello tecnico dei bambini attraverso un lavoro sugli allenatori, fatto di condivisione degli obiettivi, di riunioni tecniche, di utilizzo di una metodologia chiara e condivisa. Sarà l'inizio di un percorso che non c'è mai stato e che io personalmente ritengo fondamentale per la crescita di tutti, bambini, allenatori, dirigenti e anche genitori. L'inizio del percorso sarà già visibile dai nostri Open day già partiti, che io e Marco abbiamo pianificato e condiviso con i mister con una specifica riunione tecnica»....

Novità

03/07/2021

Biolatto neo allenatore della Juniores 2021-2022 del CSF Carmagnola

 CSF NEWS - Paolo Biolatto, 47 anni, allenatore con patentino Uefa B dal ‘97, che vanta un’esperienza di 25 anni come allenatore militante in tutte le categorie (dalle giovanili, sino al dilettantismo fra Eccellenza e Promozione), soprattutto come mister delle Prime squadre tra cui San Secondo, Beinasco, Moretta e Atletico Torino, è il nuovo mister della Juniores del CSF Carmagnola.In passato ha svolto anche il ruolo di tecnico con Luserna e Airaschese. «Dai tempi del Candiolo mi sono specializzato nel ruolo di direttore tecnico e direttore sportivo del settore giovanile. – ha affermato Biolatto - Questa consolidata esperienza mi ha portato quindi ad accettare l’incarico da parte del direttore generale Giulio Serratore e del presidente Alessio Russo, due figure che reputo molto importanti per la crescita dell’intero sistema societario, con effetti che stanno già producendo sin d’ora». «Penso che il CSF, ribadisco, abbia una possibilità di crescita esponenziale e molto costante. – ha proseguito l’allenatore - Da quando il settore giovanile e la società hanno subito una fase di cambiamento, senza tanti fronzoli, l’evoluzione dei risultati sui ragazzi di Carmagnola si è subito vista. Questa città può progredire sia nel settore giovanile, sia con la Prima squadra, non limitandosi a una certa categoria. “Far tornare a casa” molti ragazzi con esperienze calcistiche nei dintorni è un grande obiettivo di questa piazza importante». Oltre ad essere mister della Juniores, Biolatto sarà direttore sportivo del settore giovanile, per quanto riguarda i 2008, 2007, 2006 e 2005. Per la Prima squadra, invece, farà da collante con Sandro Contieri, che conosce molto bene, in quanto suo ex giocatore ai tempi del Moretta.Quanto ancora alla Juniores: «Alcuni elementi sono in orbita della Prima squadra. Gli altri militeranno invece nella Juniores e nel contempo cercheremo di riportare alcuni 2004 alla base da varie squadre del territorio. Per ora con questi ultimi ancora nulla di ufficiale, ma le trattative sono a buon punto».Il mister sarà accompagnato dal giovane vice Luca Contieri e dai dirigenti Pasquale D’Amato e Franco Rebola.   ...

Novità

24/06/2021

Ufficializzato il matrimonio fra CSF Carmagnola e Torino FC Academy: iniziative dal 1 luglio

Teo Coppola della Torino FC Academy e Alessio Russo, presidente CSF CarmagnolaModificando una celebre espressione di manzoniana memoria con “Questo matrimonio s’ha da fare”, esprimiamo di fatto l’accordo formalizzato nella conferenza dello scorso 24 giugno, presso il palazzetto dello sport di corso Roma, 24 a Carmagnola nel rispetto delle norme anti - Covid.La sinergia tra CSF Carmagnola e Torino FC Academy ha quindi sancito l’inizio di una partnership voluta fortemente da tempo, ora divenuta realtà, solo posticipata per motivi organizzativi e per le problematiche della pandemia.Data ufficiale in cui però partiranno le iniziative dell’Academy sarà il prossimo 1 luglio e, pochi giorni dopo, dal 5, il via alle giornate dell’Open day riservate alle categorie giovanili. Presenti alla conferenza stampa indetta dalla società calcistica, oltre al presidente Alessio Russo, al direttore generale Giulio Serratore e al segretario Giuseppe Anzelmo, una rappresentanza del Torino FC Academy, composta dal responsabile Teodoro Coppola, dal direttore del settore giovanile Massimo Bava e dell’allenatore della Primavera granata Federico Coppitelli.Teodoro Coppola con Massimo Bava e il sindaco di Carmagnola Ivana Gaveglio (foto Sabre)A dar manforte alla presentazione anche il vice presidente del CSF Carmagnola Gian Piero Petronio, il delegato sportivo alle relazioni con il Comune Federico Bianco e l’ex patron della squadra biancoazzurra Bartolo Camisassa, nonchè il sindaco di Carmagnola Ivana Gaveglio, accompagnata dall’assessore allo Sport Massimiliano Pampaloni.Ad esordire il presidente CSF Russo: «Come probabilmente avrete appreso dagli organi di stampa, il CSF da settembre avrà a disposizione due nuovi campi a 11, oltre all’attuale struttura. Per queste operazioni rivolgo in primis il mio grazie al sindaco Ivana Gaveglio, all’assessore allo sport Massimiliano Pampaloni, a Renato Crivello e l’ufficio tecnico e all’ufficio sport, nella persona del signor Demarchi. Queste ulteriori risorse determineranno un passaggio indispensabile per la crescita organizzativa e tecnica. Proprio per questa voglia che la nostra società ha nel crescere, nello strutturarsi e di formarsi a tutti i livelli, questo progetto coinvolgerà non solo allenatori e bambini, ma anche genitori e dirigenti». Lo staff del CSF, il sindaco Gaveglio, l'assessore Pampaloni e la Torino FC Academy (foto Sabre)Sul progetto Academy: «Abbiamo saputo aspettare due anni di fidanzamento con il Torino, sfociati finalmente quest’anno in un matrimonio. Ringrazio l’amico Teodoro “Teo” Coppola, direttore dell’Academy del Torino che ci sta regalando questa bella occasione di crescita, la Joma nella persona del carmagnolese Alessandro Annibale e nostro storico sponsor tecnico, sempre pronto a darci una mano a 360 gradi. Oggi abbiamo anche l’onore e il piacere di avere ospiti Massimo Bava, direttore del settore giovanile del Torino calcio e il mister della Primavera granata Federico Coppitelli. Sicuramente un ruolo importante lo rivestirà il responsabile della scuola calcio Silvano Benedetti, oggi purtroppo assente. Un grazie anche tutto lo staff CSF, il direttivo, il signor Federico Bianco e i mister che si sono subito messi a disposizione sotto tutti gli aspetti. Abbiamo tante motivazioni, centrato i nostri obiettivi e ora non ci resta che rimboccarci ulteriormente le maniche e far sì che Carmagnola sia un luogo prestigioso per tutta l’attività della scuola calcio e del settore giovanile».Un momento della conferenza stampa (foto Sabre)Un concetto base espresso da Teo Coppola: «Questo momento di grande empatia non deve solo esserci ora, ma sempre, soprattutto quando io o i miei collaboratori verremo per quello che definisco il nostro ‘workshop family’, per far capire che ogni genitore ha il diritto di sapere che progetto c’è sui propri figli calciatori. Il Torino è una società seria, che cura i particolari e c’è bisogno di ragazzi ben educati in strutture serie, quindi un plauso a tutti i curatori. Non dobbiamo però creare nessuna falsa illusione o aspettativa immediata, perché non è che domani mattina porteremo un bambino al Torino, non funziona così».La parola infine a Massimo Bava: «Coppola è un fenomeno delle Academy e delle società affiliate. Ne ha fatte nascere più di 60 in Italia, 4 -5 all’estero. Quello che nel nostro piccolo offriamo, lo mettiamo in atto attraverso avvenimenti, partite e tornei. L’obiettivo nostro è quello di lavorare e cercare dei punti dove crescere come nel caso di Carmagnola. Sono amante delle strutture e dell’organizzazione e Teo mi ha parlato qualche giorno fa di un centro bellissimo come Carmagnola. Non me lo ricordavo, ho colto l’occasione quindi di venirlo nuovamente a vedere anche insieme a mister Coppitelli. Vi devo fare davvero i complimenti, perché un’amministrazione e una società che ragionano con investimenti per dare sfogo allo sport nel proprio territorio non ce ne sono tante, ve lo posso garantire. A Carmagnola mi legano inoltre ricordi di calciatore, fino alla Serie D. Ho militato in particolare nel Nizza Millefonti e nel Bra. Io ora ho 57 anni, ma ho ancora in mente da avversario un emozionante Carmagnola - Bra 2-2. Ora la vita mi ha riportato piacevolmente qui».La strada intrapresa è quella giusta, quindi via al corso CSF Carmagnola – Torino FC Academy....

Società

18/06/2021

Mister Antonio Rega lascia il CSF Carmagnola, i ringraziamenti

Il CSF Carmagnola desidera ringraziare doverosamente mister Antonio Rega, che saluta la società per provare la nuova esperienza nell'Usd Salsasio in Prima squadra, nel campionato di Seconda Categoria.Un grazie da parte del presidente Alessio Russo, del vice Gian Piero Petronio e di tutto lo staff dirigenziale e tecnico per l’impegno e i risultati sportivi conseguiti nei suoi vari trascorsi, culminati in particolare con la rinnovata società e l’ultima annata 2020 – 2021 alla guida della Juniores. Stagione purtroppo chiusa anzitempo per l’emergenza Covid. A lui l’augurio di ennesimi brillanti risultati.Mister Rega (a sinistra) dopo la vittoria del Grande Slam«La mia avventura col CSF iniziò dieci anni fa con gli Allievi, poi una serie di esperienze da allenatore in altre squadre, per poi fare ritorno a Carmagnola dal 2015. – ha spiegato Rega – Al Csf, cui sono molto riconoscente, ho dei ricordi bellissimi: un secondo piazzamento nel 2016, a un solo punto dalla prima classificata; due anni poi disputati con la categoria Allievi 2003 con un altro secondo posto e con l’unica squadra nella storia del CSF ad avere vinto con questa categoria il torneo del Grande Slam, nel 2019 – 2020. Infine il 2020-2021 con la Juniores e una “vittoria” importante: avere portato in Prima squadra Antonio Fidale e lasciato un gruppo di altri potenziali 5-6 giocatori di livello per la Promozione .emozionantiA completamento di un percorso professionale e umano, credo di aver trasmesso nei ragazzi la fiducia in loro stessi, difendendoli sempre a spada tratta e cercando di far crescere e trattenere soprattutto il vivaio di calciatori di Carmagnola. Lascio tanto a livello sportivo e personale, spero di aver contribuito nella crescita dei miei giocatori e a piccoli passi affronterò il mio futuro». ...

Novità

18/06/2021

Rinnovo e potenziamento impianti Carmasport: 2 nuovi campi da calcio e 4 altri spogliatoi

Sono iniziati i lavori in via Roma 24, presso il centro sportivo comunale “Carmasport”, che porteranno il CSF Carmagnola ad avere 2 nuovi campi a 11.Uno in sintetico (con lo smantellamento e il rifacimento totale del cosiddetto campo 3 in terra, localizzato a fianco dei campi di calcetto) e uno in erba naturale (il 4, che sarà perpendicolare al campo principale della squadra di calcio del CSF Carmagnola – campo 1). Saranno anche realizzati ulteriori 4 spogliatoi, in modo da poter ospitare un numero notevole di squadre all’interno dell’impianto. Tutto ciò è stato possibile, grazie all’accordo tra Comune e Asd Carmasport, per veder confermata anche la presenza del Centro territoriale giovanile FIGC. Carmagnola infatti rimane uno dei 4 centri in tutto il Piemonte. Asd Carmasport, in collaborazione con il CSF Carmagnola e l’asd Carmaeventi, si è detta disponibile ad accendere per conto proprio un mutuo da 400mila euro, della lunghezza corrispondente alla durata rimanente della propria gestione del centro sportivo.Il Comune rimborserà gran parte della spesa, a cui la società sportiva contribuirà comunque con una quota. L’impianto di via Novara, centro nevralgico dello sport giovanile, al momento non verrà dismesso almeno fino a fine anno, ma sicuramente necessiterà di una serie di interventi futuri.Il direttore di Carmasport e presidente di Carmaeventi e CSF Carmagnola Alessio RussoAlessio Russo, direttore del Carmasport, presidente Carmaeventi e del CSF Carmagnola: «Finalmente, dopo anni di tentativi, siamo riusciti, grazie al Comune, a rinnovare gli impianti. Disporremo di un campo a 11 sintetico e di un campo sempre a 11 per le giovanili. Questo è l’inizio di ciò che abbiamo in mente di fare. Nei prossimi giorni ci saranno importanti novità societarie. Il CSF Carmagnola crescerà e lo farà in maniera consistente.L’obiettivo è quello di investire sempre di più ed essere sul territorio un importante polo giovanile, con impianti, istruttori e dirigenti all’altezza»....

Novità

18/06/2021

Manuele Barison, primo colpo di mercato 2021-2022 del CSF in Promozione

Manuele Barison è l’attaccante che farebbe al caso di ogni grande squadra. Dalla prossima stagione 2021-22, il 35enne sarà il nuovo giocatore del CSF Carmagnola in Promozione, accolto da società e intero staff.Il bomber, arma in più per la società del presidente Alessio Russo, con i suoi 316 gol all'attivo, esprime tutta la sua felicità. «Sono molto contento di fare parte di questa squadra. Ho accettato per il progetto e per l’ambizione che ha il Carmagnola e questa è una rosa composta da giocatori importanti, con un mister molto motivato e con tantissima voglia di portare in alto la squadra. Porterò la mia esperienza e i gol, quelli importanti, per raggiungere gli obiettivi prefissati. Forza Csf Carmagnola!». Otto volte capocannoniere tra Eccellenza e Promozione, due campionati e una Coppa Italia nel palmares, stazza fisica imponente e qualità da vero e proprio cecchino. Partito nel settore giovanile del None, la carriera di Barison ha avuto una vera evoluzione con apici raggiunti soprattutto con Pinerolo, Piscineseriva e Chisola, ma molte altre sono state le sue militanze importanti sul territorio. Il suo idolo? Luiz Nazario Ronaldo, quello che fu noto a tutti come il “fenomeno” brasiliano. ...