Partite

Playoff Promozione: un 3-3 spettacolare, ma CSF fuori 'a testa alta' ai danni della Cheraschese

Mister Contieri: "Grazie a tutti, dal presidente a tutto il mio staff e i ragazzi, 10 mesi intensissimi ed emozionanti, ora riposo e poi parlerò con Russo"




Chiude ufficialmente la stagione sportiva, ma a "testa alta", il CSF Carmagnola di mister Sandro Contieri, che si vede sfilare di mano la possibilità di accedere al turno successivo dei playoff Promozione e sfidare quella che ieri è risultata la vincente fra Pedona e Pancaliericastagnole, ovvero i grigiogranata di mister Melchionda, nel 3-1 a favore degli ospiti.


I carmagnolesi dovevano solo vincere. Per i cheraschesi, invece, data la miglior posizione di classifica a fine campionato, erano sufficienti due risultati su tre (pareggio o vittoria). Purtroppo lo spettacolare 3-3 finale, dopo una gara condotta sino ai supplementari, non è valso la qualificazione per i Contieri boys. Prova comunque di carattere, sacrificio e volontà da parte del collettivo e ad ampi tratti con un notevole pallino della gara a dispetto degli avversari.

Per la cronaca vantaggio fulmineo CSF nel primo tempo con Luca Contieri in progressione e in pallonetto al 3', prima ancora una ghiotta occasione in area non capitalizzata da Racioppi che, al volo di piattone, su suggerimento di un ispirato Vailatti, manda di poco fuori.

Ancora Racioppi al 10' prova a sorprendere il portiere fuori dai pali, ma la conclusione è alta. Al 20' nuovamente Contieri si ritrova solo in area, ma non è lesto a calciare un tiro deviato in corner da Marengo.

Su un contropiede, però, arriva al 25' l'1-1 cheraschese con Parussa, che sfrutta un'azione dalla sinistra e un rasoterra in area di Gandino, vera spina al fianco della difesa carmagnolese.

Al 40' ancora reazione ospite con il gol di Vailatti su rigore. Penalty procurato grazie ancora a Contieri che si divincola in area, ma la retroguardia locale commette un fallo di mano.

Seconda frazione super combattuta con il 2-2 al 55' con Parussa, che "triplicherà" i conti a cinque minuti dalla fine della gara.

A pochi giri di lancette dalla fine Racioppi agguanta i supplementari con un tiro all'incrocio dei pali cui Marengo può nulla: 3-3.


Proprio nei supplementari il CSF si rende ancora pericolosissimo con Barison che svetta di testa, ma il tiro è deviato miracolosamente sul filo della traversa dalla retroguardia di casa, Capello invece per la Cheraschese sbaglia in modo clamoroso il gol del 4-3 a due passi da Lentini.


Un'eliminazione non del tutto così cocente, ma vi è comunque soddisfazione per l'ottima prova e la voglia di crederci fino alla fine da parte dei ragazzi Contieri.


L'undici titolare di ieri, sopra Racioppi, tra i migliori in campo della gara


Le parole del mister a fine gara: "Voglio ringraziare tutti coloro che ci hanno accompagnato in questa stagione. Parto dalla società per non aver fatto mancare nulla durante l'anno a me e ai miei collaboratori che mi sono sempre stati vicini e finisco con i miei ragazzi, per tutto quello che hanno dimostrato e soprattutto dato in questi dieci lunghissimi mesi, ma bellissimi, intensi e carichi di passione. Ora ci riposiamo qualche giorno e poi vedremo cosa fare con il presidente Russo".