Squadre

Prime sgambate a Luserna per gli Esordienti 2010 dei mister Bussano e Brunacci – presenti anche i Giovanissimi


Stagione ufficiale 2021- 22 che tra breve inizierà anche per gli Esordienti 2010 (I anno) dei mister Enrico Bussano e della novità Riccardo Brunacci, Ma non solo: l’avventura partirà contemporaneamente ai Giovanissimi 2008 (primo anno), in attesa di vedere la maturazione delle categorie dall’anno scorso.

Dopo l’esperienza del weekend del 4 e 5 settembre, svoltasi a Luserna San Giovanni, con il ritiro prestagionale, per le due annate presso il centro sportivo locale, ecco in sintesi i primi risultati e un prospetto sui prossimi appuntamenti imminenti.


ù


Il commento di Bussano: «Per l’annata 2010 è stato un modo per conoscerci, mentre per i 2008 per consolidare quanto già fatto lo scorso anno. Per l’annata 2010 nella giornata di sabato si sono tenute due sessioni di allenamento ( mattino e pomeriggio) di circa 2 ore l’una, mentre la domenica mattina si è giocata un’amichevole contro il Chisola. Nei due giorni i ragazzi hanno dimostrato di essere già in palla e in ottima sintonia con i nuovi mister, la giornata si è conclusa con un pranzo con tutte le famiglie. Il momento che ci "preoccupava" di più era la notte, ma i ragazzi, che erano alloggiati in una camerata unica si sono addormentati subito. È stato bellissimo vederli così uniti, tanto che appena arrivati in stanza hanno unito tutti i letti per dormire vicino».


La prima inedita esperienza di Bussano nella scuola calcio, in particolare negli Esordienti:« Io arrivo dal settore giovanile ,avendo fatto gli ultimi due anni l’Under 15, prima i 2005 e poi i 2006. Andare a lavorare sulla scuola sarà esperienza nuova e molto coinvolgente, soprattutto perché dietro c’è un progetto che il CSF sta portando avanti soprattutto con l’Academy del Torino. Io e Brunacci abbiamo solo legato sia dal punto di vista umano e tecnico – calcistico. Il mio collega è una persona splendida, quindi siamo partiti subito fortissimo. La squadra ha lavorato molto bene grazie a Simone Borin. Ora svilupperemo delle basi, in parallelo con i due anni dell’Academy, per far trovare i ragazzi in buoni livelli per i Giovanissimi. Nei 2010 abbiamo 28 ragazzi, di cui 5 nuovi da realtà limitrofe, grazie anche al progetto gestito dal direttore generale Giulio Serratore. Noi lavoreremo e integreremo i due gruppi. Io avrò la supervisione dell’annata, cercando di far crescere tutti, selezionando 20 ragazzi pronti per i Giovanissimi.

I responsabili tecnici Borin e Parigi sono ulteriori quattro occhi che visionano dei piccoli dettagli su ogni situazione».