Partite

CSF torna in vetta: gruppo unito e spettacolare 3-1 esterno contro Infernotto

Barison si porta a 11 reti nel torneo di Promozione, Vailatti si riscopre goleador, Costanzo certezza fra i giovani


Il gruppo di nuovo primatista


Carmagnola chiude la pratica Infernotto in trasferta, battendo i 'diavoli rossi' sul campo di Bagnolo per 3-1.

CSF di nuovo capolista, in compartecipazione con il Cavour, a dimostrazione della forza di un gruppo che non vuole mollare.

Dopo il fulmineo vantaggio degli ospiti con Costanzo (servito abilmente di petto da Manuele Barison) e molte occasioni sprecate nel primo tempo con Pintori e Barison, arriva il pareggio locale con Carignano.

Nel prosieguo della gara Barison ribalta la partita di testa su preciso traversone del compagno Mangia, marcando la sua undicesima rete stagionale in Promozione.

Il 3 - 1 definitivo giunge dai piedi di capitan 'Momo' Vailatti, al suo terzo sigillo consecutivo in campionato, il primo su azione di quest'anno, dopo i due penalty segnati contro Villarbasse e Azzurra. Il gol è un tiro spettacolare diretto preciso sotto la traversa.

Mister Contieri: "Sono soddisfatto del risultato e più in generale della mia squadra per le prestazioni offerte sinora in campionato. Ora mancano due partite al giro di boa, contro Nichelino Hesperia e Villafranca e poi più avanti, in base a come saremo classificati, ci concentreremo su quello che sarà il nostro obiettivo stagionale. Le due sconfitte consecutive contro Carignano e Busca ci sono sicuramente servite da lezione per ritornare sui nostri passi e ingranare nuovamente nel segno della vittoria. Staremo attenti a non buttare via tutto quello prodotto sinora. Ovviamente siamo consapevoli che il girone di ritorno sarà un 'nuovo campionato' per via di tanti fattori, dal mercato invernale alle condizioni di campo e non solo. Sarà un cammino percorso senza presunzione, ma segnato dalla prudenza, sin tanto non avremo la certezza di quello che sarà il nostro destino. Ora concentrazione partita dopo partita, così come lo è stato dal primo allenamento".