Partite

CSF perde la vetta: 2-2 contro la squadra più in forma del torneo, il Pedona

Barison e Vailatti raddrizzano una gara dura contro i cuneesi

Capitan Vailatti e Dalmasso (foto Ideawebtv.it)



Il “day after”, l’indomani della trasferta contro il Pedona (con il prezioso 2-2 ottenuto dai biancazzurri di mister Sandro Contieri), sentenzia questo verdetto: CSF Carmagnola secondo a quota 41 dietro il Cavour (a 43 punti), nuova capolista della Promozione.

Così un soddisfatto Contieri: «Abbiamo fatto una buona gara su un campo difficile perchè l'avversario è forte e merita rispetto. Il Pedona è la squadra più in forma del momento, non so da quante partite non prendeva gol. Se si pensa che palla al centro siamo subito sotto, devo allora dire bravi ai miei ragazzi per lo spirito che hanno avuto nel volere andare a recuperare la partita.

I tre punti in effetti ci mancano da un po', ma ci proveremo nuovamente dalla prossima settimana contro il BSR Grugliasco».

Al Comunale di Borgo San Dalmazzo Dalmasso trova subito il gol al 3′ su punizione.

Alberto Osella per il CSF al 29′ non riesce di poco ad imitare il collega cuneese.

1-1 al 53’con Barison che ritrova la rete dopo una baruffa in area e la respinta del portiere Gazzera sulla linea.

2-1 poco dopo per i locali con un colpo di testa di Tucci.

All ’83’ capitan Vailatti firma il definitivo 2-2, ma viene espulso nel finale per doppia ammonizione.


PEDONA – CSF CARMAGNOLA 2-2


Pedona: Gazzera, Barbero, Trocello, Gastaldi, Berteina, Tucci, Boniello (38′ st Petris), Rizzo (18′ st Maccario), Pallara, Dalmasso, Peano


CSF Carmagnola: Lentini, Carluccio, Fondrieschi, Vailatti, Benedetti, Lerda (46’ Camisassa), Pintori, Racioppi, Barison, Osella, Falconi (83’ Costanzo).


Marcatori: 3′ Dalmasso (Pe.), 53’ Barison (CSF), 66’ Tucci (Pe.), 83’ Vailatti (CSF).

Espulsi: Vailatti al 90’+1′